Africa Cup 2015

15ª Coppa d'Africa di rugby a 15
Africa Cup 2015
2015 Africa Cup
Coupe d'Afrique 2015
Competizione Africa Cup
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 15ª
Organizzatore Rugby Afrique
Date dal 6 giugno
al 15 agosto
Formula Gironi all'italiana
Risultati
Vincitore Namibia Namibia
(5º titolo)
Secondo Zimbabwe Zimbabwe
Terzo Kenya Kenya
Promozioni Uganda Uganda in 1A
Zambia Zambia in 1B
Retrocessioni Tunisia Tunisia in 1B
Mauritius Mauritius in 1C
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2014 2016 Right arrow.svg

L’Africa Cup 2015 (in inglese 2015 Africa Cup, in francese Coupe d'Afrique 2015, in afrikaans Rugby Afrikabeker 2015) fu la 15ª edizione della Coppa d'Africa di rugby a 15; strutturata in divisioni e contesa tra 14 squadre nazionali nelle tre divisioni di merito della "Divisione 1" e 13 squadre nelle divisioni regionali della "Divisione 2", si disputò tra giugno e luglio 2015 in varie sedi a seconda della divisione. Il titolo di Campione d'Africa è andato alla Namibia, al suo quinto successo continentale, sconfiggendo nella partita decisiva del girone disputata in Windhoek i rivali dello Zimbabwe PER 80-6.[1]

Divisione 1.AModifica

Nabeul
6 giugno 2015
Tunisia  14 – 22
referto
  NamibiaNational Stadium (1000 spett.)
Arbitro:   Christophe Berdos

Harare
13 giugno 2015
Zimbabwe  28 – 20
referto
  KenyaJubilee Field (6000 spett.)
Arbitro:   Stuart Berry

Nairobi
28 giugno 2015
Kenya  46 – 15
referto
  TunisiaRFUEA Ground
Arbitro:   Kurt Weaver

Harare
4 luglio 2015
Zimbabwe  19 – 8
referto
  TunisiaJubilee Field (4000 spett.)
Arbitro:   Kurt Weaver

Windhoek
8 agosto 2015
Namibia  46 – 13
referto
  KenyaHage Geingob Rugby Stadium (2000 spett.)
Arbitro:   Lesego Legoete

Windhoek
15 agosto 2015
Namibia  80 – 6
referto
  ZimbabweHage Geingob Rugby Stadium (4500 spett.)
Arbitro:   Craig Joubert

ClassificaModifica

Classifica G V N P P+ P- diff. PT
  Namibia 3 3 0 0 148 33 +115 9
  Zimbabwe 3 2 0 1 53 108 -55 6
  Kenya 3 1 0 2 79 89 -10 3
  Tunisia 3 0 0 3 37 87 -50 0

Divisione 1.BModifica

Data Incontro Risultato Sede
5 luglio MadagascarBotswana 36–18 Kampala
5 luglio UgandaCosta d'Avorio 40–11 Kampala
5 luglio MauritiusSenegal 3–42 Kampala
8 luglio UgandaMauritius 35–11 Kampala
8 luglio SenegalBotswana 21–26 Kampala
8 luglio Costa d'AvorioMadagascar 26–30 Kampala
11 luglio SenegalCosta d'Avorio 19–22 Kampala
11 luglio MadagascarMauritius 33–24 Kampala
11 luglio UgandaBotswana 59–10 Kampala
Classifica G V N P PF PS diff. BM BS PT
  Uganda 3 3 0 0 134 32 +102 3 0 15
  Madagascar 3 3 0 0 99 68 +31 2 0 14
  Senegal 3 1 0 2 82 51 +31 0 2 6
  Costa d'Avorio 3 1 0 2 59 89 -30 0 1 5
  Botswana 3 1 0 2 54 116 -62 0 0 4
  Mauritius 3 0 0 3 38 110 -72 0 0 0

Divisione 1.CModifica

Hanno rinunciato al disputare il torneo le squadre di Camerun e Marocco, sostituite dalla seconda squadra dello Zimbabwe.

Data Incontro Risultato Sede
21 giugno ZambiaNigeria 15–8 Lusaka
24 giugno NigeriaZimbabwe A 34–23 Lusaka
27 giugno ZambiaZimbabwe A 19–12 Lusaka
Classifica G V N P PF PS diff. BM BS PT
  Zambia 2 2 0 0 34 20 +14 0 0 8
  Nigeria 2 1 0 1 42 38 +4 1 1 6
  Zimbabwe A 2 0 0 2 35 53 -18 0 1 1
  •   Zambia Promossa in Divisione 1.B 2016

Divisione 2Modifica

NordModifica

Data Incontro Risultato Sede
24 maggio Burkina FasoBenin 67–3 Ouagadougou
24 maggio GhanaNiger 10–31 Ouagadougou
24 maggio MaliTogo 31–12 Ouagadougou
27 maggio BeninNiger 5–75 Ouagadougou
27 maggio Burkina FasoTogo 20–7 Ouagadougou
27 maggio GhanaMali 7–24 Ouagadougou
30 maggio BeninMali 5–60 Ouagadougou
30 maggio Burkina FasoGhana 12–0 Ouagadougou
30 maggio NigerTogo 50–15 Ouagadougou
Classifica G V N P PF PS diff. BM BS PT
  Niger 3 3 0 0 156 30 +126 3 0 15
  Mali 3 3 0 0 115 24 +91 3 0 15
  Burkina Faso 3 3 0 0 99 10 +89 1 0 13
  Ghana 3 0 0 3 17 67 -50 0 0 0
  Togo 3 0 0 3 34 101 -67 0 0 0
  Benin 3 0 0 3 13 202 -189 0 0 0

Sud-EstModifica

Hanno rinunciato al disputare il torneo le squadre di Rep. del Congo e Burundi.

Data Incontro Risultato Sede
30 giugno RD del CongoRuanda 29–3 Kinshasa

SudModifica

Ha rinunciato a disputare il torneo la squadra del Malawi.

Data Incontro Risultato Sede
4 luglio LesothoSwaziland 13–10 Maseru

NoteModifica

  1. ^ (EN) Namibia thrash Zimbabwe 80-6, su namibian.com.na. URL consultato il 25 marzo 2018.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby