Apri il menu principale

BiografiaModifica

Nata a Salerno, Annie Papa, Miss Cinema 1976[1], diventa popolare soprattutto perché si scopre il seno, in maniera scherzosa, davanti ai giurati. Un fotografo, Ubaldo Bungaro, riprende la scena, che dura un attimo, e nasce un caso di cui si parla per giorni. La ragazza rischia la squalifica, piange, si dispera, ma poi tutto finisce in una bolla di sapone. Ha iniziato la sua carriera artistica nel 1978 con il film La fine del mondo nel nostro solito letto in una notte piena di pioggia, regia di Lina Wertmüller. Successivamente ha recitato anche in film come Sottozero, regia di Gian Maria Polidoro del 1987, Caramelle da uno sconosciuto, regia di Franco Ferrini del 1987, Un complicato intrigo di donne, vicoli e delitti, regia di Lina Wertmüller del 1986, e La casa con la scala nel buio del 1983. È apparsa per poche puntate nella soap opera Centovetrine a metà 2009 nel ruolo della pianista Loredana Poggi. È stata playmate per l'edizione italiana di Playboy del settembre 1979 dove è apparsa con il nome "Anny Papa" e con data di nascita anticipata al 1955[2].

FilmografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ Maura Monza e Tonino Scaroni, Cinquantanni di Miss Italia, Roma, Ed. Organizzazione Miri s.r.l., 1989, p. 116 e 205.
  2. ^ Anny Papa su Playboy, settembre 1979 (JPG), su glossaryone.com.

Collegamenti esterniModifica