Apri il menu principale
Antonino Fava in compagnia del Presidente del Senato, Francesco Cossiga, 1983

Antonino Fava, detto Nuccio (Cosenza, 2 gennaio 1939), è un giornalista e politico italiano. È l'unico giornalista ad essere stato direttore sia del TG1 sia del TG3.

Indice

BiografiaModifica

Carriera giornalisticaModifica

Giornalista professionista, nel 1967 ha cominciato la carriera alla Rai. Ha percorso tutti i gradi della carriera nelle redazioni televisive. Dal 1987 al 1989 e dal 1996 al 1997 è stato direttore del TG1, mentre dal 1997 al 1998 ha ricoperto la direzione del TG3. È stato inoltre responsabile delle tribune politiche; quindi, nel 1996, ha condotto il confronto tra Romano Prodi e Silvio Berlusconi in vista delle elezioni politiche.[1]

Carriera politicaModifica

Il suo impegno politico ha avuto inizio all'Università (è laureato in Giurisprudenza) nelle file della Federazione Universitaria Cattolica Italiana.

Nel 1994 è stato coordinatore del Partito Popolare Italiano in Calabria. Per le elezioni regionali calabresi del 2000, si candida alla presidenza della regione, a capo di una coalizione di centro-sinistra: viene però sconfitto da Giuseppe Chiaravalloti, sostenuto dalla Casa delle Libertà. Nel 2003 aderisce all'Udeur, per la quale si candida alle elezioni europee del 2004 (circoscrizione Italia Nord-occidentale); i risultati non sono tuttavia lusinghieri.[2] Arriva poi alla direzione de Il Campanile nuovo, giornale di partito dell'Udeur, ma la collaborazione si interrompe nel 2005.[3] Dal 2007 è presidente della sezione italiana dell'Associazione Giornalisti Europei. L'8 settembre 2012 viene premiato per la sua attività e la sua passione civile nel corso del Premio Ilaria Alpi

Vita privataModifica

Nuccio Fava è sposato ed ha cinque figli.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàSBN IT\ICCU\PALV\044348