Apri il menu principale

Aquile nell'infinito

film del 1955 diretto da Anthony Mann
Aquile nell'infinito
Titolo originaleStrategic Air Command
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1955
Durata112 min
Dati tecniciTechnicolor
Generedrammatico
RegiaAnthony Mann
SceneggiaturaValentine Davies, Beirne Lay Jr.
Casa di produzioneParamount Pictures
Distribuzione in italianoParamount (1955)
FotografiaWilliam H. Daniels
MontaggioEda Warren
MusicheVictor Young
ScenografiaSan Comer, Frank McKevy
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Aquile nell'infinito (Strategic Air Command) è un film statunitense del 1955 diretto da Anthony Mann.

È stato girato in gran parte in una base militare oggi chiamata Naval Air Station Joint Reserve Base Fort Worth.

TramaModifica

Robert Holland (James Stewart), un giocatore di baseball, è richiamato sotto le armi, nell'aviazione americana per delle esercitazioni. Diventa un eroe, sino a quando non viene dichiarato inabile al volo e la moglie (June Allyson) lo riaccoglie a braccia aperte.

CriticaModifica

Ritroviamo due anni dopo La storia di Glenn Miller lo stesso regista Anthony Mann con i due protagonisti. Non si riesce però a riottenere la magia precedente che aveva portato ad alcune importanti nomination. È comunque un ottimo film per le riprese, soprattutto quelle aeree sui bombardieri strategici B-36 e B-47 Stratojet, e dove James Stewart ha portato la sua esperienza di militare e pilota dell'aeronautica.

L'US Air Force dette un notevole contributo mettendo a disposizione diverse basi aeree militari per le riprese come la base di Tampa in Florida, Lowry Air Force Base in Colorado e la base di Fort Worth in Texas. Il simulacro della parte anteriore della fusoliera e dell'abitacolo del B-47 oggetto delle riprese, oggi fa bella mostra di sé al March Field Air Museum di Riverside, in California.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema