Mario Besesti

attore e doppiatore italiano

Mario Besesti (Milano, 20 novembre 1894Roma, 21 giugno 1968) è stato un attore e doppiatore italiano.

Mario Besesti nel film Il mulino del Po diretto da Alberto Lattuada (1949)

BiografiaModifica

 
Mario Besesti in Anna Christie (1939)

Mario Besesti fu una delle figure più rappresentative del doppiaggio italiano, al quale si dedicò sin dalla sua nascita nel 1932 e in cui si specializzò sempre più dal 1935, partecipando contemporaneamente a spettacoli teatrali, di prosa radiofonica e ad alcuni film in ruoli secondari, a partire dal 1938 con Orgoglio di Marco Elter.

Dotato di una voce possente e profonda, pari alla sua corporatura robusta, doppiò attori altrettanto grandi e grossi, tra i quali Charles Laughton, Edward Arnold, Thomas Mitchell, Raymond Massey, Sydney Greenstreet, Charles Coburn, Edward G. Robinson (in Il lupo dei mari), Broderick Crawford, Ernest Borgnine (in Da qui all'eternità) e Akim Tamiroff (in Per chi suona la campana). Fu anche la voce del mulo protagonista della serie di film Francis, il mulo parlante, doppiato nella versione originale da Chill Wills.

Lavorò per la C.D.C. (Cooperativa Doppiatori Cinematografici), la società di doppiaggio più importante del cinema italiano, fondata a Roma nel 1944 da Augusto Incrocci, la quale, tra il 1947 e il 1948, iniziò anche una politica di ridoppiaggio di film dei primi anni del sonoro, come Viva Villa! di Jack Conway (1934), dove Besesti prestò la voce a Wallace Beery nella parte di Pancho Villa.

Molto attivo anche nel cinema d'animazione Disney, doppiò il Cacciatore in Biancaneve e i sette nani, Mangiafuoco in Pinocchio, il narratore in Dumbo - L'elefante volante, il Grande Principe della foresta in Bambi, il Re in Cenerentola, il Tricheco in Alice nel Paese delle Meraviglie e il segugio Fido in Lilli e il vagabondo.

Ritiratosi dall'attività nel 1958, morì il 21 giugno 1968 all'età di 73 anni. Le sue spoglie riposano al Cimitero del Verano.

FilmografiaModifica

TeatroModifica

Prosa radiofonicaModifica

EIARModifica

RaiModifica

DoppiaggioModifica

CinemaModifica

Film d'animazioneModifica

BibliografiaModifica

  • Matilde Hochkofler, Anna Magnani. La biografia, Gremese, Roma, 1984.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN309580764 · ISNI (EN0000 0004 3540 0047 · SBN IT\ICCU\CAGV\506100 · BNF (FRcb167777488 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-309580764