Arcidiocesi di Pelotas

arcidiocesi della Chiesa Cattolica Romana in Brasile
Arcidiocesi di Pelotas
Archidioecesis Pelotensis
Chiesa latina
Pelotas - Cathédrale.JPG
Regione ecclesiastica Sul 3
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Diocesi suffraganee
Bagé, Rio Grande
Arcivescovo metropolita Jacinto Bergmann
Arcivescovi emeriti Jayme Henrique Chemello
Sacerdoti 43 di cui 35 secolari e 8 regolari
8.465 battezzati per sacerdote
Religiosi 16 uomini, 149 donne
Diaconi 24 permanenti
Abitanti 628.000
Battezzati 364.000 (58,0% del totale)
Superficie 20.594 km² in Brasile
Parrocchie 25
Erezione 15 agosto 1910
Rito romano
Cattedrale San Francesco da Paola
Santi patroni San Francesco da Paola
Indirizzo Rua 7 de Setembro 145, 96015-300 Pelotas, RS, Brazil
Sito web www.arquidiocesedepelotas.org
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Brasile

L'arcidiocesi di Pelotas (in latino: Archioecesis Pelotensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica in Brasile appartenente alla regione ecclesiastica Sul 3. Nel 2016 contava 364.000 battezzati su 628.000 abitanti. È retta dall'arcivescovo Jacinto Bergmann.

TerritorioModifica

L'arcidiocesi comprende 13 comuni nella parte meridionale dello Stato brasiliano del Rio Grande do Sul al confine con l'Uruguay: Pelotas, São Lourenço do Sul, Turuçu, Canguçu, Morro Redondo, Capão do Leão, Piratini, Pedro Osório, Cerrito, Arroio Grande, Arroio do Padre, Jaguarão e Herval.

Sede arcivescovile è la città di Pelotas, dove si trova la cattedrale di San Francesco da Paola.

Il territorio si estende su 20.594 km² ed è suddiviso in 25 parrocchie, raggruppate in tre aree pastorali: Pelotas, Jaguarão e Canguçu.

Provincia ecclesiasticaModifica

La provincia ecclesiastica di Pelotas, istituita nel 2011, comprende due suffraganee:

StoriaModifica

La diocesi di Pelotas fu eretta il 15 agosto 1910 con la bolla Praedecessorum Nostrorum di papa Pio X, ricavandone il territorio dalla diocesi di São Pedro do Rio Grande, che contestualmente è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana e ha assunto il nome di arcidiocesi di Porto Alegre. Originariamente era suffraganea della stessa arcidiocesi di Porto Alegre.

Il 25 giugno 1960 e il 27 maggio 1971 cedette porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione rispettivamente delle diocesi di Bagé e di Rio Grande.

Il 13 aprile 2011 è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana con la bolla Sacrorum Antistites di papa Benedetto XVI.

Cronotassi dei vescoviModifica

 
L'arcivescovo Jacinto Bergmann.
  • Francisco de Campos Barreto † (12 maggio 1911 - 30 luglio 1920 nominato vescovo di Campinas)
  • Joaquim Ferreira de Melo † (15 marzo 1921 - 22 settembre 1940 deceduto)
  • Antônio Zattera † (31 gennaio 1942 - 1º settembre 1977 dimesso)
  • Jayme Henrique Chemello (1º settembre 1977 - 1º luglio 2009 ritirato)
  • Jacinto Bergmann, dal 1º luglio 2009

StatisticheModifica

L'arcidiocesi nel 2016 su una popolazione di 628.000 persone contava 364.000 battezzati, corrispondenti al 58,0% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1949 400.000 472.160 84,7 61 26 35 6.557 89 518 19
1966 530.000 640.900 82,7 64 48 16 8.281 40 449 27
1970 ? 690.000 ? 69 47 22 ? 1 61 444 30
1976 345.355 406.309 85,0 40 29 11 8.633 16 250 18
1980 311.000 480.000 64,8 46 32 14 6.760 27 247 20
1990 377.000 580.000 65,0 44 32 12 8.568 35 202 25
1999 302.000 524.000 57,6 52 40 12 5.807 3 29 148 25
2000 305.000 530.000 57,5 52 40 12 5.865 3 29 148 25
2001 295.061 511.505 57,7 51 39 12 5.785 3 27 148 25
2002 295.061 511.505 57,7 53 39 14 5.567 3 24 165 25
2003 315.000 543.732 57,9 51 36 15 6.176 8 26 134 25
2004 315.000 543.732 57,9 49 35 14 6.428 13 28 140 25
2013 355.000 613.000 57,9 52 39 13 6.826 16 27 149 26
2016 364.000 628.000 58,0 43 35 8 8.465 24 16 149 25

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica