Apri il menu principale

Aroldo

prenome maschile
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'opera di Verdi, vedi Aroldo (opera).

Aroldo è un nome proprio di persona italiano maschile[1].

VariantiModifica

  • Maschili: Araldo, Arioldo, Arioaldo, Ariovaldo, Cariovaldo

Varianti in altre lingueModifica

Origine e diffusioneModifica

Si tratta di uno dei più antichi nomi germanici, attestato fin dal I secolo nella forma Cariovalda[2], dalla quale discendono le arcaiche forme italiane Arioaldo, Ariovaldo e simili. La forma odierna del nome, Aroldo, è un adattamento dell'inglese Harold[1], derivante dai nomi imparentati Hereweald (anglosassone) o Haraldr (norreno), quest'ultimo diffuso fra i coloni scandinavi in Inghilterra[1].

Etimologicamente, il nome è composto dai termini hari (o here, "esercito") e vald (o wald, weald "capo", "signore")[1][2][3], e può essere interpretato come "comandante dell'esercito"[1][4]. L'origine è la stessa del termine "araldo"[4].

Il nome venne portato da cinque re di Norvegia, tre di Danimarca e due d'Inghilterra[1], e da esso potrebbe essere derivato il nome norvegese Arild. Per quanto riguarda la lingua inglese, nonostante Aroldo II d'Inghilterra sia stato sconfitto e ucciso dai normanni nella battaglia di Hastings, il nome sopravvisse alla loro conquista ed è attestato in diverse varianti medievali, dalle quali si sono poi originati svariati cognomi[3]. È stato poi riportato in voga nel XIX secolo, nella forma Harold[1].

OnomasticoModifica

L'onomastico si può festeggiare il 1º novembre, in ricordo di sant'Aroldo I di Danimarca, detto "Denteazzurro", re di Danimarca e martire[5]. Il 25 marzo era ricordato anche in memoria di sant'Aroldo di Gloucester, fanciullo presunto martire per mano degli ebrei[6].

PersoneModifica

Varante AraldoModifica

Varante HaroldModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Harold.

Varante HaraldModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Harald.

Varante HaraldurModifica

Altre variantiModifica

Il nome nelle artiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u (EN) Harold, su Behind the Name. URL consultato il 24 marzo 2014.
  2. ^ a b c d e f g h Förstemann, coll. 613-633, 1237.
  3. ^ a b c d e f g h Sheard, p. 269.
  4. ^ a b (EN) Harold, su Online Etymology Dictionary. URL consultato il 30 agosto 2011.
  5. ^ Sant' Araldo (Aroldo) VI Denteazzurro, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 30 agosto 2011.
  6. ^ Sant' Aroldo di Gloucester, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 30 agosto 2011.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi