Apri il menu principale

Asdrubale Mattei

nobile e collezionista d'arte italiano

Asdrubale Mattei (1556Roma, 1638) è stato un nobile e collezionista d'arte italiano.

Asdrubale Mattei

Asdrubale Mattei, marchese di Giove, è stato un nobile italiano della famiglia Mattei, collezionista d'arte e mecenate di Caravaggio.

FamigliaModifica

Asdrubale era il terzo di tre figli di Alessandro Mattei e di Emila Mazzatosta e il fratello più giovane di Ciriaco Mattei e del cardinale Girolamo Mattei. Sposò nel 1595 Costanza, della casata dei Gonzaga ed ebbero tre figli:

  • Girolamo Mattei, futuro duca di Giove
  • Luigi Mattei, futuro marchese di Belmonte
  • Paolo Mattei

Patrono delle arti e dell'architetturaModifica

Nel 1597 Asdrubale Mattei e suo fratello Ciriaco pagarono 65.000 scudi per l'acquisto del feudo di Giove venduto loro da Mario Farnese; ciò permise ad Asdrubale di essere nominato Marchese di Giove, titolo che passò al figlio Girolamo. Tra il 1598 e il 1618 commissionò all'architetto Carlo Maderno la costruzione del Palazzo Mattei di Giove.[1]

Mattei fu un forte sostenitore dell'artista barocco Caravaggio. Il pittore risiedette dal giugno 1601 a palazzo Mattei[2], sotto la protezione del marchese, che gli commissionò numerose opere, e del fratello, cardinale Girolamo: i due ottennero dall'ospite l'abbellimento del medesimo Palazzo Mattei e di Villa Mattei, oltre che numerosi quadri. In particolare, la Cattura di Cristo venne pagata dal Mattei e da suo fratello la misera cifra di 125 scudi.

Albero genealogicoModifica

Albero genealogico della famiglia Mattei di Giove dal XVI al XVII secolo[3]:

Alessandro Mattei
Emilia Mazzatosta
Muzio Mattei
Ciriaco Mattei
Giulia Matuzzi
Cardinale Girolamo Mattei
Asdrubale Mattei
Marchese di Giove
Costanza Gonzaga
Giovanni Batista Mattei
Alessandro Mattei
Girolamo Mattei
Duca di Giove
Luigi Mattei
Marchese di Belmonte
Paolo Mattei

NoteModifica

  1. ^ La vita dei pittori moderni, scultori e architetti, di Giovanni Pietro Bellori e Hellmut Wohl (2005).
  2. ^ Creighton E. Gilbert. Caravaggio and His Two Cardinals. University Park: Pennsylvania State University Press, 1995.
  3. ^ (EN) Caravaggio's Taking of Christ by Francesca Cappelletti
Controllo di autoritàVIAF (EN15705840 · ISNI (EN0000 0000 7867 5009 · LCCN (ENn85385451 · GND (DE124474357 · CERL cnp00581108 · WorldCat Identities (ENn85-385451