Apri il menu principale
Belsito
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Sicily.svg Sicilia
Città metropolitanaProvincia di Catania-Stemma.svg Catania
ComuneMisterbianco-Stemma.png Misterbianco
Territorio
Coordinate37°32′09″N 15°03′19″E / 37.535833°N 15.055278°E37.535833; 15.055278 (Belsito)Coordinate: 37°32′09″N 15°03′19″E / 37.535833°N 15.055278°E37.535833; 15.055278 (Belsito)
Abitanti7 727[2] (2015)
Altre informazioni
Cod. postale95045
Prefisso095
Fuso orarioUTC+1
Cod. catastaleF250
TargaCT
Nome abitantiBelsitoti
PatronoSan Massimiliano Kolbe
Giorno festivoII domenica di ottobre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Belsito
Belsito

Belsito (Bèssitu in dialetto catanese) è una frazione di Misterbianco, comune italiano della Città metropolitana di Catania.

Geografia fisicaModifica

Belsito è situata nell'estrema parte orientale del territorio comunale di Misterbianco, di cui è frazione, e dista circa 4 km dal centro.[3] Confina a nord con Poggio del lupo e Serra, a nordest con il quartiere Misericordia di Catania, ad ovest con Lineri e Madonna degli Ammalati, ad est e a sud con i quartieri catanesi di Trappeto e San Nullo.

Con i suoi quasi 8 mila abitanti è la più popolosa delle frazioni di Misterbianco.

StoriaModifica

Il popolamento della contrada misterbianchese di Belsito, si verificò a partire dagli anni settanta del XX secolo, e fu dovuto ad una disordinata espansione urbanistica che interessò all'epoca ampie zone di Misterbianco, che in assenza di un Piano regolatore generale comunale favorì il fenomeno dell'abusivismo edilizio, dando così origine a nuovi centri abitati periferici, poi divenute frazioni, tra cui la stessa Belsito.[4]

Il problema dell'abusivismo edilizio a Belsito fu nel complesso più contenuto rispetto alle altre frazioni di Misterbianco, e nei decenni successivi la costruzione di nuovi edifici ad uso residenziale venne regolamentata. Lo sviluppo demografico della zona fu dovuto interamente all'imponente afflusso di famiglie provenienti da Catania.

CulturaModifica

IstruzioneModifica

Nella frazione sorge un istituto scolastico di istruzione primaria.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Nella parte interna della frazione, in Via delle Viole, sorge un luogo di culto cattolico, la Chiesa di San Massimiliano Kolbe, sorta come parrocchia improvvisata in un garage nel 1984, poi ampliata ed ufficialmente eretta nel 2003.[5] Il presbitero polacco a cui la chiesa è intitolata, morto nel campo di concentramento di Auschwitz nel 1941, e canonizzato nel 1982, è il patrono di Belsito e le festività in suo onore si svolgono annualmente la seconda domenica di ottobre.[6]

EconomiaModifica

Per la sua caratteristica di borgata residenziale, a Belsito sono presenti attività commerciali. Molto importante è l'attività svolta dal mercato rionale, attivo dagli anni Novanta.[7]

Infrastrutture e trasportiModifica

Per la sua posizione di confine con il territorio di Catania, Belsito è servita dai mezzi pubblici dell'AMT che transitano sulla Via Galermo e la Via Sebastiano Catania, e cioè dagli autobus delle linee 449, 726, 733. È inoltre servita da un servizio gratuito di minibus di linea urbana che la collega con il centro di Misterbianco, offerto dal comune etneo ai cittadini.[8]

Nonostante nell'aprile 2017 si parlò dell'attivazione di un servizio di bus-navetta della Ferrovia Circumetnea che collegasse la frazione con le stazioni di Nesima e di San Nullo della Metropolitana di Catania[9], di fatto tale servizio non è stato attivato.

NoteModifica

  1. ^ Documento Unico di Programmazione 2016/2018, su misterbianco.gov.it. URL consultato il 03-10-2018.
  2. ^ [1]
  3. ^ Belsito, su portaleabruzzo.com. URL consultato il 04-10-2018.
  4. ^ N. Di Guardo, Misterbianco: una storia di lotta alla mafia, LPE, 1995, p. 59.
  5. ^ La festa per i venticinque anni della parrocchia di Belsito, in Misterbianco.com, 28 febbraio 2009. URL consultato il 04-10-2018.
  6. ^ S. Massimiliano Kolbe – Belsito (Fraz. di Misterbianco – CT), su isolainfesta.it. URL consultato il 04-10-2018.
  7. ^ N. Di Guardo, Sindaco per passione. Misterbianco fra il vecchio e il nuovo secolo, LPE, 2005, p. 188.
  8. ^ R. Lentini, Trasporto pubblico Misterbianco INFO NAVETTE e FERMATE, in Catania Mobilita.org, 20 ottobre 2016. URL consultato il 04-10-2018.
  9. ^ Lineri, Belsito e Monte Palma: bus navetta per raggiungere la metropolitana, in SUD Press, 11 aprile 2017. URL consultato il 03-10-2018.
  Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Sicilia