Bregenzer Festspiele

Il Bregenzer Festspiele (italiano: Festival di Bregenz) è un festival culturale che si svolge ogni anno in luglio e agosto in Austria nella capitale del Vorarlberg, Bregenz.

Vista del Seebühne al lago di Costanza (2007)

DescrizioneModifica

Fondato nel 1946[1], il festival è noto per la bellezza dello sfondo naturale del lago di Costanza, per le scenografie sovradimensionate e per l'acustica unica ottenuta con uno speciale sistema di amplificazione potenziato. Dal gennaio 2015 la direttrice artistica del Festival di Bregenz è Elisabeth Sobotka[2], Michael Diem è direttore commerciale, Susanne Schmidt è direttrice dell'opera e Olaf A. Schmitt è drammaturgo.

Il programma del Festival comprende decine di eventi e attira centinaia di migliaia di spettatori ogni estate. La 74ª stagione del Festival di Bregenz del 2019 ha totalizzato circa 250.000 visitatori distribuiti in 80 eventi. Nel 2020 è stato cancellato a causa della pandemia di COVID-19[3]. Al suo posto si è tenuto un festival con un programma ridotto. Il 22 luglio 2021[4], il capolavoro di Giuseppe Verdi, Rigoletto, inaugurerà la ripresa del festival.

Luoghi delle rappresentazioniModifica

L’orchestra dei Wiener Symphoniker fa gli onori di casa in quanto compagine permanente della rassegna. Il festival presenta una grande varietà di eventi musicali e teatrali in varie sedi.

Seebühne (palcoscenico sul lago)Modifica

 
L'area del Festival di Bregenz (2008)

Alla prima edizione del 1946 (sotto la direzione di Franz Palka, a Hard) il Bastien und Bastienne di Mozart e la sua Kleine Nachtmusik, coreografata come un balletto, furono eseguiti come "Spiel auf dem See". Dopo una donazione di Karl Deuring, il festival ha avuto a disposizione, a partire dal 1950, il più grande palcoscenico lacustre del mondo[5][6], con una tribuna che accoglie 7000 spettatori. Come un gioco sul lago, una grande produzione di teatro musicale è stata messa in scena ogni anno, inizialmente soprattutto operette, Singspiel o opere teatrali, dagli anni 70 sempre più opere del repertorio internazionale e musical. Tra il 1960 e il 1977, il Seebühne è stato anche ripetutamente utilizzato per spettacoli di balletto[7][8]. Dal 1985 le produzioni vengono messe in scena sul Seebühne rinnovate ogni due anni[9].

Nella primavera del 2008, le riprese del film di James Bond Quantum of Solace[10] hanno avuto luogo sul Seebühne. Sempre nelle stesso anno, il canale televisivo ZDF ha allestito una trasmissione dedicata al campionato europeo di calcio 2008 con un studio per la cronaca quotidiana[11].

Nell'agosto 2010, la prima mondiale del film Der Atem des Himmels di Reinhold Bilgeri è stata proiettata sul Seebühne[12].

FestspielhausModifica

 
Festspielhaus

Il Festspielhaus Bregenz è un centro di eventi a Bregenz ed è stato aperto nel luglio 1980. È la sede del Festival di Bregenz e un luogo per conferenze, congressi ed eventi, gestita dalla Kongresskultur Bregenz.

Nel 2006 l'edificio esistente del 1980 è stato completamente rinnovato e ampliato di 10.000 metri cubi[13]. Nel 2009, è stato nominato come uno delle migliori location per eventi del suo genere dall'Associazione Europea dei Centri Eventi (EVVC) e ha ricevuto il corrispondente premio "Best Centre 2009"[14].

Theater am KornmarktModifica

 
Theater am Kornmarkt a Bregenz

Il Theater am Kornmarkt è stato utilizzato per spettacoli teatrali (per lo più spettacoli ospiti di teatri famosi come il Burgtheater di Vienna) dagli anni '50. Negli anni 90, il Deutsches Theater di Berlino si è esibito qui con spettacoli e attori del calibro di Ulrich Mühe e Jörg Gudzuhn. Dopo una pausa di due anni, a partire dal 2003, vi si sono tenute di nuovo delle rappresentazioni di operette e opere raramente eseguite. Nel 2007 ha riscosso un buon successo la commedia Gefährliche Liebschaften (Relazioni pericolose) del Theater in der Josefstadt di Vienna.

Sotto la direzione di Elisabeth Sobotka (dal 2015), il teatro è utilizzato per spettacoli d'opera con giovani cantanti promettenti. Sul palco l'orchestra sinfonica del Vorarlberg diretta da Hartmut Keil.

WerkstattbühneModifica

Dall'autunno 1997 si è aggiunto anche il Werkstattbühne (in italiano: palco dell'officina), che copre una superficie di quasi 1000 metri quadrati e viene usato principalmente per esebizioni di teatro musicale contemporaneo e dramma moderno[15]. Al di fuori del festival, il palco dell'officina è usato per le prove dello spettacolo sul lago, per concerti pop e altri eventi.

Altri luoghiModifica

Gli eventi del festival si svolgono anche nella Kunsthaus Bregenz. In passato, il Festival utilizzava anche la Bregenz Stadthalle per i concerti dell'orchestra, la Martinsplatz nella città alta di Bregenz per spettacoli teatrali all'aperto e il Theater Kosmos per gli spettacoli teatrali degli ospiti.

TecnologiaModifica

Le estensioni delle piattaforme sul lago sono avvenute per effetto di nuove attrezzature tecniche. In aggiunta alla tecnologia di amplificazione specifica per l'udito direzionale, sono necessari anche un gran numero di microfoni wireless. Dal 2010 sono presenti 30 microfoni wireless grazie ai quali è possibile raggiungere i confini più lontani: questo è ora fattibile perché la larghezza di banda in precedenza aveva significative limitazioni da parte delle autorità.

Produzioni sul Seebühne e al FestspielhausModifica

Anno Seebühne (Spiel auf dem See) Festspielhaus
2021[4][16] Rigoletto di Giuseppe Verdi[16] Nerone di Arrigo Boito[4]
2020[3] Nerone di Arrigo Boito[3]
2019 Don Quichotte di Jules Massenet
2018 Carmen di Georges Bizet Beatrice Cenci di Berthold Goldschmidt
2017 Mosè in Egitto di Gioachino Rossini
2016 Turandot di Giacomo Puccini Amleto di Franco Faccio
2015 Hoffmanns Erzählungen (Les contes d'Hoffmann) di Jacques Offenbach
2014 Die Zauberflöte di Wolfgang Amadeus Mozart Geschichten aus dem Wienerwald di HK Gruber dopo Horváth (Auftragswerk)
2013 Der Kaufmann von Venedig (Il mercante di Venezia) di Pjotr Tschaikowski
2012 Andrea Chénier di Umberto Giordano Solaris di Detlev Glanert (Auftragswerk)
2011 Achterbahn di Judith Weir (Auftragswerk)
2010 Aida di Giuseppe Verdi Die Passagierin di Mieczysław Weinberg
2009 Król Roger di Karol Szymanowski
2008 Tosca di Giacomo Puccini Karl V. di Ernst Krenek
2007 Tod in Venedig di Benjamin Britten
2006 Der Troubadour di Giuseppe Verdi Der Untergang des Hauses Usher di Claude Debussy
2005 Maskerade di Carl Nielsen
2004 West Side Storydi Leonard Bernstein Royal Palace e Der Protagonist di Kurt Weill
2003 Das schlaue Füchslein di Leoš Janáček
2002 La Bohème di Giacomo Puccini Julietta di Bohuslav Martinů
2001 Of Mice and Men di Carlisle Floyd
2000 Ein Maskenball di Giuseppe Verdi (Dirige: Marcello Viotti) Der Goldene Hahn di Nikolai Rimskij-Korsakov
1999 Griechische Passion di Bohuslav Martinů
1998 Porgy and Bess di George Gershwin L'Amore dei tre re di Italo Montemezzi
1997 Der Dämon di Anton Rubinštejn
1996 Fidelio di Ludwig van Beethoven Le Roi Artus di Ernest Chausson
1995 Die Legende von der unsichtbaren Stadt Kitesch di Nikolai Rimskij-Korsakov
1994 Nabucco di Giuseppe Verdi Francesca da Rimini di Riccardo Zandonai
1993 Fedora di Umberto Giordano
1992 Carmen di Georges Bizet (Regia: Jérôme Savary) La damnation de Faust di Hector Berlioz
1991 Mazeppa di Pjotr Tschaikowski
1990 Der Fliegende Holländer di Richard Wagner La Wally di Alfredo Catalani
1989 Samson et Dalila di Camille Saint-Saëns
1988 Hoffmanns Erzählungen di Jacques Offenbach (Regia: Jérôme Savary)
1987 Ernani di Giuseppe Verdi
1986 Die Zauberflöte di Wolfgang Amadeus Mozart (Regia: Jérôme Savary) Anna Bolena di Gaetano Donizetti
1985 I Puritani di Vincenzo Bellini
1984 Der Vogelhändler di Carl Zeller Tosca di Giacomo Puccini
1983 Kiss Me, Kate di Cole Porter Der Freischütz di Carl Maria von Weber
1982 Der Zigeunerbaron di Johann Strauss (figlio) Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti
1981 West Side Story di Leonard Bernstein Otello di Giuseppe Verdi
1980 Die Entführung aus dem Serail di Wolfgang Amadeus Mozart Falstaff di Giuseppe Verdi
1979 Turandot di Giacomo Puccini  
1978 Tausendundeine Nacht di Johann Strauss (figlio) (arrangiamento di Reiterer)  
1977 Oberon di Carl Maria von Weber  
Dornröschen (Balletto) di Pjotr Tschaikowski  
1976 Hoffmanns Erzählungen di Jacques Offenbach  
1975 Eine Nacht in Venedig di Johann Strauss (figlio)  
Le Corsaire (Balletto) di Adolphe Adam  
1974 Carmen di Georges Bizet  
1973 Der fliegende Holländer di Richard Wagner  
1972 Der Bettelstudent di Karl Millöcker  
The Fairy Queen di Henry Purcell  
1971 Porgy and Bess di George Gershwin  
1970 Die Fledermaus di Johann Strauss (figlio)  
1969 Hochzeit am Bodensee di Robert Stolz  
Othello (Balletto) di Jan Hanus  
1968 Die lustige Witwe di Franz Lehár  
1967 Zar und Zimmermann di Albert Lortzing  
Scheherazade (Balletto) di Nikolai Rimski-Korsakow e Polowetzer Tänze di Alexander Borodin  
1966 Die schöne Helena di Jacques Offenbach  
Schwanensee (Balletto) di Pjotr Tschaikowski  
1965 Eine Nacht in Venedig di Johann Strauss (figlio)  
Die Irrfahrten des Odysseus (Balletto) di Helmut Eder  
1964 Das Land des Lächelns diFranz Lehár  
Dornröschen (Balletto) di Pjotr Tschaikowski  
1963 Banditenstreiche di Franz von Suppé  
Sylvia (Balletto) di Léo Delibes  
1962 Trauminsel di Robert Stolz  
Der Nussknacker (Balletto) di Pjotr Tschaikowski  
1961 Der Zigeunerbaron di Johann Strauss (figlio)  
Romeo und Julia (Balletto) di Sergej Prokofjew  
1960 Wiener Blut di Johann Strauss (figlio)  
Schwanensee (Balletto) di Pjotr Tschaikowski  
1959 Tausendundeine Nacht di Johann Strauss (figlio) (arrangiamento di Reiterer)  
1958 Die verkaufte Braut di Bedřich Smetana  
1957 Zar und Zimmermann di Albert Lortzing  
1956 Der Bettelstudent di Karl Millöcker  
1955 Eine Nacht in Venedig di Johann Strauss (figlio)  
1954 Die Fledermaus di Johann Strauss (figlio)  
1953 Boccaccio di Franz von Suppé  
1952 Der Vogelhändler di Carl Zeller  
1951 Der Zigeunerbaron di Johann Strauss (figlio)  
1950 Gasparone di Karl Millöcker  
1949 Tausendundeine Nacht di Johann Strauss (figlio) (arrangiamento di Reiterer)  
1948 Eine Nacht in Venedig di Johann Strauss (figlio)  
1947 Die Entführung aus dem Serail di Wolfgang Amadeus Mozart  
1946 Bastien und Bastienne e Eine kleine Nachtmusik di Wolfgang Amadeus Mozart  

NoteModifica

  1. ^ (DE) Die geheimnisvolle Geburtsstunde der Festspiele, su news.ORF.at, 19 luglio 2016. URL consultato il 18 maggio 2021.
  2. ^ Elisabeth Sobotka | Bregenzer Festspiele, su bregenzerfestspiele.com. URL consultato il 18 maggio 2021.
  3. ^ a b c (DE) Angela Ganthaler, vorarlberg.ORF.at/Agenturen, Bregenzer Festspiele offiziell abgesagt, su vorarlberg.ORF.at, 15 maggio 2020. URL consultato il 18 maggio 2021.
  4. ^ a b c Spektakuläres, Historisches, Neues | Bregenzer Festspiele, su pressefoyer.at. URL consultato il 18 maggio 2021.
  5. ^ (DE) Seebühne und Seetribüne, su Kongresskultur Bregenz. URL consultato il 18 maggio 2021.
  6. ^ Il Rigoletto dal Festival di Bregenz, su RAI Ufficio Stampa. URL consultato il 18 maggio 2021.
  7. ^ Schwanensee | Chronik der Bregenzer Festspiele, su chronik.bregenzerfestspiele.com. URL consultato il 18 maggio 2021.
  8. ^ Ballett des Nationaltheaters Prag | Chronik der Bregenzer Festspiele, su chronik.bregenzerfestspiele.com. URL consultato il 18 maggio 2021.
  9. ^ Die Zauberflöte | Chronik der Bregenzer Festspiele, su chronik.bregenzerfestspiele.com. URL consultato il 18 maggio 2021.
  10. ^ It’s so Bond | Bregenzer Festspiele, su pressefoyer.at. URL consultato il 18 maggio 2021.
  11. ^ Vom Anpfiff bis zum Finale: Fans feiern Fußballfest für die ganze Familie | Bregenz Festival, su pressefoyer.at. URL consultato il 18 maggio 2021.
  12. ^ Der Atem des Himmels: "Chinesischer Oscar" für Reinhold Bilgeris Kinoproduktion, su vol.at. URL consultato il 18 maggio 2021.
  13. ^ BauNetz Media GmbH, Festspielhaus, Bregenz | Dietrich | Untertrifaller Architekten, Bregenz, su Baunetz Architekten. URL consultato il 18 maggio 2021.
  14. ^ (DE) 12 04 2011 Um 17:31, Festspielhaus Bregenz ist "Best Center 2011", su Die Presse, 12 aprile 2011. URL consultato il 18 maggio 2021.
  15. ^ (DE) Werkstattbühne, su Kongresskultur Bregenz. URL consultato il 18 maggio 2021.
  16. ^ a b Redazione, Rai5, Rigoletto da Bregenz il 20, 22 e 23 agosto, su L'ape musicale. URL consultato il 18 maggio 2021.

Collegamenti esterniModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN151902133 · LCCN (ENn79132131 · GND (DE1037621-5 · BNF (FRcb16144727x (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n79132131
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica