Apri il menu principale

Bruno Metsu

allenatore di calcio e ex calciatore francese
Bruno Metsu
Bruno Metsu 2012.jpg
Nazionalità Francia Francia
Altezza 180 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)[1]
Ritirato 1987 - giocatore
Carriera
Giovanili
non conosciuta Hazebrouck
Squadre di club1
1969-1970 non conosciuta Hazebrouck ? (?)
1970-1972 Anderlecht 0 (0)
1972-1975 Dunkerque 27 (1)
1975-1979 Valenciennes 134 (14)
1979-1981 Lilla 63 (3)
1981-1983 Nizza 67 (5)
1983-1984 Roubaix 20 (0)
1984-1987 Beauvais? (?)
Carriera da allenatore
1985-1987 BeauvaisGiovanili
1987-1992 Beauvais
1992-1993 Lilla
1993-1994 Valenciennes
1995-1998 Sedan
1998-1999 Valence
2000Guinea Guinea
2000-2002Senegal Senegal
2002-2004Al-Ain
2004-2005Al-Gharafa
2005-2006Al-Ittihad
2006-2008Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti
2008-2011 Qatar Qatar
2011-2012 Al-Gharafa
2012Al-Wasl
Palmarès
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Argento Senegal Senegal
Transparent.png Coppa delle Nazioni del Golfo
Oro UAE 2007
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 luglio 2012

Bruno Lucas Felix Metsu (Coudekerque-Village, 28 gennaio 1954Coudekerque-Village, 15 ottobre 2013[2]) è stato un allenatore di calcio e calciatore francese.

BiografiaModifica

Dopo aver allenato alcune squadre minori francesi e la nazionale della Guinea, nel 2000 viene chiamato ad allenare la nazionale di calcio del Senegal. Con i Lions de la Teranga, vincendo nel suo gruppo, consegue una storica qualificazione al campionato del mondo 2002 ai danni del Marocco, e poco dopo arriva al secondo posto in Coppa d'Africa. Ai Mondiali la sua nazionale arriva ai quarti di finale, battendo 1-0 la Francia campione del mondo al debutto e la Svezia agli ottavi. L'eliminazione ai quarti matura in seguito alla sconfitta con la Turchia.[3]

Dopo aver sposato una musulmana ed essersi convertito all'Islam, ha cambiato nome, facendosi chiamare Abdoul Karim. Dal 25 settembre 2008 è stato commissario tecnico della Nazionale di calcio del Qatar al posto dell'uruguayano Jorge Fossati, firmando un contratto fino al 2014. Il 3 febbraio 2011 viene esonerato dopo l'eliminazione ai quarti della Coppa d'Asia 2011.

Il 16 marzo 2011 ha firmato un contratto con l'Al-Gharafa fino al 2013. L'11 luglio 2012 ha sostituito l'esonerato Diego Armando Maradona sulla panchina dell'Al-Wasl. Circa tre mesi più tardi ha risolto il contratto con la sua ultima squadra, per motivi di salute. Nell'ottobre 2012 gli è stato infatti diagnosticato un cancro al colon in fase avanzata. A causa della malattia, è deceduto il 15 ottobre 2013 a 59 anni nella nativa Coudekerque.

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Anderlecht: 1971-1972
Anderlecht: 1971-1972

AllenatoreModifica

Al-Ain: 2002-2003, 2003-2004
Al-Ain: 2002-2003
Al-Gharrafa: 2005
Al-Gharrafa: 2005

NoteModifica

  1. ^ Calcio: addio a Bruno Metsu c.t. del grande Senegal al Mondiale 2002, su corriere.it, 15 ottobre 2013. URL consultato il 25 giugno 2014.
  2. ^ Morto Bruno Metsu, guidò il Senegal rivelazione ai Mondiali 2002 [collegamento interrotto], su unita.it, 15 ottobre 2013. URL consultato il 25 giugno 2014.
  3. ^ La Nazionale più emozionante della storia, ultimouomo.com, 8 giugno 2018. URL consultato il 9 giugno 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica