Apri il menu principale

CAF Champions League

Competizione calcistica per club africana
CAF Champions League
Orange Champions League.jpg
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoClub
FederazioneCAF
TitoloCAF Champions League winner (vincitore della CAF Champions League) (de iure)
African champion (campione africano) (de facto)
CadenzaAnnuale
Aperturanovembre
Chiusuramaggio/giugno
Partecipanti64 squadre
FormulaTrentaduesimi, sedicesimi e ottavi di finale, poi 2 gironi A/R di 4 squadre ciascuno, quindi eliminazione A/R con le prime 2 di ogni girone.
Sito Internetcafonline.com
Storia
Fondazione1964
DetentoreTunisia Espérance
Record vittorieEgitto Al-Ahly (8)
Edizione in corsoCAF Champions League 2018-2019
CAF Champions League Trophy.svg
Trofeo o riconoscimento

La CAF Champions League, già Coppa dei Campioni d'Africa è la massima competizione calcistica del continente africano. Il torneo assunse questo nome nel 1997, quando, sull'esempio europeo, si è sostituito il formato della Coppa dei Campioni d'Africa con quello della Champions League a gironi preliminari e fase finale ad eliminazione diretta.

Si svolge da novembre (turni preliminari) al mese di maggio/giugno (finale andata/ritorno) ed assegna il titolo di campione d'Africa per club. I vincitori del torneo acquisiscono il diritto di partecipare alla Supercoppa CAF e alla Coppa del mondo per club FIFA che assegna il titolo di campione del mondo per club.

La competizione è stata vinta da 26 squadre, 11 delle quali sono diventate Campione d'Africa per più di una volta. La squadra più titolata è l'Al-Ahly con 8 titoli, seguito da Zamalek (5), TP Mazembe (5), Espérance di Tunisi (3), Canon Yaoundé (3), Hafia (3), Raja Casablanca (3).

L'attuale detentore del trofeo è l'Espérance di Tunisi, che si è aggiudicato l'edizione 2018.

Indice

FormulaModifica

La formula attuale prevede l'eliminazione diretta nei primi tre turni fino agli ottavi di finale: le squadre sconfitte sono ammesse alla CAF Confederation Cup mentre le otto qualificate danno vita a due gironi da quattro squadre ciascuno. Dopo partite di andata e ritorno, le prime due qualificate di ciascun girone disputano semifinali e finali. Dal 2005 la vincitrice finale è ammessa alla Coppa del mondo per club FIFA.

Le 12 federazioni maggiori iscritte alla CAF possono iscrivere una seconda squadra. Sono, in ordine alfabetico: Algeria; Angola; Camerun; Repubblica Democratica del Congo; Costa d'Avorio; Egitto; Ghana; Marocco; Nigeria; Senegal; Sudafrica; Tunisia.

StoriaModifica

 
Il logo della CAF Champions League dal 2005 al 2008 (con la sponsorizzazione di MTN).

Introdotta nel 1997, la formula dei due gironi dei quarti di finale è rimasta pressoché invariata nel corso degli anni, con due o più turni preliminari per arrivare ad avere otto squadre nella fase a gironi.

Dal 2004 alcune lievi modifiche hanno permesso alle 12 maggiori federazioni africane di ammettere alla competizione una seconda squadra.

La CAF Champions League è la naturale prosecuzione della Coppa dei Campioni d'Africa, nata nel 1964 e contesa da allora ogni anno, con l'esclusione del 1965, dai club vincitori dei vari campionati nazionali iscritti alla CAF.

Nel 1974 fu introdotta la regola del gol fuori casa, da applicare in caso di parità.

Nel 2007 l'Étoile Sportive du Sahel vince il trofeo battendo in finale gli egiziani dell'Al-Ahly, interromendo il dominio della squadra del Cairo (2 vittorie e 3 finali consecutive). L'Étoile vince per la prima volta la CAF Champions League, riuscendo a conquistare il trofeo alla terza finale disputata.

Nel 2008 l'Al-Ahly si conferma squadra egemone grazie al successo in finale contro la squadra camerunese del Cotonsport Garoua. Il club del Cairo solleva la sesta coppa, la terza negli ultimi quattro anni, e diviene la squadra più titolata d'Africa staccando l'altra squadra della capitale egizana, lo Zamalek, acerrima rivale dell'Al-Ahly.

Le edizioni 2009 e 2010 sono vinte dalla formazione congolese del TP Mazembe, che bissa la doppietta delle stagioni 1967 e 1968, quando ancora si chiamava TP Enlgebert.

Il decennio seguente vede prevalere le compagini nordafricane, con Wydad Casablanca, Al-Ahly ed Espérance di Tunisi che si aggiudicano due trofei a testa (queste ultime due squadre riescono anche a bissare il successo dell'anno prima), mentre una vittoria va all'ES Sétif.

Albo d'oroModifica

Stagione Campione Risultato Finalista Semifinaliste
sconfitta dalla vincitrice finale sconfitta dalla finalista perdente
1964
Dettagli
Oryx Douala
 
(Camerun)
Gara unica: 2-1 Stade Malien
 
(Mali)
Real Republicans
 
(Ghana)
Cotton FC
 
(Etiopia)
1966
Dettagli
Stade d'Abidjan
 
(Costa d'Avorio)
Andata: 1-3
Ritorno: 4-1
Real Bamako
 
(Mali)
Al-Hilal Omdurman
 
(Sudan)
Oryx Douala
 
(Camerun)
1967
Dettagli
TP Englebert
 
(Congo Kinshasa)
Andata: 1-1
Ritorno: 2-2[1]
Asante Kotoko
 
(Ghana)
Djoliba
 
(Mali)
St. George
 
(Etiopia)
1968
Dettagli
TP Englebert
 
(Congo Kinshasa)
Andata: 5-0
Ritorno: 1-4
Étoile Lomé
 
(Togo)
FAR Rabat
 
(Marocco)
Abaluhya United
 
(Kenya)
1969
Dettagli
Ismaily
 
(Repubblica Araba Unita)
Andata: 2-2
Ritorno: 3-1
TP Englebert
 
(Congo Kinshasa)
Asante Kotoko
 
(Ghana)
Conakry II
 
(Guinea)
1970
Dettagli
Asante Kotoko
 
(Ghana)
Andata: 2-2
Ritorno: 3-1
TP Englebert
 
(Congo Kinshasa)
Ismaily
 
(Repubblica Araba Unita)
Kaloum Star
 
(Guinea)
1971
Dettagli
Canon Yaoundé
 
(Camerun)
Andata: 3-0
Ritorno: 0-2
Spareggio: 1-0[2]
Asante Kotoko
 
(Ghana)
ASEC Mimosas
 
(Costa d'Avorio)
Great Olympics
 
(Ghana)
1972
Dettagli
Hafia
 
(Guinea)
Andata: 4-2
Ritorno: 3-2
Simba
 
(Uganda)
TP Mazembe
 
(Zaire)
Hearts of Oak
 
(Ghana)
1973
Dettagli
Vita Club
 
(Zaire)
Andata: 2-4
Ritorno: 3-0
Asante Kotoko
 
(Ghana)
Léopards de Douala
 
(Camerun)
Kenya Breweries
 
(Kenya)
1974
Dettagli
CARA Brazzaville
 
(Repubblica Popolare del Congo)
Andata: 4-2
Ritorno: 2-1
Ghazl El-Mehalla
 
(Egitto)
Jeanne d'Arc
 
(Senegal)
Simba
 
(Tanzania)
1975
Dettagli
Hafia
 
(Guinea)
Andata: 1-0
Ritorno: 2-1
Enugu Rangers
 
(Nigeria)
Ghazl El-Mehalla
 
(Egitto)
Lomé 1
 
(Togo)
1976
Dettagli
MC Alger
 
(Algeria)
Andata: 0-3
Ritorno: 3-0
Rigori: 3-0
Hafia
 
(Guinea)
ASEC Mimosas
 
(Costa d'Avorio)
Enugu Rangers
 
(Nigeria)
1977
Dettagli
Hafia
 
(Guinea)
Andata: 3-2
Ritorno: 1-0
Hearts of Oak
 
(Ghana)
Lomé 1
 
(Togo)
Mufulira Wanderers
 
(Zambia)
1978
Dettagli
Canon Yaoundé
 
(Camerun)
Andata: 0-0
Ritorno: 2-0
Hafia
 
(Guinea)
Enugu Rangers
 
(Nigeria)
Vita Club
 
(Zaire)
1979
Dettagli
Union Douala
 
(Camerun)
Andata: 1-0
Ritorno: 0-1
Rigori: 5-3
Hearts of Oak
 
(Ghana)
Motema Pembe
 
(Repubblica Popolare del Congo)
Gorée
 
(Senegal)
1980
Dettagli
Canon Yaoundé
 
(Camerun)
Andata: 2-2
Ritorno: 3-0
AS Bilima
 
(Zaire)
Bendel Insurance
 
(Nigeria)
Union Douala
 
(Camerun)
1981
Dettagli
JE de Tizi-Ouzou
 
(Algeria)
Andata: 4-0
Ritorno: 1-0
Vita Club
 
(Zaire)
Al-Ahly
 
(Egitto)
AS Kaloum Star
 
(Guinea)
1982
Dettagli
Al-Ahly
 
(Egitto)
Andata: 3-0
Ritorno: 1-1
Asante Kotoko
 
(Ghana)
Enugu Rangers
 
(Nigeria)
Saint Éloi Lupopo
 
(Repubblica Popolare del Congo)
1983
Dettagli
Asante Kotoko
 
(Ghana)
Andata: 0-0
Ritorno: 1-0
Al-Ahly
 
(Egitto)
Nkana Red Devils
 
(Zambia)
Diaraf
 
(Senegal)
1984
Dettagli
Zamalek
 
(Egitto)
Andata: 2-0
Ritorno: 1-0
Shooting Stars
 
(Nigeria)
JE de Tizi-Ouzou
 
(Algeria)
Semassi
 
(Togo)
1985
Dettagli
FAR Rabat
 
(Marocco)
Andata: 5-2
Ritorno: 1-1
AS Bilima
 
(Zaire)
Zamalek
 
(Egitto)
Gorée
 
(Senegal)
1986
Dettagli
Zamalek
 
(Egitto)
Andata: 2-0
Ritorno: 0-2
Rigori: 4-2
Africa Sports
 
(Costa d'Avorio)
Canon Yaoundé
 
(Camerun)
Nkana Red Devils
 
(Zambia)
1987
Dettagli
Al-Ahly
 
(Egitto)
Andata: 0-0
Ritorno: 2-0
Al-Hilal Omdurman
 
(Sudan)
Asante Kotoko
 
(Ghana)
Canon Yaoundé
 
(Camerun)
1988
Dettagli
ES Sétif
 
(Algeria)
Andata: 0-1
Ritorno: 4-0
Iwuanyanwu
 
(Nigeria)
Al-Ahly
 
(Egitto)
Raja Casablanca
 
(Marocco)
1989
Dettagli
Raja Casablanca
 
(Marocco)
Andata: 1-0
Ritorno: 0-1
Rigori: 4-2
MC Oran
 
(Algeria)
Tonnerre Yaoundé
 
(Camerun)
Nkana Red Devils
 
(Zambia)
1990
Dettagli
JS Kabylie
 
(Algeria)
Andata: 1-0
Ritorno: 0-1
Rigori: 5-3
Nkana Red Devils
 
(Zambia)
Asante Kotoko
 
(Ghana)
Iwuanyanwu
 
(Nigeria)
1991
Dettagli
Club Africain
 
(Tunisia)
Andata: 6-2
Ritorno: 1-1
Villa
 
(Uganda)
Nkana Red Devils
 
(Zambia)
Iwuanyanwu
 
(Nigeria)
1992
Dettagli
Wydad Casablanca
 
(Marocco)
Andata: 2-0
Ritorno: 0-0
Al-Hilal Omdurman
 
(Sudan)
Ismaily
 
(Egitto)
ASEC Mimosas
 
(Costa d'Avorio)
1993
Dettagli
Zamalek
 
(Egitto)
Andata: 0-0
Ritorno: 0-0
Rigori: 7-6
Asante Kotoko
 
(Ghana)
Stationery Stores
 
(Nigeria)
ASEC Mimosas
 
(Costa d'Avorio)
1994
Dettagli
Espérance
 
(Tunisia)
Andata: 0-0
Ritorno: 3-1
Zamalek
 
(Egitto)
MC Oran
 
(Algeria)
Nkana
 
(Zambia)
1995
Dettagli
Orlando Pirates
 
(Sudafrica)
Andata: 2-2
Ritorno: 1-0
ASEC Mimosas
 
(Costa d'Avorio)
Ismaily
 
(Egitto)
Express
 
(Uganda)
1996
Dettagli
Zamalek
 
(Egitto)
Andata: 1-2
Ritorno: 2-1
Rigori: 5-4
Shooting Stars
 
(Nigeria)
Sfaxien
 
(Tunisia)
JS Kabylie
 
(Algeria)
Stagione Campione Risultato Finalista Seconde classificate della fase a gironi[3]
1997
Dettagli
Raja Casablanca
 
(Marocco)
Andata: 0-1
Ritorno: 1-0
Rigori: 5-4
Obuasi Goldfields
 
(Ghana)
USM Alger
 
(Algeria)
Zamalek
 
(Egitto)
1998
Dettagli
ASEC Mimosas
 
(Costa d'Avorio)
Andata: 4-2
Ritorno: 0-0
Dynamos
 
(Zimbabwe)
Manning Rangers
 
(Sudafrica)
Hearts of Oak
 
(Ghana)
1999
Dettagli
Raja Casablanca
 
(Marocco)
Andata: 0-0
Ritorno: 0-0
Rigori: 4-3
Espérance
 
(Tunisia)
Al-Ahly
 
(Egitto)
ASEC Mimosas
 
(Costa d'Avorio)
2000
Dettagli
Hearts of Oak
 
(Ghana)
Andata: 2-1
Ritorno: 3-1
Espérance
 
(Tunisia)
Al-Ahly
 
(Egitto)
Mamelodi Sundowns
 
(RSA)
Stagione Campione Risultato Finalista Semifinaliste
sconfitta dalla vincitrice finale sconfitta dalla finalista perdente
2001
Dettagli
Al-Ahly
 
(Egitto)
Andata: 1-1
Ritorno: 3-0
Mamelodi Sundowns
 
(Sudafrica)
Espérance
 
(Tunisia)
Petro Atlético
 
(Angola)
2002
Dettagli
Zamalek
 
(Egitto)
Andata: 0-0
Ritorno: 1-0
Raja Casablanca
 
(Marocco)
TP Mazembe
 
(Repubblica Democratica del Congo)
ASEC Mimosas
 
(Costa d'Avorio)
2003
Dettagli
Enyimba
 
(Nigeria)
Andata: 2-0
Ritorno: 0-1
Ismaily
 
(Egitto)
USM Alger
 
(Algeria)
Espérance
 
(Tunisia)
2004
Dettagli
Enyimba
 
(Nigeria)
Andata: 1-2
Ritorno: 2-1
Rigori: 5-3
Étoile du Sahel
 
(Tunisia)
Espérance
 
(Tunisia)
Jeanne d'Arc
 
(Senegal)
2005
Dettagli
Al-Ahly
 
(Egitto)
Andata: 0-0
Ritorno: 3-0
Étoile du Sahel
 
(Tunisia)
Zamalek
 
(Egitto)
Raja Casablanca
 
(Marocco)
2006
Dettagli
Al-Ahly
 
(Egitto)
Andata: 1-1
Ritorno: 1-0
Sfaxien
 
(Tunisia)
ASEC Mimosas
 
(Costa d'Avorio)
Orlando Pirates
 
(Sudafrica)
2007
Dettagli
Étoile du Sahel
 
(Tunisia)
Andata: 0-0
Ritorno: 3-1
Al-Ahly
 
(Egitto)
Al-Hilal Omdurman
 
(Sudan)
Al-Ittihad Tripoli
 
(Libia)
2008
Dettagli
Al-Ahly
 
(Egitto)
Andata: 2-0
Ritorno: 2-2
Cotonsport Garoua
 
(Camerun)
Enyimba
 
(Nigeria)
Dynamos
 
(Zimbabwe)
2009
Dettagli
TP Mazembe
 
(Repubblica Democratica del Congo)
Andata: 1-2
Ritorno: 1-0
Heartland
 
(Nigeria)
Kano Pillars
 
(Nigeria)
Al-Hilal Omdurman
 
(Sudan)
2010
Dettagli
TP Mazembe
 
(Repubblica Democratica del Congo)
Andata: 5-0
Ritorno: 1-1
Espérance
 
(Tunisia)
JS Kabylie
 
(Algeria)
Al-Ahly
 
(Egitto)
2011
Dettagli
Espérance
 
(Tunisia)
Andata: 0-0
Ritorno: 1-0
Wydad Casablanca
 
(Marocco)
Al-Hilal Omdurman
 
(Sudan)
Enyimba
 
(Nigeria)
2012
Dettagli
Al-Ahly
 
(Egitto)
Andata: 1-1
Ritorno: 2-1
Espérance
 
(Tunisia)
Sunshine Stars
 
(Nigeria)
TP Mazembe
 
(Repubblica Democratica del Congo)
2013
Dettagli
Al-Ahly
 
(Egitto)
Andata: 1-1
Ritorno: 2-1
Orlando Pirates
 
(Sudafrica)
Cotonsport Garoua
 
(Camerun)
Espérance
 
(Tunisia)
2014
Dettagli
ES Sétif
 
(Algeria)
Andata: 2-2
Ritorno: 1-1
Vita Club
 
(Repubblica Democratica del Congo)
TP Mazembe
 
(Repubblica Democratica del Congo)
Sfaxien
 
(Tunisia)
2015
Dettagli
TP Mazembe
 
(Repubblica Democratica del Congo)
Andata: 2-1
Ritorno: 2-0
USM Alger
 
(Algeria)
Al-Merrikh
 
(Sudan)
Al-Hilal Omdurman
 
(Sudan)
2016
Dettagli
Mamelodi Sundowns
 
(Sudafrica)
Andata: 3-0
Ritorno: 0-1
Zamalek
 
(Egitto)
ZESCO Utd
 
(Zambia)
Wydad Casablanca
 
(Marocco)
2017
Dettagli
Wydad Casablanca
 
(Marocco)
Andata: 1-1
Ritorno: 1-0
Al-Ahly
 
(Egitto)
USM Alger
 
(Algeria)
Étoile du Sahel
 
(Tunisia)
2018
Dettagli
Espérance
 
(Tunisia)
Andata: 1-3
Ritorno: 3-0
Al-Ahly
 
(Egitto)
Primeiro de Agosto
 
(Angola)
ES Sétif
 
(Algeria)
2018-2019
Dettagli
Andata: -
Ritorno: -

StatisticheModifica

Vittorie per squadraModifica

Squadra Vittorie Finali perse Anni vittorie Anni finali perse
  Al-Ahly 8 4 1982, 1987, 2001, 2005, 2006, 2008, 2012, 2013 1983, 2007, 2017, 2018
  TP Mazembe [pbt 1] 5 2 1967, 1968, 2009, 2010, 2015 1969, 1970
  Zamalek 5 2 1984, 1986, 1993, 1996, 2002 1994, 2016
  Espérance Tunisi 3 4 1994, 2011, 2018 1999, 2000, 2010, 2012
  Hafia FC 3 2 1972, 1975, 1977 1976, 1978
  Raja Casablanca 3 1 1989, 1997, 1999 2002
  Canon Yaoundé 3 0 1971, 1978, 1980 -
  Asante Kotoko 2 5 1970, 1983 1967, 1971, 1973, 1982, 1993
  Wydad Casablanca 2 1 1992, 2017 2011
  JS Kabylie [pbt 2] 2 0 1981, 1990 -
  ES Sétif 2 0 1988, 2014 -
  Enyimba 2 0 2003, 2004 -
  Vita Club 1 2 1973 1981, 2014
  Hearts of Oak 1 2 2000 1977, 1979
  Étoile du Sahel 1 2 2007 2004, 2005
  Ismaily 1 1 1969 2003
  Orlando Pirates 1 1 1995 2013
  ASEC Mimosas 1 1 1998 1995
  Mamelodi Sundowns 1 1 2016 2001
  Oryx Douala 1 0 1964 -
  Stade d'Abidjan 1 0 1966 -
  CARA Brazzaville 1 0 1974 -
  MC Algeri 1 0 1976 -
  Union Douala 1 0 1979 -
  FAR Rabat 1 0 1985 -
  Club Africain 1 0 1991 -
  AS Bilima 0 2 - 1980, 1985
  Shooting Stars 0 2 - 1984, 1996
  Al-Hilal 0 2 - 1987, 1992
  Heartland [pbt 3] 0 2 - 1988, 2009
  Stade Malien 0 1 - 1964
  Real Bamako 0 1 - 1966
  Étoile Filante de Lomé 0 1 - 1968
  Simba FC 0 1 - 1972
  Ghazl El-Mehalla 0 1 - 1974
  Enugu Rangers 0 1 - 1975
  Africa Sports 0 1 - 1986
  MC Oran 0 1 - 1989
  Nkana Red Devils 0 1 - 1990
  SC Villa 0 1 - 1991
  Ashanti Gold [pbt 4] 0 1 - 1997
  Dynamos FC 0 1 - 1998
  CS Sfaxien 0 1 - 2006
  Coton Sport 0 1 - 2008
  USM Alger 0 1 - 2015
  1. ^ Inclusi i titoli vinti come TP Englebert
  2. ^ Inclusi i titoli vinti come JE Tizi-Ouzou
  3. ^ Inclusi i titoli vinti come Iwuanyanwu Nationale FC
  4. ^ Esclusi i titoli vinti come Obuasi Goldfields

Vittorie per nazioneModifica

Nazioni Vittorie Finali perse Club vincitori
  Egitto
(ex Repubblica Araba Unita)
14 8 Al-Ahly (8), Al-Zamalek (5), Ismaily (1)
  RD del Congo
(ex Zaire)
6 6 TP Mazembe (5), Association Sportive Vita Club (1)
  Marocco 6 2 Raja Casablanca (3), Wydad Casablanca (2), FAR Rabat (1)
  Tunisia 5 7 Espérance Tunisi (3), Club Africain (1), Étoile Sportive du Sahel (1)
  Algeria 5 2 JS Kabylie (2), ES Sétif (2), MC Alger (1)
  Camerun 5 1 Canon Yaoundé (3), Union Douala (1), Oryx Douala (1)
  Ghana 3 8 Asante Kotoko (2), Hearts of Oak (1)
  Guinea 3 2 Hafia FC (3)
  Nigeria 2 5 Enyimba FC (2)
  Costa d'Avorio 2 2 ASEC Mimosas (1), Stade d'Abidjan (1)
  Sudafrica 2 2 Orlando Pirates (1), Mamelodi Sundowns (1)
  Rep. del Congo
(ex Repubblica Popolare del Congo)
1 0 CARA Brazzaville (1)
  Mali 0 2
  Uganda 0 2
  Sudan 0 2
  Togo 0 1
  Zambia 0 1
  Zimbabwe 0 1

NoteModifica

  1. ^ Era previsto uno spareggio per l'assegnazione del titolo ma la squadra dell'Asante Kotoko non si presentò e il titolo venne assegnato al TP Englebert.
  2. ^ Nella finale non venne considerato il punteggio complessivo delle due gare per cui fu necessario una terza partita di spareggio; questa venne interrotta sul punteggio di 1-0 a causa del ritiro dell'Asante Kotoko.
  3. ^ Prima del 2001 in luogo delle semifinali esistevano due gruppi, le cui due vincitrici si qualificavano per la finale. Di seguito si riportano le squadre seconde classificate di ogni gruppo.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio