Carlo Cerciello

Regista e attore italiano

Carlo Cerciello (Napoli, 28 novembre 1951) è un attore e regista italiano.

BiografiaModifica

È attore in teatro, cinema, radio e televisione con i registi Claudio Ascoli, Vittorio Lucariello, Armando Pugliese, Giuseppe Rocca, Walter Manfrè, Stefano Incerti, Francesco Rosi, Carla Apuzzo, Luca De Fusco, Maurizio Fiume, Antonietta De Lillo, Vincenzo Marra, Francesca Comencini, e partecipa come attore a molti Festival Italiani di Teatro e Cinema, come Astiteatro, Spoleto, Festival Mondiale di Drammaturgia Contemporanea, Catonateatro, Taormina Arte, Festival del Cinema di Venezia.[1]

Nel 1968 studia canto con il maestro De Simone e nel 1990 con il maestro Antonio Sinagra. Fonda un gruppo musicale negli anni ’70. Nell’82 incontra il maestro Gennaro Vitiello, che lo inizia al teatro.[2]

Fonda nel 1996 e dirige da 20 anni il Teatro Elicantropo di Napoli, dedicato alla drammaturgia contemporanea, particolarmente connotato per il suo impegno politico e sociale[3], che nel 2007 è stato riconosciuto dal Ministero per il suo alto valore culturale.[4]

RegistaModifica

TeatroModifica

FilmografiaModifica

AttoreModifica

CinemaModifica

CortometraggiModifica

  • Angeli Dark (2007)
  • Reset (2010)

TelevisioneModifica

RiconoscimentiModifica

  • 2000 - Nomination Premio Ubu per regia di Quartett
  • 2001 - Premio “Giuseppe Bartolucci “ al Teatro Elicantropo
  • 2002 - Premio Ubu per la ricerca in Stanza 101
  • 2006 - Premio Ruccello 2006 al Teatro Elicantropo
  • 2008 - Premio ETI Olimpici del Teatro migliore spettacolo di innovazione con Nzularchia
  • 2009 - Premio HYSTRIO per il suo percorso registico.
  • 2013 - Premio CERVI - Teatro per la Memoria per La Madre
  • 2015 - Premio Associazione Nazionale Critici Teatro ANCT per Scannasurice migliore spettacolo dell’anno
  • 2017 - Premio Le Maschere del Teatro Italiano

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica