Apri il menu principale

Curt Lowens (Allenstein, 17 novembre 1925Los Angeles, 8 maggio 2017) è stato un attore tedesco di origine ebraica, superstite dell'Olocausto[1].

Indice

BiografiaModifica

Nato Curt Löwenstein da una famiglia ebraica a Allenstein cittadina nella Prussia Orientale (ora Olsztyn, Polonia), nella sua infanzia dovette affrontare la difficile prova delle persecuzioni antisemite. La famiglia dapprima si trasferì a Berlino, sperando di aver maggiore protezione all'interno della larga comunità ebraica della capitale. Dopo le violenze della notte dei cristalli nel novembre 1938, lasciarono la Germania per cercar rifugio in Olanda, ma le loro speranze di libertà sembrarono svanite con l'invasione tedesca. Nonostante che Curt e la madre fossero a un certo punto nel giugno 1943 anche arrestati e trattenuti per un breve periodo al campo di concentramento di Westerbork, riuscirono ad evitare la deportazione con l'aiuto della resistenza olandese, rimanendo nascosti fino alla Liberazione. All'arrivo degli Alleati, Curt si unì all'esercito inglese come interprete e quindi nel 1947 si trasferì negli Stati Uniti, dove intraprese la carriera di attore con il nome di Curt Lowens.[2]

A partire dal 1960 Curt Lowens ha recitato in più di 100 film. Ha interpretato spesso la parte dell'ufficiale tedesco; nel film La battaglia dei giganti ha invece recitato il ruolo di un ufficiale statunitense di origine tedesca addetto all'interrogatorio dei prigionieri tedeschi.

Filmografia parzialeModifica

CinemaModifica

NoteModifica

  1. ^ Lo Spirito Indistruttibile dei Sopravvissuti all'Olocausto
  2. ^ "Curt Lowens," in Holocaust Survivors: The Indestructible Spirit (Chapman University, 2010).

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN159988113 · ISNI (EN0000 0001 0733 3738 · GND (DE1061993841 · WorldCat Identities (EN159988113