Apri il menu principale
Daniele Daino
Nazionalità Italia Italia
Altezza 181 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 2012 - giocatore
Carriera
Giovanili
1994-1996 Milan
Squadre di club1
1996-1998 Milan 19 (0)
1998-1999 Napoli 35 (0)
1999-2000 Perugia 8 (0)
2000-2001 Milan 1 (0)
2001-2002 Derby County 2 (0)
2002-2003 Ancona 37 (1)
2004-2008 Bologna 101 (3)
2008-2009 Modena 9 (0)
2009-2010 Gallipoli 19 (3)
2011-2012 Alessandria 6 (0)
Nazionale
1994 Italia Italia U-15 3 (1)
1995-1996 Italia Italia U-16 8 (1)
1996 Italia Italia U-18 3 (0)
1998 Italia Italia U-20 3 (0)
1998-1999 Italia Italia U-21 5 (0)
Carriera da allenatore
2013-2014non conosciuta Europa BevingrosAllievi
2016-2017Riccione
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 settembre 2018

Daniele Daino (Alessandria, 8 settembre 1979) è un dirigente sportivo, allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore, responsabile del settore giovanile del Perla Verde.

Indice

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Prodotto del vivaio del Milan, esordisce in prima squadra nel 1996. In seguito milita in vari club italiani, tra cui il Napoli nel campionato di Serie B 1998-1999, più un'esperienza inglese con il Derby County. Nella stagione 2004-2005 approda al Bologna con cui disputa un campionato di Serie A e tre di Serie B, raggiungendo la promozione in massima serie nella stagione 2007-2008.

Svincolatosi, viene ingaggiato nel novembre 2008 dal Modena.[1] Nell'estate 2009 passa al Gallipoli;[2] a seguito del fallimento del club, nel 2010 rimane senza contratto.

Dopo aver militato nel frattempo con il Real Zola, nel campionato amatoriale di calcio a 7 del Centro Sportivo Italiano di Bologna, nell'estate 2011 viene ufficializzato l'acquisto del giocatore dall'Alessandria.[3] Dopo sole 6 presenze, nel marzo 2012 risolve consensualmente il suo contratto con i piemontesi, a causa di problemi familiari che gli hanno impedito di allenarsi regolarmente.[4]

NazionaleModifica

Dal 1994 al 1999 ha vestito le maglie delle nazionali Under-15, Under-16, Under-18, Under-20, Under-21 collezionando in totale 22 presenze e 2 gol su 28 convocazioni.

Allenatore e dirigenteModifica

Nel gennaio 2013 diventa allenatore della formazione Allievi dell'Europa Bevingros, club dilettantistico alessandrino.[5] L'anno successivo fonda la "Daino Soccer Academy", un progetto da lui intrapreso per i giovani. Nella stagione 2016-2017 è l'allenatore del Riccione, con cui ottiene la promozione dalla Seconda alla Prima Categoria; l'annata seguente passa al ruolo di responsabile del settore giovanile del club romagnolo.[6] Dal settembre 2018 approda con lo stesso incarico dirigenziale al Perla Verde, formazione dilettantistica sempre di Riccione.[7]

NoteModifica

  1. ^ Ingaggiato il difensore Daniele Daino [collegamento interrotto], su modenafc.net, 11 novembre 2008.
  2. ^ Daino al Gallipoli, su tuttomercatoweb.com, 31 agosto 2009.
  3. ^ Daniele Daino in maglia grigia [collegamento interrotto], su alessandriacalcio.it, 27 agosto 2011.
  4. ^ Fabrizio Pozzi, Alessandria, risoluzione consensuale per Daniele Daino, su tuttolegapro.com, 29 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 26 maggio 2012).
  5. ^ Fausta Dal Monte, Daniele Daino: Mister da serie A, su dialessandria.it, 18 gennaio 2013.
  6. ^ Nicola Luccarelli, Daniele Daino, che fa crescere i giovani talenti dell'Unione Calcio Riccione, su chiamamicitta.it, 22 maggio 2018.
  7. ^ Daniele Daino nuovo responsabile del settore giovanile, su perlaverdecalcioriccione.com, 3 settembre 2018.

Collegamenti esterniModifica