Apri il menu principale
Dario Galli
Dario Galli 2018.jpg

Viceministro dello Sviluppo Economico
In carica
Inizio mandato 13 giugno 2018
Vice di Luigi Di Maio
Presidente Giuseppe Conte
Predecessore Teresa Bellanova

Sindaco di Tradate
Durata mandato 5 dicembre 1993 –
26 maggio 2002
Successore Stefano Candiani

Durata mandato 26 giugno 2017 –
12 ottobre 2018
Predecessore Laura Fiorina Cavallotti
Successore Claudio Ceriani (vicesindaco f.f.)

Commissario straordinario della Provincia di Varese
Durata mandato 21 aprile 2013 –
12 ottobre 2014
Predecessore sé stesso come presidente
Successore Nicola Gunnar Vincenzi

Presidente della Provincia di Varese
Durata mandato 15 febbraio 2008 –
21 aprile 2013
Predecessore Marco Reguzzoni
Successore sé stesso come commissario

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XIII, XIV, XVIII
Gruppo
parlamentare
Lega Nord Padania
Circoscrizione Lombardia
Collegio Tradate
Incarichi parlamentari
  • XIII LEGISLATURA
    • Membro della 5ª Commissione permanente (Bilancio) dal 6 giugno 2001 all'11 giugno 2001
    • Membro della Commissione parlamentare di inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite ad esso connesse dal 24 luglio 2000 all'11 giugno 2001
  • XIV LEGISLATURA
    • Vicecapogruppo del gruppo Lega Nord alla Camera dei Deputati dall'11 giugno 2001 al 27 aprile 2006
    • Capogruppo della Lega Nord nella XI COMMISSIONE (LAVORO PUBBLICO E PRIVATO) dal 20 giugno 2001 al 27 aprile 2006
  • XVIII LEGISLATURA
    • Membro della commissione speciale per l’esame di atti del governo
Sito istituzionale

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XV
Gruppo
parlamentare
Lega Nord Padania
Circoscrizione Lombardia
Incarichi parlamentari
  • XV LEGISLATURA
    • Vicecapogruppo del gruppo Lega Nord al Senato della Repubblica dal 3 maggio 2006 al 28 aprile 2008
    • Membro della 11ª Commissione permanente (Lavoro, previdenza sociale) dal 6 giugno 2006 al 28 aprile 2008
    • Membro della Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro, con particolare riguardo alle cosiddette "morti bianche" dal 13 novembre 2006 al 28 aprile 2008
    • Membro della Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi dall'11 settembre 2006 a 28 aprile 2008
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Lega Nord
Titolo di studio Laurea in ingegneria meccanica
Università Politecnico di Milano
Professione Dirigente d'azienda privata

Dario Galli (Tradate, 25 giugno 1957) è un politico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Laureato in ingegneria. Già sindaco di Tradate dal 1993 al 2002 per due mandati, ha militato fin da giovane nella Lega Nord arrivando a candidarsi per la carica di deputato nelle elezioni politiche italiane del 1996 risultando il primo dei non eletti nella circoscrizione Lombardia 2, subentrando al posto del deputato Carlo Frigerio, deceduto nel 1997 in un incidente stradale. Il 4 giugno 1997 entra alla Camera dove si iscrive al gruppo Lega Nord. Durante questa legislatura è membro della Commissione Bilancio della Camera dal 6 giugno 2000 all'11 giugno 2001 e componente della Commissione parlamentare di inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite ad esso connesse dal 24 luglio 2000 all'11 giugno 2001.

Ricandidato alla Camera nelle elezioni politiche italiane del 2001 risulta rieletto. Durante la XIV legislatura ricopre il ruolo di membro del comitato direttivo e vice capogruppo del gruppo Lega Nord alla Camera dei Deputati dall'11 giugno 2001 al 27 aprile 2006 e capogruppo della Lega Nord in Commissione Lavoro della Camera dal 4 giugno 2001 al 27 aprile 2006.

Decide di non ricandidarsi alla Camera optando per il Senato dove viene eletto per la prima volta. Nella XV legislatura ricopre l'incarico di vice capogruppo del gruppo Lega Nord al Senato della Repubblica dal 3 maggio 2006 al 28 aprile 2008. Membro della Commissione Lavoro del Senato dal 6 giugno 2006 al 28 aprile 2008 ricoprendo anche l'incarico di componente della commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro, con particolare riguardo alle cosiddette "morti bianche" dal 13 novembre 2006 al 28 aprile 2008. Infine ricopre l'incarico di membro della Commissione parlamentare di Vigilanza sui servizi radiotelevisivi dall'11 settembre 2008 al 28 aprile 2008.

Nel 2008 Galli è il candidato del centrodestra alla presidenza della Provincia di Varese. Il 15 febbraio 2008 è stato eletto Presidente della Provincia di Varese con i 64.1% dei consensi.

Il 5 aprile 2011 il Ministro dell'Economia e delle Finanze Giulio Tremonti nomina Galli nuovo consigliere d'amministrazione del gruppo Finmeccanica.

Il 21 aprile 2013, a seguito delle modifiche apportate dal governo alla forma amministrativa delle province, la giunta e il consiglio varesino vengono dichiarati decaduti e commissariati: Galli comunque resta alla guida dell'ente, seppur non più con competenza presidenziale, fino alle nuove elezioni.

Il 25 giugno 2017 viene rieletto al turno di ballottaggio sindaco della città di Tradate, battendo l'amministratrice uscente Laura Fiorina Cavalotti.

Alle elezioni politiche italiane del 2018 è eletto nel plurinominale Lombardia 2 e il 12 giugno è nominato viceministro allo Sviluppo Economico nel Governo Conte.[1] A seguito di ciò, il 13 ottobre 2018 lascia la carica di primo cittadino tradatese, dopo che la giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari delibera l'incompatibilità tra gli incarichi ricoperti[2].

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica