DeAndre Jordan

cestista statunitense
DeAndre Jordan
DeAndre Jordan warmup 20131118 Clippers v Grizzles.jpg
Jordan in riscaldamento con i Los Angeles Clippers
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 211 cm
Peso 120 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Squadra Brooklyn Nets
Carriera
Giovanili
Christian Life Center Academy
2007-2008Texas A&M Aggies
Squadre di club
2008-2018L.A. Clippers750 (7.078)
2018-2019Dallas Mavericks50 (550)
2019N.Y. Knicks19 (207)
2019-Brooklyn Nets6 (39)
Nazionale
2007Stati Uniti Stati Uniti U-199 (48)
2016-Stati Uniti Stati Uniti13 (101)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Rio de Janeiro 2016
Transparent.png Mondiali Under-19
Argento Serbia 2007
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 aprile 2019

Hyland DeAndre Jordan jr. (Houston, 21 luglio 1988) è un cestista statunitense, professionista nella NBA con i Brooklyn Nets. Ha giocato un anno di college basketball alla Texas A&M University, per poi venir selezionato al Draft NBA 2008 dai Clippers come 35ª scelta.

CarrieraModifica

Primi anniModifica

Nato a Houston, alle scuole superiori Jordan aveva una media di 15,0 punti, 12,0 rimbalzi e 4,0 stoppate per partita al secondo anno. Da junior la media era di 16,5 punti, 14,0 rimbalzi e 7,0 stoppate. Da senior era addirittura aumentata a 26,1 punti, 15,2 rimbalzi e 8,1 stoppate per incontro. Sempre alla sua scuola, la Christian Life Center fece il suo record realizzativo, con 37 punti in una sola partita. Superò anche il record di stoppate dell'istituto, eseguendone 20.

All'uscita dalla scuola, Jordan fu collocato dalla rivista Rivals.com all'ottava posizione nella classifica dei migliori giocatori in prospettiva, il secondo centro del paese e il primo del Texas.

Nell'estate del 2007 Jordan giocò per la nazionale USA ai campionati mondiali Under-19 in Serbia. Rimase in campo 9 minuti per partita e la squadra chiuse in seconda posizione.[1]

NBAModifica

Proveniente da Texas A&M University, giocatore dotato di grande atletismo, potente, ha nella schiacciata il suo punto di forza, gioca nel ruolo di centro. Viene selezionato al secondo giro al Draft del 2008 dai Los Angeles Clippers (come 35ª scelta assoluta), diventando ben presto presenza fissa nel quintetto base. Il 10 marzo 2013, in una partita casalinga dei suoi Los Angeles Clippers contro i Detroit Pistons allo Staples Center, effettua quella che è considerata "Dunk of the Year" (la schiacciata dell'anno) sulla testa della malcapitata guardia degli avversari Brandon Knight.[2]

Chiude la stagione 2014-15 vincendo ancora il titolo di miglior rimbalzista, con una media di 15.0 rimbalzi. In gara-1 dei quarti di finali della Western Conference realizza 9 punti e cattura 14 rimbalzi e aiuta la sua squadra a vincere per 107-92 contro i San Antonio Spurs. L'8 luglio 2015 rifirma con i Clippers un quadriennale da 80 milioni dopo aver accettato con un accordo verbale l'offerta di pari valore dei Dallas Mavericks, rimangiandosi così la sua parola. Il 14 febbraio 2018 segna il suo career-high di 30 punti nella vittoria casalinga contro i Boston Celtics per 129-119.

Il 31 gennaio 2019 passa ai New York Knicks venendo coinvolto in una trade a sette giocatori, che porta lui, Dennis Smith e Wesley Matthews nella squadra di New York, mentre a Dallas il lettone Kristaps Porziņģis, Tim Hardaway jr, Courtney Lee e Trey Burke. Durante l'estate 2019 firmerà con i Brooklyn Nets.

StatisticheModifica

NBAModifica

Statistiche aggiornate al 8 maggio 2020

Legenda
  PG Partite giocate   PT  Partite da titolare  MP  Minuti a partita
 TC%  Percentuale tiri dal campo a segno  3P%  Percentuale tiri da tre punti a segno  TL%  Percentuale tiri liberi a segno
 RP  Rimbalzi a partita  AP  Assist a partita  PRP  Palle rubate a partita
 SP  Stoppate a partita  PP  Punti a partita  Grassetto  Career high
* Primo nella lega
* Record

Regular seasonModifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2008-2009 L.A. Clippers 53 13 14,5 63,3 - 38,5 4,5 0,2 0,2 1,1 4,3
2009-2010 L.A. Clippers 70 12 16,2 60,5 0,0 37,5 5,0 0,3 0,2 0,9 4,8
2010-2011 L.A. Clippers 80 66 25,6 68,6 0,0 45,2 7,2 0,5 0,5 1,8 7,1
2011-2012 L.A. Clippers 66 66 27,2 63,2 0,0 52,5 8,3 0,3 0,5 2,0 7,4
2012-2013 L.A. Clippers 82 82 24,5 64,3* - 38,6 7,2 0,3 0,6 1,4 8,8
2013-2014 L.A. Clippers 82 82 35,0 67,6* - 42,8 13,6* 0,9 1,0 2,5 10,4
2014-2015 L.A. Clippers 82 82 34,4 71,0* 25,0 39,7 15,0* 0,7 1,0 2,2 11,5
2015-2016 L.A. Clippers 77 77 33,7 70,3* 0,0 43,0 13,8 1,2 0,7 2,3 12,7
2016-2017 L.A. Clippers 81 81 31,7 71,4* 0,0 43,0 13,8 1,2 0,6 1,7 12,7
2017-2018 L.A. Clippers 77 77 31,5 64,5 - 58,0 15,2 1,5 0,5 0,9 12,0
2018-2019 Dallas Mavericks 50 50 31,1 64,4 - 68,2 13,7 2,0 0,7 1,1 11,0
2018-2019 N.Y. Knicks 19 19 25,9 63,4 - 77,3 11,4 3,0 0,5 1,1 10,9
Carriera 819 707 28,2 66,9* 9,1 46,6 10,9 0,9 0,6 1,6 9,5
All-Star 1 0 12,3 60,0 0,0 - 3,0 2,0 0,0 0,0 6,0

Play-offModifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2012 L.A. Clippers 11 11 22,6 52,5 - 33,3 5,3 0,4 0,6 1,6 4,5
2013 L.A. Clippers 6 6 24,0 45,5 - 22,2 6,3 0,2 0,2 1,7 3,7
2014 L.A. Clippers 13 13 34,0 73,0* - 43,4 12,5 0,8 0,9 2,5 9,6
2015 L.A. Clippers 14 14 34,4 71,6* - 42,7 13,4 1,1 1,1 2,4 13,1
2016 L.A. Clippers 6 6 33,0 63,2 - 37,3 16,3* 1,8 1,2 2,7 11,7
2017 L.A. Clippers 7 7 37,8 70,5 0,0 39,3 14,3* 0,7 0,4 0,9 15,4
Carriera 57 57 31,2 66,2* 0,0 40,4 11,3 0,8 0,8 2,0 9,8

Riconoscimenti e recordModifica

Third Team: 2015, 2017
First Team: 2016
First Team: 2015, 2016

NoteModifica

  1. ^ Real Insight. Real Fans. Real Conversations Archiviato il 28 giugno 2008 in Internet Archive.. Sporting News. Retrieved on March 11, 2013.
  2. ^ Scheda, nba.com (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2014).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica