Apri il menu principale
Botteghelle–San Giorgio a Cremano
Stati attraversatiItalia Italia
Lunghezza8 km
Apertura2001 (Volla–San Giorgio a Cremano)
2004 (Botteghelle–Madonnelle)
GestoreEnte Autonomo Volturno
Precedenti gestoriCircumvesuviana
Scartamento950 mm
Elettrificazione1500 V CC
DiramazioniNapoli-Nola-Baiano
Ferrovie

La Botteghelle–San Giorgio a Cremano[1] è una diramazione ferroviaria della ex Circumvesuviana, collega la zona orientale della città di Napoli con il centro cittadino.

Dalle stazioni di Botteghelle e Volla entrambe poste sulla Napoli-Nola-Baiano, la linea dirama verso il quartiere Ponticelli munito di cinque fermate sotterranee di recente costruzione per poi terminare il suo percorso a San Giorgio a Cremano, inoltre la doppia stazione Vesuvio de Meis è nodo di interscambio con la linea Napoli-Sarno gestita anch'essa dalla Circumvesuviana.

Il servizio viene svolto dal servizio metropolitano denominato Linea 3.

Indice

StoriaModifica

La linea fu aperta al traffico il 12 febbraio 2001 come linea Volla–San Giorgio a Cremano[2].

Il 29 maggio del 2004 fu inaugurato il raccordo (in gergo tecnico baffo) fra le stazioni di Botteghelle e Madonnelle.[3][4]

TrafficoModifica

La linea è percorsa dai treni da Napoli a San Giorgio a Cremano, cadenzati a frequenza semioraria.

Inoltre è previsto un nuovo servizio ferroviario tra Acerra e San Giorgio a Cremano che transita nelle stazioni di Pomigliano d'Arco, Casalnuovo e Volla.

Percorso, stazioni e fermateModifica

NoteModifica

  1. ^ Tracciato Napoli-San Giorgio:Eavcampania.it[collegamento interrotto]
  2. ^ Nuove stazioni sulla Circumvesuviana, in "Tutto Treno", anno XIV, n. 150 (febbraio 2002), p. 9. ISSN 1124-4232 (WC · ACNP)
  3. ^ Baffo Botteghelle-Madonnelle, regione.camapania.it
  4. ^ "Notizia flash" su "I Treni" n. 261 (luglio 2004), p. 9

Altri progettiModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti