Discussione:Giorgio Napolitano

Crystal Clear app ksirtet.png Questa voce rientra tra gli argomenti trattati dai progetti tematici sottoindicati.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Italian Parliament yellow.svg Politica
Crystal Clear app Login Manager.png Biografie
Monitoraggio fatto.svg La voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo.
Ha ottenuto una valutazione di livello completo (giugno 2013).
A Voce adeguatamente accurata. Tutti gli aspetti principali del tema sono affrontati con la dovuta profondità. Il tema è stabile e non dovrebbe necessitare di aggiornamenti futuri. (che significa?)
A Voce scritta in buon italiano e con buono stile. Sintassi e lessico adeguati, linguaggio chiaro e scorrevole, con uso attento di termini specifici. Strutturazione in paragrafi soddisfacente. (che significa?)
A I contenuti della voce sono interamente verificabili tramite fonti autorevoli e attendibili. Il tema è stabile e non dovrebbe necessitare di aggiornamenti futuri. (che significa?)
A La voce è corredata da un adeguato numero di immagini e altri supporti grafici, in tema con il contenuto della voce, oppure non ne necessita alcuno. (che significa?)
Monitoraggio effettuato nel giugno 2013
PL Wiki CzyWiesz ikona crossed.svg In data 19 dicembre 2012 la voce Giorgio Napolitano è stata respinta per la rubrica Lo sapevi che.
commento: Personaggio troppo noto.
Consulta la pagina della discussione per eventuali pareri e suggerimenti.

[senza titolo]Modifica

Non mi risulta che la candidatura di Napolitano sia stata accolta positivamente dalla CdL. Forse mi sbaglio io!

Sembra sia candidato, ritengo che non essendo Wikipedia un quotidiano, sarebbe meglio aspettare di vedere come vanno a finire le cose. --Snowdog (dimmi) 23:28, 7 mag 2006 (CEST)

Non c'è nessuna fretta, a quasi 81 anni nemmeno Napolitano credo ne abbia... È sufficiente attendere Lunedì mattina per avere conferma dell'effetiva candidatura... E sono dell'avviso che sia incongruo indicare il gradimento della CdL; deve essere il Presidente degli Italiani, non della CdL o dell'Unione.

Richiedo un controllo sulle date: se Napolitano è nato nel 1925, è possibile che nel 1942 ( a 17 anni!) "Dopo la laurea in giurisprudenza si interessò di politica, fondando nel 1942 un gruppo antifascista e comunista che nel corso della Seconda guerra mondiale prenderà parte a numerose azioni contro i nazisti."?

Non ne ho idea, magari si e' laureato a 17 anni, o magari si e' laureato dopo aver fondato il gruppo antifascista e comunista. Purtroppo, e' un articolo senza referenze, e dunque tutte le info presenti sono soggette a dubbi e facili contestazioni. Faccio inoltre presente che per le notizie in tempo reale c'e' wikinotizie/wikinews, e non ha senso stare a modificare un articolo di enciclopedia con ipotesi e pronostici, o discussioni su chi sia il candidato di chi. Una volta che il presidente e' stato eletto, si decide. Se sara' Napolitano si scrive ovviamente (e verosimilmente si amplia l'articolo, dato l'aumento di interesse). Se e' un altro, a seconda del ruolo giocato da Napolitano nell'elezione, si puo' aggiungere qualcosa. Ma tutto questo a posteriori. Qui, come su tanti altri articoli. gala.martin (spara fra') 20:22, 8 mag 2006 (CEST)
Messo a posto. A quanto mi risulta si è laureato nel '47, a 23 anni... giovane, ma 17 anni erano davvero troppo pochi ^__^. Bye. --Retaggio (msg) 22:57, 8 mag 2006 (CEST)
Non è questione che i 17 anni sono pochi. In Italia con l'ordinamento in vigore quando si laureò Napolitano (per certi aspetti meno rigido di quello attuale, peraltro) era consentito un solo salto alla scuola secondaria superiore, per motivi di merito (tutti voti non inferiori a 8/10 in pagella) o per assolvere agli obblighi militari. In questi casi, su domanda al Ministero (attraverso il Provveditorato agli studi territorialmente competente, credo), si poteva saltare dal terzultimo all'ultimo anno o dall'ultimo anno direttamente all'esame di maturità. Ora, mettiamo il caso che Napolitano abbia fatto la c.d. primina e quindi si è iscritto alla seconda classe elementare nell'anno solare entro il quale avrebbe compiuto 6 anni e non 7. Mettiamo il caso in cui poi terminata la scuola media inferiore si fosse iscritto all'istituto magistrale, che ha durata quadriennale, e avesse fatto il salto. In tal caso sarebbe arrivato al diploma a soli 16 anni. Aggiunti quattro anni di università (ma la maturità magistrale consentiva l'accesso solo ai corsi di laurea attivati presso le facoltà di Magistero: Pedagogia, Materie letterarie, Lingue e letterature straniere oppure, in alcune sedi, Sociologia o Psicologia, ma a séguito di riforme intercorse molti anni dopo di quando si era laureato) si sarebbe laureato a 20. Questa è l'ipotesi più 'abbreviativa' possibile. Nell'ipotesi normale, cioè iscrizione alla prima elementare all'età di 6 anni e scuola superiore quinquennale (verosimilmente il liceo classico perché prima della riforma del '69 era l'unico che dava accesso alle facoltà di Giurisprudenza), senza andare fuori corso sarebbe giunto alla laurea a 23 anni. In realtà nel 1947 ne aveva 22, non 23 come scrive Retaggio, quindi probabilmente aveva fatto o la primina oppure il salto di cui sopra (ma non per motivi militari altrimenti non avrebbe avuto il tempo!).

--213.174.172.3 11:35, 15 lug 2006 (CEST) E' la seconda volta che viene cancellata questa mia aggiunta: "La sua straordinaria somiglianza con l'ultimo Re d'Italia ha fatto sorgere la diceria che sia figlio illegittimo di Umberto II". Alla terza cancellatura cancellerò a mia volta tutte le dicerie e i pettegolezzi tollerati per altre figure non al potere.Giulio Vignoli

Rispondo visto che ho annullato le modifiche: le dicerie ed i pettegolezzi SONO da eliminare, quindi continuerò ad annullare la modifica (e sarei contento se tu le eliminassi come hai minacciato). {Sirabder87}Tell thy Sir 23:16, 15 gen 2008 (CET)

Bene elimino "Stellassa" riferita a Umberto II.Giulio Vignoli

O la regola vale per tutti o per nessuno. Questa è democrazia. Quanta velocità, però, a difesa dei potenti di turno e quanta noncuranza per chi non conta più nulla. Vae victis! Qual nobile coraggio e quanti maramaldi in giro.Giulio Vignoli Ti comunico che "Stellassa" è stato ripristianto. Bella "par condicio".Giulio Vignoli Sono stato minacciato di blocco. Bella roba. Già tutto questo anonimato mi lascia perplesso. tutti dietro a pseudonimi. Non avete il coraggio di firmare col vostro vero nome?

Mi scusoModifica

Sono io l'autore della modifica che parlava del "benestare della CDL" nella candidatura di Napolitano; mi scuso ma in quel momento avevo capito che quella candidatura avesse l'appoggio della CdL. Forse è meglio aspettare la fine, visto che qui cambia tutto sempre...


imprecisioneModifica

Sulla scheda di Napolitano è indicata la data del 13 maggio come inizio mandato credo che il mandato inizi il giorno del giuramento, pertanto, probabilmente, il 15 maggio p.v.
Forse vorrai dire il 15 maggio successivo, poiché il 15 maggio prossimo venturo, rispetto a quaqnto tu hai scritto, è il 15 maggio 2007!

Rimborso speseModifica

Posso capire che sia stata rimessa, ma qualificare un'azione come truffa corrisponde a dare del ladro a qualcuno, quindi sottintende responsabilità penali sia nel "ladro" sia in chi afferma che si sia trattato di una truffa. Prima di poterlo affermare è necessaria una sentenza definitiva, altrimenti può costituire diffamazione.

Perché è stata tolta la curiosità sul rimborso spese gonfiato di Napolitano? non era vera o non faceva piacere a qualcuno? Adfc 00:29, 10 mag 2006

La storia in questione era un copia-incolla da http://www.silvioberlusconifansclub.org/page2c.asp?IDP=269
--Yuma · parliamone 05:30, 10 mag 2006 (CEST)

(Complimenti per la "fonte" - Anche "Wikipedia" volete accaparrarvi voi berlusconiani!!)

Oggetto della edit-war

« Giorgio Napolitano è stato accusato di avere fatto una cresta sulle note spese. Dopo aver comprato un biglietto low cost per il volo Roma-Bruxelles al prezzo di 90 Euro, avrebbe ottenuto un indennizzo di 800 Euro, ovvero la tariffa piena per la tratta in questione, con un guadagno netto di oltre 700 Euro. "Rispondo solo ai contribuenti Italiani" avrebbe replicato Napolitano interpellato dall'emittente tedesca RTL. "Sbagliato, si tratta di una grave truffa ai danni di tutti i contribuenti Europei" ha replicato l'Europarlamentare Hans P. Martin, "il sistema, visto che non c'è nessun organo preposto al controllo, consente di gonfiare le spese, ma i cittadini devono sapere che si tratta di una vera e propria truffa" (Libero, 13 Aprile 2004) »

Successivamente fu fatta chiarezza sull'accaduto: i 700 euro costituivano il rimborso per tutto il viaggio, compreso l'albergo in cui aveva soggiornato il senatore ('Die Konigin, il più famoso di tutta Bruxelles), il taxi e il viaggio di ritorno. Questo bastò a sventare l'ipotesi di truffa.


Chiedo una discussione seria e calma su questo paragrafo, ed eventualmente una votazione, prima di pubblicarlo. Il mio parere è che accettare Libero come fonte sarebbe come accettare Liberazione, o L'Unità, senza verificarne le affermazioni: ricordiamoci, destrorsi e sinistrorsi, che questi sono giornali molto schierati e spesso mezzo (legittimo) di propaganda politica. Personalmente ho delle idee precise, ma non cerco di propagandarle qui.--Yuma · parliamone 12:28, 10 mag 2006 (CEST)

Concordo con Yuma. Io, intanto ho cercato in lungo e in largo sul sito dell'europarlamento la notizia ripresa da Skugnizzo senza trovarne traccia. Facendo una ricerca su google con Napolitano e nota spese si ottiene il link al sito del fun club di Silvio Berlusconi (unico a riportare tale notizia):-( Tizianok, 12:31, 10 mag 2006 (CEST)

Anche io concordo. Secondo me il paragrafo va tolto. Sicuramente è di dimensioni spropositate rispetto al resto.--Onof 15:33, 10 mag 2006 (CEST)
io ho anche fatto ricerche con Napolitano e Bruxelles, Napolitano e flight, Napolitano e Karte (o Flugkarte, o Fahrkarte, immaginando potesse essere su qualche sito in tedesco). Nulla. Fosse per me, lascerei il paragrafo, ma iniziandolo con "Secondo il quotidiano Libero" e terminandolo con "La notizia non trova ulteriori riscontri". Piuttosto che iniziare con un'edit war, preferisco che ognuno legga la notizia come preferisce. -- .mau. ✉ 12:40, 10 mag 2006 (CEST)
quoto in pieno .mau. -- Tizianok, 12:42, 10 mag 2006 (CEST)
Ho reinserito il pezzo seguendo i suggerimenti di .mau, visto che nel frattempo era stato inserito di nuovo il pezzo originale, senza partecipare alla discussione e non facendo onore al buon senso né al rispetto per il nuovo Presidente della Repubblica.--Yuma · parliamone 12:49, 10 mag 2006 (CEST)
A mio modesto parere andrebbe comunque tolto: non è una curiosità, e non mi pare neanche un fatto rilevante, soprattutto se non verificato e pubblicato da un giornale di propaganda nel 2004 in un periodo dove si sono dette molte cose.--Yuma · parliamone 13:48, 10 mag 2006 (CEST)
Quoto mau, a mio avviso va lasciato citando la fonte... magari anche riassumendo un pò meglio. --82.55.106.164 14:15, 10 mag 2006 (CEST)
Questo articolo può fare chiarezza: http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/03_Marzo/16/sarcina.shtml In particolare: "Qualcuno ci fa la cresta, sostiene Hans-Peter Martin, parlamentare indipendente austriaco, specializzato nella denuncia di scandali e, qualche volta, scandaletti. Come? Il meccanismo è semplice. La segreteria dell'Europarlamento rimborsa i viaggi aerei dei deputati sulla base di una cifra fissa, calcolata sulla tariffa della cosiddetta « full economy ». Un importo molto alto, almeno 400-500 euro, per esempio, sulla tratta Roma-Bruxelles. Ora, basta presentare la carta di imbarco in segreteria e si incassa il gettone. E' chiaro che ci sono europarlamentari che, semplicemente prenotando per tempo o utilizzando le compagnie «low cost», risparmiano parecchio". Si trattava (o si tratta?) di una pratica tristemente diffusa a tutti gli schieramenti e a moltissimi paesi. Non certo una cosa che riguarda in particolare Napolitano. Propongo di togliere il paragrafo.

Mi permetto di incollare il link al sito dell'europarlamentare autore dell'inchiesta sullo scandalo spese della UE. Onestamente il nome di Napolitano non mi sembra comparire mai, ne' sui quotidiani tedeschi che si occuparono della vicenda, ne' sui rapporti della commissione di controllo del budget dell'europarlamento. A mio avviso, la scelta di accettare nelle voci di wikipedia, pettegolezzi non confermati di giornali palesemente schierati da una o dall'altra parte politica, rischia di diventare un gioco al massacro, oltre ad essere opinabile dal punto di vista etico. http://www.hpmartin.net/Der_EU_Spesenskandal.html

ma non inserire un'informazione porta ad accuse di censura! La mia proposta (specificare la fonte e fare notare che non ci sono altri riscontri) cerca appunto di salvarci dall'accusa di censura.
ho dato un'occhiata alla pagina di Martin e agli articoli citati (almeno quelli che non erano a pagamento): parla di 200 deputati che firmano al mattino e poi se ne vanno, senza fare nomi di sorta, e poi termina con „Bei 57 deutschen Abgeordneten habe ich problematisches Verhalten festgestellt.“ che più o meno si traduce con "ho notato un comportamento problematico da parte di 57 deputati tedeschi". Non parla di altri deputati, il che non significa molto essendo tutti quei giornali per il pubblico tedesco; al limite mi chiedo come mai Libero avesse già preso di mira Napolitano allora :-) -- .mau. ✉ 16:47, 10 mag 2006 (CEST)
al limite mi chiedo come mai Libero avesse già preso di mira Napolitano
Mah, chissà... :-) --- JollyRoger ۩ 16:52, 10 mag 2006 (CEST)

Non c'è nessun riscontro serio (oltre ad essere poco consono alla voce), va tolto senz'altro. Ediedi 18:56, 10 mag 2006 (CEST)

Non c'è nessun riscontro serio. Normale, per giornali e giornalisti marchettari --- JollyRoger ۩ 19:13, 10 mag 2006 (CEST) che non sopporta lo pseudogiornalismo diffamatorio

Io comunque il passaggio lo lascerei, per far capire come certi giornali e pseudogiornalisti si dedichino al più squallido pettegolezzo cercando di coprire di fango chi suppostamente avrebbe fatto una cresta di 700 € mentre al contempo difendono come paladini della libertà in questo paese coloro che (sempre suppostamente) avrebbero invece fatto truffe e affari sporchi per decine di milioni di euro. Tizianok 19:26, 10 mag 2006 (CEST)

condanno il modo con cui è stata inserita la notizia su wikipedia... certe espressioni sono volgari oltre che non enciclopediche. però ciò non autorizza a censurare l'accaduto.

sulla voce ho letto che l'articolo non ha riscontri. però ora dov'è il riferimento all'articolo incriminato? non si può dire che l'articolo non ha riscontri se non si dà con chiarezza l'articolo da cui è stata data la notizia e poi l'eventuale riscontro. chi ha l'articolo? Paolo parioli 20:19, 10 mag 2006 (CEST)

non c'era scritto ulteriori riscontri? -- .mau. ✉ 21:16, 10 mag 2006 (CEST)

Credo che il passaggio vada eliminato al più presto visto che stiamo parlando di un Presidente della Repubblica e l'articolo è solo diffamatorio e non ha alcun riscontro. Se proprio si vuole menzionare l'articolo si potrebbe creare una nuova voce dell'enciclopedia: "Articoli diffamatori apparsi sui quotidiani italiani senza alcun riscontro credibile". Andrea839 20:23, 10 mag 2006 (CEST)

Da rimuovere salvo che non ci siano riscontri attendibili.--Moroboshi 20:41, 10 mag 2006 (CEST)

Ho trovato l'articolo: http://www.hwupgrade.it/forum/showpost.php?p=12316667&postcount=147
Due note:
  • si tratta di un resoconto di un programma televisivo estero, e non credo che a libero vada data fiducia, visto che si tratta di un quotidiano che non si fa problemi a manipolare pesantemente quanto pubblicato dalla stampa straniere; giusto per fare un esempio, durante la scorsa campagna elettorale libero ha fatto passare l'articolo di un giornale inglese critico nei confronti di berlusconi e prodi per una bocciatura di prodi e un invito a riconfermare berlusconi, riportando tra virgolette una traduzione inesatta di diverse frasi del testo.
  • peraltro leggendo l'articolo si vede subito quale è stata la manipolazione: cito testualmente le parole di Martin: "Questo vale per me 1.800 euro perché il rimborso del viaggio aereo Vienna-Bruxelles viene fatto sulla base della tariffa più costosa di una compagnia di linea con l'aggiuntà dei taxi e della distanza. Io però con un volo economico ho speso solo 174 euro e ne ho guadagnati così più di 1.600". Vale a dire che il rimborso è SEMPRE automaticamente calcolato come pari al massimo importo possibile, a prescindere dal costo effettivo del biglietto. Ergo, Napolitano non ha dichiarato il falso nè imbrogliato sui prezzi, e non aveva modo di evitare la differenza a meno di non richiedere espressamente un biglietto a prezzo maggiorato, "regalando" i soldi dei contribuenti direttamente alla compagna aerea.
Riassumendo, una denuncia (in stile abbastanza qualunquista, direi) sul funzionamento dei rimborsi nel parlamento europeo è stata alterata in modo tale da suggerire che Napolitano abbia consciamente truffato l'istituzione. Ora come ora, siamo quasi alla diffamazione. Inviterei dunque a rimuovere quel paragrafo quanto prima possibile. 82.58.215.170 21:00, 10 mag 2006 (CEST)
Il fatto è di importanza minima (sarebbe importante se ci fosse una condanna per truffa) e stona all'interno di una voce così breve. Visto poi che è alquanto discussa e discutibile,l'ho tolta (tenete anche conto che questa pagina sarà visitata migliaia di volte nei prossimi giorni ed è meglio dare una buona immagine di wiki (che con quel passo si abbasava notevolmente). Ovviamente, se la comunità non è d'accordo si rollbacka --TierrayLibertad 21:12, 10 mag 2006 (CEST)

non può essere levato xkè sarebbe censura... i maligni potrebbero pensare che lo si leva x fare un favore al nuovo rpesidente eletto da solo metà parlamento... x me il riferimento va lasciato (sarebbe censura) ma ma ridotto e bisogna indicare il fatto che napolitano non poteva fare altrimenti perché il parlamento europeo ha dei rimborsi fissi (si sapeva che il parlamento europeo dà stipendi d'oro e spende un sacco di soldi). P.S. per favore smettetela con questo snobismo (non sono opinioni ma insulti) verso libero che è un giornale (purtroppo per voi) in costante crescita di vendite (negli ultimi due anni è il giornale che ha incrementato d + le vendite)... di certo non è meglio del vostro manifesto che in fatto di gaffe ve lo raccomando e della vostra unità che in diffamazione è campionessa... Paolo parioli 21:19, 10 mag 2006 (CEST)

Purtroppo per noi? Purtroppo sì, ma purtroppo per chi lo legge!Tizianok 21:38, 10 mag 2006 (CEST)
Qualcuno che se la cava con la lingua dei vicini francesi (purtroppo non è il mio caso) dovrebbe fare un giro sulla wiki francese e segnalare la libero-bufala. --Moroboshi 21:51, 10 mag 2006 (CEST)
Tolta anche dalla versione francese (e spostata nelle discussioni) :-) Tizianok 22:19, 10 mag 2006 (CEST)

Leviamolo, 'sto paragrafo! L'avevo reinserito, modificandolo per renderlo almeno decente, solo perché l'autore stava dando i numeri, ma ormai ci sono almeno tre versioni del caso e l'unica che riguarda Napolitano è quella del sito dei fan di Forza Italia, che riporta un altrettanto improbabile articolo di Libero, che nessuno di noi ha visto, neppure Skugnizzo! (che non ha partecipato alla discussione se non sulla sua talk) ......Oppure, assodato che tutti i parlamentari europei si fanno rimborsare a forfait e non a piè di lista, propongo di mettere questa notizia nelle curiosità di tutti i parlamentari europei che non hanno volontariamente restituito la differenza nelle casse dell'UE (magari dicendo anche che sono degli incestuosi suini).--Yuma · parliamone 23:40, 10 mag 2006 (CEST) Questa è un enciclopedia, non un ricettacolo di tutte le cazzate che si inventano i giornalisti. Se teniamo questa, di presunti scandali e scandaletti su qualsiasi politico di qualsiasi schieramento ce ne troviamo a milioni. Solo fatti ben documentati, please, soprattutto se riguardano presunti reati o comportamenti illeciti. --Snowdog (dimmi) 14:25, 11 mag 2006 (CEST)

La "BRAVATA" fatta da Giorgio Napolitano riportata da "Libero" sul rimborso spese è stata subito "corretta" comunque non saprei se la fonte possa essere considerata attendibile allora---,


sono affermazioni prive di fondamento (quelle sul rimborso spese di Napolitano) si DEVONO levare. --gsg 14:37, 12 mag 2006 (CEST)

il tui DEVONO in modo così perentorio mi fa sopsettare che tu voglia sottacere l'episodio... cmq anke se libero è di parte le dikiarazioni di un parlamentare austriaco e la risposta di napolitano non sono pov. Paolo parioli 14:50, 12 mag 2006 (CEST)

  • su un titolone dello stesso libero (o del Giornale, non ricordo) si avanza l'ipotesi che napolitano porti i pannoloni, si dice che napolitano abbia risposto a domanda sulla faccenda "rispondo solo agli urologi italiani". la vicenda, riportata da cotanta fonte autorevole, si DEVE inserire nel paragrafo curiosità. --CP Z 14:54, 12 mag 2006 (CEST)

è libero il giornale che ieri ha titolato "comunismo col pannolone" alludendo (è una mia interpretrazione) al presunto poco coraggio di napolitano... è ben diversa la cosa.. cialz x favore non te ne uscire così.. mi fai credere che berlusca abbia ragione quando dice che la sinistra sovverte la realtà..Paolo parioli 15:01, 12 mag 2006 (CEST)

Tutto ciò è poco serio per un'enciclopedia e per degli enciclopedisti. --Retaggio (msg) 15:06, 12 mag 2006 (CEST)

  • con "poco serio" stai dicendo che hai colto l'ironia di "tutto ciò"?! complimenti.--CP Z 15:11, 12 mag 2006 (CEST)

sn d'accordo con retaggio. Paolo parioli 15:17, 12 mag 2006 (CEST)

non avevo dubbi ^_^ --CP Z 15:18, 12 mag 2006 (CEST)

Se la notizia è falsa e la si usa in modo strumentale non vedo come possa essere considerata censura la sua cancellazione... --Leo 00:13, 17 mag 2006 (CEST)

la notizia non è falsa e qui su wikipedia non sarebbe pubblicata in modo strumentale... perciò continuo a pensare sia una censura.. Paolo parioli 10:08, 19 mag 2006 (CEST)

distinguiamo.
La notizia "rimborsi spese fatti alla carlona per gli europarlamentari" è vera.
La notizia "Napolitano, intervistato da RTL in stile Striscia la notizia, si è rifiutato di commentare la storia" è vera.
Scrivere "Napolitano è stato cuccato a fare la cresta sui biglietti" è strumentale, perché il lettore casuale pensa che sia stato l'unico a farlo (o l'unico beccato) e che sia andato apposta a fare così (cosa che non ci è dato di sapere, visto che i rimborsi sono fatti automaticamente).
-- .mau. ✉ 10:34, 19 mag 2006 (CEST)

sono d'accordo con mau infatti avevo appoggiato una versione di jollyroger sul fatto in questione assolutamente equilibrata e che chiariva il vero senso dei fatti. Paolo parioli 14:28, 19 mag 2006 (CEST)

Chidere all'europarlamentare Hans Martin sarebbe la miglior cosa. Io ho parlato con un europarlamentare che mi ha confermato la cosa ma non so come riportare una cosa ufficiale. Quello che so dirvi è che il rimborso degli 800 euro erano SOLO per l'aereo anche perché se no non si vede come mai Napolitano si sia fatto il volo su un low cost. Se è tutto spesato e non ti prendi nulla del rimborso saresti stupido a non volare in una classe piu confortevole. Utente:Child23 che ha dimenticato di firmare e di mettere il commento alla fine del thread --JollyRoger ۩ 22:49, 19 mag 2006 (CEST)

Questo video sembra confermare l'avvenuto: http://www.youtube.com/watch?v=8L-e5Cvm-wQ O è un fake? Voi che ne dite?--90.10.247.103 (msg) 15:09, 12 feb 2010 (CET)

Scusate, leggendo questa discussione mi sono venuti i brividi. Sarà pure presidente della Repubblica ma le notizie che lo riguardano, anche se negative, non dovrebbero mai essere censurate. Wikipedia è un'enciclopedia libera, non può tacere insormazioni del genere che ormai mi paiono assodate.

Verifica dei mandatiModifica

Ciao, sul sito del senato http://www.senato.it/leg/14/BGT/Schede/Attsen/00001672.htm risulta che nella Quarta e nella Tredicesima legislatura Napolitano non sia stato eletto ne' alla Camera ne' al Senato, contrariamente a quanto asserito nella scheda. E' una svista? Inoltre nella XIV e nella XV non e' stato "sempre rieletto", perché è stato nominato Senatore a vita (infatti nella XIV è entrato in Parlamento solo il 23 Settembre).


Ho tolto la notizia perché i pettegolezzi non provati non mi sembra corretto siano inseriti in una enciclopedia.

Richiesta di protezione della voceModifica

A seguito di alcune modifiche diffamatorie oltreché sicuramente non enciclopediche nei confronti del futuro Presidente delle Repubblica (aggiunte di pettegolezzi presi dal fan club dell'ex presidente del consiglio Silvio Berlusconi e/o da giornali poco autorevoli come Libero), chiedo che qualche amministratore provvedaa a ripristinare la voce e a bloccarla. Grazie. Tizianok, 11:54, 10 mag 2006 (CEST)

al momento ho parzialmente bloccato la voce. Quanto all'autorevolezza di certe voci, immagino che nel sito del parlamento europeo (europarl.eu.int) da qualche parte la notizia ci deve essere: qualcuno faccia la ricerca e metta il link a quella voce. (visto che il blocco l'ho fatto io, è prassi che non possa fare modifiche se non minimali) -- .mau. ✉ 12:17, 10 mag 2006 (CEST)
il famoso paragrafo viene tolto e ripristinato continuamente. Anch'io sono dell'avviso che la voce vada protetta.--Onof 17:05, 11 mag 2006 (CEST)

VotiModifica

Giorgio Napolitano è stato eletto presidente della Repubblica con 543 voti.

Presenti: 1000, Votanti: 990, Astenuti 10, Maggioranza richiesta: 505. Hanno ottenuto voti: Giorgio Napolitano 543, Bossi 42, D'Alema 10, Giuliano Ferrara 7, Gianni Letta 6, Berlusconi 5, Di Piazza 3, Pininfarina 3, Voti dispersi 10, Schede bianche 347, Nulle 14.

--...Lord Zarcon - Alessandro Zarcone 16:31, 10 mag 2006 (CEST)

Non capisco la differenza nella scheda elezione con gli altri presidenti, dove sono indicati "n voti su n", mentre per Napolitano "543 voti su 990 votanti dei 1009 aventi diritto". Sarebbe piu' corretto uniformarlo agli altri e scrivere semplicemente "543 voti su 990". Lkv

Imprecisione storica e sintatticaModifica

Primo, si parla di "repressione staliniana" nel 1956, quando Stalin era gia' deceduto nell'anno 1953. Consiglio di eliminare l'aggettivo "staliniana" o, al piu', di sostituirlo con "kruscioviana". Inoltre, penso che nella frase passiva impersonale "A Napolitano, come alla maggioranza del PCI dell'epoca, viene ascritta la responsabilità..." manca il soggetto di chi ascrive, di conseguenza l'informazione perde di valore in quanto troppo generica.

troppe fotoModifica

ritengo ci siano troppe foto che rendono troppo disordinata la voce... ho pensato di togliere qualcosa e ho pensato a quella con berlinguer visto che berlinguer non è mai citato nell'articolo e quindi è più slegata delle altre...

in alternativa a togliere la foto si potrebbe aggiungere un riferimento a berlinguer però bisognerebbe un po' risistemare le foto x fare un po' di ordine. voi che pensate? Paolo parioli 17:07, 10 mag 2006 (CEST)

Credo che la foto con Berlinguer sia importante dal punto di vista storico. L'articolo si allungherà, e le foto verranno "diluite". Io ho ripristinato la foto pensando ad un tuo errore di taglia e incolla. --- JollyRoger ۩ 18:02, 10 mag 2006 (CEST)

NPOVModifica

La citazione di "Libero" andrebbe cancellata in quanto non neutrale, a meno che si riempiano le pagine dei personaggi più in vista di ogni tipo di illazioni, adulazioni, calunnie e chi più ne ha più ne metta. Pifoyde 22:05, 10 mag 2006 (CEST)

La piantiamo di giocare a "togli la cera, metti la cera"?
Il paragrafo tolto da TyL indicava con precisione sia quanto riportato da Libero che lo stato reale delle cose (ovvero, Libero si era inventato un coinvolgimento non esistente). La figuraccia al limite la faceva Libero che si mostrava per quello che è, un pamphlet diffamatorio. Poi ripassa il Parioli, che non è POV in politica, neanche un po', basta vedere il babel per capire che le sue posizioni non sono a destra (di più!), e rimette il paragrafo stravolgendolo e rendendolo POV, "dimenticandosi" il piccolo dettaglio che lo scandalo non coinvolgeva Napolitano.
Ora mi domando: Ma stiamo scherzando o cosa? --- JollyRoger ۩ 22:55, 10 mag 2006 (CEST)
dopo avere scoperto chi si nasconde dietro Skugnizzo, cambio idea e voto per l'eliminazione della nota. -- .mau. ✉ 10:33, 12 mag 2006 (CEST)

La citazione di "Libero" andrebbe cancellata in quanto non neutrale, a meno che si riempiano le pagine dei personaggi più in vista di ogni tipo di illazioni, adulazioni, calunnie e chi più ne ha più ne metta -in linea di principio, sarei d'accordo, ma sarebbe da fare davvero su tutti , l'importante è che ci sia sempre sia l'"accusa", sia la "difesa".--Django 23:08, 10 mag 2006 (CEST)

sarebbe vero, se non fosse che allora io (dotato di qualche Meuro) mi invento un giornale, truffe varie ai danni di chi mi sta antipatico e faccio spendere denaro e tempo agli altri per dimostrare il contrario.... e' un metodo usato da tempo e in modo piu' raffinato di quando qualcuno affermava che Capanna "andava a letto" con la proprieta' del Corriere.... sarebbe quindi anche ora di finirla con le "palle finalizzate".... (e citarle, sia pure con le smentite, e' comunque una brutta figura non solo per chi le spara, ma anche per noi Italiani... soprattutto in qs periodo storico in cui urge ricostruirci una faccia. --gsg 23:38, 10 mag 2006 (CEST)

ripeto, allora si dovrebbe fare davvero su tutti, un principio, DEVE valere per tutti, se c'è un accusa che circola su una persona, i casi sono due 1) non si scrive niente, a meno che non ci sia la prova "scientifica" ed inoppugnabile della sua fondatezza. 2) si riporta con pacatezza, citando la fonte, ed eventuali risposte. (Accusa/difesa). Tertium non datur--Django 14:07, 11 mag 2006 (CEST)

Secondo me è giusto riportare le critiche, ed è doveroso evidenziare da dove vengono e mostrare le operazioni sporche quando vengono scoperte. --- JollyRoger ۩ 14:14, 11 mag 2006 (CEST)

io ho precisato nella mia versione dell'articolo che la polemica non riguardava napolitano ma un gruppo più ampio di parlamentari... per scrivere la versione ho attinto da un articolo del corriere citato qui in discussione quindi c'è molto poco di farina del mio sacco...

ripeto l'episodio non può essere censurato ma va chiarito che casomai riguardasse napolitano la polemica nn ha riguardato solo lui ma un gruppo più ampio di parlamentari... non possiamo permetterci di essere accusati di censura.

contesto comunque il metodo: prima si discute se cancellare o no (magari mettendo un avviso sulla voce) e poi in caso si cancella ma non il contrario... o sbaglio?

ora ripropongo la mia versione e voi dite quali sono le parti POV e indicate le parti da cambiare.

Durante il suo incarico da Europarlamentare Giorgio Napolitano, secondo il quotidiano Libero del 13 aprile 2004, sarebbe rimasto coinvolto in una polemica sollevata dal parlamentare indipendente austriaco Hans-Peter Martin: avrebbe comprato un biglietto low cost per il volo Roma-Bruxelles al prezzo di 90 Euro, ottenendo un rimborso di 800 Euro dal Parlamento Europeo. Questa polemica è scaturita dal fatto che la segreteria dell'Europarlamento rimborsa i viaggi aerei dei deputati sulla base di una cifra fissa, calcolata sulla tariffa della cosiddetta « full economy ». A causa di questo meccanismo ci sono europarlamentari che, semplicemente prenotando per tempo o utilizzando le compagnie «low cost», risparmiano denaro senza però che questo possa considerarsi truffa (la polemica non riguardava solo Napolitano ma un gruppo molto più ampio di europarlamentari).

P.S. mi piacerebbe sapere ki di voi è npov in politica.. se io sono di destra (centrodestra prego) molti di voi sono di (estrema) sinistra non so che ci sia di male e perché si debba sottolinearlo. Paolo parioli 14:39, 11 mag 2006 (CEST)

Probabilmente starebbe molto meglio in un articolo sull'Europarlamento; dato che sembra essere stata una cosa molto diffusa, si potrebbero fare centinaia di nomi, quindi meglio lì ed esteso a "tutto il fatto". Mi sembra inutile inserire questa cosa nell'articolo su Napolitano (perché non Occhetto o Fini, sennò?) Saluti. bye. --Retaggio (msg) 14:45, 11 mag 2006 (CEST)

Vale la pena che Wikipedia rischi una denuncia per diffamazione (nello specifico, la rischia chi ha inserito il testo) solo per aver riportato un episodio di malcostume marginale ai fini dello scopo dell'enciclopedia - che è riportare una biografia, non una critica politica - e copiato da un quotidiano? Secondo me, no. Piccolo appunto di parte: vorrei averne di politici la cui disonestà (se acclarata) ammonta a settecento euro soltanto. --Paginazero - Ø 14:56, 11 mag 2006 (CEST)

La mia versione ulteriormente dePOVizzata:
Durante il suo incarico da Europarlamentare, a Giorgio Napolitano è stato contestato di avere acquistato un biglietto low cost per il volo Roma-Bruxelles al prezzo di 90 Euro, ottenendo un rimborso di 800 Euro dal Parlamento Europeo. Avrebbe dunque ottenuto un vantaggio economico, poiché la segreteria dell'Europarlamento rimborsa i viaggi aerei dei deputati sulla base di una cifra fissa, calcolata sulla tariffa della cosiddetta « full economy ». A causa di questo meccanismo ci sono europarlamentari che, semplicemente prenotando per tempo o utilizzando le compagnie «low cost», risparmiano denaro senza però che questo possa considerarsi truffa. L'accusa è stata lanciata dal quotidiano Libero il 13 aprile 2004, che si basava su un documento del parlamentare austriaco Hans-Peter Martin, : tuttavia, nella versione originale di Martin il nome di Napolitano non compariva.
--- JollyRoger ۩ 15:09, 11 mag 2006 (CEST)
Ripeto: stiamo parlando di una cosa "diffusa" nell'europarlamanto in cui "forse" ci sarebbe anche il nome di Napolitano. Non starebbe meglio ? (sennò "forse" c'è anche il nome di mio nonno) --Retaggio (msg) 15:12, 11 mag 2006 (CEST)
Poiché si tratta di una accusa fatta a N., va inserita. E' lo stesso motivo per cui abbiamo dovuto scrivere la storia giudiziaria delle accuse a Prodi (che non ha mai ricevuto condanne, ma sulla sua pagina sono riportate anche le minuzie di fatti a lui attribuiti senza fondamento). --- JollyRoger ۩ 15:52, 11 mag 2006 (CEST)


sottoscrivo la versione di jollyroger. x quanto mi riguarda la si può inserire. mi sembra equilibrata e npov. Paolo parioli 15:22, 11 mag 2006 (CEST)

sicuramente la versione attuale di Utente:Skugnizzo non va bene: "è stato smascherato", "considerevole cresta".--Onof 17:01, 11 mag 2006 (CEST)

Sono daccordo con Retaggio. Dovrebbe piuttosto esistere una pagina dedicata agli "scandali europarlamentari" e sulla pagina di Napolitano dovrebbe esserci al massimo una citazione di una riga che segnala il presunto coinvolgimento di Napolitano nello scandalo dei rimborsi, rimandando alla pagina generale per un approfondimento dell'argomento. Una notizia così non può meritare un paragrafo così lungo nell'esposizione della lunga carriera di un politico di questo calibro. (AL)

ripeto potremmo essere accusati di censura.. una precisa ed equilibrata esposizione dei fatti è molto più responsabile... propongo di inserire la versione proposta da jollyroger più sopra.Paolo parioli 17:11, 11 mag 2006 (CEST)

Io propongo di inserire il template edit war, o comunque, di consentire le modifiche della voce ai soli amministratori. Fatto sta che quella calunnia nella voce non deve comparire. Ribbeck 17:16, 11 mag 2006 (CEST)

trovo sbagliatissimo che x un solo utente indisciplinato (skugnizzo) che non dialoga e che andrebbe richiamato si debba bloccare. x quanto mi riguarda non sto ancora mettendo la versione finora concordata in discussione xkè sto aspettando un maggiore consenso sulla versione già proposta fa jollyroger che qui ripropongo:

Durante il suo incarico da Europarlamentare, a Giorgio Napolitano è stato contestato di avere acquistato un biglietto low cost per il volo Roma-Bruxelles al prezzo di 90 Euro, ottenendo un rimborso di 800 Euro dal Parlamento Europeo. Avrebbe dunque ottenuto un vantaggio economico, poiché la segreteria dell'Europarlamento rimborsa i viaggi aerei dei deputati sulla base di una cifra fissa, calcolata sulla tariffa della cosiddetta « full economy ». A causa di questo meccanismo ci sono europarlamentari che, semplicemente prenotando per tempo o utilizzando le compagnie «low cost», risparmiano denaro senza però che questo possa considerarsi truffa. L'accusa è stata lanciata dal quotidiano Libero il 13 aprile 2004, che si basava su un documento del parlamentare austriaco Hans-Peter Martin, : tuttavia, nella versione originale di Martin il nome di Napolitano non compariva.
Sono d'accordo con Parioli (cioè, a tutti gli effetti una specie di Grosse Koalition), anche alla luce delle lunghe discussioni su Romano Prodi. Meglio che ci sia scritta la verità dei fatti piuttosto che lasciare a qualche passante (come Skugnizzo, campione del POV) la scusa per aggiungere per l'ennesima volta un passaggio calunnioso. La forma che ho proposto sopra deriva dalla lettura dei documenti disponibili in rete relativi alla vicenda e da quello che mi ricordo dei fatti quando successero. Non è calunniosa: in pratica dice che qualcuno ha calunniato N, per fini politici... Che è quello che è accaduto. --- JollyRoger ۩ 17:27, 11 mag 2006 (CEST)

Io invece sono contrario. Diciamo la verita: questa notizia dice che "forse", secondo un giornale, Napolitano (peraltro mai citato nell'inchiesta) avrebbe fatto un abuso di 700 euro che tanti altri avrebbero comunque fatto... secondo me non ha alcun senso inserirla qui. Va messa nell'articolo dell'europarlamento in cui si può parlare di questa pratica dicendo anche che (secondo alcuni fonti) sarebbe stata utilizzata anche da Napolitano. Sennò, essendo una pratica "diffusa" dovrebbe essere inserita in tutti gli articoli degli europarlamentari, copiandola paro paro da questa e semplicemente sostituendo il nome del parlamentare in questione a quello di Napolitano. saluti. --Retaggio (msg) 17:34, 11 mag 2006 (CEST) NB - sto dicendo comunque di inserirla, ma solo nell'articolo appropriato. Bye --Retaggio (msg) 17:35, 11 mag 2006 (CEST)

Oppure inseriamolo nell'articolo su Libero, per far capire il "calibro" e l'orientamento del giornale, con un commento che dica esplicitamente che si tratta di una calunnia. Ribbeck 17:40, 11 mag 2006 (CEST)

ho capito però potremmo essere accusati di censura e potremmo essere soggetti a critiche e vandalismi come quello d skugnizzo.. e a tutti quellli come lui dovremmo spiegare guarda se vuoi c'è un pezzettino che parla di napolitano alla voce parlamentari europei "fregaroli"? non mi pare fattibile... Paolo parioli 17:43, 11 mag 2006 (CEST)

Dici bene... allora meglio non mettere niente e bloccare la voce, a questo punto. Ribbeck 17:47, 11 mag 2006 (CEST)

Nella discussione qui sopra ("Rimborso spese") vedo riportato un link a un articolo del Corriere della Sera che ricostruisce la vicenda: c'è chi ha contestato come spreco il modo di rimborsare i biglietti di tutti i parlamentari europei. Vi si fa notare che i parlamentari in pratica possono soltanto prendersi cura di rimborsare la differenza (cosa fatta da pochi benemeriti, ma questo non significa che chi non se ne sia curato, volontariamente o meno, sia automaticamente da disprezzare). Da quanto ricostruito da Libero sembrerebbe che per documentare questa storia qualcuno sia andato appresso a Giorgio Napolitano durante le fasi che seguono il viaggio, e si parla di 800 euro, diversamente da quanto riportato dal Corriere che riferisce di importi per il biglietto che vanno, relativamente a Roma-Bruxelles, da 400-500 euro. Sorvoliamo sul fatto di voler riportare in una enciclopedia quanto sarebbe stato asserito da Napolitano incalzato da un giornalista nel corridoio dell'europarlamento... Mi sembra che, anche una volta chiarito il discorso fatto sopra relativo al rimborso dell'albergo (o anche possa risultare che abbia riversato i soldi), non ci siano i requisiti per addossare un episodio del genere alla voce. Mio parere è anche che non dovrebbe essere documentato l'episodio in una voce dedicata al Parlamento europeo o alla sua figura di parlamentare, ritengo che queste dovrebbero limitarsi a descrivere l'istituzione e la sua storia, e non un regolamento relativo alle modalità di rimborso del biglietto di un aereo, un modo particolare di rimborso che non si sa da quanto vigente e che verrà sostituito dal 2009. Mi appare un dettaglio molto marginale. --Cosoleto 17:52, 11 mag 2006 (CEST)

Purtroppo la pratica era (?) fino a poco fa ampiamente diffusa (e nota) al Parlamento Europeo. Certamente quindi può essere inserita (la pratica, non l'episodio singolo), ma solo (anzi, la direi "utile" in quell'articolo, eventualmente anche nell'ambito di un paragrafo sui famosi e strombazzati sprechi di Bruxelles). Ovviamente, essendo Napolitano sotto i riflettori, si può anche dire in quella sede che è stato fatto anche il suo nome dal quotidiano "Libero". --Retaggio (msg) 18:01, 11 mag 2006 (CEST)

Contrario a inserire materiale propagandistico su questa voce. Lo ripeto ancora una volta, l'unica fonte in cui N. è citato è il sito dei fan di forza italia, basata (forse) su un trafiletto di Libero del 2004. Mi stupisce che il solito Utente:Skugnizzo, anche oggi, senza discutere, abbia tentato di reinserirla (tra l'altro nella forma in cui lui tenta di inserirla è pure copyviol). Da utilizzatore di Wikipedia, prima ancora che contributore, pretendo informazioni non dico perfettamente imparziali ma per lo meno non grottesche. --Yuma · parliamone 00:37, 12 mag 2006 (CEST)
Una curiosità, stavolta su un'altro 'presidente': si tratta di Andrea D'Ambra (in questa foto, a destra di La Russa), il presidente della sezione di Ischia di Azione Giovani, movimento giovanile di AN. Cosa diavolo c'entra? ...andate a visitare il suo sito, (inserito come collegamento esterno in Sant'Antonio abate alle 23:30 del 29 apr 2005[1]) ...la mia opinione è che un dirigente di partito (di destra o di sinistra che sia) può venire a scrivere liberamente su Wikipedia, ma la propaganda se la faccia da un'altra parte. --Yuma · parliamone 01:14, 12 mag 2006 (CEST)
Ora ne so abbastanza da metterlo negli wikipedia:Utenti problematici. Fatto. --- JollyRoger ۩ 10:28, 12 mag 2006 (CEST)

azione giovani è un movimento e non un partito... essere presidenti di una sezione non vuol dire essere dirigenti... non c'è alcuna regola secondo cui un militante di un partito nn possa scrivere su wikipedia.. ci sono tanti che pur non essendo militanti fanno propaganda Paolo parioli 13:58, 12 mag 2006 (CEST)

su un trafiletto di libero di ieri è di nuovo riportata la polemica sul biglietto aereo... l'articolo è lo stesso che abbiamo trovato sul sito del fan club di berlusconi... si dice che napolitano abbia risposto a domanda sulla faccenda "rispondo solo ai contribuenti italiani" e parla di un'inchiesta fatta dalla tedesca RTL. Paolo parioli 14:04, 12 mag 2006 (CEST)

Paolo, è stato segnalato per una lunga serie di altre scorrettezze. --- JollyRoger ۩ 21:38, 16 mag 2006 (CEST)

gruppo antifascista nel 42Modifica

cerchiamo di lasciar stare questa polemica assurda e troppo lunga sui biglietti aerei e veniamo a cose un po' più serie... leggendo le biografie che i vari giornali ieri davano di napolitano non ne ho trovata nessuna che parlava di fondazione di gruppo antifascista e comunista che partecipava alla resistenza nel 1942. anzi ho letto che nel 45 quandio entrò nel pci divenne dirigente da subito senza che prima avesse alcuna tessera. era un esterno all'inizio guardato con sospetto xkè non aveva fatto la resistenza. voi quali fonti avete? Paolo parioli 15:26, 12 mag 2006 (CEST)

Concordo sulla necessità di parlare di cose serie. Quanto al '42, io l'ho trovato già inserito prima di cominciare a metterci mano una decina di giorni fa. Però se fai una ricerca su Google con Giorgio+Napolitano+1942 trovi diverse cose, ad esempio questa (Camera) o questa (Regioni), dove però non si parla di azioni (solo di formazione di un "gruppo"). Devo cercare ancora. Saluti, bye. --Retaggio (msg) 15:55, 12 mag 2006 (CEST) PS - e si trovano anche molti siti che hanno scopiazzato da noi, eh! ;-) --Retaggio (msg) 16:04, 12 mag 2006 (CEST)

da una ricerca ho trovato la che napolitano militò nel guf, gruppo universitario fascista, durante gli anni dell'università. ho riscritto la prima parte dell'articolo prendendo le informazioni da questi siti: [2] [3] [4] Paolo parioli 18:25, 12 mag 2006 (CEST)

Ottima ricerca, complimenti. Certo che per un Forzista, andare a "rovistare" nel sito dei DS... ;-) Wikipedia ci fa fare davvero cose incredibili! ^__^ Bye.--Retaggio (msg) 22:06, 12 mag 2006 (CEST)
fonti giornalistiche che affermano partecipazioni ad azioni di resistenza in Campania:[5] [6] --Yuma · parliamone 19:52, 13 mag 2006 (CEST)
gia' prima Napolitano aveva preso parte alle azioni della Resistenza in Campania, a fianco degli uomini che avrebbero piu' tardi dato vita anche al Psi, al Partito d'Azione e alla Democrazia Cristiana. Di questi ultimi ricordera' ancora sessant'anni dopo: "nonostante ci si scontrasse non si perse mai, fino a tutti gli anni '80, la traccia dell'esperienza comune dell'antifascismo e della Costituzione".(AGI online)
Nel 1942, a soli diciassette anni, fonda un gruppo antifascista e comunista che nel corso della Seconda guerra mondiale prende parte a numerose azioni nella resistenza contro i nazisti.(Aprile online)
salvo informazioni contrarie, mi sembra che una indicazione generica sulla partecipazione di Napolitano ad azioni di resistenza in Campania andrebbe fatta--Yuma · parliamone 23:45, 13 mag 2006 (CEST)

i miei dubbi sorgono dal fatto che lui nel 42 frequentasse i guf e scrivesse pure sul loro giornale. mi sembra strano che facesse azioni antifasciste (nello stesso periodo faceva teatro). inoltre la rivista aprile mi sembre poco attendibile: è una fonte pov. Paolo parioli 00:23, 14 mag 2006 (CEST)

nel suo libro napolitano parla di "forze intellettuali antifasciste" il che mi fa pensare che col suo gruppo non facesse azioni ma bensì stesse per abbracciare l'ideologia antifascista e comunista. Paolo parioli 00:38, 14 mag 2006 (CEST)

CuriositàModifica

Napolitano è il secondo Senatore a vita eletto poi Presidente della Repubblica. Curiosamente come il precedente, Giovanni Leone, è anch'egli partenopeo.

Un pettegolezzo dice che è figlio di Umberto II,data la somiglianza. Perchè nella voce non risulta? Per altri personaggi sono inseriti pettegolezzi ben peggiori.

template presidenteModifica

nel template del presidente della repubblica invece di mettere lo stemma dell'italia   già usato x il premier non sarebbe più corretto usare lo stemma del presidente della repubblica?   Paolo parioli 17:02, 13 mag 2006 (CEST)

  • e se li si mettesse entrambi? --CP Z 17:28, 13 mag 2006 (CEST)

tutto si può fare ma mi sembra un po' eccessivo visto che lo stemma dell'italia è già incluso in quello dela presidente della repubblica Paolo parioli 17:45, 13 mag 2006 (CEST)

  • pensa, sul quirinale c'è anche l bandiera dell'europa (sono 3). cmq fai tu.--CP Z 17:49, 13 mag 2006 (CEST)

beh quella c'è xkè è obbligatorio quando si espone la bandiera italiana esporre anke l'europea. cmq la mia è solo una proposta tanto per differenziare il premier dal presidente della repubblica... Paolo parioli 17:54, 13 mag 2006 (CEST)

io sono favorevole alla proposta. --cerrigno 22:09, 13 mag 2006 (CEST)

Imprecisioni nelle CuriositàModifica

Dal sito Repubblica.it, : Più tardi, nel pomeriggio, una nota del suo staff che mette fine agli articoli sul suo presunto passato di poeta: La ripresa sui media e l'ulteriore amplificazione di una vecchia leggenda giornalistica impone di precisare che Giorgio Napolitano ha gia' smentito nel 1997, e tassativamente smentisce oggi, di essere l'autore di un libro di poesie in dialetto partenopeo firmato con lo pseudonimo Tommaso Pignatelli. Il presidente eletto della Repubblica non ha mai scritto poesie, ne' in napoletano ne' in italiano ne' in alcuna altra lingua Maxbonsai 19.12, 13 mag 2005 (CEST)

Ancora non è presidente!Modifica

non voglio essere pignolo... ma il verbo "è" al presente nella pagina è sbagliato (scusa Retaggio... ho tolto anche il verbo in alto, non l'ho fatto apposta, grazie.) Io lo riporto al futuro.. fino a lunedì il presidente è Ciampi. --cerrigno 22:07, 13 mag 2006 (CEST)

allora mi spieghi perché tutti lo chiamano già presidente? è una pignoleria stupida (senza offesa) visto che già da domani andrà cambiato è un continuo cambiamento che non fa bene alal voce.Paolo parioli 11:11, 14 mag 2006 (CEST)

Si effettivamente è una pignoleria stupida... però effettivamente ancora non lo è. Quindi mi sembra anche la tua una pignoleria stupida a voler scrivere insistentemente che lo è. senza offesa. --cerrigno 11:30, 14 mag 2006 (CEST)

Avviso ai navigantiModifica

Attenzione: Avviso ai naviganti!

L'articolo di Panorama [7] riguardante la biografia di Napolitano non è attendibile come fonte per la semplice ragione che... è copiato da noi! Per la precisione è copiato da una nostra vecchia revisione... che aveva diversi errori ;-) (tra cui la laurea a 17 anni). Ce ne eravamo già accorti qualche giorno fa e discusso al bar: guardate pure. Spiacente per l'equivoco. Probabilmente avremmo dovuto mettere un avviso anche qui. Purtroppo dobbiamo cercare ancora. Saluti, bye. --Retaggio (msg) 22:31, 14 mag 2006 (CEST) PS - mi accorgo ora che dalla data della discussione al Bar, Panorama ha integrato alcune notizie, ma la parte relativa ai primi anni fa ancora riferimento alla nostra revisione del 7 maggio. Saluti, bye. --Retaggio (msg) 22:38, 14 mag 2006 (CEST)

avevo sospettato fosse scopiazzato... pensa un po'.. certo che su internet c'è un riciclo di notizie pazzesco... ovviamente continua a cercare s uqueste fantomatiche azioni antifasciste ma io mi sto convincendo che quelli che hanno scritto che nel 42 ha preso parte ad azioni antifasciste abbiano deliberatamente chiamato movimento antifascista il guf interpretando molto liberamente la frase di napolitano che dice che il guf pur essendo un movimento fascista poi in realtà era tutt'altro. Paolo parioli 22:41, 14 mag 2006 (CEST)

>"certo che su internet c'è un riciclo di notizie pazzesco"
Forse dipende anche dal fatto che cercando su Google giorgio napolitano la prima pagina che (al momento) salta fuori è proprio la nostra! Ciao, --Accurimbono 10:22, 15 mag 2006 (CEST)

complimenti x aver scovato questa fantomatica azione di resistenza... finalmente si è trovata una citazione delle azioni fatte da napolitano in quel periodo! complimenti a retaggio che l'ha trovata! Paolo parioli 15:14, 15 mag 2006 (CEST)

Ti ringrazio dei complimenti, anche se dicendo "azioni di resistenza" forse qualcuno poteva immaginare qualcosa di diverso, soprattutto pensando alla lotta partigiana in Alta Italia... Certamente c'è da dire che comunque all'epoca anche per cose del genere c'era il "plotone", e in ogni caso Napolitano alla fine ebbe in tutto più o meno un mese scarso per fare "azioni" di Resistenza (dall'8 settembre al 1 ottobre del '43, liberazione di Napoli). In ogni caso questa ricerca mi ha fatto notare due cose:
  1. la mancanza su Wikipedia di un articolo relativo alla rivolta delle Quattro giornate di Napoli, neanche uno stubbino... una cosa davvero "scandalosa";
  2. viene a questo punto da chiedersi cosa fece Napolitano tra il '43 e il '45... se andò al nord, se fece politica, se fece tutt'altro.. un nodo da sciogliere...
Saluti, bye. ^__^ --Retaggio (msg) 18:34, 15 mag 2006 (CEST)

beh studiò fece teatro frequentava il suo gruppo di amicizie... sono d'accordo sul fatto che azioni di resistenza sia un po' esagerato... forse potremo trovare un termine più appropriato... le azioni di resistenza sono ben altre.. anche se certo sono degne di nota le azioni che fece al giornale. Paolo parioli 19:25, 15 mag 2006 (CEST)

Partigiano NappyModifica

(piccola rassegna stampa sulla questione)--Yuma · parliamone 01:18, 15 mag 2006 (CEST)

Sale al Quirinale un gentleman di antico stampo. Ieri partigiano e leader comunista. Oggi liberale riformista[8]

Non risulta che sia stato partigiano, ma ha preso parte a movimenti antifascisti a partire dal 1942.[9]

Nel 1942, a soli diciassette anni, fonda un gruppo antifascista e comunista partigiano.[10]

Partigiano a 17 anni, comunista ma non troppo, sarà il garante della Costituzione repubblicana nei prossimi sette anni[11]

Avviso ai naviganti 2Modifica

Attenzione: Secondo avviso ai naviganti!

Anche il riferimento di rassegna.it non è valido come riferimento, in quanto "brutalmente copiato" dalla nostra veccia revisione del 09/06/06 h 18:42... verificare per credere: versione Wikipedia del 09/06/06 h18:42. Spiacente, dobbiamo cercare ancora. Purtroppo in data 10/06, in rete non si trovava praticamente nulla in rete su Napolitano, quindi molti siti (Panorama, Rassegna, ecc... hanno copiato da noi). Saluti, bye. --Retaggio (msg) 09:37, 15 mag 2006 (CEST)

  • nell'autunno del 1942 è entrato a far parte di un gruppo di giovani antifascisti e comunisti», che «ha aderito al Pci nel 1945 e si è impegnato nel 1945-46 nella costituzione del Movimento studentesco all'Università di Napoli dal Corsera del'8 maggio 2006 --CP Z 10:06, 15 mag 2006 (CEST)
Caro CP, nessuno più di me vorrebbe essere d'accordo con te... il fatto è che sulla costituzione del "gruppo" siamo tutti d'accordo, è ben documentato e si trovano anche i nomi di quelle persone. Ciò su cui non si riesce a trovare fonti (certe) è riguardo le "azioni" di guerra partigiana che tale gruppo avrebbe fatto. Bye. --Retaggio (msg) 10:12, 15 mag 2006 (CEST)
Personalmente, l'unica cosa abbastanza "documentata" che sono riuscito a trovare (ma non mi sembra un granché) è che il giovane Napolitano fece da interprete alle truppe Alleate al loro ingresso a Napoli (settembre/ottobre '43). Non sono riuscito a capire però se partecipò attivamente alla rivolta delle Quattro giornate di Napoli, risulta inoltre un "buco nero" tra quello che fece tra questa data e il '45, ovvero se rimase nella Napoli liberata o si spostò al nord dove c'era ancora la guerra partigiana. Saluti, bye. --Retaggio (msg) 10:17, 15 mag 2006 (CEST)

Le info sulla presa del "IX maggio" provengono dal sito di "Cronologia.it" ovvero http://www.cronologia.it/biogra2/napolit.htm che, purtroppo non permette il deep-linking. Questa comunque sarebbe una delle azioni più famose, secondo loro. Saluti, bye. --Retaggio (msg) 14:54, 15 mag 2006 (CEST)

Non vorrei esser pignoloModifica

Essendo novizio di wikipedia non so se sia corretto rispondere in questo modo, ad ogni modo, Napolitano è di fatto il Presidente della Repubblica, al momento in cui il Presidente della Camera e del Senato hanno comunicato l'esito dello scrutinio al diretto interessato, in virtù dei poteri concessi dalla Costituzione e con lettura del verbale dell'elezione. Ciampi diventa automaticamente "Presidente Emerito", e le sue dimissioni servono solo a formalizzare l'avvicendamento. (da Utente:Illy78)

beh, dovresti dirlo al webmaster del Quirinale, allora. Se leggi il testo di questo comunicato (datato 11 maggio, quindi dopo l'elezione di Napolitano) si parla del "Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi", senza nessun "emerito".
Se poi vuoi dire che di fatto Ciampi non può usare le prerogative di capo dello Stato, quello è un altro conto, ma resta il fatto che formalmente è ancora lui il Presidente! --10:05, 15 mag 2006 (CEST) (ps: per favore, termina i tuoi interventi con le quattro tildi ~~~~, così appare il tuo nome...

è questione di minuti! :) Illy78 14:47, 15 mag 2006 (CEST)

anche a me questa pignoleria di usare il futuro mi sembra abbastanza stupida.. però così è.. scrivono cosep eggiori qui su wikipedia. Paolo parioli 15:12, 15 mag 2006 (CEST)

Nappy ha giurato. la polemica is over --- JollyRoger ۩ 17:36, 15 mag 2006 (CEST)

Napolitano un gran geografoModifica

Buongiorno, sono del liceo classico Tito Livio di Padova dove ha anche studiato in nostro Presidente. I professori ci hanno letto la pagella di Napolitano e lo hanno elogiato in tutti i modi possibili. Bisogna dire che se lo merita poiché in geografia aveva 9 a fine anno che per quei lontani anni era un voto veramente alto. I miei complimenti al Presidebte che riuscì a prendere un voto più alto di quelli che si danno di solito oggi.

Ci fa piacere per lui, però
Wikipedia non è un forum di discussione!
Consulta la pagina Esplorare Wikipedia o fai una ricerca direttamente sull'enciclopedia. Se hai una domanda da porre non riguardante il funzionamento di Wikipedia, chiedi all'Oracolo. Se non troverai una voce che appaghi la tua curiosità, prima o poi potresti contribuire scrivendola tu! Grazie.

e da queste pagine i tuoi complimenti non gli arriveranno di certo :-) --Elitre   (discussioni) 20:53, 16 mag 2006 (CEST)

Psst... secondo me almeno una volta per curiosità la pagina la legge, lui o il suo staff... --- JollyRoger ۩ 21:36, 16 mag 2006 (CEST)

A proposito, credo che nella sezione Giovinezza andrebbe aggiunto che il cursus di studi umanistici è iniziato proprio nel suddetto ginnasio liceo Tito Livio. --Giova3 18:48, 27 ago 2007 (CEST)

l'entrata nel gruppo dei dirigentiModifica

salve, un elemento che nell'articolo mi pare non risalti è che Napolitano è stato una delle giovani speranze del PCI negli anni '50, che in quel periodo alcuni giovani entrarono nei quadri dirigenti e che quei giovani erano fortemente voluti da Palmiro Togliatti (altrimenti non sarebbero entrati con quella spinta..)

non ho esperienza in wikipedia ma credo che una cosa del genere:

<entrò a far parte in questo periodo del ristretto gruppo dei giovani dirigenti voluto da palmiro togliatti per il rinnovo dei quadri del partito e che rappresentavano [nel suo progetto/allora] un nucleo eterogeneo e vitale per la dirigenza degli anni a venire/per quella che sarebbe stata la dirigenza(..)>

potrebbe passare senza troppe modifiche, anche perché coi rimarchi che seguono sul suo ruolo e il suo schieramento nel PCI si chiarisce come quest'inizio di carriera come grosso dirigente si sia poi sviluppato.

Ho provato a inserire il tuo contributo. Fammi sapere se è questo che intendevi. Copio qui sotto per chiarezza il punto dove ho inserito la tua integrazione --Yuma · parliamone 05:08, 21 mag 2006 (CEST)
Eletto deputato nel 1953 (e successivamente sempre rieletto, nella circoscrizione di Napoli, fino al 1996), entrò a far parte in questo periodo del ristretto gruppo dei giovani dirigenti voluto da Palmiro Togliatti per il rinnovo dei quadri del partito e che rappresentavano nel suo progetto un nucleo eterogeneo e vitale per la dirigenza degli anni a venire: diviene responsabile della commissione meridionale del Comitato Centrale del PCI, di cui era diventato membro a partire dall'VIII congresso (1956).

sì va bene. forse è più leggero da capire così:

Eletto deputato nel 1953 (e successivamente sempre rieletto, nella circoscrizione di Napoli, fino al 1996),diviene responsabile della commissione meridionale del Comitato Centrale del PCI, di cui era diventato membro a partire dall'VIII congresso (1956) grazie alla spinta che Palmiro Togliatti dette in quel periodo a lui e ad altri giovani dirigenti nell'ottica della creazione una nuova e più eterogenea dirigenza centrale.

un pò di ripetizioni ma in fondo in mezzo al tutto passa bene :)

fatto! :) --Yuma · parliamone 15:55, 21 mag 2006 (CEST)

Napolitano può veramante essere un uomo imparzialee garante di entrambe le fazioni?Modifica

Napolitano può veramante essere un uomo imparzialee garante di entrambe le fazioni? da quel che ho letto nel lemma ho dei dubbi ma gradirei dicuterne con chi è magari più competente di me. --Giova91 18:56, 21 mag 2006 (CEST)


Wikipedia non è un forum di discussione!
Consulta la pagina Esplorare Wikipedia o fai una ricerca direttamente sull'enciclopedia. Se hai una domanda da porre non riguardante il funzionamento di Wikipedia, chiedi all'Oracolo. Se non troverai una voce che appaghi la tua curiosità, prima o poi potresti contribuire scrivendola tu! Grazie.
(detto in altro modo: questa è un'enciclopedia, non un forum di discussione su un qualunque personaggio. Non è questo il posto per discuterne)
-- .mau. ✉ 19:20, 21 mag 2006 (CEST)

Terzo napoletano al colleModifica

Ho notato la ripetizione in Da Montecitorio al Quirinale e poco più sotto nelle Curiosità. Che dite, le statistiche (secondo sen. a vita, ter napoletano etc..) si lasciano su o si mettono giù? lì o là? qui quo qua?--Yuma · parliamone 19:21, 23 mag 2006 (CEST)

Clio Maria BittoniModifica

Ho integrato nella pagina del marito le poche notizie su Clio Maria Bittoni che già non vi erano contenute: in tal modo, se la voce fosse cancellata (come richiederebbero le regole[[12]] di wikipedia), o se un domani qualcuno volesse sapere qualcosa anche sulla moglie di Napolitano e non si ricordasse che il cognome è Bittoni, nella voce dell'XI Presidente della Repubblica troverebbe ciò che vuole. Microsoikos 18:40, 4 giu 2006 (CEST)

gli stiamo preparando il funerale insomma nonostante si sia votato per far rimanere quella speicifica voce. Paolo parioli 18:46, 4 giu 2006 (CEST)

Lunga vita alla signora Clio! Le ho dato anche spazio nella pagina dell'augusto consorte, dove le vicende private erano prive di apposito paragrafo e dove la signora era del tutto assente. Dopo di che, parlando seriamente, la voce è "da aiutare" e nella relativa pagina di discussione è ampiamente spiegato perché, anche alla luce del sondaggio che ha confermato le regole di wikipedia sulle biografie ammesse. Ciao e buona serata! Microsoikos 18:51, 4 giu 2006 (CEST)
Pur avendo votato contro la non-enciclopedicità, mi sembra una soluzione dignitosa. Paolo, rispettiamo il volere della comunità. --JollyRoger ۩ 20:11, 4 giu 2006 (CEST)

infatti lo rispetto anche se non lo condivido... Paolo parioli 23:51, 4 giu 2006 (CEST)

ridurre la povera signora clio ad una sottocategoria della sezione curiosità non mi sembra dignitoso... poi a mio parere è sbagliato il titolo "le vicende private" visto che si parla quasi solo della signora clio. Paolo parioli 00:04, 5 giu 2006 (CEST)

Ammetto di essere stato un po' precipitoso... :-P ma trovare un matrimonio nel percorso "Da Montecitorio al Quirinale" di un uomo politico non mi sembrava un granché ;-) Sicuramente dobbiamo sforzarci ancora un po' per trovare una paragrafazione corretta e dignitosa (anche per altri casi simili) --Retaggio (msg) 09:33, 5 giu 2006 (CEST)
Il sottoparagrafo "Le vicende private" (che si può ri-titolare "Il matrimonio" se volete, ma era concepito per ospitare anche altri aspetti dell'uomo e della famiglia), a mio avviso, andava e va messo dove l'avevo posizionato da subito, cioè nella Biografia. Infatti troverei sbagliato sia metterlo nelle "curiositò" sia in un sottoparagrafo attinente l'attività politica o comunque pubblica. Sicché l'ho rimesso lì: che ne dite? Mi è venuta un'idea; titolarlo "La famiglia"? io ci provo, aperto a eventuali soluzioni alternative migliori Microsoikos 18:07, 5 giu 2006 (CEST)
Ribadisco di aver fatto questo spostamento in maniera un po' affrettata. Mi aveva colpito dopo pagine e pagine di biografia "politica" all'imporvviso veder parlare di moglie e figli. Probabilmente hai ragione tu, neanche nelle "curiosità" va bene, ma comunque si dovrebbe cercare di rendere "chiaro" e "graduale" il passaggio dalla politica alla vita privata senza far fare allo sventurato lettore (come me stamattina) "salti mortali senza rete". Voglio esser preciso: non c'entra nulla il sondaggio appena concluso... la mia era una pura questione (per così dire) "stilistica". Cari saluti, bye. --Retaggio (msg) 18:21, 5 giu 2006 (CEST)

"Le nostre missioni non sono di guerra"Modifica

Sono parole sue, secondo me sono un buon inizio per un ex-pci, dato che gli eredi del suo partito non sembrano affatto su posizioni simili... Qui sotto copio la notizia per com'era sul televideo.

09/06/06

Pagina 103 - sottopagina 01

"LE NOSTRE MISSIONI NON SONO DI GUERRA"
Napolitano: doveroso sì a missioni Onu 
"Hanno compiti pace e sicurezza"    120

Pagina 120 - sottopagina 01

NAPOLITANO:MISSIONI MILITARI,NON GUERRA
"L'Italia ha il dovere di partecipare" 
"Lo impone l'art.11 Costituzione"   121

Pagina 121 - sottopagina 01

                 NAPOLITANO: MISSIONI  
MILITARI,MA NON GUERRA
Le nostre missioni militari all'estero 
sono "missioni militari,ma non di guer-
ra". Lo ha detto il capo dello Stato,  
ricevendo il capo di Stato maggiore    
della Marina, ammiraglio La Rosa.      
Napolitano ha citato l'art.11 della Co-
stituzione per ricordare che è un dove-
re dell'Italia partecipare alle missio-
ni militari promosse dalle Organizza-  
zioni internazionali con compiti di pa-
ce e di sicurezza. "L'Italia ha bisogno
dell'insieme delle Forze armate per    
adempiere i suoi doveri di partecipa-  
zione a quelle Organizzazioni interna- 
zionali che sono impegnate ad assicura-
re pace e giustizia fra le nazioni", ha
sottolineato Napolitano.


A parte che non so quanto possano essere leciti questi copiaincolla (copyviol?), mi spiace ma

Wikipedia non è un forum di discussione!
Consulta la pagina Esplorare Wikipedia o fai una ricerca direttamente sull'enciclopedia. Se hai una domanda da porre non riguardante il funzionamento di Wikipedia, chiedi all'Oracolo. Se non troverai una voce che appaghi la tua curiosità, prima o poi potresti contribuire scrivendola tu! Grazie.

--JollyRoger ۩ 19:52, 12 giu 2006 (CEST)

Concordo con JollyRoger, queste pagine si chiamano, sì, "discussione" .... ma non nel senso che esse rappresentino un forum o un blog. La discussione riguarda strettamente la relativa voce di wikipedia, la composizione dell'articolo ecc. Valutazioni tipo quelle relative a come la pensino gli "ex pci" su questo o quell'argomento, come direbbe taluno, "non c'azzeccano"! Microsoikos 20:38, 12 giu 2006 (CEST)

L'idea non era quella di discuterne nel merito, ma di proporne l'aggiunta alla voce in quanto significativa di pensiero "non ortodosso" e comunque di garanzia per tutti i cittadini. Riguardo al copyviol, no credo che Televideo abbia coyright sulle sue notizie, anzi probabilmente ne è onorato: oggi seguono tutti i notiziari flash con gli effetti speciali ed i colori ultravivaci... --Polìtene 15:51, 13 giu 2006 (CEST)

Se è una notizia (e se non è coperta da copyright) allora va su Wikinews. --Retaggio (msg) 15:57, 13 giu 2006 (CEST)

In effetti è una notizia... Ma avevo sbagliato il giorno di uscita, era il 10 giugno '06 alle ore 9:02, come risulta dalla pagina che ho trovato sul web (ma che temo verra' cancellata presto), ossia qui. --Polìtene 16:15, 13 giu 2006 (CEST)
Bene, allora come notizia può trovare ospitalità in wikinews (e non su wikipedia). Il Presidente della Repubblica fa dichiarazioni significative quasi ogni giorno e se ognuna dovesse trovare spazio in enciclopedia la cosa non sarebbe gestibile. Poi, in termini un pochino retrospettivi, può essere che qualche suo intervento - specie se dovesse lasciare una scia di dibattiti e ancor più di concrete iniziative politiche o legislative - trovi successivamente una collocazione nella voce di wikipedia. Ma non mi pare che sia questo il caso, almeno al momento, imho. Microsoikos 16:37, 13 giu 2006 (CEST)
Ad ogni modo Televideo ne sarà anche onorato, ma il copyright sui suoi testi ce l'ha eccome...--JollyRoger ۩ 17:07, 13 giu 2006 (CEST)

Viva la veritàModifica


Perché non mettere a nudo e crudo la storia del biglietto aereo !!!

Perché è una cavolata, perché non c'entra direttamente con Giorgio Napolitano e perché tu non leggi le discussioni passate. --JollyRoger ۩ 21:55, 13 giu 2006 (CEST)
Posso sapere allora con chi c'entra ? grazie
Leggi la discussione sopra già fatta. Grazie. --Retaggio (msg) 22:09, 13 giu 2006 (CEST)
Con una decina di rappresentanti tedeschi. --JollyRoger ۩ 23:03, 13 giu 2006 (CEST)

Se poi chi interviene si firmasse non sarebbe male.... Microsoikos 23:50, 13 giu 2006 (CEST)

Luogo di nascitaModifica

Per quanto mi risulta Giorgio Napolitano non è nato a Napoli, ma a Gallo, frazione di Comiziano. --213.174.172.3 13:49, 20 giu 2006 (CEST)

per quanto risulta al Quirinale, no. -- .mau. ✉ 13:57, 20 giu 2006 (CEST)
[13]metterei che il padre era iscritto al Partito Nazionale Fascista; e anche dell'opposizione alla marcia degli operai fiat.

ricordo che i 35 giorni di protesta si conclusero con la "marcia dei quadri".dopoché molti dirigenti fiat vennero uccisi dalle BR,i dirigenti e quadri marciarono per ribadire che la proprietà dei mezzi di produzione (e delle azioni che li rappresentano)non riguardava la classe lavorateice.

i marxisti rivendicavano la contraddizione fra produzione collettiva e apprpriazione privata della ricchezza.in base a tale ideologia chidevano la partecipazione alla prorietà dei mezzi di produzione.in pratica azioni e aumenti salariali per i guadagni di produttività di cui beneficiavano i "prorietari delle macchine".

senza dare giudizi di valore, la sconfessione del movimento,come le lotte contro la scala mobile e gli aumenti salariali voluti dal sindacato, la legge Turco-Napolitano che introduce i CPT per gl iimmigrati, certo non sono da comunista e hanno un preciso valore ideologico. metterei queste cose tutte insieme in un paraggrafo per dire che queste posizioni sono più vicine alla socialdemocrazia eiropea.infatti,anche altri articoli collocano il presidente più come un socialdemocratico o un socialista moderato, che come un comunista,nonostante l'adesione al PCI.

perciò,riporterei il fatto delle dichiarazioni sul movimento operaio,storicamente rilevante.

<<Il primo comunista a tenere una conferenza all'Aspen Institute, in Colorado>>in realtà era EX-PéCI e fu invitato dall'Aspen Institute.non ritrovo la data della conferenza.(v. [14]).l'ulitma,credo, fu il 13 maggio 2004.([15]).il primo articolo che cito parla di molte conferenze negli anni '70-'80.l'Aspen Institute è parte del "Governo invisibile britannico",secondo il materiale che si trova su google. -marco

VandalismoModifica

Prego chiunque verificare se questo è un vandalismo o no. Thanks. --Retaggio (msg) 09:38, 6 set 2006 (CEST)

la risposta è banale: prima si portano le fonti, poi si può fare la modifica. (traduzione: ho già rollbaccato) -- .mau. ✉ 09:48, 6 set 2006 (CEST)
Il solito vandalismo stupido. Da una biografia di N.
Napolitano è nato a Napoli il 29 giugno 1925 e come molti intellettuali borghesi divenuti poi dirigenti del PCI nel dopoguerra, viene dalle file fasciste. Da giovane infatti ha fatto parte dei GUF, i Gruppi universitari fascisti, collaborando al settimanale dei GUF di Napoli "IX maggio" e, ancora nel '42, partecipando alla Mostra di Venezia e all'annesso convegno degli universitari fascisti. Il padre, avvocato appartenente alla tipica borghesia napoletana del tempo, si era iscritto al Partito nazionale fascista entusiasmato dall'oratoria del duce e dall'impresa di Etiopia. Nel '45 Napolitano si iscrive al PCI e due anni dopo si laurea in legge. Dal '56 è nel Comitato centrale di Botteghe Oscure e nella direzione entra nel '63. Ha diretto le federazioni di Napoli e di Caserta.
--JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 10:05, 6 set 2006 (CEST)


Note: Link erratoModifica

Il link contenuto nella prima nota (Nicola Graziani, Giorgio Napolitano, il compagno gentiluomo, su La gazzetta del mezzogiorno) non punta più a nessun articolo. Avrei voluto anche corregerlo ma non so come;)

rodonea 09:20, 25 set 2006 (CEST)

Grazie della segnalazione: ho risolto il problema, sostituendo con link ad altra pagina internet che riproduce l'articolo di Graziani. Microsoikos 12:33, 25 set 2006 (CEST)

Citazione dal Corriere a inizio voceModifica

La citazione usata all'inizio della voce mi pare un po' banale, e inoltre potrebbe essere anche letta come non neutrale. Io propongo o di toglierla o di sostituirla con qualcosa di più corposo, magari una frase di Napolitano stesso. --Privi 22:42, 23 gen 2007 (CET)

A me pare ben peggio che banale... con tutto il rispetto per il Corriere ma penso che si possa trovare qualcosa di meglio, così su due piedi direi una frase del discorso al Parlamento appena insediato... Luca P 01:58, 24 gen 2007 (CET)

Personalmente le citazioni in testa alle voci le considero in generale una brutta piaga. Spesso quando ne vedo una perdo la voglia di scrivere nella voce. --F. Cosoleto 04:58, 24 gen 2007 (CET)
Mah, in fin dei conti una citazione può sempre essere utile a sintetizzare il pensiero di una persona (se si parla di biografie). Poi sta tutto nel buon senso di chi modifica l'articolo capire quando una citazione ci sta e quando no. --Privi 10:05, 24 gen 2007 (CET)

Non per fare il piantagrane, ma neanche la citazione attuale inserita da Pap3rinik mi pare appropiata, o perlomeno originale. Napolitano, in quella parte del discorso, ha semplicemente sintetizzato i doveri che TUTTI i presidenti della repubblica sono chiamati a svolgere. Insomma, ci sono ancora 6 anni di presidenza per trovare una buona frase su di lui... abbiate pazienza! --Privi 18:16, 24 gen 2007 (CET)

Come volevasi dimostrare. Si mette in testa all'articolo una citazione a propria scelta che difficilmente non può essere vista come personale e discutibile da qualcuno. --F. Cosoleto 07:25, 27 gen 2007 (CET)
D'accordo al 100% con Privi, io la toglierei. Non da nessuna informazione. Ylebru dimmela 12:15, 8 mar 2007 (CET)
A voler essere proprio pignoli, e - come Privi non per voler fare il piantagrane - i doveri (le funzioni) del Presidente della repubblica sono elencati agli articoli 87 ed 88 della Costituzione, mentre la citazione riportata dice cosa diversa: definisce in concreto quale dovrebbe essere l'(auspicabile) atteggiamento super partes del Capo dello stato. Che, poi, si possa eliminarla e che, nei prossimi seicinque e mezzo anni, vi potranno essere "esternazioni" piu` interessanti e meno generiche, nessuno vuol negarlo. Per il momento quella inserita (nessun problema se si vorra` eliminarla) mi sembrava un buon progresso rispetto al pregresso ;-) :D --Pap3rinik 13:44, 8 mar 2007 (CET)

SoprannomiModifica

E' squalificante leggere su un'enciclopedia una falsità come "Giorgio o' sicco" e "Giorgio o' chiatto". Nel vecchio PCI era inconcepibile ed impensabile una cosa del genere, soprattutto per due dirigenti, l'uno amato da tutti, soprattutto da coloro con cui polemizzava, Amendola, e l'altro, Napolitano, sempre considerato un gentiluomo della politica, stimatissimo per la sua intelligenza e la sua onestà intellettuale. Per onore di verità dovrebbero essere tolte queste volgarità, ripeto, false. Nel vecchio PCI i soprannomi di questo genere non erano assolutamente concepibili. Ve ne furoro pochissimi e furono tollerati, mai accettati, perchè legati a vicende storiche, come "il migliore" dato a Togliatti, o anche "il comandante" dato a Luigi Longo Comandante Partigiano e della Guerra di Spagna. Il soprannome, soprattutto nel PCI napoletano, dove militavano Amendola e Napolitano, era in sostanza un'offesa, uno sminuire ed invlgarire il personaggio, figurarsi se i comunisti napoletani lo avrebbero mai usato per i loro più stimati e benvoluti dirigenti. Per favore, togliete questa vergogna dalla voce.--87.16.35.19 23:43, 18 feb 2007 (CET)

Qualcuno ha qualcosa da ridire se tolgo i soprannomi? --Dardo Rosso|Scrivimi 01:15, 19 feb 2007 (CET)
Veramente questi due soprannomi sono molto documentati (Corriere DS Milano). Quanto all'offensivo... 'nzomma --Retaggio (msg) 11:57, 8 mar 2007 (CET)

Fascicolo WoodcockModifica

« Napolitano chiese notizie al Consiglio Superiore della Magistratura sul fascicolo personale di Henry John Woodcock, il giovane pm che indagava su Vittorio Emanuele di Savoia.[3] »

Chevvordì? Questa frase compare cronologicamente tra i mondiali del 2006 e la crisi di governo. Oltre tutto il tempo (remoto) non è concorde col resto, e manca una data. Ma la cosa più importante è che non si capisce cosa vuol dire, e perché dovrebbe essere una notizia enciclopedica. Ylebru dimmela 11:48, 8 mar 2007 (CET)

Probabilmente una delle cose meno enciclopediche di tutta la biografia di Napolitano :-P --Retaggio (msg) 11:54, 8 mar 2007 (CET)

E' un episodio significativo, perchè mentre un magistrato indipendente faceva il suo lavoro, veniva attaccato dai politici e come se non bastasse pure il pres.rep. ne chiedeva il fascicolo al csm.--Mauro 14:22, 8 mar 2007 (CET)

Se così dovrebbe essere enciclopedico per Henry John Woodcock. --Retaggio (msg) 17:24, 8 mar 2007 (CET)

Sarà anche significativo, ma scritto così non si capisce niente. E mi sorge il dubbio che per spiegare bene l'accaduto, servirebbe un paragrafo intero. Che su una biografia di un politico importante di 80 anni non è proprio il massimo. Ylebru dimmela 22:31, 8 mar 2007 (CET)

Partito del PresidenteModifica

Un utante non loggato [16] ha sostituito, come partito del presidente, Democratici di sinistra con Partito democratico. Non risulta l'iscrizione di Napolitano a questa nuova formazione. Personalmente a me sembra MOLTO improbabile che un presidente della repubblica in carica si iscriva ad un partito politico, quindi ho per il momento ripristinato la situazione precedente, ma penso che questa specificazione sia semplicemente da togliere.

--Carlo Morino (dillo a zi' Carlo) 09:21, 22 nov 2007 (CET)

Quando è stato eletto era nei DS. In qualità di presidente non dovrebbe prendere altre tessere. Quindi dovrebbe rimanere scritto "DS". --Retaggio (msg) 10:38, 22 nov 2007 (CET)
Non era iscritto al PD perchè non c'erano tessere, e non è scritto da nessuna parte che i presidenti non possano essere tesserati di partito, Pertini era iscritto al PSI, e tanti altri erano tesserati DC. Lasciare DS sarebbe un falso, e dato che i DS son confluiti nel PD, poichè tale è il partito attualmete, diversa la situazione nel caso di politici deceduti prima del cambio di denominazione di un partito. Quindi se partito politico è deve essere PD, oppure nessun partito, se il presidente dichiara di non far parte di nessun partito, cosa che non mi pare sia successa. --Skyluke 14:11, 7 feb 2009 (CET)

Orfanizzare cassazioneModifica

Se qualche admin può intervenire, ci sarebbe da sostituire [[Corte Suprema di Cassazione|Cassazione]] o [[Corte Suprema di Cassazione]] a [[Cassazione]]. Grazie--Gacio dimmi 21:54, 16 gen 2008 (CET)   Fatto. --No2 (msg) 20:03, 23 dic 2010 (CET)

PartitoModifica

Ho qualche dubbio su come sistemare il campo partito. Per ora l'ho modificato in questo modo, ma imho la cosa migliore sarebbe fare come per Francesco Cossiga. Non dovrebbe esserci problema per PCI (1945[1] - 1991[2]) e PDS (1991 - 1998[3]). Il problema è con i DS: quando li ha lasciati? Nel 2006 quando è diventato presidente o nel 2007 quando si sono sciolti nel PD? Tenderei ad escludere che abbia aderito al PD, come invece scriveva l'anonimo.

  1. ^ così dice la voce
  2. ^ data di scioglimento
  3. ^ date di formazione e scioglimento

Mettere qualche fonte non sarebbe male... --Jaqen l'inquisitore 21:09, 15 feb 2008 (CET)

Non vedo la necessità di mettere la storia dei DS nel campo "partito" (PCI divenuto poi... divenuto poi...). Si metta l'ultima denominazione (DS) e se uno vuole conoscerne la storia andrà a vedersela sull'articolo relativo al partito.--Exidor (msg) 10:11, 2 lug 2008 (CEST)
I DS oggi non esistono più. Quindi, ci fermiamo all'attualità e diciamo che non è iscritto ad alcun partito (se non è passato al PD)? oppure, più correttamente e in maniera più consona per un'enciclopedia, riportiamo in breve i partiti di cui ha fatto parte (PCI, PDS, DS: non basta scrivere solo DS perché i DS nascono non solo dal PDS ma anche da altri partiti minori). Direi la seconda... --Vergilius (msg) 19:02, 19 set 2008 (CEST)
I casi sono due: o metti il partito cui era iscritto al momento dell'elezione (DS) o i partiti di cui via via ha fatto parte: PCI, PDS, DS. Del PD ovviamente essendo presidente della Repubblica non fa parte. Forse dopo la fine del mandato. --Carlo Morino (dillo a zi' Carlo) 20:05, 19 set 2008 (CEST)
Ho commentato sopra, e non c'è nulla di "ovvio". --Skyluke 14:14, 7 feb 2009 (CET)

Ho annullato la modifica di Skylube che mi sembra non condivisa. BTW non ho capito su quali fonti si baserebbe una presunta appartenenza al PD. --Carlo Morino (dillo a zi' Carlo) 14:37, 7 feb 2009 (CET)

Ho scritto all'ufficio corrispondenza del quirinale, attendiamo quindi se arriva una risposta ufficiale. --Skyluke 15:04, 7 feb 2009 (CET)

Ricevuto risposta, via lettera protocollata, riporto la parte essenziale: "Il Presidente della Repubblica, in quanto garante della Costituzione e rappresentante di tutto il popolo italiano, non può dichiarare alcuna appartenenza politica. Appartiene, quindi, alla mera notazione biografica che fosse iscritto ai Democratici di Sinistra quando è stato nominato Capo dello Stato". Questo risolve in parte i nostri dubbi, e cioè che non va indicato come appartenente al PD, ma considerato come è stato espresso il concetto, credo che sia meglio togliere il parametro partito politico dall'infobox, e mantenere solo nel testo l'informazione di appartenenza ai DS. --Skyluke 13:43, 27 feb 2009 (CET)

L'UngheriaModifica

Invece della frasetta buonista di rito, credo che le dichiarazioni di Napolitano sull'Ungheria (o quelle contro Solgenitsyn che si trovano qui: http://www.legnostorto.com/index.php?option=com_content&task=view&id=19803&Itemid=1 ) siano molto più adeguate a descrivere con chi ha a che fare l'Italia...

Se sono su una fonte attendibile - ma molto attendibile: su questo ci sono tanti distinguo - puoi inserirla e rendere più obiettiva e completa la voce su Wikipedia - l'obiettivo finale che ci si propone. Buon lavoro. --Hanyell29 (msg) 13:24, 8 ago 2008 (CEST)
Ricordo tuttavia che la citazione iniziale non deve essere utilizzata per avvalorare un POV (vedi Wikipedia:Citazioni). In ogni caso, per tutto il resto c'è sempre il progetto collegato wikiquote, dove (con fonti attendibili) potete mettere tutto ciò che vi pare. --Retaggio (msg) 14:48, 8 ago 2008 (CEST)

Priorità della Presidenza Napolitano: le G2Modifica

Sulla rilevanza della questione dei migranti e dei loro figli nelle priorità dichiarate dalla Presidenza della Repubblica non ci piove, a mio parere, al pari della questione sicurezza sul luogo del lavoro. Magari, piuttosto che cancellare la aggiunta, come proposta da Jaqen|[...]]] (11:45, 9 ott 2008), si potrebbe trovare una forma più contestualizzata, appunto facendo riferimento al complesso delle priorità esplicitate dalla Presidenza (dialogo tra opposizione e maggioranza, sicurezza sul luogo del lavoro etc).--Idris (msg) 12:07, 9 ott 2008 (CEST)

La modifica di cui si parla è questa. A me sinceramente pare una dichiarazione di Napolitano come tante altre, e che quindi non può trovare spazio nella voce. --Jaqen [...] 17:53, 9 ott 2008 (CEST)

Scheda "Camera dei deputati"Modifica

Non capisco perchè la scheda della Camera dei deputati, relativa a Napolitano, debba essere continuamente rimossa: la scheda della Camera o del Senato è presente anche nelle pagine di altri presidenti (cfr. Ciampi). Perchè Giorgio Napolitano non la deve avere?

Perché in quella di Ciampi cìè la scheda "Senatore" dato che è senatore (a vita).
Napolitano non è senatore è presidente della repubblica. --Carlo Morino (dillo a zi' Carlo) 12:51, 19 feb 2009 (CET)

No, Napolitano è anche Senatore a vita, indipendentemente dal suo mandato presidenziale (guarda la biografia su quirinale.it): è stato nominato da Ciampi il 25 settembre 2005.Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Oliver10203040 (discussioni · contributi) .

Non ora. Ora è presidente della repubblica. Infatti al Senato non vota. --Carlo Morino (dillo a zi' Carlo) 21:30, 19 feb 2009 (CET)

BTW cosa c'entra la Camera dei Deputati? --Carlo Morino

il DS ormai e diventato il PD aggiornateloModifica

il DS ormai e diventato il PD aggiornatelo Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 91.44.159.12 (discussioni · contributi) .

Il Quirinale la pensa diversamente (#Partito)

--Carlo Morino (dillo a zi' Carlo) 13:17, 20 set 2009 (CEST)

categorieModifica

Ho visto che è stata apposta la categoria "Categoria:Personalità dell'ateismo". Non capisco su quale base sia stata messa. --Carlo Morino (dillo a zi' Carlo) 14:55, 3 feb 2010 (CET)

Perché è ateo, direi... anche se, non mi sembra che sia solito parlarne, e per questo quella categoria è forse non troppo appropriata. A proposito, io correggerei il nome della moglie, è solo Clio. --LUCA p - dimmi pure... 19:29, 27 feb 2010 (CET)

Essere "ateo" non è essere una "personalità dell'ateismo". Cioè, mi sembra, uno che di questa sua convinzione faccia in qualche modo "propaganda". Garibaldi era presidente dell'associazione atei d'Italia, Napolitano non ricordo di una sua "partecipazione attiva" a queste tematiche. Quando e dove ci sono state? E con quali fonti. Per il momento tolgo la categoria, se appaiono fonti si può sempre rimettere. --Carlo Morino (dillo a zi' Carlo) 08:07, 28 feb 2010 (CET)

video sul rimborso spese "gonfiato" al Parlamento EuropeoModifica

Questo video sembra confermare l'avvenuto: http://www.youtube.com/watch?v=8L-e5Cvm-wQ O è un fake? Voi che ne dite? --90.4.200.116 (msg) 00:42, 14 feb 2010 (CET)

Chi tace acconsente? Posso inserirlo?--86.219.188.63 (msg) 14:46, 23 feb 2010 (CET)

Mah... leggere le discussioni pregresse no?--LUCA p - dimmi pure... 19:39, 27 feb 2010 (CET)

Io le ho lette Luca, sono tutte antecedenti alla pubblicazione del video on-line su youtube e mettono tutte in dubbio l'autorevolezza della fonte della notizia. Ora c'è il video che ne prova l'esistenza. E' un fake? In caso di risposta negativa, perché censurare tale notizia? Grazie--90.4.204.240 (msg) 17:04, 28 feb 2010 (CET)

non è questione di censurare, ma solo di evitare notizie inconferenti: se la televisione tedesca ha intervistato uno dei 760 eurodeputati che si valgono delle indennità di viaggio perfettamente legali che a forfait il Parlamento europeo corrisponde ai suoi componenti, che c'azzecca con la voce biografica di quell'eurodeputato? Mettiamo tutte le interviste che Napolitano ha dato in mezzo secolo di carriera politica? O solo quelle cui ha risposto in modo sgarbato/infastidito? Forse è più utile spostare la questione sotto la voce "costi della politica", ammesso che fosse questo lo scopo dell'intervista; ma temo che rientrasse nella polemica antieuropeista di una parte dell'opinione pubblica nordica, che ancora sostiene che la rinuncia al marco per l'euro è stato un regalo a quegli arruffoni dei sud-europei. Ma anche così, dell'indennità di viaggio si vale l'italiano come il lettone, anche se fa più scena per il pubblico tedesco intervistare su di essa un eurodeputato proveniente dal paese degli spaghetti con la P38...--Consbuonomo (msg) 21:20, 28 feb 2010 (CET)

Infatti, si scandalizzano per così poco questi tedeschi. Cosa vuoi che sia un rimborso di circa 800 Euro per un viaggio che ne costa circa 70, tanto paga pantalone. Firmatevi almeno "staffquirinale", sareste piu coerenti --86.219.182.160 (msg) 19:04, 1 mar 2010 (CET)

ah, quindi doveva fare obiezione civile e non valersi del forfait, riconosciuto dalla normativa vigente a tutti i parlamentari? Sono d'accordo, è preferibile anche essere ricchi di proprio e fare viaggi fino a Strasburgo con il calesse di famiglia, ma poi non lamentatevi se il problema del licenziamento degli operai di Termini imerese sia sentito dai nostri rappresentanti politici meno di quanto vorreste...--Consbuonomo (msg) 20:09, 1 mar 2010 (CET)

Valutazione del PDL su Giorgio NapolitanoModifica

http://www.ilmessaggero.it/articolo_app.php?id=27174&sez=ELEZIONI2010&npl=&desc_sez= Credo sia importante inserire il buon giudizio sull'operato di Napolitano, quale vero presidente super partes

Sarebbe una novità? a occhio e croce, viene ben giudicato un po' tutti i giorni. --LUCA p - dimmi pure... 19:25, 8 mar 2010 (CET)

Per un presidente della Repubblica dovrebbe essere semplicemente la norma. E poi i giudizi cambiano di giorno in giorno secondo gli interessi di bottega.

--Carlo Morino (dillo a zi' Carlo) 20:57, 8 mar 2010 (CET)

Partito 2Modifica

Leggo, nell'ultima modifica, Democratici di Sinistra. mentre come senatore a vita è segnato nel gruppo misto. Uno dei due sembra errato. A che periodo si riferisce?

BTW i presidenti della Repubblica in genere evitano assolutamente di iscriversi ad alcun partito. Come peraltro citato poco prima (qui)

--Carlo M. (dillo a zi' Carlo) 19:06, 29 ott 2010 (CEST)

rimborso spese 2Modifica

Questo video sembra confermare l'avvenuto: http://www.youtube.com/watch?v=8L-e5Cvm-wQ O è un fake? Voi che ne dite?--90.44.41.199 (msg) 09:40, 5 gen 2011 (CET)

Richiesta di autorizzazione a procedereModifica

Vorrei chiedervi se secondo voi è enciclopedica una richiesta di autorizzazione a procedere negata dal parlamento nei confronti di Giorgio Napolitano per oltraggio a pubblico ufficiale e riunione senza preavviso. Il 18 gennaio 1956 si è fatta richiesta di autorizzazione a procedere contro Napolitano e il 14 febbraio 1957 è stata negata l'autorizzazione. Le fonti provengono dall'archivio della camera dei deputati:
Camera dei Deputati, Domanda di autorizzazione a procedere in giudizio contro il deputato Giorgio Napolitano (PDF), legislature.camera.it, 18 gennaio 1956.
Camera dei deputati, Seduta di giovedì 14 febbraio 1957 (PDF), legislature.camera.it, 14 febbraio 1957, p. 30844.
--dega180 (msg) 12:31, 17 lug 2011 (CEST)

No, sono reati minorissimi (anzi c'aveva pure ragione), comunque m'hai fatto leggere la commemorazione di Marchesi, interessante. --Vito (msg) 12:37, 17 lug 2011 (CEST)

Rimborso spese 3: ultima chiamataModifica

Questo video sembra confermare l'avvenuto: http://www.youtube.com/watch?v=8L-e5Cvm-wQ O è un fake? Voi che ne dite?--82.124.211.222 (msg) 18:00, 4 set 2011 (CEST)

Dovresti chiarire che cosa intendi per "l'avvenuto" e che testo vorresti inserire. In ogni caso non possiamo linkare video in violazione di copyright su Youtube. Comunque se parliamo del problema dei rimborsi spese a me leggendo l'articolo di Libero pare di capire che non sia una cosa che riguarda specificamente Napolitano ma tutti gli europarlamentari per cui non ha molto senso parlarne qua. Se invece parliamo del fatto che la televisione ha fatto delle domande e Napolitano non ha risposto nel merito (reindirizzando ai questori) non mi pare un episodio rilevante. --Jaqen [...] 18:53, 4 set 2011 (CEST)

Mi riferisco alla discussione presente qui http://it.wikipedia.org/wiki/Discussione:Giorgio_Napolitano#Rimborso_spese dove (in assenza di video) si metteva in dubbio la veridicità dei fatti. Ora che il video c'è e questo inquadra solo Napolitano tra gli europarlamentari italiani prendere il low cost ottenendo il rimborso per un volo di linea pensate che si possa pubblicare un cenno o la libertà di espressione in Italia nei confronti del Presidente della Repubblica è già stata abolita?--82.124.80.225 (msg) 17:34, 5 set 2011 (CEST)

Jaqen te lo ha spiegato sopra, è una cosa che riguarda tutti gli europarlamentari e non ha senso parlarne nella voce di uno di essi (o meglio ex). Circa la libertà di espressione non so se è stata abolita, mi informerò ma per quanto riguarda WP risulta vigente il non dare l'ingiusto rilievo --ignis Fammi un fischio 17:56, 5 set 2011 (CEST)

Un video visualizzato da oltre 150mila persone solo in Italia sarebbe "ingiusto rilievo"? Chi lo decide? C'è almeno una votazione da parte dei "saggi di wikipedia" o funziona diversamente? Qual è la fonte alla tua affermazione secondo cui "è una cosa che riguarda tutti gli europarlamentari"? Io nel video vedo solo Napolitano. O facciamo come Craxi che "se così fan tutti" il problema sparisce? --82.120.109.155 (msg) 09:01, 6 set 2011 (CEST)

Non ci sono né saggi né votazioni, semplicemente si ragiona sulle cose in base a fonti e regole. Dall'articolo segnalato da Jaqen si vede che il problema riguarda indistintamente tutti gli europarlamentari, persino il giornalista stesso protagonista del video, europarlamentare pure lui e beneficiario degli stessi rimborsi. E' evidente che non c'è nessuna rilevanza specifica in questa voce, più in generale, in sede enciclopedica, se c'è qualcosa da dire:
  1. deve essere collocato nell'ambito corretto, ad esempio in una voce tipo Parlamento europeo, facendo riferimento al sistema di rimborsi in generale, non a questo o a quel europarlamentare.
  2. deve essere basato su solide fonti secondarie, non primarie come video o articoli basati unicamente su tali video. In merito è mai stata condotta un'inchiesta giornalistica seria, generale e articolata?
--ArtAttack (msg) 11:13, 6 set 2011 (CEST)

Quale problema riguarerebbe tutti gli europarlamentari? Il rimborso delle spese indifferentemente dal volo preso o il comportamento consistente nel prendere voli a basso costo e di conseguenza intascarsi una bella differenza? Sul primo siamo d'accordo, sul secondo invece non mi risulta né nell'articolo, né nel video altre persone e se queste uscissero ciò non sminuirebbe il comportamento di coloro i quali si rendono protagonisti di tali azioni. Il giornalista protagonista del video è un giornalista professionista serio che realizza inchieste serie, non un europarlamentare beneficiario degli stessi rimborsi. Non capisco tu a cosa faccia riferimento. Negli altri paesi democratici sulle pagine wikipedia dei rispettivi presidenti (tranne ovviamente per i regimi alla cinese, siriana etc. etc) vengono inserite anche note critiche se queste sono degne di nota. Qui invece sembra che si commetta vilipendio al capo dello Stato se si fa sapere ai lettori di questo video.--82.124.84.1 (msg) 10:01, 7 set 2011 (CEST)

Il problema che riguarda tutti gli europarlamentari è il fatto che i rimborsi siano a importo fisso, non vincolati all'importo effettivamente speso e molto più alti dei prezzi di mercato. E come tale va trattato nelle voci pertinenti. Il video non mostra altro che l'ovvia circostanza che ogni singolo parlamentare si sceglie i voli a proprio piacimento, la ratio secondo cui questo video mostrerebbe qualcosa di significativo quale sarebbe? che un europarlamentare dovrebbe cercarsi appositamente i voli più costosi per raggiungere l'importo fisso? La denuncia dell'europarlamentare tedesco Hans-Peter Martin è sicuramente meritoria ma è volta a mostrare il problema generale, non nei confronti di singoli, quindi non è materia per questa voce. --ArtAttack (msg) 12:02, 7 set 2011 (CEST)

Il video non mostra un comportamento generale ma quello di un singolo europarlamentare (non tutti fortunatamente prendevano il volo a basso costo). L'europarlamentare non "deve cercarsi il volo più costoso" ma se ottiene un rimborso per un volo di una compagnia di bandiera è a mio modesto parere "moralmente disonesto" cercare un low-cost e incassarsi la differenza! Se esce fuori uno scandalo tipo tangentopoli che si fa, visto che "tutti rubano" non si mette la cosa nelle pagine wikipedia dei rispettivi personaggi? --82.120.107.237 (msg) 12:29, 9 set 2011 (CEST)

Ma è solo il fatto generale (importo troppo alto dei rimborsi) ad essere rilevante e non il comportamento del singolo, legittimo sia dal punto di vista formale (il volo se lo può scegliere lui) che da quello sostanziale (il comportamento del singolo, qualunque esso sia, non ha influenza sul costo per i cittadini). Il resto sono solo pareri personali e come tali irrilevanti. --ArtAttack (msg) 12:53, 9 set 2011 (CEST)

questo è il tuo parere personale. Per avere quello della comunità di Wikipedia? --82.124.208.167 (msg) 11:36, 12 set 2011 (CEST)

quello di ArtAttack è il parere di Wikipedia poichè aderente ai pilastri (in particolare questo) --ignis Fammi un fischio 12:09, 12 set 2011 (CEST)
Solo per precisare che quando ho scritto "il resto sono solo pareri personali" mi riferivo ai giudizi che sono stati espressi tipo "moralmente disonesto", che non trovano riscontro né nelle fonti né nei fatti. --ArtAttack (msg) 12:36, 12 set 2011 (CEST)

quindi wikipedia si riassume ad utente:ArtAttack utente:Ignlig e staffquirinale?--82.120.104.218 (msg) 12:46, 21 set 2011 (CEST)

si riassume in questo pilastro che tu, stante i tuoi interventi, o non hai letto o non hai capito. Apriti un tuo blog dove potrai scrivere ciò che ti pare --ignis Fammi un fischio 13:03, 21 set 2011 (CEST)

Si tratterebbe, eventualmente, di un fatto risalente al 2006. Allo stato il fatto non è riportato da alcuna fonte attendibile: in merito, infatti, né il giornale Libero, né un video su Youtube sono tali (al precedente link è chiaramente spiegato il perché). Se e quando la cosa troverà eco o sarà sottoposta al vaglio di un organo giudicante ne riparleremo. Al momento stai esprimendo pareri personali (qui lo chiamiamo POV) e inserire il presunto fatto sarebbe ingiusto rilievo. Il fatto è che diverse persone te lo stanno dicendo e lo hanno già detto in precedenza: dovresti prenderne atto, grazie. --Pap3rinik (msg) 14:59, 21 set 2011 (CEST)

Il video da youtube altro non è che la ritrasmissione di una inchiesta giornalistica condotta da un autorevole giornalista tedesco di nome Boris Weber (oggi lavora alla direzione anticorruzione della Banca Mondiale https://blogs.worldbank.org/governance/team/boris) andata in onda su canale televisivo tedesco Stern/RTL. Se la fonte primaria del fatto non ti basta, ci sono anche gli articoli di stampa

http://newrassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=search&currentArticle=HKG8K http://newrassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=search&currentArticle=AZ7N1 http://newrassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=search&currentArticle=5F8B0

Inoltre se i fatti fossero stati falsi ci sarebbe stata quantomeno una querela da parte di Napolitano nei confronti dell'autore dell'inchiesta televisiva e/o degli articoli di stampa o ancora avrebbe risposto al giornalista nel video piuttosto che scappare dicendo "rispondo ai soli cittadini italiani" (I cittadini italiani quella risposta la stanno ancora aspettando).

Come vedrai nella discussione della voce in questione nessuno mette in dubbio la veridicità dei fatti relativamente al rimborso, quindi mettiamoci d'accordo. Se i fatti sono veri e la pagina non è un'agiografia perché si censura questa notizia? In qualsiasi altro paese non solo sarebbe su wikipedia ma come ribadito dallo stesso Napolitano: "In altri paesi per gli scandali i parlamentari si dimettono"--82.124.214.116 (msg) 12:09, 22 set 2011 (CEST)

le cose ti sono state ampiamente spiegate da più utenti. Rimane in piedi la possibilità di aprirti il tuo bel blog. Saluti --ignis Fammi un fischio 12:44, 22 set 2011 (CEST)

Se nè un quotidiano nazionale, né un'inchiesta giornalistica televisiva sono da voi considerate "fonti attendibili" mi dite quale potrebbe esserne una? Grazie--82.124.214.116 (msg) 19:23, 22 set 2011 (CEST)

Non tutto quello che passa sui mezzi di informazione ha rilevanza enciclopedica, anzi solo una minima parte. Nel merito del perché in questa specifica voce non c'è nulla da dire si è già risposto. --ArtAttack (msg) 19:36, 22 set 2011 (CEST)


Wikipedia non è un forum di discussione!
Consulta la pagina Esplorare Wikipedia o fai una ricerca direttamente sull'enciclopedia. Se hai una domanda da porre non riguardante il funzionamento di Wikipedia, chiedi all'Oracolo. Se non troverai una voce che appaghi la tua curiosità, prima o poi potresti contribuire scrivendola tu! Grazie.

quale sarebbe una fonta attendibile per il fatto sopra descritto? --82.120.232.136 (msg) 14:21, 23 set 2011 (CEST)

ti è stato spiegato che si tratta di un inchiesta che riguarda i rimborsi forfettari di tutti gli europarlamenti e che mettere questa notizia solo in questa voce è POV. Se lo capisci bene, se non lo capisci apriti un tuo blog e divulga lì "la verità" --ignis Fammi un fischio 14:28, 23 set 2011 (CEST)

Tutti gli europarlamentari ricevevano un "rimborso forfettario". Ciò non significa per forza che tutti gli europarlamentari "approfittavano" di questo sistema prendendo un volo a basso costo ed "intascandosi" la differenza di diverse centinaia di euro piuttosto che restituirla al Parlamento Europeo (come fanno gli eletti del Movimento 5 Stelle in Emilia Romagna e Piemonte che si sono auto-ridotti lo stipendio). Comunque non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire, peccato che wikipedia tema così tanto di essere critica ed indipendente nei confronti del potere politico italiano.--82.120.239.184 (msg) 15:44, 25 set 2011 (CEST)

Paragrafo "Re Giorgio"Modifica

Un paragrafo per un articolo di giornale? Ancorché di un quotidiano autorevole quanta rilevanza ha? Forse sarebbe meglio attendere: la lente del tempo dirà se il "nomignolo" ha preso piede e se quindi il fatto ha rilevanza enciclopedica o meno: fino ad allora rimango assai perplesso per la presenza del paragrafo: al massimo ridurrei ad una nota o integrerei altrove nel testo. --Pap3rinik (msg) 15:13, 5 dic 2011 (CET)

Una citazione (forse) si può anche fare. Un paragrafo a parte (al momento) decisamente no. BTW, carina invece la citazione di Kissinger --Carlo M. (dillo a zi' Carlo) 19:47, 5 dic 2011 (CET)

Malinteso sulle fontiModifica

Vorrei segnalare un fatto riguardo alla fonte che dovrebbe parlare della azioni di resistenza di N. in gioventù; in origine era un articolo della Gazzetta del Mezzogiorno introdotta da Clap il 15 maggio 2006, poi è diventata una pagina (Giorgio Napolitano il compagno gentiluomo, trovata da Microsoikos il 25 settembre 2006, si veda la discussione 29) che riporterebbe tale articolo; ora questa non è più disponibile, ma ho trovato una copia da Internet Archive di quella pagina, (di cui ho fatto il collegamento) aggiornata al 26 settembre 2007, che non parla di quei fatti; a questo punto non è chiaro cosa dicesse l'articolo originale, e se sia stato modificato volutamente per eliminare dei fatti insussistenti. Proporrei di cancellare la nota, e di verificare se il paragrafo in questione ha qualche fonte affidabile.--217.203.145.192 (msg) 23:13, 11 apr 2012 (CEST)

Probabilmente Napolitano era iscritto al PNF all'epoca (come dovevano esser tutti), ma certamente non faceva parte di organi istituzionali del Regno, quindi la posizione è completamente errata. Inserire l'informazione nella voce non mi sembra opportuno, dato che, altrimenti, tutti i personaggi nati dal 1928 al 1943 dovrebbero avere tale indicazione. - --Klaudio (parla) 22:31, 15 apr 2012 (CEST)
Riposrto qui ciò che ho scritto in talk all'IP di stasera:
  1. L'affiliazione di Napolitano alla GUF è riportata dettagliatamente nel paragrafo "biografia"
  2. Nel template "membro delle istitizioni" il PNF non ha ragione d'essere, in quanto Napolitano è stato deputato del PCI/PdS etc., ma non del PNF.

--Ribbeck 22:40, 15 apr 2012 (CEST)

Luogo originario della famiglia di Giorgio NapolitanoModifica

Come da titolo, è possibile aggiungerla? Semmai in curiosità. E' questa: Gallo (Comiziano).Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 95.251.153.47 (discussioni · contributi) 11:53, 25 apr 2012.

Ciao, se guardi c'è già scritto all'inizio della sezione Biografia. --Jaqen [...] 16:22, 25 apr 2012 (CEST)

Critiche al suo operatoModifica

L'ultima parte relativa a "Critiche al suo operato" è stata rimossa con la motivazione "non dobbiamo fare la radiocronaca". La parte incriminata è la seguente: "*L'8 maggio 2012, all'indomani delle elezioni amministrative, ai cronisti che parlavano di "boom del Movimento 5 Stelle", Napolitano ha risposto che “Di "boom" ricordo quello degli anni Sessanta, altri non ne vedo”, una dichiarazione decisamente in controtendenza rispetto a buona parte dei principali giornali, i quali hanno invece dato ampio risalto al risultato elettorale dei "grillini". Il Capo dello Stato è stato ampiamente criticato sul web, dove è stato ripetutamente accusato di "proteggere i partiti" e la "casta politica" in generale."

Senza voler sollevare alcun tipo di polemica che non sia costruttiva, mi limito a dire che, secondo il mio pensiero, una dichiarazione simile in tempi di forte antipolitica è almeno da tenere in considerazione, non è semplice "radiocronaca". Chi di voi ha girato il web in questi giorni potrà rendersi conto di che portata è stata la protesta di chi considera Napolitano uno con "le fette di salame sugli occhi". Ribadendo che sono per ogni tipo di confronto al di fuori della politica, spero che la questione del rimuovere o meno la parte incriminata sia per lo meno discussa --GetFuzzy Miao! 15:43, 10 mag 2012 (CEST)

A mio avviso,in una delle sezioni a scelta del "gestore" della pagina, sarebbe opportuno inserire un aggiornamento in merito alla questione sollevata da Il Fatto Quotidiano in relazione ai contatti avvenuti qualche mese fa tra Loris D'Ambrosio,strettissimo collaboratore e consigliere giuridico del Quirinale, e Nicola Mancino, in merito alla c.d. trattativa Stato-mafia. Riporto qui il link dell'articolo del Fatto, ma nel sito del Fatto vi sono altri articoli dedicati a tale oscura vicenda, che coinvolge il Presidente Giorgio Napolitano evidentemente: http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/06/16/consigliere-di-napolitano-dambrosio-tante-telefonate-e-non-poche-lettere-da-mancino/265138/

Trattativa stato-mafiaModifica

Non sarebbe da aggiunge qualcosina sulla trattativa stato-mafia? O è troppo presto?
In ogni caso, lascio un paio di archivi di fonti da cui poter eventualmente attingere le informazioni: [17][18] --Horcrux92. (contattami) 22:48, 22 giu 2012 (CEST)

direi che è ancora troppo presto per comprendere la consistenza della cosa --ignis scrivimi qui 11:57, 23 giu 2012 (CEST)
anche a me sembra decisamente prematuro. --Carlo M. (dillo a zi' Carlo) 12:01, 23 giu 2012 (CEST)
Al momento, mi pare una cosa più inerente Wikinotizie piuttosto che Wikipedia . danyele 16:04, 23 giu 2012 (CEST)
Secondo me si può già inserire tutto. I contatti tra Mancino e D'Ambrosio, le telefonate distrutte tra Mancino e Napolitano. --93.39.217.247 (msg) 15:54, 12 nov 2013 (CET)

essendo evidente la discrezionalità enorme dei gestori delle pagine, che interpretano a proprio modo le regole (nient'affatto ferree e univoche) di wikipedia, invito i gestori di tale pagina ad inserire urgenti aggiornamenti in merito al contrasto Grillo-Napolitano,almeno attraverso le Curiosità. Ma soprattutto urge un benché minimo aggiornamento in merito alle vicende che vedono Napolitano coinvolto nelle telefonate con Nicola Mancino. Suvvia, non siamo ipocriti, su ogni parola o battuta di Silvio Berlusconi la pagina è dettagliatamente aggiornata, e su questo importante tema è urgentissimo un minimo aggiornamento, almeno per dire che nel mese di Giugno 2012 sono state rese pubbliche delle telefonate che coinvolgono Napolitano,senza insinuare alcunché, ma è doveroso farlo,per inserire qualche riga sul conflitto di attribuzione sollevato poi da Napolitano, fatto importantissimo dal punto di vista quantomeno istituzionale!!!

Napolitano durante il fascismoModifica

scusate, io ho trovato un articoletto molto curioso scritto dal giovane Napolitano sul giornale universitario del GUF di padova, nel 1941. Napolitano propende per un intervento del regio esercito al fianco delle truppe germaniche nell'Operazione Barbarossa. A me sembra un paradosso per un simbolo dell'antifascismo qual'è il nostro presidente, e sarebbe utile rimarcarlo anche in questa pagina ;-) http://pauperclass.myblog.it/archive/2012/03/15/giorgio-napolitano-un-sofferto-e-tortuoso-percorso-di-cambia.html Questo commento non firmato è stato inserito da Fedemezum (discussioni contributi) .

è già scritto in voce che fece parte dei GUF, possiamo pensare di metterlo tutto in grassetto e in font 18. Cmq l'attendibilità di quel blog non mi pare eccelsa. --ignis scrivimi qui 20:51, 18 nov 2012 (CET)

StipendioModifica

Era stata aggiunta questa notizia secondo cui lo stipendo del Presidente della Repubblica nel 2013 sarebbe aumentato rispetto all'anno precedente di circa 9.000 euro (+5,88%). Condivido l'annullamento (stavo per farlo io) perché l'enciclopedicità non è chiara su almeno due punti. Primo: è necessario comprendere bene i termini del fatto: queste le fonti usate in voce: ibtimes.com libero ma vedo che ci sono anche testate che riportanto una smentita del quirinale huffingtonpost che dipinge una realtà sensibilmente diversa: si tratterebbe di un adeguamento previsto per legge. Secondo: ad una rapida ricerca non mi sembra che la cosa abbia avuto un impatto mediatico così vasto da determinarne l'enciclopedicità. --ArtAttack (msg) 21:05, 15 dic 2012 (CET)

esatto. Si tratta dell'adeguamento "istat" previsto dalla legge --ignis scrivimi qui 21:07, 15 dic 2012 (CET)
... che in un periodo di crisi, sicuramente è stato politicamente molto opportuno. Il problema non è tecnico, ma di opportunità politica. Detto questo, oramai ci abbiamo fatto il callo a questi privilegi castali, per cui effettivamente e mestamente, non è una cosa realmente enciclopedica.

Piuttosto: le recenti polemiche sul caso Mancino (Napolitano vs Procura di Palermo) non esistono ancora nella voce, né la grazia provvidenzialmente elargita (senza aspettare, come di prassi, almeno un terzo se non due terzi della pena) a Sallusti. Sarebbe senz'altro il caso di inserirle data l'eco mediatica che hanno avuto (e queste sì, senza 'necessità di adeguamento automatico').--Massimo Vi.ba (msg) 12:41, 9 gen 2013 (CET)

Sempre il mio solito invito: non dimentichiamoci che stiamo scrivendo un'enciclopedia, non un blog o un quotidiano. In prospettiva la notizia dell'incremento dello stipendio di Napolitano mi pare risibile. Piuttosto - se proprio si vuole - si potrebbe ampliare questo paragrafo. Riguardo poi alla grazie per Sallusti, direi che siamo nel campo delle inezie. Sulle polemiche relativamente a Mancino, aspetterei di avere un quadro più completo e stabile.--Presbite (msg) 13:19, 9 gen 2013 (CET)
'campo delle inezie'? Basterebbe dire che Google per 'Napolitano grazia sallusti' dà 184.000 risultati. E non parliamo di commenti su Youtube. Dunque sarà il caso di spiegare perché questa cosa NON è una inezia. La magistratura condanna Sallusti e il PdR, senza aspettare come di prassi almeno un terzo della pena; lo grazia seduta stante, aggirando parzialmente la questione con la commutazione in multa della condanna. Questo è di fatto uno sconfessamento diretto dell'operato della magistratura e una palese violazione dell'art.3 e di altre cosette ancora, oltre che di una tradizione ben radicata, per la quale il PdR non dovrebbe di fatto annullare il risultato di un processo. La qual cosa è ben spiegata da Bruno Tinti, che con la sua conoscenza giuridica considera la questione a dire il minimo, 'inopportuna'. Pertanto sarebbe il caso di informarsi prima di pronunciarsi su questo fatto.
Quanto all'aspettare gli esiti del caso Mancino: non capisco cosa si dovrebbe aspettare. Il ricorso è stato fatto, il risultato è stato ottenuto, le polemiche anche. Non c'é proprio un bel niente da aspettare: va senz'altro nella categoria 'critiche'.
E il problema della (mancata) separazione dei poteri riemerge forte anche nel 'decreto salva- ILVA', che ancora una volta (e sono tre) mette la politica al di sopra della magistratura (cosa costituzionalmente inammissibile).--Massimo Vi.ba (msg) 14:21, 9 gen 2013 (CET)

Approfondimento del caso SallustiModifica

Ecco la risposta data da Napolitano nel 2008 all'interrogazione di Gustavo Selva, che a sua volta si riferiva a Bruno Contrada.

Come risulta dalla citata sentenza n. 200 del 2006 della Corte costituzionale, all’avvio d’ufficio dell’istruttoria non può procedersi in assenza dei presupposti che legittimerebbero il successivo atto di clemenza, e in particolare di quello in base al quale la grazia non può mai costituire un improprio rimedio volto a sindacare la correttezza della decisione penale adottata dal giudice. (da Comunicato del Quirinale 12/1/2008)

Napolitano ha rifiutato la grazia a Contrada, e a sua volta si riferiva alla precedente risposta (negativa) di Scalfaro sulla grazia per Sofri, dove tra l'altro si legge che ..La grazia, infatti, qualora applicata a breve distanza dalla sentenza definitiva di condanna, assumerebbe oggettivamente il significato di una valutazione di merito opposta a quella del magistrato, configurando un ulteriore grado di giudizio che non esiste nell'ordinamento e determinando un evidente pericolo di conflitto di fatto tra poteri (Scalfaro sulla grazia a Sofri).

Così abbiamo le dichiarazioni di due presidenti e il riferimento ad una sentenza della Corte Costituzionale, che ribadiscono come la grazia per Sofri e Contrada non fosse una soluzione accettabile, dato che avrebbe oggettivamente una funzione di 'quarto grado' di giudizio, che determina un 'conflitto di fatto tra poteri'.

Ma quello che è stato deciso sia per Sofri che per Contrada (entrambi detenuti in carcere e da diversi anni, particolari non certo trascurabili per la valutazione), è diventato improvvisamente possibile per Sallusti, che pure era già stato relegato alla (molto favorevole) condizione degli 'arresti domiciliari', con un'evidente contraddizione (di Napolitano) in cui per Sallusti vale improvvisamente quello che per altri imputati non è stato accettato. A maggior ragione considerando gli insulti dello stesso Sallusti nei confronti dei giudici stessi, che certo non è il comportamento più commendevole per uno che vorrebbe dimostrare la propria riabilitazione (una condizione necessaria per parlare di 'grazia') rispetto alle accuse per cui si è beccato una condanna penale.--Massimo Vi.ba (msg) 16:35, 9 gen 2013 (CET)

Questa paginaModifica

Ho la forte impressione che ci sia una confusione. Su questa pagina e più in generale sulle pagine di discussione di WP si discetta dell'enciclopedia. Invece a me sembra che qui si discuta su Napolitano e non sulla sua voce. Mi domando se il comportamento di alcuni utenti non sia ravvisabile come "atipico". In sé ogni questo tipo di discussione è accettabile, probabilmente auspicabile, ma in altra sede: su facebook, sul twitter, sul proprio blog o in molte altre parti. Non qui.

--Carlo M. (dillo a zi' Carlo) 16:46, 9 gen 2013 (CET)

Io porto fatti, altri li considerano opinioni. Se si fa una pagina su Napolitano, e c'é il paragrafo 'critiche', ma se ne lasciano fuori diverse perché considerate irrilevanti, manca solo che si sostenga che poi, anche quando referenziate, esse finiscano per essere considerate 'non consone' a Wikipedia. La confusione, se c'é, non è causata da me. Poi se la questione è di evitare critiche ponderate (e referenziate) a certi personaggi politici, dite precisamente quali sono le policy relative e chi deve esserne esentato. Sennò finisce che le pagine delle 'persone pubbliche' su Wikipedia diventano alfine, quelle sì, delle pagine da FB (niente critiche e fatti compromettenti). Fin'ora non ho fatto altro che fare considerazioni oggettive su questo e quell'argomento; forse non condivisibili, forse non consone, ma nondimeno on-topic. Con risposte che al contrario, si limitano a lamentare la mia sospetta faziosità o la mancanza di rispetto per le policy. Alla fine diventa sì una pagina 'personale', ma contro chi solleva tali argomenti che dovrebbero esistere su Wikipedia, senza che ci sia bisogno di qualcuno che si stupisca della loro assenza. --Massimo Vi.ba (msg) 16:58, 9 gen 2013 (CET)

Ok. Per me sei definitivamente pronto per http://blog.criticheaipolitici.massimoviba.it. Per un'enciclopedia no. Domanda: quante volte te lo si deve dire che un'enciclopedia non è un blog e che la differenza è specificamente concettuale?--Presbite (msg) 23:15, 9 gen 2013 (CET)
Esprimimi il concetto che mi sfugge. Ti aiuto io: in un blog ci possono stare le opinioni eventualmente supportate da fatti; in un'enciclopedia ci stanno i 'fatti' (referenziati e di valenza enciclopedica) che poi, chissà come mai, possono dare adito ad opinioni (almeno per chi legge).
La questione dovrebbe porsi: 1) sono fatti oggettivi? 2)sono fatti referenziati? 3) sono fatti enciclopedici? In tutti i casi, detto da uno che può essere o meno a favore (personalmente) di Napolitano, le risposte paiono senz'altro affermative. Le critiche a Napolitano sono ben referenziate e di evidente importanza sia storica, sia giuridica, visto che la grazia a Sallusti e il conflitto con la procura di Palermo sono, nella loro fattispecie, fatti che non trovano riscontro in alcun altra azione 'presidenziale' della storia italiana (almeno negli ultimi decenni, non ne ho notizia). E dati i presupposti di cui sopra, non si può fare spallucce e definire 'inezie' tali questioni, indegne di stare in Wikipedia o al più, di entrarci, ma col dovuto comodo, tra anni o decenni. Con Berlusconi non mi pare si sia usato questo metro 'prudenziale'. E nemmeno con Di Pietro, per esempio. Tutta questa prudenza quando si tocca 'la sinistra', questo sì, mi pare una sconfessione diretta della 'neutralità' wikipediana di cui tu parli e che io provo, con fatti e ricerche specifiche, a sostanziare. Ma per tutti e non solo 'per alcuni'.--Massimo Vi.ba (msg) 12:49, 10 gen 2013 (CET)
Non ho altro da aggiungere a quel che ho già detto.--Presbite (msg) 12:55, 10 gen 2013 (CET)
Anzi sì: spero che Vituzzu segua questo scambio di opinioni e che prenda debita nota: sono stato iscritto d'ufficio fra i difensori della sinistra.--Presbite (msg) 12:57, 10 gen 2013 (CET)
Tranquillo, mi hanno già messo negli utenti problematici. Ps non mi pare di averti citato tra i 'difensori della sinistra', ma se anche fosse, non mi pare un insulto.--Massimo Vi.ba (msg) 13:16, 10 gen 2013 (CET)

HelloModifica

Hello Italian wikipedians. Is there any news already who will run for the presidential office? Will Napolitano run for reelection? ----49.145.14.210 (msg) 08:12, 11 feb 2013 (CET)

La gestione delle crisi di governoModifica

nell'ultimo paragrafo, a seguito dell'esito negativo delle consultazioni di Bersani, si potrebbe mettere una riga sulla decisione dei "10 saggi", che dite?

--Framago666 (msg) 12:28, 2 apr 2013 (CEST)

Titolo inesistente di onorevoleModifica

Il titolo di "onorevole" non è previsto da nessuna legge. Propongo di toglierlo --Carcamagnu (msg) 18:28, 4 apr 2013 (CEST)

La parola onorevole compare solo due volte nella voce, in un caso è all'interno di una citazione per cui deve rimanere, nell'altro caso ("onorevole Gaetano Vairo") in effetti si può anche rimuovere. Non per motivi giuridici ma semplicemente perché superfluo. --Jaqen [...] 18:43, 4 apr 2013 (CEST)
C'è anche On. Giorgio Napolitano nel riguardro sotto la foto Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Carcamagnu (discussioni · contributi) 08:53, 5 apr 2013‎.
Se intendi l'inclusione nel template {{Membro delle istituzioni italiane}} la risposta è no: non è possibile eliminare tale appellativo in quell'infobox poiché, per prassi consolidata, identifica la persona in veste di deputato. — TintoMeches (msg), 13:00, 5 apr 2013 (CEST)
ed è sbagliato che ciò avvenga in una enciclopedia rigorosa come wikipedia... --Carcamagnu (msg) 17:42, 8 apr 2013 (CEST)
Proprio in quanto enciclopedia, Wikipedia non deve dettare le regole interrogandosi sulla fondatezza (o correttezza) delle consuetudini del tempo, bensì si deve limitare a descrivere la società in modo oggettivo esattamente come farebbe uno storico. Mi spiace. — TintoMeches (msg), 23:59, 8 apr 2013 (CEST)


Così, per puro piacere della conversazione...Modifica

Se rieletto, come parrebbe, il Nostro diventerebbe il XII Presidente... In voce come lo sistemiamo? Giorgio Napolitano, 11º e 12º Presidente della repubblica Italiana? --Killer BOB (msg) 18:10, 20 apr 2013 (CEST)

No, credo che rimarrebbe sempre l'11º. Non cambierebbe nulla. — TintoMeches (msg), 18:19, 20 apr 2013 (CEST)
Cioè, un Presidente "extension"? --49.144.41.6 (msg) 19:03, 20 apr 2013 (CEST)
Tanto per capirci: Napolitano rimane sempre l'11° presidente della Repubblica Italiana, in carica per due mandati dal 2006 al... . danyele 19:06, 20 apr 2013 (CEST)


Si, ci capiamo, ma resta un mio dubbio. Se, per assurdo, oggi fosse stato rieletto Ciampi, già 10º Presidente, che numero gli avremmo dato? 12º o 10º Bis?
--Killer BOB (msg) 19:20, 20 apr 2013 (CEST)
Ciampi sarebbe considerato il 12° Presidente. È stato il 10° e sarebbe adesso il 12° perché ci sarebbe stato un altro Presidente di mezzo. Ossia, non si tratterebbe dell'estensione del suo mandato, ma di una nuova elezione. Napolitano invece è e rimane l'11° Presidente perché l'elezione di oggi rappresenta la continuità col suo mandato precedente. Credo che la regola sia che i mandati devono essere susseguenti, altrimenti è a tutti gli effetti una nuova elezione, non una conferma di quella precedente. --Magnificat17 (msg) 21:59, 20 apr 2013 (CEST)


Egli, Giorgio Napolitano, cosi' si e' espresso oggi alle Camere: "Lasciatemi innanzitutto esprimere [...] la gratitudine che vi debbo per avermi con cosi' largo suffragio ELETTO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA". Non ha detto "rieletto" e nemmeno ha fatto riferimento al secondo mandato.
Restano le perplessita' che ho gia' espresso: cioe' che Giorgio napolitano oggi sia il 12esimo Presidente della Repubblica e, fino a pochi giorni fa, ne fosse l'11esimo. Il concetto di "secondo mandato" non mi risulta applicabile al Capo dello Stato (intendo dire sul piano tecnico giuridico). Ogni elezione e' una storia a se', e lui' e' stato eletto (e non ri-eletto, come lui stesso dice) Presidente della Repubblica, l'11esimo, la prima volta, ed il 12esimo, oggi.
Se oggi Ciampi sarebbe il 12esimo allora lo e' anche Napolitano, poiche' non e' "un altro Presidente di mezzo" che modifica l'ordine delle cose: o esiste costituzionalmente il secondo (e magari il terzo, il quarto, il quinto mandato) oppure ogni elezione del Capo dello Stato e' da intendersi come un fatto UNICO, totalmente a se' stante.
--Killer BOB (msg) 20:42, 22 apr 2013 (CEST)

Dal sito del Quirinale: "[...] ho accolto l'invito a prestare di nuovo giuramento come Presidente della Repubblica. [...] Mi accingo al mio secondo mandato. Quindi, Egli parla di secondo mandato e quindi darebbe senso all'immaginare questa come la continuazione dell'11ª presidenza, ma al tempo stesso deve prestare giuramento, poiche', sia pure in via puramente teorica, per alcuni momenti e' stato dimissionario, e questo nuovo giuramento sembra rimettere tutto in discussionem e suggerire che, finita l'11ª presidenza, alla STESSA PERSONA sia toccato di iniziare anche la 12ª... --Killer BOB (msg) 20:55, 22 apr 2013 (CEST)

unidicesimo e dodicesimoModifica

scriviamo: "Giorgio Napolitano (Napoli, 29 giugno 1925) è un politico italiano, undicesimo Presidente della Repubblica Italiana, in carica dal 15 maggio 2006 e primo ad essere eletto per un secondo mandato."

in realtà dovrebbe esser scritto: "Giorgio Napolitano (Napoli, 29 giugno 1925) è un politico italiano, XI e XII Presidente della Repubblica Italiana. In carica dal 15 maggio 2006 e il primo Presidente nella storia della Repubblica italiana ad essere eletto per un secondo mandato, il 20 aprile 2012 in seguito alle condizioni economiche e politiche eccezionali in cui si trovava l'Italia in quei giorni"

mettendo come riferimento questo bell'articolo di repubblica che spiega bene la situazione. http://www.repubblica.it/speciali/politica/elezioni-presidente-repubblica-edizione2013/2013/04/20/news/elezioni_presidente_della_repubblica_terzo_giorno-57065770/

Che ne pensate? lvrluca (msg) 21:19, 20 apr 2013 (CEST)

Monti non è più Presidente del ConsiglioModifica

... che voi avete scritto ancora in carica. Quindi i premier nominato da Napolitano sono quattro con Pierluigi Bersani. Dovendo fare un secondo mandata da Presidente della Repubblica probabilmente ne nominerà almeno un altro. --82.56.127.57 (msg) 21:24, 20 apr 2013 (CEST)

L'attuale presidente del consiglio è Monti e Bersani non è stato nominato pdc ma ha avuto solo un mandato esplorativo. --ArtAttack (msg) 21:46, 20 apr 2013 (CEST)

11° e 12° PresidenteModifica

Ciao a tutti, credo non sia corretto indicare Napolitano come 12° Presidente della Repubblica. La Costituzione prevede che il Presidente in carica possa ottenere la fiducia per un secondo mandato di sette anni, che si configura quindi come un prolungamento del suo mandato precedente. Esattamente come Obama è il 44° Presidente degli Stati Uniti anche se ha vinto due elezioni (quindi non è anche il 45°), così Napolitano è l'11° presidente il cui mandato è stato esteso per altri sette anni. Immagino che chi si occupa di comunicazione e di etichetta al Colle dirimerà questa questione apparentemente secondaria, ma non credo sia comunque corretto fino a eventuale comunicazione ufficiale indicarlo anche come 12° Presidente. --Magnificat17 (msg)

Interpretazione plausibile, ma in questi casi è meglio aspettare delle fonti. --ArtAttack (msg) 21:52, 20 apr 2013 (CEST)
Il ragionamento di Magnificat17 fila perfettamente, casomai servono fonti per sostenere il contrario (cioè che Napolitano sarebbe "contemporamenamente" l'11° e 12° presidente) . danyele 22:02, 20 apr 2013 (CEST)
Ho sistemato così, i campi del template vanno messi 2 volte, uno per ogni mandato. Al momento non c'è ragione di scrivere "12°". --ArtAttack (msg) 22:42, 20 apr 2013 (CEST)

Ok, mi sembra corretto, o almeno così avviene negli USA. Propongo però di specificare che ciò è una situazione anomala, dovuta al particolare stato "confusionale" in cui si trova la politica italiana, aggiungendo questo:

"Giorgio Napolitano (Napoli, 29 giugno 1925) è un politico italiano ed è l'XI Presidente della Repubblica Italiana. In carica dal 15 maggio 2006 e il primo Presidente nella storia della Repubblica italiana ad essere eletto per un secondo mandato, il 20 aprile 2012, in seguito alle condizioni economiche e politiche eccezionali in cui si trovava l'Italia in quei giorni (riferimento ai giornali che ritengono questa situaione "eccezionale") --lvrluca (msg) 09:20, 21 apr 2013 (CEST)

Non dobbiamo basarci sugli USA, qui in Italia ogni 7 anni c'è un nuovo mandato del presidente della repubblica indipendentemente da chi ricopre il ruolo, in questo caso è 11esimo e 12esimo. --TwisterSprint (msg) 10:26, 21 apr 2013 (CEST)
Si ma la persona è la stessa; io lascerei che è l'11° Presidente con mandato rinnovato, anche per conformità con la numerazione indicata in Presidenti del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana: se fosse come dice TwisterSprint, i presidenti del consiglio non sarebbero 25, ma 62!! Lulo (msg) 11:17, 21 apr 2013 (CEST)
@TwisterSprint, c'è qualche fonte autorevole, meglio se istituzionale, che usa "12°"? --ArtAttack (msg) 12:39, 21 apr 2013 (CEST)
Infatti, secondo me non ha alcun senso indicarlo come il 12° Presidente, dal momento che è la stessa persona a ricoprire l'incarico. Non si tratta di basarsi sugli USA, si tratta di buon senso. Comunque, meglio attendere fonti ufficiali prima di indicarlo come 12° Presidente. Che sia l'11° siamo sicuramente tutti d'accordo. --Magnificat17 (msg) 12:47, 21 apr 2013 (CEST)
@ArtAttack ma non ce neanche una che usa ancora "11°" XD --TwisterSprint (msg) 20:33, 21 apr 2013 (CEST)
ok dai, per quello basta il pallottoliere :) --ArtAttack (msg) 14:53, 22 apr 2013 (CEST)
Mi scuso ma non mi sono accorto che ci fosse già questa discussione. Come riportato da gran parte degli organi di stampa questa mattina il Presidente Napolitano ha firmato le sue dimissioni e questa sera, due ore fa, ha prestato giuramento. Ciò significa che per sei ore l'incarico di Presidente della Repubblica è stato vacante (in teoria doveva essere preso dal Presidente del Senato, ma ovviamente non ce ne era bisogno perchè si sapeva anche chi sarebbe subentrato). Questo, a mio viso, significa che Napolitano è sia 11° sia 12° Presidente. Poi secondo me in questo momento possiamo togliere il numero cardinale, e aspettare che arrivi qualcosa di ufficiale sul sito del Quirinale. --Gluccosio (msg) 19:23, 22 apr 2013 (CEST)
Come detto già da altri, si tratta sempre della stessa persona, quindi anche a mio avviso resta semplicemente l'undicesimo presidente.--IPC (msg) 20:27, 22 apr 2013 (CEST)
Ieri la D'urso a pomeriggio 5 l'ha chiamato come "dodicesimo presidente". so che non è una fonte attendibile ma è già qualcosa --TwisterSprint (msg) 13:56, 23 apr 2013 (CEST)
Non so se valga come fonte, ma se guardate sulla Gazzetta Ufficiale di ieri (vedi qui) vedete chiaramente le dimissioni dell'undicesimo presidente. Poi non so il numero cardinale come sia da considerare. Terrei sotto controllo la Gazzetta Ufficiale, nei prossimi giorni penso dovrà uscire qualcosa. --Gluccosio (msg) 20:26, 23 apr 2013 (CEST)
Io però credo che sia opportuno segnalare nel box che il primo mandato si è concluso il 22 aprile avendo Napolitano firmato l'atto di dimissioni. --Periale91 (msg) 14:07, 10 lug 2013 (CEST)Periale91

Scadenza mandatoModifica

Il primo mandato di Napolitano scade il 15 maggio e non il 22 aprile. Utente Yng 00.13, 21 apr 2013 (CEST)

Con il giuramento del 22 aprile 2013, il primo mandato si conclude anticipatamente --Conky77 (msg) 11:11, 21 apr 2013 (CEST)
Una fonte, please. Utente Yng 09.18, 22 apr 2013 (CEST)
Ha dato le dimissioni, penso che questo confermi ulteriormente la tesi di Conky77: il suo primo mandato è finito oggi. Tuttavia, non mi è chiaro perché si sia votato per il presidente della repubblica circa un mese prima della scadenza naturale del mandato stesso. Chi sa rispondere su questo? --Bluelord (msg) 13:38, 22 apr 2013 (CEST)
Facile, ti rispondo io: articolo 85 della Costituzione della Repubblica Italiana. — TintoMeches (msg), 14:09, 22 apr 2013 (CEST)
Se si è dimesso oggi, ok. Ma senza dimissioni anche in presenza del giuramento, avremmo avuto un presidente eletto (Napolitano II) in attesa di entrare in carica dopo la scadenza del presidente uscente (Napolitano I )Utente Yng 15.19, 22 apr 2013 (CEST)
Egli, Giorgio Napolitano, cosi' si e' espresso oggi alle Camere: "Lasciatemi innanzitutto esprimere [...] la gratitudine che vi debbo per avermi con cosi' largo suffragio ELETTO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA". Non ha detto "rieletto" e nemmeno ha fatto riferimento al secondo mandato.
Restano le perplessita' che ho gia' espresso: cioe' che Giorgio napolitano oggi sia il 12esimo Presidente della Repubblica e, fino a pochi giorni fa, ne fosse l'11esimo. Il concetto di "secondo mandato" non mi risulta applicabile al Capo dello Stato (intendo dire sul piano tecnico giuridico). Ogni elezione e' una storia a se', e lui' e' stato eletto Presidente della Repubblica, l'11esimo, la prima volta, ed il 12esimo, oggi.
--Killer BOB (msg) 20:36, 22 apr 2013 (CEST)
Sono tutti sofismi da quattro soldi: la persona è sempre la stessa. Dunque se essa è stata considerata sette anni fa l'11° presidente, ad oggi, stante il fatto che c'è sempre lui, si dovrà continuare a definirlo l'11 presidente. A me sembra lapalissiano, poi si vuole veramente discutere del sesso degli angeli per puro amore d'eristica. --37.117.123.4 (msg) 20:40, 22 apr 2013 (CEST)
Nessun sofismo, ne' sesso degli angeli: e' una questione Costituzionale che richiede un po' di approfondimento, poiche' questo e' il primo caso di rielezione del Presidente della Repubblica Italiana. Se la cosa ti infastidisce, lasciala fare a chi ne ha voglia e tempo da dedicarci. Potrebbe essere come dici tu, e potrebbe anche non essere cosi'. Io voglio trovare la corretta interpretazione Costituzionale dell'attuale Status di Napolitano: credo Wikpedia meriti di queste attenzioni...
--Killer BOB (msg) 20:47, 22 apr 2013 (CEST)
E allora, cortesemente, fornisci una fonte attendibile e istituzionale che attesti che quello che dici è vero. Altrimenti, tieni in dovuta considerazione la logica presentata nel mio commento precedente. Grazie. --37.117.123.4 (msg) 20:50, 22 apr 2013 (CEST)

Caro utente anonimo, tu non sei la Costituzione Vivente, per cui la tua "logica" non ha maggior valore della mia o di chiunque altro. --Killer BOB (msg) 20:57, 22 apr 2013 (CEST)

Ribadisco la domanda: puoi portare una fonte a sostegno di quanto dici oppure sono solo parole al vento per il puro gusto di polemizzare? --37.117.123.4 (msg) 21:00, 22 apr 2013 (CEST)

Non parlo al vento, sto argomentando: non fare il grillino solipsistico che ha ragione a prescindere: io sono quello che pone domande e osservazioni: tu sei quello che ha la verita' in tasca - immagino ricevuta dall'Altissimo in persona: per piacere: portale tu le fonti che avallano la tua teoria, rispettabile, ma che aspetta fonti certe per essere considerata come "atenticata", "fontata" e qundi valida. Io mi limito a far domande, e guarda che sono pure le mie argomantate dalla logica, se solo le leggessi... --Killer BOB (msg) 21:06, 22 apr 2013 (CEST)

Vedi di piantarla subito di trollare. Io non sono un grillino solipsistico e non ho ricevuto nessuna verità dall'Altissimo. Già solo queste parole dovrebbero valerti un blocco per attacchi personali. E visto che noto che è intervenuto qui sotto un admin lo invito a prendere atto del fatto che sono stato fatto oggetto di epiteti inaccettabili che, da soli, squalificano la tua posizione e denotano una certa incapacità di rapportarsi a un contesto collaborativo come Wikipedia. --37.117.123.4 (msg) 21:13, 22 apr 2013 (CEST)
FERMATEVI TUTTI o vi fermo io.
Avete entrambi esposto le vostre posizioni, ora lasciate che siano altri a esprimersi, continuare col botta e risposta non farà altro che scaldare ulteriormente i toni.--Vito (msg) 21:07, 22 apr 2013 (CEST)
Chiedo scusa a tutti, utente anonimo incluso. Si, mi sono lasciato prendere la mano. Me ne assumo la responsabilita' e chiedo venia.
--Killer BOB (msg) 21:10, 22 apr 2013 (CEST)
Nessun problema. --Vito (msg) 22:46, 22 apr 2013 (CEST)
Ho tolto "12" visto che allo stato non c'è né wp:consensowp:fonti per questo dato. --ArtAttack (msg) 21:20, 22 apr 2013 (CEST)
faccio presente che nel 1947 De NIcola si dimise da Capo provvisorio dello Stato per essere poi rieletto il giorno dopo...non ho mai sentito parlare di primo e di secondo capo provvisorio dello Stato....(a parte che il primo fu DeGasperi... quindi DeNicola secondo)...

Se non volete le analogie con la numerazione Presidenti degli Stati Uniti d'America, considerate allora la numerazione Presidenti del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana... DeGasperi è il primo Presidente del Consiglio della Repubblica, non il primo e il secondo e il terzo e il quarto quinto... --Eutiphron86 (msg) 22:01, 29 apr 2013 (CEST)

Scadenza secondo mandatoModifica

Ritengo che dalla pagina di Napolitano si debba capire la scadenza naturale del mandato( o da infobox o da sezione secondo mandato), anche se tutto fa pensare che il mandato finirà prima. Propongo di inserire nella sezione secondo mandato: La scadenza naturale del secondo mandato è il 22 aprile 2020, mentre le elezioni del nuovo presidente saranno convocate trenta giorni prima come previsto dall'articolo 85 della Costituzione italiana. A fine mandato avrebbe l'età di 94 anni. --Conky77 (msg) 22:08, 22 apr 2013 (CEST)

A mio avviso si tratta dell'11° presidente, eletto per due mandati consecutivi (ovvero 11° e 12° mandato presidenziale della storia della Repubblica). Quanto alla scadenza, Costituzione alla mano, sette anni dal giuramento quindi 22 aprile 2020. --Maini10 (msg) 14:54, 23 apr 2013 (CEST)
Non vedo l'utilità di una simile aggiunta, il mandato "dovrebbe" finire tra 7 anni. Se uno ha il dubbio consulterà la pagina relativa all'incarico di presidente della Repubblica.--Necrologio (msg) 14:58, 23 apr 2013 (CEST)

Calma e gessoModifica

Non accapigliamoci troppo sull'evidentemente spinosa questione del numero. Partiamo dal dato oggettivo: è la prima volta nella storia dell'Italia Repubblica che un Presidente viene rieletto per un secondo mandato. Questo, ad oggi, è l'unico dato certo.
...Alas! L'ho lanciato io, durante lo spoglio che prefigurava l'elezione di Napolitano, il primo "sasso" ponendo la fatidica questione che ha rapidamente generato due contrade contrapposte: Egli è oggi il 12º Presidente, già 11º. Oppure è ancora l'11º al suo secondo mandato?
Le motivazioni che ho letto da ambo le parti, francamente, mi paiono davvero tutte ragionevoli, ma fatalmente - almeno nel momento presente in cui sto scrivendo - mancano fonti e riferimenti autorevoli per poterne avallare l'una o l'altra.
Probabilmente mi sbaglio, ma essendo appunto un'eventualità che non ha dei precedenti a cui attingere, credo che anche i costituzionalisti "quirinalizi", in queste ore, stiano cimentandosi in valutazioni (certamente più "alte" e ben più motivate) non troppo lontane da quanto stiamo affannosamente cercando di fare qui.
Be', appunto, calma e gesso: non pretendiamo di essere più realisti del Re o - se preferite - più presidenzialisti del Presidenze, e attendiamo. Presto o tardi - Sito ufficiale del Quirinale, Gazzetta Ufficiale etc. - chi di dovere scioglierà l'arcano e potremo tutti tirare un sospiro di sollievo, corredandolo di fonti e documenti :-)
Allo stato attuale conviene lasciare la Voce così com'è. Semmai ci sarà da modificare e correggere, avremo modo e tempo di farlo.
--Killer BOB (msg) 17:26, 23 apr 2013 (CEST)

Qualcosa si muove...Modifica

Quoto per intero questo commento di Gluccosio: «Non so se valga come fonte, ma se guardate sulla Gazzetta Ufficiale di ieri (vedi qui) vedete chiaramente le dimissioni dell'undicesimo presidente. Poi non so il numero cardinale come sia da considerare. Terrei sotto controllo la Gazzetta Ufficiale, nei prossimi giorni penso dovrà uscire qualcosa. --Gluccosio (msg) 20:26, 23 apr 2013 (CEST)»

Vale, eccome se vale! È la Gazzetta Ufficiale! Ma per ora ci dice quel che sapevamo di già, e cioè che Giorgio Napolitano si è dimesso dall'incarico di 11º Presidente della Repubblica. Il nostro dilemma si riferisce a cosa accadrà quando entrerà a pieno titolo nel nuovo mandato: cosa scriverà la Gazzetta Ufficiale? È questo che va tenuto d'occhio. E la G.U. è una fonte istituzionale assolutamente attendibile. --Killer BOB (msg) 22:31, 24 apr 2013 (CEST)
A mio avviso andrebbe data più evidenza nell'incipit all'eccezionalità della sua rielezione. È il primo caso in tutta la storia repubblicana, riduttivo menzionarlo solo nelle ultime righe dell'incipit.--Dipralb (msg) 17:49, 29 apr 2013 (CEST)
Come convenzione, gli incipit delle voci non dovrebbero superare i 3 paragrafi... . danyele 17:54, 29 apr 2013 (CEST)


faccio presente che nel 1947 De NIcola si dimise da Capo provvisorio dello Stato per essere poi rieletto il giorno dopo...non ho mai sentito parlare di primo e di secondo capo provvisorio dello Stato....(a parte che il primo fu DeGasperi... quindi DeNicola secondo)...

Se non volete le analogie con la numerazione Presidenti degli Stati Uniti d'America, considerate allora la numerazione Presidenti del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana... DeGasperi è il primo Presidente del Consiglio della Repubblica, non il primo e il secondo e il terzo e il quarto quinto... --Eutiphron86 (msg) 22:01, 29 apr 2013 (CEST)


Vita privataModifica

Gentili utenti, recentemente sono venuto a conoscenza del fatto che Guido Fabiani (rettore di Roma3, http://it.wikipedia.org/wiki/Guido_Fabiani ) è cognato di Giorgio Napolitano. La notizia è reperibile su: "Giorgio Napolitano. La traversata da Botteghe Oscure al Quirinale" di Paolo Franchi oltre che su Internet. Chiaramente, la prima fonte è la più attendibile visto che potrei anche indicare la pagina esatta.

Non pensate che ciò debba essere segnalato al paragrafo vita privata? Ho provveduto a modificare la voce di Guido Fabiani. Tuttavia, non sono esperto di Wikipedia e dei suoi codici nè ho la faooltà di modificare la voce Giorgio Napolitano.

Resto a disposizione se riterrete opportuno (oltre che giusto per i lettori di questa voce, ma questo è un altro discorso) completare la voce con tale informazione, potendovi offrire il riferimento bibliografico con estrema facilità.

Saluti, alatar_88 (A.G., Cagliari)

Caspita: notizia fondamentale: adesso qui dobbiamo mettere le liste dei cognati di tutti i personaggi!--Presbite (msg) 21:30, 25 apr 2013 (CEST)
Be', se entrambi "i cognati" occupano posti di rilievo, e oltretutto sono già voci di wiki, il non segnalarlo mi pare una carenza.
--Killer BOB (msg) 04:26, 26 apr 2013 (CEST)

Se intenderete apportare tale modifica, sarò lieto di fornirvi il riferimento alla pagina del libro. Questo è l'e-book: https://www.google.it/search?tbm=bks&hl=it&q=Giorgio+Napolitano.+La+traversata+da+Botteghe+Oscure+al+Quirinale+online&btnG= digitando Guido Fabiani trovate l'informazione.

Saluti, alatar_88 (A.G., Cagliari)

LaureaModifica

Si scrive che si è laureato nel '47. E' nato nel '25. In quegli anni era dunque possibile conseguire la laurea a 22 anni? --87.2.200.181 (msg) 17:03, 9 giu 2013 (CEST)

anche oggi è possibile --ignis scrivimi qui 17:07, 9 giu 2013 (CEST)

voce di qualita?Modifica

OK non può andare nella rubrica Lo sapevi che, però mi sembra una buona voce per una possibile segnalazione come VdQ... no? --Framago666 (msg) 15:04, 30 ago 2013 (CEST)

"Ingiusto rilievo"Modifica

Qual è il problema di questo edit, Danyele?--Giacomoseics (ama il tuo prossimo) 21:54, 8 ott 2013 (CEST)

Da quando i recentismi hanno anche le citazioni con il quote?
IMHO togliere sia da qui sia da M5S. --★ → Airon 90 22:50, 8 ott 2013 (CEST)
Non è un recentismo qualunque. È una dichiarazione del presidente della repubblica, garante della costituzione e imparziale, su un movimento politico. Se non hai altre argomentazioni, il quote si può pure togliere (l'ho messo perché il lettore si faccia un'idea autonoma), aspettiamo altri pareri.--Giacomoseics (ama il tuo prossimo) 23:05, 8 ott 2013 (CEST)
Presidente sì, presidente no, è un recentismo e come tale andrebbe gestito. Che fretta c'è di inserire una simile citazione?
Attendo altri interventi ma io sono ancora dell'idea di cassare in toto per ora e attendere i prossimi giorni per vedere se ci saranno eventuali conseguenze di questa dichiarazione. --★ → Airon 90 00:09, 9 ott 2013 (CEST)
Ah ecco allora (embè ma potevi dirlo prima...), aspettiamo sviluppi, poi reinseriremo (senza il quote).--Giacomoseics (ama il tuo prossimo) 01:05, 9 ott 2013 (CEST)

Ho dato per scontato che con 17000+ edit alle spalle, avessi aveuto a che fare con qualche caso di recentismo. ;)
Sul come reinserire questa info si vedrà poi successivamente: se utile sarà integrata con nuove info che verranno. --★ → Airon 90 01:13, 9 ott 2013 (CEST)

OT
Hmmm, no, sono tutti e 17 mila di revert di "caccapupù" & co e voci su famiglie.--Giacomoseics (ama il tuo prossimo) 01:27, 9 ott 2013 (CEST)
Non a caso sei un rollbacker! :) (rilegendomi sto notando che ho un brutto atteggiamento iniziale... mh...) --★ → Airon 90 08:17, 9 ott 2013 (CEST)
Tranquillo, pure io parto sempre in quinta, tra caffè, coca-cola & co. ho un livello di caffeina nel sangue insostenibile.--Giacomoseics (ama il tuo prossimo) 10:20, 9 ott 2013 (CEST)
Wikipedia:RILIEVO#Ingiusto_rilievo: «il punto di vista neutrale richiede che una voce presenti correttamente tutti i punti di vista significativi che sono stati pubblicati da fonti attendibili, e che debba farlo in maniera proporzionata all'importanza di ciascuna». Mi pare che il precedente edit non rispettasse tutto ciò. Per il resto, quoto in toto quanto detto da Airon90, che esprime esattamente anche il mio pensiero -. danyele 13:38, 9 ott 2013 (CEST)
Se quoti in toto quanto detto da Airon, che c'entra l'ingiusto rilievo? P.S. La discussione era chiusa.--Giacomoseics (ama il tuo prossimo) 15:22, 9 ott 2013 (CEST)
@Giacomo Seics, dato "qualcuno" mi ha rivolto una domanda nell'apertura di questo topic, e che sempre quel "qualcuno" mi ha poi chiesto in talk privata di «fare un salto per argomentare», sono venuto qui a rispondere ai rilievi posti. Riguardo al mio precedente messaggio, avevo chiaramente scritto «per il resto, quoto in toto quanto detto da Airon90»; vuol dire che considero la tua modifica sia sia un recentismo, sia -soprattutto- un ingiusto rilievo: quale sarebbe il motivo di tutto questo risalto per un messaggio alla Camere (addirittura con il quote?)? Guardando la lunga carriera politica di Napolitano, sono ben altri i momenti della storia italiana cui andrebbe posto risalto in questa voce. Spero di essere stato abbastanza esaustivo, stavolta :-) . danyele 15:45, 9 ott 2013 (CEST)
Non puoi quotare in toto Airon (che dice di aspettare e mettrlo tra un po') e contemporaneamente sostenere ci sia ingiusto rilievo. Non è colpa mia se non ti sei saputo esprimere. Sono rimbambito sì, ma non tanto da non ricordare cosa ho fatto ieri (con tanto di hyperlink).--Giacomoseics (ama il tuo prossimo) 17:14, 9 ott 2013 (CEST)
@Giacomo Seics, nessuno ti ha dato del rimbambito, e mi guardo bene dal farlo. Riguardo al resto, ho voluto riportare cosa hai fatto ieri, perché non puoi tirarmi in ballo in ben due messaggi – in cui mi chiedi di partecipare alla discussione e fornire spiegazioni – e poi liquidare il tutto con un «la discussione era chiusa»: al di là delle regole di Wikipedia del caso, si tratta essenzialmente di cortesia e rispetto delle opinioni altrui.
Cercando di tornare on-topic, vorrei che qualcuno riporti qui quale sarebbe l'utilità – o meglio, l'enciclopedicità – di quella frase espressa da Napolitano: ragionando obiettivamente... si è davvero convinti che un messaggio alle Camere, come tanti ce ne sono stati nella storia repubblicana, meriti una tale rilievo da riportarne le parole precise come citazione?
Faccio un paio di domande: tra un anno, quanti si ricorderanno di quel messaggio? E soprattutto, davvero si vuole considerare questo frangente, più importante di altri momenti storici vissuti da Napolitano? (perché mettendo il quote, inconsciamente si afferma ciò). Tale frase, merita davvero più rilievo di altri suoi pensieri sulla Resistenza, sulla fine del PCI o sulla sua nomina presidenziale? (cito qui, a caso, tre fatti che mi paiono "leggerissimamente" più rilevanti del messaggio in oggetto).
Come ha già scritto Airon, «se utile sarà integrata con nuove info che verranno»... se utile: se il futuro ci dirà che da tale messaggio è scaturito un qualcosa di oggettivamente rilevante per la storia della politica italiana e del Paese (al momento, mi pare di no), allora si inserirà nella biografia, col dovuo rilievo; in caso contrario, cioè a oggi, è un'affermazione politica come tante, che a mio avviso non merita "trattamenti speciali" da parte di Wikipedia. Non possiamo essere noi ad "amplificare" le parole di Napolitano, e a dargli un rilievo "spopositato" che oggi non trova riscontri nei media; come recita il primo pilastro, Wikipedia non è fonte primaria, e non può "decidere" di dare ad un'informazione una valenza che, nella realtà, essa non ha . danyele 19:13, 9 ott 2013 (CEST)

[ Rientro] @Giacomo: «io sono ancora dell'idea di cassare in toto per ora e attendere i prossimi giorni per vedere se ci saranno eventuali conseguenze di questa dichiarazione» != «(Airon90, ndr) dice di aspettare e mettrlo tra un po'».
Essendo un recentismo, si attende un po' per vedere se, calmatesi le acque, ciò che è successo è un fatto rilevante o se semplicemente è stata una delle critiche al M5S. Sull'ingiusto rilievo non ci metto becco. --★ → Airon 90 20:51, 9 ott 2013 (CEST)

@Airon: Dato che è scontato che avrà sicuramente rilevanza, reinserirò, questo era il sotteso, se sbaglio la pizza la pago io.
@Daniele: Non trovo opportuno rispondere in quanto l'edit è stato rollbackato. Ci sarà tempo per discuterne. Lo small del tuo discorso onestamente non l'ho capito, vuoi discutere di un edit inesistente? E visto che ci siamo, avevo sorvolato ma visto che insisti con presunzioni di mala fede (non rispetto delle tue opinioni? Ti sto chiedendo solo di esprimerti a tempo debito) rispondo che il tuo sarcasmo a buon mercato ("qualcuno" "ha fatto" "qualcuno") potevi evitarlo.--Giacomoseics (ama il tuo prossimo) 20:59, 9 ott 2013 (CEST)
Rispondo qui solamente sull'argomento della discussione: affermare che «è scontato che avrà sicuramente rilevanza» è WP:SFERA all'ennesima potenza; al momento, è solo una critica mossa ad un partito, che non ha fin qui portato a nulla di anche solo lontanamente enciclopedico. Se le cose, in futuro, non muteranno, sarà sempre da eliminare . danyele 22:27, 9 ott 2013 (CEST)

Per quanto mi consta, salvo errori, la mappa dei viaggi contiene alcune inesattezze: Napolitano non è mai stato in Brasile, è stato invece in Israele (Paolo Brogi)

Da aggiornare sezione "Critiche"Modifica

Vorrei far notare che in Servizio Pubblico del 13 e del 19 Dicembre (incentrate su Napolitano) e a 8 e mezzo (http://www.youtube.com/watch?v=ep7nEzWIAWc) sono state esposte critiche su Napolitano, e volendo c'è anche il libro "Viva il Re" e le varie proposte di impeachment di Grillo e Brunetta. La sezione critiche riporta per ora solamente i favoritismi a Berlusconi. Direi che le proposte di impeachment possiamo lasciarle fuori (dato che sono spallate mediatiche, ma la denuncia per impeachment non è stata fatta), ma manca la questione della politicizzazione. Se qualcuno vuole creare l'articolo io ho trovato delle fonti: - Critica ai PM http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/09/20/napolitano-stop-conflitto-politica-pm-magistrati-abbiano-senso-della-misura-e-del/717655/ - Critica pubblica al M5S "se ne fregano della gente e del Paese" http://www.youtube.com/watch?v=h3ovqXtEVN4 e definizione come "demagoghi di turno" http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/04/26/aprile-napolitano-contro-demagoghi-turno-grillo-oggi-sfila-corteo-delle-salme/208506/ - Supporto al governo monti (non riesco a trovare il servizio tg, ma penso lo ricordate tutti, se mi aiutate a trovare la fonte vi ringrazio)

Per evitare recentismo magari inserite solo le dichiarazioni di Napolitano e i fatti (escludendo le varie opinioni e dichiarazioni dei detrattori).

Grazie. Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 79.6.76.54 (discussioni · contributi) 10:29, 21 dic 2013.

Anch'io mi associo al fatto che le critiche sono aggiornate a quando Berlusconi era Presidente del Consiglio, epoca in cui tra l'altro un partito da sempre critico nei suoi confronti, il Movimento 5 Stelle, non era proprio presente dentro il Parlamento. Andrebbero aggiornate, soprattutto con le critiche mosse dal Movimento 5 Stelle in tutto il 2013 (il 31 dicembre Grillo fa un controdiscorso in streeming), la Lega dà pure per bocca del suo attuale segretario Salvini, l'ordine di non ascoltare il discorso, Forza Italia si divide secondo coscienza, e, cosa più importante la presentazione della richiesta ufficiale di impeachment avvenuta oggi 30 gennaio 2014. Fatemi sapere --Basice (msg) 18:21, 30 gen 2014 (CET)
E metterei anche i punti dettagliati che motivano la richiesta di impeachment 18:23 30 gennaio 2014 --Basice (msg) 18:23, 30 gen 2014 (CET)

SinistraModifica

non ritengo tanto corretto dire che Napolitano è il terzo presidente proveniente dalla sinistra, perché la vera alternanza durante la prima Repubblica era fra presidenti cattolici (ovviamente democristiani) e laici. Fra questi si è avuto un crescendo verso sinistra: De Nicola era liberale, Einaudi più o meno pure, Saragat socialdemocratico, Pertini socialista, Ciampi azionista, Napolitano ex-comunista. Lele giannoni (msg) 19:46, 3 feb 2014 (CET)

Mi sfugge il senso di queste considerazioni, oltre Saragat e Pertini non ci sono altri presidenti per cui si possa dire che provengano dall'area di sinistra. --ArtAttack (msg) 00:40, 11 feb 2014 (CET)

Separazione dei mandati nell'infoboxModifica

Buongiorno. Inizio questa discussione perché si sta paventando un'edit war. Io propongo di unire i mandati (Presidente della Repubblica dal 15 maggio 2006 e predecessore Ciampi) per due ragioni:

  • è un'infobox, cioè un riassunto, poi nella voce ci scriviamo tutto ciò che ci pare. E dal momento che è un riassunto, non ha senso separare due mandati distanti sì e no quattro ore l'uno dall'altro (oltretutto facendo cose strane tipo predecessore Se stesso o Giorgio Napolitano il medesimo);
  • nessuno si sogna di fare una cosa del genere con Barack Obama, Angela Merkel, Charles de Gaulle e moltissimi altri, non vedo perché qui sì.

Fatemi sapere se il mio ragionamento fila. — TintoMeches (msg), 16:30, 16 feb 2014 (CET)

Comprendo la prassi utilizzata ad esempio per la pagina Barack Obama, tuttavia ritengo che, sebbene possa essere un po' complicato, sia necessario sottolineare, nella pagina, il fatto che Napolitano sia il primo Presidente della Repubblica a ricoprire la carica per la seconda volta e distinguere quindi il primo dal secondo mandato.--Edoardo Cavaleri (msg) 16:21, 17 feb 2014 (CET)
Concordo con TintoMeches, le sottolineature si possono fare nella sezione iniziale. --Jaqen [...] 18:06, 17 feb 2014 (CET)

Terra dei fuochiModifica

Il signor Napolitano era Ministro dell'interno quando in Campania si riversavano tonnellate di rifiuti tossici, e come sappiamo tutti ormai, le confessioni del pentito schiavone furono rese segrete di stato.. Napolitano sapeva, e sa. direi che è giusto inserire questa vicenda.

Re:Primi ministriModifica

E' scomodo avere la bacheca Primi ministri nel template: pensiamo a Barack Obama, a Didier Burkhalter oppure a Danilo Medina.--79.10.146.123 (msg) 17:06, 8 nov 2014 (CET)

  1. Non ci vedo nulla di male nel tenere la lista nell'infobox: se c'è il parametro va usato.
  2. Su Wikipedia non esiste il silenzio-assenso: se non c'è risposta dalla comunità non si agisce di testa propria, soprattutto dopo innumerevoli rollback. --★ → Airon 90 20:42, 9 dic 2014 (CET)

dimissioniModifica

Comunico che Napolitano si è dimesso. --79.7.190.34 (msg) 10:59, 14 gen 2015 (CET)

Credo che quindi ora vada aggiornato anche il box della carica di senatore a vita. --151.16.150.50 (msg) 12:11, 14 gen 2015 (CET)

Ancora su Clio Maria BittoniModifica

Vista la mole che sta assumendo il capitolo su Clio Maria Bittoni, non è meglio creare una nuova voce apposita, come è stato fatto già per le mogli di Pertini e di Ciampi? --Jerus82 (msg) 10:56, 17 gen 2015 (CET)

Segnalo che nel 2006 c'è stato un sondaggio che ha stabilito che le mogli dei presidenti della repubblica italiana non sono automaticamente enclopediche. In seguito la voce è stata proposta per la cancellazione ed è stata cancellata. Considerato però che sono passati 9 anni penso che la cosa possa essere ridiscussa. La quantità di informazioni è certamente un buon argomento a favore della voce autonoma, ma bisogna verificare se tutte quelle informazioni sono ritenute rilevanti. Io comunque sarei a favore della voce apposita. --Jaqen [...] 12:14, 17 gen 2015 (CET)
Contrario alla voce autonoma e anche alle informazioni contenute in questa voce. Il primo paragrafo (Biografia) è una raccolta di fatti privati e professionali, nulla di più. Quanto al secondo (Nel ruolo di Consorte del Presidente della Repubblica) (oltre, questione di stile, all'abominevole maiuscola per "consorte" e all'ancor più abominevole luogo comune dell'appellativo "donna", un NNPOV becero e imbarazzante anche quando messo tra virgolette, tipico del giornalismo italiano), si parla di dove viveva, dei mazzi di fiori che ha deposto e dei ricevimenti che ha tenuto, sì che vien fatto di dire: embè? L'informazione più rilevante pare quella secondo cui «si è più volte spesa personalmente in difesa della donne scrivendo lettere pubblicate poi in diversi quotidiani». Pare. In realtà non è che la conseguenza dell'avere una voce privilegiata come moglie del Capo dello Stato, se fosse stata una cittadina qualunque quelle lettere non dico che non sarebbero state pubblicate, però si sarebbero perse nel mare della posta al direttore del Resto del Carlino. Brilla di luce (se tale si può definire) riflessa, in tutto e per tutto. Il «profilo basso e distaccato» che la voce dichiara la differenzia notevolmente da Franca Pilla, l'attività di comune avvocato da Carla Voltolina, che fu staffetta partigiana e stampatrice clandestina nella Resistenza. --Erinaceus (msg) 08:15, 19 gen 2015 (CET)
Per il momento ho tolto un paio delle delle cose che hai segnalato e il template:carica pubblica, anche quello decisamente inopportuno. --ArtAttack (msg) 11:25, 19 gen 2015 (CET)

Presidente emeritoModifica

Al pari di Carlo Azeglio Ciampi, non è il caso di mettere nell'incipit "Presidente emerito della Repubblica Italiana"? --Ffeeddee (msg) 20:37, 22 gen 2015 (CET)

Sono d'accordo, fatto. --Jerus82 (msg) 07:11, 23 gen 2015 (CET)

Riforme costituzionaliModifica

Dato che più volte Napolitano si è espresso a favore delle riforme bocciate il 4 dicembre, e che se non erro, la Boschi lo ha definito il "padre nobile delle stesse" non si potrebbe almeno citare questo nella sua biografia? Grazie--2.40.84.168 (msg) 17:17, 15 giu 2017 (CEST)

DidascaliaModifica

Non capisco perché la didascalia sarebbe non necessaria: non è utile precisare che (1) è la fotografia ufficiale e (2) è stata fatta nel 2006? --Jaqen [...] 13:57, 12 nov 2016 (CET)

Concordo, si potrebbe lasciare. --Nemo 11:11, 24 giu 2017 (CEST)

Leggi "delinquenziali"Modifica

Mi riferisco a questo annullamento di [@ Caarl 95], non tanto per l'annullamento in sé, che probabilmente ci sta, ma per la frase, classica frase "urlata" dai politici che non danno peso alle parole che usano trincerandosi dietro alle "figure retoriche". A casa mia, "leggi delinquenziali" significa leggi fatte da delinquenti, da criminali. Ora, se nell'agone politico una frase del genere può essere anche sopportabile, (anche se IHMO non scusabile), mi pare che in un'enciclopedia certa roba non dovrebbe entrare, a meno che, ovviamente, non ci sia stata una condanna passata in giudicato di membri del governo "delinquenti". In questo caso, io non ho memoria che ci siano stati arresti di ministri rei di aver promulgato leggi come solo delinquenti possono fare, e una frase del genere, che ora è rimasta pure senza fonti (dead link, non recuperabili neppure col Web Archive), va eliminata o molto mitigata, ad esempio "in quest'ottica, Napolitano viene attaccato per aver firmato alcune delle leggi approvate dal Parlamento su proposta del governo, criticate aspramente da una parte dell'opposizione". Una simile frase così corretta, a prescindere dalle fonti inserite, sarebbe stata da scrivere subito, senza cedere alle lusinghe di una retorica politica eccessiva, che va tanto di moda di questi tempi. --Lepido (msg) 02:24, 24 giu 2017 (CEST)

Ah, aggiungo una cosa, perché forse non è chiaro il senso del mio intervento. A questo punto infatti qualcuno potrebbe dire: "ma scusa, dal momento che la tua proposta di modifica non è sovversiva, ma anche ragionevole, perché non hai "boldeggiato" e non hai modificato la frase tu stesso?". Certo, potevo farlo, ma il punto che volevo sottolineare era questo: se una fonte riporta che il politico X dice che il politico Y è un criminale, (ovviamente criminale non è, la pensa soltanto in maniera differente dal politico X) come va inserita la citazione? Si scrive quello che il politico X ha detto, o quello che intendeva, visto che probabilmente voleva solamente esprimere un veemente disappunto per le azioni del politico Y, non conformi al suo pensiero? E su quale base va fatta questa "traduzione"? --Lepido (msg) 02:40, 24 giu 2017 (CEST)

Peraltro mi sembra assurdo dare del delinquente a qualcuno citando una fantomatica "opposizione" quando lo ha detto Di Pietro, peraltro in link nemmeno accessibili. Come dice, basta parlare di "aspre critiche" e spostare tutto nel paragrafo di Di Pietro, chi vuole leggere le critiche basta che clicchi sul link --Emanuele676 (msg) 14:12, 24 giu 2017 (CEST)
Non è assolutamente un'esposizione corretta, non scherziamo. --Vito (msg) 20:35, 25 giu 2017 (CEST)
Infatti alla fine ho corretto, perché certa roba non ci deve stare. --Lepido (msg) 21:14, 25 giu 2017 (CEST)
In ogni caso io ero entrato nel merito della presenza o meno delle fonti, il testo era uguale, sia prima che dopo la mia modifica.--Caarl95 00:25, 26 giu 2017 (CEST)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 2 collegamento/i esterno/i sulla pagina Giorgio Napolitano. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 07:56, 28 set 2017 (CEST)

Ritorna alla pagina "Giorgio Napolitano".