Discussioni utente:Emanuele676/Archivio 2017

Aggiungi argomento
Discussioni attive
← Archivio 2016 Archivio 2017 Archivio 2018 →


collegamenti interrotti

Ciao, in merito a questo tuo edit, ti segnalo la linea guida sui collegamenti interrotti. In particolare se usato come fonte è sempre bene sostituirlo se interrotto, ma mai eliminarlo, dato che comunque potrebbe essere raggiungibile attraverso i web archive e in ogni caso sottolinea comunque che da qualche parte quel dato c'è (o c'era).--Caarl95 01:51, 24 giu 2017 (CEST)

Il campo oggetto non è pensato per contenere domande retoriche, fai uso delle pagine di discussione. Grazie, --Supernino 📬 13:41, 24 giu 2017 (CEST)
Appunto, dai titoli... Comunque continuiamo in talk voce.--Caarl95 00:23, 26 giu 2017 (CEST)

Avviso

Gentile Emanuele676,

al prossimo contributo contrario alle linee guida di Wikipedia scatterà un blocco in scrittura sulla tua utenza, pertanto questo è l'ultimo invito a collaborare in modo costruttivo.

Per favore, rispetta il lavoro altrui: segui le regole e usa il buon senso.

Basta edit war, inizia a rispettare WP:CONSENSO. Grazie, --Supernino 📬 23:02, 8 lug 2017 (CEST)

E ricordo che la rimozione immotivata di fonti è vandalismo e i commenti vanno lasciati nelle pagine di discussione, non nel corpo delle voci. --Supernino 📬 23:15, 8 lug 2017 (CEST)
Ti lamenti di tre annullamenti e ti devo linkare le voci per capire di che parliamo? Sei libero di rivolgerti a chiunque desideri, ma al prossimo edit del genere il blocco sarà automatico. Perché c'è poco da mediare, le regole le rispetti o le rispetti come la comunità ti ha espressamente indicato 6 mesi fa. Per i commenti mi riferisco alle domande tra l'altro molto poco chiare che lasci come testo nascosto. Usa le talk e basta, ma dimentica il silenzio assenso che è meglio. Ciao, --Supernino 📬 23:37, 8 lug 2017 (CEST)

Boldrini e controversie

A parte il titolo che non mi piace (ma non ne trovo di migliori), direi che sono momenti abbastanza interessanti: uno riguarda l'adozione della ghigliottina (con il corollario delle insultanti successive polemiche sessite) ed il secondo un "atteggiamento ufficiale" che in modo pretestuoso è stato criticato. --Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 11:00, 13 lug 2017 (CEST)

Avviso

--Supernino 📬 17:05, 13 lug 2017 (CEST)

Se non ho nulla da aggiungere solitamente non rispondo, ma tieni anche presente che i ping possono anche non funzionare o non essere visti. Su Fleming hai commesso vandalismo rimuovendo senza motivo informazioni ben contestualizzate e palesemente utili ad introdurre il contenuto della sezione. --Supernino 📬 17:39, 13 lug 2017 (CEST)

Madre Teresa di Calcutta

Appunto; wikipedia non è rivolta ai soli religiosi e per tutti è più corretto nata. Ciao, --Gac 06:41, 8 ago 2017 (CEST)

Raggi

È meglio se leggi la discussione...prima. Evita di rollbackare nuovamente, grazie --Gac 06:49, 8 ago 2017 (CEST)

Su wp si presume la buonafede e non è opzionale, ultimo avviso

Gentile Emanuele676,

al prossimo contributo contrario alle linee guida di Wikipedia scatterà un blocco in scrittura sulla tua utenza, pertanto questo è l'ultimo invito a collaborare in modo costruttivo.

Per favore, rispetta il lavoro altrui: segui le regole e usa il buon senso.

Forse, Emanuele, ti manca qualche pezzo sul funzionamento di wp. Il quarto pilastro esige la presunzione di buonafede. Pensi di accusarmi ancora di agire in modo opaco o credi che riesci a darci un taglio? Quante volte ancora ti devo spiegare che queste simpatiche accuse in libertà non sono tollerate? Persino il cherry picking di Serianni! Dopo che edito qui da 10 anni! Scusa se te lo dico, ma Come Ti Permetti? Cherry picking?!? Ma usi gergo a caso!! Ti rendi conto che è una accusa grave? Contieniti! Non siamo a una pescheria, perdiana. Questo atteggiamento non lo tollero più. Il prossimo sgarro aprirò una segnalazione e il motivo è semplice, non mi merito tutto questo. Io sono un volontario, spendo qui il mio tempo per amore del progetto. Le guerre stellari e i giochi di ruolo li dovrai fare altrove.

"Se l'obiettivo è non dare regole, basta non scrivere niente nel MdS, se l'obiettivo è obbligare al maschile, che lo si scriva. La parafrasi per obbligare senza obbligare mi pare assurda."

Quando qualcosa ti pare assurdo forse te ne è sfuggito il senso. Il mio obbiettivo non è certo obbligare al maschile. Non ho mai fatto un revert pregiudiziale su questo aspetto. Tu semplicemente neanche mi conosci, quindi questa confidenza e questa facilità a vomitare giudizi è totalmente fuori luogo. Stai sulla palla e lascia in pace le mie gambe. Ultimo avviso.

Peraltro la tua osservazione sui contro legati all'omogeneità non è peregrina. Prova a interloquire in modi civili prima di correre alla conclusione che l'unico modo di far valere le tue ragioni è montare strepito. Ti agevolo un esempio dello stile a cui DEVI adegarti. C'è un problema legato all'osservazione di valepert. Se raccomandiamo omogeneità, ciò penalizzerà il femminile, perché il maschile conservativo finora è stato privilegiato ecc. ecc.

Non costringermi ad aprire una up a tuo carico. L'odore del napalm non mi piace a nessuna ora del giorno. pequod Ƿƿ 23:58, 21 ago 2017 (CEST)

Io non sono andato "a caccia" di Serianni. Ho mostrato solo il suo autorevole parere per illustrare un punto di vista, per far cioè comprendere a) l'importanza del ruolo dell'intenzione del parlante e b) come certi tentativi "politically correct" possano dare risultati diversi rispetto alle intenzioni (ancora loro). Quando si forniscono fonti in questi termini, non si sta facendo cherry picking. Il cherry picking è un'altra cosa: se io voglio avvalorare una data forma, vado ad esempio a cercare quei testi in cui la forma ricorre e dico a destra e a manca che quella forma è di per sé corretta o migliore di altre. E lo faccio scegliendo le ciliegie che mi fanno gioco. Il mio intento era solo illustrativo. Spiegavo perché per diverso tempo ho ritenuto il maschile non marcato sistematico la soluzione migliore, appoggiandomi a Serianni per un supporto teorico, per dire cioè che non era un pdv basato sul nulla, ma con una sua precisa ratio.
la facciamo tutti una scelta, su Wikipedia, chi più, chi meno, mica linkiamo 20-30 fonti, ma le scegliamo, in maniera volontaria o meno. Fantastico, ma questo non è cherry picking. Dalla voce: una fallacia logica che si esplica nel selezionare le sole prove a sostegno della propria tesi ignorando le prove che la smentiscono. E io cosa avrei fatto? Avrei ignorato prove che smentiscono cosa? Io ho fatto una cosa diversa: ho detto che per me l'opzione "sempre al maschile" andava bene ad es. perché era più semplice e perché aveva un fondamento teorico. Ma poco o punto mi serviva "selezionare" ciliegie a mio favore, dal momento che stavo (e sto) proponendo una bozza in cui NON si suggeriva quell'orientamento. Morale: prima di lanciare accuse così come ti vengono in mente, ricordati che non siamo in un gioco di ruolo. Io non sono qui per intrattenerti.
La fonte che mi hai prodotto non dice affatto che Serianni abbia cambiato idea. Sta dicendo (lui o il singolo rigo che riporta la sua opinione) che non esistono ragioni linguistiche per rifiutare la parola sindaca, mentre nel testo che ho citato io spiega per quale ragione un parlante adotta un certo linguaggio piuttosto che un altro. Non esiste nemmeno un punto della Grammatica italiana in cui Serianni dica che senatrice o che so io andava rifiutato perché lui aveva le palle girate e ora invece si è calmato e ha cambiato idea. I problemi in ballo sono distinti e mi pare che tu con troppa facilità fai sintesi discutibili. Penso che in questioni come queste sia opportuno essere molto sicuri di sapere di cosa si parla. Non di possedere la verità, ma di sapere di cosa si parla, unica via per problematizzare adeguatamente una questione.
Io non ho avuto un momento no. Semplicemente, mi fa incazzare questo modo inutilmente aggressivo e provocatorio che hai di gestire le discussioni. Il momento no me lo regali tu, non è che cali dall'alto del mio sistema nervoso. Mi preoccupo anche degli altri utenti, non solo di me. Devi metterti in testa, te lo dico chiaro e tondo, che questo approccio non va bene. Solo la frustrazione che ci deriva dalla percezione che un interlocutore è pregiudizialmente avverso alle nostre opinioni può giustificare quei toni, che tu invece usi come "linguaggio di default". Ma questa cosa non può durare. O ti togli questa abitudine o aprirò una segnalazione a tuo carico, e lo farò nella massima calma. E siccome, mi spiace notarlo, il tuo passato di utenza è molto scabroso, questa segnalazione potrebbe essere la seconda e ultima. Non prendere queste parole come una provocazione. Non penso che tu sia una persona stupida o inutile per il progetto. Auspico con forza che il tuo passato di utenza venga sommerso da una quantità di ottime iniziative e di esperienze di collaborazione proficua, con il sottoscritto e con altri. Dipende da te, non certo da me. Ma se pensi che io sia tendenzialmente omissivo sui toni, ti sbagli. Se c'è una cosa che non sopporto è un utente che tiene costantemente alta la tensione, come se fosse un battitore libero. Qui devi fare squadra, è l'essenziale di questo progetto, almeno sul fronte del metodo (il merito dovrebbe essere dominato dal ricorso a fonti autorevoli e alla loro rielaborazione).
Quindi, visto che dalla tua risposta capisco che ancora non è chiaro, questo approccio DEVE finire. Non si tratta poi di andare da uno e dire 'eh, dai, vabbbbbeeh, in realtà intendevo altro'. No. Se rompi, paghi i cocci. In questa discussione sul sessismo linguistico praticamente ad ogni tuo intervento hai buttato la battutina sull'atteggiamento di altri utenti, sui revert e quant'altro. Ti ho invitato a considerare sotto altri profili queste utenze e il loro operato: forse ci sono profili che non stai considerando. Li hai considerati tutti e ancora la pensi in quel modo? Benissimo, te lo tieni per te. Perché qui la presunzione di buonafede non è un galateo di buone maniere, ma un sistema di interlocuzione. Se è accettabile anche la fiera opposizione e la discussione puntuta, non è accettabile e non sarà accettato questa continua allusione a presunti atteggiamenti equivoci, opachi, ipocriti, surrettizi. Prenditi le tue responsabilità, chiarisci con chi devi, ma basta con questa tecnica (perché tale è) del presumere la malafede altrui per avvalorare le tue opinioni. Sono argomenti ad personam. Sforzati di stare sul tema, senza queste allusioni. Le tue opinioni sono le tue e sono solo opinioni. In una discussione acquisiscono valore proprio nella misura in cui si misurano con quelle degli altri in modo maturo. Invece sai spiegarti opinioni diverse dalle tue solo in chiave di complotto internazionale (si vuole dire di fare così, ma si vuole in realtà cosà). Queste sono sciocchezze. Punto. Perché lo so? Perché conosco la mia posizione e siccome sono entrato anche io nel tuo tritacarne di plastica, posso solo immaginare con quanta approssimazione puoi aver trattato questi episodi. lo dico come uno che di queste cose se ne intende e che è passato in guerre di edit assurde. Assurde lo dici tu. Ti ricordo che sei stato bloccato per sei mesi per edit war e sono certo che anche allora pensavi che le posizioni degli altri erano assurde e basta. Ti armi di pazienza e discuti sul merito. Qua nessuno è pagato per maggior gloria del maschile. Chi non sposa le tue idee lo può fare per n-mila ragioni. Se per te queste ragioni sono di per sé assurdità, evidentemente c'è un problema grave di compatibilità tra te e il progetto.
Scusa la prolissità, ma almeno prendi questo mio sforzo digitatorio come un investimento di buona volontà nei tuoi confronti. Ti ho scritto in qualità di admin, ma solo nel senso che è mio dovere moderare le discussioni degenerative. Siccome io sono con tutti e due i piedi nella discussione, non ti ho bloccato, ma ho il dovere di avvertirti che le stesse cose che hanno portato ad un tuo lungo blocco (per tacere dei troppi cartellini e avvisi che continui a ricevere) si stanno riproducendo tal quali. Cito dalla vecchia UP: Muri di testo con attacchi personali, affermazioni di fantasia, reiteramento allo sfinimento (qui e altrove) di discorsi senza senso logico (ammesso fossero in tema), rigiro ad altri utenti delle accuse mosse, toni polemici su contribuzione presente e passata. Siamo in quel seminato. Escine subito. Hai tutto il diritto di continuare quella discussione, non ti voglio certo censurare. Voglio solo che tu capisca che questa aggressività toglie e non aggiunge alla tua dialettica. Ciao. --pequod76sock 03:18, 22 ago 2017 (CEST)
Ciao, so che la posizione di Serianni non è un punto centrale della discussione, ma lasciami chiarire questo punto. Nella GI scrisse che il maschile non marcato era "paradossalmente" la forma più neutrale. Questa affermazione non ha niente a che vedere con l'accettabilità di termini come 'sindaca'. Il primo tema attiene alla questione del sessismo in lingua, il secondo è relativo a eventuali problemi morfologici che Serianni (giustamente) non ravvede. Si vede bene che sono temi diversi anche guardando al testo 'classico' della Sabatini, in cui le Raccomandazioni sono un pezzo a parte.
Che il confirmation bias sia cosa diversa da quella che sostieni si vede anche dal fatto che tu scrivi ho avuto un "bias di conferma", quando invece il bias è per definizione uno "stato inconscio". ;) Questo tuo punto di vista imho collima con il clima di sfiducia e presunzione di malafede che hai in testa, permettimi. Sono convinto che i revert subiti possono essere ascritti anche a questioni di metodo. Ma anche se qualche utente ti ha revertato sbagliando, tutto ciò non fa parte di un complotto internazionale per abbattere la soggettività femminile. Tutta questa discussione è sorta perché la situazione è davvero complessa, quindi non sorprende che ci siano stati "posizionamenti" anche sproporzionati. Non conosco la storia di quei revert, ma quello che certamente ti posso dire è che è sempre bene presumere la buonafede altrui (come metodo di interlocuzione) anche solo per una ragione: altri sistemi fanno perdere un mare di tempo in polemiche. La presunzione di buonafede ci permette di restare al tema, discutendo le opinioni e non chi le avanza. Se dovessimo rinunciare al quarto pilastro ad ogni minima occasione, tanto varrebbe abbandonare wp, che risulterebbe invivibile.
Voglio poi chiarirti che la tua "accusa" non mi colpisce in quanto "macchia". Mi pongo il problema, come accennato, soprattutto per altri utenti, con sensibilità diverse. Se adotto sistematicamente un approccio aggressivo nelle discussioni, fino a lanciare rilievi in libertà (tanto si fa per dire), e qualcuno ci rimane male e abbandona il progetto, ho prodotto un danno irreparabile. Quindi, per favore, stai attento su questo fronte. Per quanto impegnativa, wp resta un'attività volontaria, quindi non serve davvero drammatizzare oltre misura. Se qcno si oppone ad una tua opinione, nel 90% dei casi c'è una ragione "superiore" che può essere conquistata con il dialogo.
Non c'è nessun "presumere" da parte mia. Aspetta, tu non presumi l'esistenza dei revert perché l'hai vista con i tuoi occhi. Ma presumi anche certe motivazioni, come se la comunità o una sua parte ristretta volesse osteggiare pregiudizialmente il femminile. Dovresti distinguere tra il fatto e le motivazioni. Presumere la malafede significa presumere certe motivazioni occulte nell'operato altrui. Se non ci azzecchi, combini un casino grave, perché mortifichi l'operato altrui. Ti raccomando prudenza.
Perché penso che non accadranno altri revert? Perché oggi c'è un testo, ancora in bozza, che nel MdS di stile dice che sono forme accettate. Quel che non sarà accettato: edit war sul tema e portatori d'acqua che si lanciano in modifiche seriali. Non va occupata la lista delle modifiche recenti per queste sciocchezze. Fuori di qui possono anche essere cose serie, ma dentro wp hanno un valore relativo, ancor più relativizzato da buona parte dei linguisti, i quali magari non condividono l'assunto del tutto oracolare della Robustelli, secondo cui modificare il linguaggio (magari per decreto) significhi modificare la sensibilità dei parlanti. La bozza in sostanza "liberalizza" l'uso casuale e individuale di una certa forma o dell'altra, ma certo non apre a utenti interessati a correggere i mali del mondo con strumenti indiretti. È roba che non c'entra con wp.
Non ci saranno discussioni in talk: se la bozza dice che l'uso è indifferente, che discussioni dovrebbero esserci? Se si producono discussioni in questo senso, saranno discussioni da moderare, perché non hanno ragion d'essere. Chi litiga per queste sciocchezze in linea di massima ha bisogno di un periodo di pausa, per tornare qui con propositi più costruttivi.
La discussione è ancora aperta. Salute. pequod Ƿƿ 14:17, 22 ago 2017 (CEST)

Fisiologa

Grazie mille, qualcuno s'era dimenticato un pezzo. Ho sistemato. Alla prossima. ;)--Lucas

Re: Angie Lena Turner King

Era link rosso nella pagina di Katherine Johnson come pagina da fare (è stata la sua docente: Angie Turner King – la terza afroamericana a ricevere una laurea in matematica -, che aggiunge appositamente per Katherine nuovi corsi di studio. Ricontrollando trovo: pagina dedicata ma vuota, 1, 2, 3, 4, 5 (pagine dedicate 27-29), 6, 7, 8, 9, 10 (la sua tesi pubblicata sul giornale, ma è a pagamento), 11, 12 (pagine dedicate 148-150), 13 e questo (che in fondo è la voce di enwiki). Sono un'inclusionista, sulle altre voci che sono al limite, generalmente sono per il si, specialmente se si tratta di eccezionalità di un'istruzione/carriera di quel genere tra le donne di colore, in quei tempi. Ma non è il caso di questa voce, che per me è enciclopedica. Il titolo lo lascerei Angie Turner King, mettendo magari nel template bio il nome intero. --Camelia (msg) 01:30, 27 ago 2017 (CEST)

Ti inserisco allora tra i partecipanti di 1day1woman mettendo le voci fatte da te. Grazie ;-). --Camelia (msg) 10:24, 27 ago 2017 (CEST)
Che ne dici come titolo Margaret S. Collins per la seconda voce, come in enwiki? --Camelia (msg) 11:30, 27 ago 2017 (CEST)
Grazie, poi la riguardo anche io :-). --Camelia (msg) 18:38, 27 ago 2017 (CEST)

Trattativa tra Stato italiano e Cosa nostra

Ciao! Mi spieghi questo annullamento? La mia modifica si limitava a:

  • sistemare il link alla fonte Treccani
  • sistemare il link alla disambigua Stato italiano
  • aggiungere all'incipit il titolo della voce stessa ("Trattativa tra Stato italiano e Cosa nostra")

Quale di queste cose non ti soddisfa? Grazie! --BohemianRhapsody (msg) 14:14, 9 set 2017 (CEST)

OK, no problem. Grazie! --BohemianRhapsody (msg) 15:00, 9 set 2017 (CEST)

Licheni

Supposizioni licheniche --Fatt-1 (msg) 18:42, 12 set 2017 (CEST)

Link a categorie

Basta mettere un due punti prima della parola "categoria", così: diff91260113 ;) --Lucas 17:56, 15 set 2017 (CEST)

Archiviazione automatica con ItwikiBot

Ciao, ti segnalo che l'archiviazione automatica non ti funziona più perché hai spostato le pagine di archiviazione. Il bot non effettua modifiche in caso di redirect. Quindi hai due possibilità:

  1. riaggiungi lo spazio agli archivi, esempio "Discussioni utente:Emanuele676/Archivio4" a "Discussioni utente:Emanuele676/Archivio 4" (spazio prima di 4)
  2. oppure modifichi la configurazione da
|archive = Discussioni utente:Emanuele676/Archivio %(counter)d
a
|archive = Discussioni utente:Emanuele676/Archivio%(counter)d.

Ciao. --Rotpunkt (msg) 15:42, 26 set 2017 (CEST)

Contratto collettivo nazionale di lavoro

Scusa, quali sono i motivi per la rimozione di questa affermazione che aveva una sua fonte abbastanza autorevole? Innanzitutto è sempre meglio compilare il campo oggetto, per una modifica di questo tipo; in secondo luogo, siccome la fonte c'era, non sarebbe stato meglio discuterne prima in pagina di discussione della voce? Attendo risposta, altrimenti ripristinerò l'informazione. Ciao. --Pop Op 20:39, 19 dic 2017 (CET)

Forse hai ragione, ma direi che prima di rimuovere un'informazione con fonte sarebbe meglio sempre pensarci prima due volte, e comunque spiegare i motivi subito e non a posteriori. E, in ogni caso, anche se si è trattato di un'ipotesi poi finita nel nulla, la fonte sembra essere comunque interessante e utile per la voce, che degli ultimi anni praticamente non parla. Poi ci guardo meglio, ma ripeto, ti invito a giustificare sempre le tue modifiche. Ciao, buone feste --Pop Op 15:34, 23 dic 2017 (CET)
Ritorna alla pagina utente di "Emanuele676/Archivio 2017".