Apri il menu principale

Duri si diventa

film del 2015 diretto da Etan Cohen
Duri si diventa
Duri si diventa.png
Una scena del film
Titolo originaleGet Hard
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2015
Durata100 min
Generecommedia
RegiaEtan Cohen
SceneggiaturaEtan Cohen, Ian Roberts
ProduttoreWill Ferrell, Adam McKay
Produttore esecutivoChris Hency, Ravi D. Mehta, Kevin J. Messick
Distribuzione in italianoWarner Bros.
FotografiaTim Suhrstedt
MontaggioMichael L. Sale
MusicheChristophe Beck
ScenografiaGene Serdena
CostumiShay Cunliffe
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Duri si diventa (Get Hard) è un film del 2015 diretto da Etan Cohen, con Will Ferrell e Kevin Hart nei ruoli dei protagonisti, James King e Darnell Lewis.

TramaModifica

James King è un investitore finanziario di successo, ed è fidanzato con Alissa, la figlia del suo capo, Martin. La sua vita sembra perfetta, ma le cose precipitano quando i federali lo arrestano per frode e appropriazione indebita, avendo rubato del denaro ai suoi clienti. James non capisce come sia possibile dato che si professa innocente, il suo avvocato gli consiglia di patteggiare, ma James non vuole dichiararsi colpevole quindi decide di portare il caso in tribunale, dove però il giudice lo dichiara colpevole, condannandolo a dieci anni nella prigione di San Quintino. Come se non bastasse Alissa decide di lasciarlo; inoltre, fino al giorno in cui verrà scortato in prigione, dovrà portare con sé una cavigliera elettronica.

James è preoccupato per ciò che potrebbe succedergli in carcere, sapendo da subito che non ha le capacità per sopravvivere lì, ma poi gli viene in mente una strana idea: chiedere aiuto a Darnell, il proprietario di un autolavaggio dove spesso James portava la sua auto. Dato che Darnell è un uomo di colore, James, influenzato dai suoi pregiudizi razziali, dà per scontato che lui sia un ex galeotto, e che dunque potrebbe dargli delle dritte per sopravvivere al carcere. Ciò che James non sa è che Darnell è un uomo onesto che non ha mai infranto la legge, ma Darnell decide di fargli credere che un tempo fosse stato in prigione, specialmente dopo che James gli promette trentamila dollari in cambio del suo "addestramento", infatti Darnell vede questa come una possibilità per aprire una nuova attività di autolavaggio in un buon quartiere e dare a sua moglie e alla loro bambina un tenore di vita migliore.

Darnell chiede a suo cugino Russell, che diversamente da lui è stato veramente in prigione, qualche dritta, dunque Darnell inizia a istruire James, facendogli prendere coscienza di quelle che saranno le difficoltà all'interno del penitenziario, anche se il tutto porta a delle scene comiche. James telefona a Martin dicendogli che Darnell lo sta aiutando, ma Martin, non sapendo chi sia questo Darnell, inizia a pensare che si tratti di un investigatore, e che dunque James vuole analizzare meglio la storia della frode, dunque Martin chiede ai suoi complici, Gayle e Peter (l'avvocato di James), di indagare.

James cena insieme a Darnell e alla sua famiglia; Rita, la moglie di Darnell, non trova giusto il fatto che suo marito stia prendendo in giro James, inoltre lei ritiene che sia una brava persona e che probabilmente sia innocente, riguardo alle accuse per cui è stato condannato, inoltre dice a Darnell che dovrebbe aiutarlo per davvero. Quindi Darnell porta James da suo cugino Russell, capo di una banda, per chiedere ai suoi uomini di proteggere James quando finirà in carcere. Inizialmente Russell non vedeva di buon occhio James, ma quest'ultimo si guadagna la sua stima aumentando i suoi guadagni tramite investimenti, usando la sua esperienza nel settore. James e Darnell diventano sempre più amici, anche Darnell inizia a capire che James è veramente innocente, quindi decide di aiutarlo provando la sua innocenza, a cominciare da chi abbia falsificato i registri finanziari facendo ricadere la colpa su James, lo stesso James dice che tutto passa attraverso Martin, e dunque Darnell gli fa capire che probabilmente il suo capo gli nasconde qualcosa.

Fingendosi due inservienti, James e Darnell entrano nell'ufficio di Martin dove trovano un vecchio computer di sua proprietà, non collegato a nessun sistema informatico, quindi non rintracciabile, lì sono trascritti i registri originali, i due lo portano via, ma vengono raggiunti da Gayle, che punta loro la sua pistola, James lo aggredisce, disarmandolo, poi Darnell prende la pistola ma non trova il coraggio di sparare a Gayle, il quale colpisce Darnell, inoltre rivela a James che la fedina penale di Darnell è pulita, e che dunque gli ha mentito. Gayle si riprende il computer, e poi se ne va via, intimando James e Darnell di non mettere più il naso in questa faccenda.

James è in collera con Darnell per essersi preso gioco di lui, ma poi Darnell lo sprona a reagire, quindi, dopo aver appianato le divergenze, Darnell e James vanno nel porto di San Pedro, lì c'è lo yacht di Martin dove è stato portato il computer, lo yacht prende il largo, diretto in un'isola privata di Martin, dove non c'è l'estradizione, ma Darnell e James riescono a salire sull'imbarcazione. I due affrontano gli uomini di Gayle, avendo la meglio su di loro, poi, sempre nello yacht trovano Martin, insieme a Alissa, che era a conoscenza di ciò che suo padre stava facendo, Martin confessa che la società stava andando in fallimento, quindi aveva deciso di arraffare più denaro possibile, rubandolo, per poi far ricadere la colpa su James. Nonostante tutto Martin e Alissa offrono a James la possibilità di venire via con loro, ma lui rifiuta. Darnell e James cercano di scappare via con il computer, ma Gayle li ferma, poi però James punta la sua pistola contro Gayle, Martin e Alissa, infine arriva la polizia, che aveva rintracciato il segnale della cavigliera di James.

Martin, Gayle e Alissa vengono arrestati per frode, e nonostante le iniziali accuse su James cadano, lui finirà in prigione per sei mesi con l'accusa di possesso d'arma da fuoco non registrata. Pure Peter finisce in prigione, essendo stato complice di Martin, mentre Darnell, grazie al denaro che James gli ha prestato, apre il suo nuovo autolavaggio. Passati i sei mesi, James esce dal carcere, dove c'è il suo amico Darnell ad attenderlo, i due si abbracciano allontanandosi dalla prigione in auto.

DistribuzioneModifica

Il film è uscito nelle sale statunitensi il 27 marzo 2015 mentre la distribuzione nei cinema italiani è avvenuta il 15 luglio, venendo poi trasmesso in prima TV su Italia 1 il 15 giugno 2017, dopo Come ti rovino le vacanze.

Premi e riconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Marita Toniolo, Mtv Movie Awards: Star Wars e Deadpool guidano le nomination, Best Movie, 8 marzo 2016. URL consultato l'8 marzo 2016.

Collegamenti esterniModifica