Eccellenza Umbria 2010-2011

edizione del torneo calcistico

1leftarrow blue.svgVoce principale: Eccellenza 2010-2011.

Eccellenza Umbria
2010-2011
Competizione Eccellenza Umbria
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 20ª
Organizzatore FIGC - LND
Comitato Regionale Umbria
Date dal 12 settembre 2010
al 10 aprile 2011
Luogo Umbria Umbria
Partecipanti 16
Formula Girone all'italiana A/R con play-off e play-out
Risultati
Vincitore Pierantonio
(1º titolo)
Altre promozioni Trestina
Retrocessioni (le squadre scritte in corsivo sono poi state ripescate)
Città di Castello
San Marco Juventina
Vis Casa del Diavolo
A.M. 98
Statistiche
Incontri disputati 240
Gol segnati 521 (2,17 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2009-2010 2011-2012 Right arrow.svg

Il campionato italiano di calcio di Eccellenza regionale 2010-2011 è il ventesimo organizzato in Italia. Rappresenta il sesto livello del calcio italiano ed il maggiore in ambito regionale.

Questo è il girone unico organizzato dal Comitato Regionale dell'Umbria.

Squadre partecipantiModifica

 
A.M. 98
Cannara
Collepepe
Grifoponte Torgiano
San Marco Juventina
Nestor
Nocera Umbra
Pierantonio
Tiberis Montecorona
Trestina
Vis Casa del Diavolo
Ubicazione delle squadre dell'Eccellenza Umbria 2010-2011
Squadra Città Stagione 2009-10
A.M. 98 Acquasparta (TR) 10° in Eccellenza Umbria
Angelana S.Maria degli Angeli di Assisi (PG) 1° in Promozione Umbria Gir.B (promossa)
Bastia Bastia Umbra (PG) 5° in Eccellenza Umbria[1]
Cannara Cannara (PG) 16° in Eccellenza Umbria[2]
Città di Castello Città di Castello (PG) 11° in Eccellenza Umbria
Collepepe Collepepe di Collazzone (PG) 2° in Promozione Umbria Gir.B (promosso)[3]
Grifoponte Torgiano Torgiano (PG) 8° in Eccellenza Umbria
Gualdo Gualdo Tadino (PG) 9° in Eccellenza Umbria
Narnese Narni (TR) 6° in Eccellenza Umbria
Nestor Marsciano (PG) 7° in Eccellenza Umbria
Nocera Umbra Nocera Umbra (PG) 4° in Eccellenza Umbria[4]
Pierantonio Pierantonio di Umbertide (PG) 1° in Promozione Umbria Gir.A (promosso)
San Marco Juventina San Marco di Perugia 15° in Eccellenza Umbria[5]
Tiberis Montecorona Umbertide (PG) 2° in Promozione Umbria Gir.A (ripescata)[6]
Trestina Trestina (PG) 2° in Eccellenza Umbria[7]
Vis Casa del Diavolo Casa del Diavolo di Perugia 12° in Eccellenza Umbria[8]

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Pierantonio 69 30 20 9 1 57 22 +35
  2. Trestina 56 30 14 14 2 48 19 +29
  3. Nestor 47 30 13 8 9 34 28 +6
  4.   Tiberis Montecorona 44 30 12 8 10 33 31 +2
  5. Gualdo 43 30 10 13 7 36 33 +3
6. Bastia 38 30 8 14 8 40 30 +10
7.   Nocera Umbra 38 30 6 20 4 27 28 -1
8.   Grifoponte Torgiano 38 30 9 11 10 23 32 -9
9. Narnese 37 30 9 10 11 31 31 0
10. Cannara 37 30 8 13 9 23 26 -3
11.   Collepepe 35 30 8 11 11 29 39 -10
  12. Angelana 34 30 9 7 14 32 42 -10
  13.   San Marco Juventina 34 30 9 7 14 26 33 -7
  14. Città di Castello 32 30 8 8 14 32 42 -10
  15.   Vis Casa del Diavolo 32 30 7 11 12 25 36 -11
  16.   A.M. 98 21 30 5 6 19 25 49 -24

Legenda:

      Promossa in Serie D 2011-2012.
      Ammessa ai play-off nazionali.
  Ammesse ai play-off o ai play-out.
      Retrocessa in Promozione Umbria 2011-2012.

Regolamento:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo a pari punti fra due squadre per attribuire il 1º posto (promozione diretta), il 16º posto (retrocessione diretta), il 5º posto (ultimo utile per i play-off) ed il 12º posto (primo utile per i play-out) si effettua una gara di spareggio in campo neutro. Mentre in caso di arrivo a pari punti fra tre o più squadre, per definire ognuna delle posizioni esposte sopra, si prende in considerazione la classifica avulsa che prevede in ordine i seguenti criteri: punti negli scontri diretti; differenza reti negli scontri diretti; differenza reti generale; reti realizzate in generale. A seconda dei casi le migliori o le peggiori di tale graduatoria si incontrano fra loro in una gara di spareggio. Per quanto riguarda il posizionamento nella griglia dei play-off e dei play-out, in caso di pari merito alla fine della stagione regolare, non si disputano spareggi, ma si fa ricorso ancora una volta alla classifica avulsa.

Note:

Il Trestina è stato promosso dopo i play off nazionali.
Il Città di Castello è stato successivamente riammesso (in quanto finalista dei play out), dopo che in Serie D non si sono verificate retrocessioni di società umbre.

SpareggiModifica

Play-offModifica

TabelloneModifica

  Semifinali Finale
                     
  5  Gualdo 1 0 1  
2  Trestina 0 1 1  
   Trestina 2
   Tiberis Montecorona 0
4  Tiberis Montecorona 0 3 3
  3  Nestor 0 1 1  


SemifinaliModifica

Risultati Luogo e data
Gualdo 1-0 Trestina Gualdo Tadino, 1º maggio 2011
Trestina[9] 1-0 Gualdo Trestina, 8 maggio 2011
Tiberis Montecorona 0-0 Nestor Umbertide, 1º maggio 2011
Nestor 1-3 Tiberis Montecorona Marsciano, 7 maggio 2011

FinaleModifica

Risultati Luogo e data
Trestina 2-0 Tiberis Montecorona Città di Castello, 15 maggio 2011

Play-outModifica

TabelloneModifica

  Semifinali Finale
                     
  15  Vis Casa del Diavolo 1 1 2  
12  Angelana 1 3 4  
   Angelana 3
   Città di Castello 1
14  Città di Castello 0 3 3
  13  San Marco Juventina 0 2 2  


SemifinaliModifica

Risultati Luogo e data
Vis Casa del Diavolo 1-1 Angelana Casa del Diavolo, 1º maggio 2011
Angelana 3-1 Vis Casa del Diavolo Santa maria degli Angeli, 8 maggio 2011
Città di Castello 0-0 San Marco Juventina Città di Castello, 30 aprile 2011
San Marco Juventina 2-3 Città di Castello Terni, 9 maggio 2011

FinaleModifica

Risultati Luogo e data
Angelana 3-1 Città di Castello Ellera di Corciano, 14 maggio 2011

NoteModifica

  1. ^ Eliminata nella semifinale dei play off dal Trestina.
  2. ^ Retrocessa ai play out (sconfitta in finale dalla San Marco Juventina) e ripescata a completamento dell'organico, dopo la riammissione in Serie D dello Sporting Terni.
  3. ^ Dopo spareggio play off inter-girone. A Ponte San Giovanni: Collepepe-Tiberis Montecorona 2-1.
  4. ^ Eliminata nella semifinale dei play off dalla Voluntas Spoleto.
  5. ^ Salva dopo aver battuto il Cannara nella finale dei play out.
  6. ^ Nonostante la sconfitta con il Collepepe nello spareggio play off inter-girone, ha maturato il diritto al ripescaggio (concretizzatosi in seguito all'ammissione della Voluntas Spoleto in Serie D), grazie alla vittoria nei play off del proprio girone.
  7. ^ Sconfitta nella finale dei play off dalla Voluntas Spoleto.
  8. ^ Salva dopo spareggio-salvezza con la Clitunno.
  9. ^ Qualificato alla finale in virtù della miglior posizione in classifica.

BibliografiaModifica

Libri:

  • Uomini e Gol Stagione 2010-11 di Nicola Binda e Roberto Cominoli - Edizioni uominiegol.com, Ramate di Casale Corte Cerro (VB) (ha pubblicato tutte le classifiche ufficiali dei campionati fino alla Promozione tratte da tutti i comunicati ufficiali regionali).

Giornali:

Collegamenti esterniModifica