Apri il menu principale

Elena Sangro

attrice e regista italiana
Elena Sangro. 1928

Elena Sangro, nome d'arte di Maria Antonietta Bartoli Avveduti[1] (Vasto, 5 settembre 1897Roma, 26 gennaio 1969), è stata un'attrice e regista italiana.

BiografiaModifica

Apparsa per la prima volta in un film nel 1917, fu notata dal regista Enrico Guazzoni e la volle come protagonista del suo film Fabiola.

D'Annunzio fu un suo ammiratore e le dedicò un «Carmen votivum» dal titolo Alla piacente.

Il successo venne confermato nel 1924, quando recitò Poppea in Quo vadis? per la regia di Georg Jacoby e Gabriellino D'Annunzio. Cambiò il nome in Lilia Flores ritirandosi dal cinema mentre si dedicò ad esibizioni in concerti. In seguito fu secondo regista alla lavorazione dei film: La sonnambula e Aida di Cesare Barlacchi, nel 1945 fondò la casa di produzione Stella d'Oro Film, e sotto il nome di Anton Bià produsse molti documentari fra cui Villa d'Este (il primo film interpretato da Gina Lollobrigida) e Dintorni di Roma. Fece un cameo nel film di Fellini .

FilmografiaModifica

 
Ritratto di Armando Pomi dell'attrice come apparve in Boccaccesca

NoteModifica

  1. ^ Giulio Cattaneo, La bella Elena, in la Repubblica, 4 dicembre 1988. URL consultato il 18 agosto 2018.

BibliografiaModifica

  • Franco Di Tizio, Elena Sangro e la sua relazione con Gabriele d'Annunzio, Pescara, Ianieri, 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN27870031 · SBN IT\ICCU\FERV\002890 · GND (DE118902016 · WorldCat Identities (EN27870031