Elezioni regionali in Puglia del 2015

10ª elezione del Consiglio e del Presidente della Regione Puglia
Elezioni regionali in Puglia del 2015
Stato Italia Italia
Regione Puglia Puglia
Data 31 maggio 2015
Michele Emiliano crop.jpg No immagine disponibile.svg No immagine disponibile.svg
Candidati Michele Emiliano Antonella Laricchia Francesco Schittulli
Partito Partito Democratico Movimento 5 Stelle Movimento Politico Schittulli
Coalizione Centro-sinistra Nessuna Destra-AP
Voti 793.831
47,12 %
310.304
18,42 %
308.168
18,29 %
Seggi
30 / 51
8 / 51
8 / 51
Puglia 2015 Partiti.png
Puglia 2015 Candidati.png
Presidente uscente
Nichi Vendola (SEL)
Left arrow.svg 2010 2020 Right arrow.svg

Le elezioni regionali italiane del 2015 in Puglia si sono tenute il 31 maggio, contestualmente alle altre 6 regioni chiamate al voto: Liguria, Toscana, Umbria, Marche, Veneto e Campania. Esse hanno visto la vittoria dell'ex sindaco di Bari Michele Emiliano, sostenuto dal centro-sinistra.

Legge elettoraleModifica

La legge elettorale è stabilita dalla Legge Regionale 7/2015[1]. Il consiglio regionale è composto da 50 consiglieri, più il presidente; I primi 23 seggi vengono ripartiti a livello circoscrizionale e i restanti 27 a livello di collegio unico regionale. La legge prevede un unico turno, con voto di lista, la possibilità di esprimere una preferenza all'interno della lista prescelta, e voto per il candidato presidente, su un'unica scheda. È possibile votare per una lista e per un candidato presidente non collegati fra loro ("voto disgiunto").

È eletto Presidente della Regione il candidato che ottiene la maggioranza (anche solo relativa) dei voti. Alle liste collegate al presidente eletto viene eventualmente assegnato un premio di maggioranza nella seguente misura: almeno 29 seggi nel caso il presidente eletto abbia ottenuto una percentuale di preferenze superiore al 40%; almeno 28 seggi nel caso il presidente eletto abbia ottenuto una percentuale di preferenze compresa fra il 35% e il 40%, mentre se scende sotto il 35% verranno assegnati almeno 27 consiglieri. La legge prevede una soglia di sbarramento dell'8% per le coalizioni e le liste che si presentano da sole e del 4% per le liste che si presentano in coalizione.

Candidati alla presidenzaModifica

I candidati alla presidenza, in ordine di comparizione sulla scheda elettorale, sono:

Risultati elettoraliModifica

Risultati per partito
Risultati per coalizione
Candidati Voti % Liste Voti % Seggi
Michele Emiliano
Eletto presidente
793.831 47,12 Partito Democratico 316.876 19,80 13
Emiliano sindaco di Puglia (SC - IdV - Partito del Sud) 155.840 9,74 6
Noi a Sinistra per la Puglia (SEL - La Puglia in Più) 108.920 6,81 4
Popolari (UdC - CD - Realtà Italia) 99.021 6,19 3
La Puglia con Emiliano 68.366 4,27 3
Partito Comunista d'Italia 10.398 0,65 -
Pensionati e Invalidi - Giovani Insieme 6.712 0,42 -
Popolari per l'Italia 6.575 0,41 -
Antonella Laricchia
Eletta consigliere
310.304 18,42 Movimento 5 Stelle 275.114 17,19 8
Francesco Schittulli 308.168 18,29 Oltre con Fitto 155.771 9,73 4
Movimento Politico Schittulli - Area Popolare 101.817 6,36 4
Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale 39.164 2,45 -
Adriana Poli Bortone 242.641 14,40 Forza Italia 181.896 11,37 5
Noi con Salvini 38.661 2,42 -
Puglia Nazionale 9.186 0,57 -
Partito Liberale Italiano 1.797 0,11 -
Riccardo Rossi 17.110 1,02 L'Altra Puglia 14.513 0,91 -
Gregorio Mariggiò 7.559 0,45 Federazione dei Verdi 6.278 0,39 -
Michele Rizzi 5.056 0,30 Partito di Alternativa Comunista 3.414 0,21 -
Totale 1.684.669 100 1.600.319 100 50

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica