Apri il menu principale
Elizabet Tursynbaeva
Skate Canada 2018 - Elizabet Tursynbayeva - FS.jpg
Elizabet Tursynbaeva nel 2018
Nazionalità Kazakistan Kazakistan
Altezza 148 cm
Pattinaggio di figura Figure skating pictogram.svg
Specialità Pattinaggio artistico su ghiaccio singolo
Record
Totale 224.76 (Mondiali 2019)
P. corto 75.96 (Mondiali 2019)
P. libero 148.80 (Mondiali 2019)
Ranking
Palmarès
Mondiali 0 1 0
Campionati dei Quattro continenti 0 1 0
Giochi asiatici 0 0 1
Universiadi 0 1 0
Giochi olimpici giovanili 0 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 1º aprile 2019

Elizabet Tursynbaeva (in kazako: Элизабет Тұрсынбаева?; Mosca, 14 febbraio 2000) è una pattinatrice artistica su ghiaccio kazaka.

BiografiaModifica

Nata a Mosca, in Russia, da genitori di origine kazaka, Tursynbaeva ha iniziato a pattinare all'età di cinque anni seguendo le orme del fratello Timur, anch'egli pattinatore artistico.[1] Nella categoria novizi, ha cominciato a gareggiare a livello internazionale nell'aprile 2013 partecipando alla Rooster Cup.

Dopo essere giunta nel 2013 al 13º posto ai campionati russi juniores, ha deciso di continuare a rappresentare il Kazakistan[1] senza avere collezionato a livello internazionale alcuna esperienza con la Russia. Prima dell'inizio della stagione 2013-14 si è trasferita a Toronto, in Canada, per allenarsi con Brian Orser e Tracy Wilson. Al suo debutto al Grand Prix juniores, avvenuto a Minsk nel settembre 2013, ha vinto la medaglia d'argento.[2] Nel marzo 2014 ha disputato pure i suoi primi Mondiali juniores classificandosi undicesima.

Durante la stagione 2015-16 Tursynbaeva ha iniziato a competere a livello senior. Alle Olimpiadi giovanili di Lillehammer 2016 ha vinto la medaglia di bronzo dietro le russe Marija Sotskova e Polina Curskaja. Ai Mondiali di Boston 2016 ha concluso al 12º posto e l'anno seguente, a Gangneung, ha preso parte pure ai suoi primi Campionati dei Quattro continenti terminando in ottava posizione, dopo essere stata terza nel corso del programma corto. Tursynbaeva ha vinto la medaglia di bronzo ai Giochi asiatici di Sapporo 2017, giungendo al terzo posto dietro la cinese Li Zijun e la sudcoreana Choi Da-bin.

Elizabet Tursynbaeva ha partecipato alle Olimpiadi di Pyeongchang 2018 ottenendo il 12º posto nel singolo femminile. Ma a portarla sulla ribalta internazionale è la stagione successiva, con due medaglie d'argento conquistate ai Campionati dei Quattro continenti e ai Campionati mondiali. Nel febbraio 2019 ad Anaheim, negli Stati Uniti d'America, grazie al programma libero riesce a scalare quattro posizioni terminando al secondo posto ai Campionati dei Quattro continenti, dietro la giapponese Rika Kihira e davanti l'altra giapponese Mai Mihara. Questa ha rappresentato la seconda storica medaglia d'argento ottenuta dal Kazakistan in questa competizione, prima medaglia vinta in assoluto da una donna,[3] dopo l'oro guadagnato da Denïs Ten nel 2015. Stabilisce un altro primato ai Mondiali di Saitama 2019, diventando la prima donna a completare correttamente un quadruplo salchow nella storia dei campionati,[4] e vince la medaglia d'argento dietro la russa Alina Zagitova e davanti l'altra russa Evgenija Medvedeva. Ottiene inoltre un altro secondo posto alle Universiadi di Krasnojarsk 2019.

PalmarèsModifica

 
Elizabet Tursynbaeva durante la Rostelecom Cup 2016
Risultati[5]
Internazionali
Evento 2012–13 2013–14 2014–15 2015-16 2016-17 2017-18 2018-19
Giochi olimpici 12ª
Campionati mondiali 12ª 11ª
Campionati dei Quattro continenti 12ª
GP Francia
GP NHK Trophy
GP Rostelecom Cup
GP Skate America
GP Skate Canada
CS Autumn Classic
CS Finlandia Trophy
CS Golden Spin
CS Ice Star
CS Ondrej Nepela
CS Tallinn Trophy
CS U.S. Classic
Giochi asiatici
Autumn Classic
Universiadi
Internazionali: categoria Junior
Campionati mondiali 11ª
Giochi olimpici giovanili
JGP Bielorussia
JGP Estonia
JGP Germania
JPG Giappone
Coppa di Nizza
Gardena Spring Trophy
Mentor Toruń Cup
Merano Cup
New Year's Cup
NRW Trophy
Triglav Trophy
Nazionali
Campionati kazaki
Campionati russi juniores 13ª
Team events
Team Challenge Cup 3ª T
(6ª P)
CS = Challenger Series; GP = Grand Prix; JGP = Junior Grand Prix; T = risultato squadra; P = risultato personale

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Tatjana Flade, Tursynbaeva ready to impress after confident senior debut, su goldenskate.com, 1º ottobre 2015. URL consultato il 1º aprile 2019.
  2. ^ (EN) Figure skating: 13-y.o. from Kazkahstan wins silver at Grand-Prix stage, su tengrinews.kz, 2 ottobre 2013. URL consultato il 1º aprile 2019.
  3. ^ (EN) Paula Slater, Kihira captures gold in Anaheim in debut at Four Continents, su goldenskate.com, 9 febbraio 2019. URL consultato il 1º aprile 2019.
  4. ^ (EN) Jim Armstrong, Zagitova wins at worlds, Tursynbaeva lands 1st quad jump [collegamento interrotto], in Daily Journal, 22 marzo 2019. URL consultato il 1º aprile 2019.
  5. ^ (EN) Competition Results, su International Skating Union. URL consultato il 1º aprile 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica