Emily Scarratt

rugbista a 7 e a 15 inglese
Emily Scarratt
Emily Scarratt cropped 2014.jpg
Scarratt durante un allenamento alla Coppa del Mondo 2014 in Francia
Dati biografici
Paese Regno Unito Regno Unito
Altezza 181 cm
Peso 79 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Inghilterra Inghilterra
Ruolo Utility back
Squadra Lichfield
Carriera
Attività giovanile
2002-07 Leicester Forest
Attività di club¹
2007-08 Leicester Forest
2008- Lichfield
Attività da giocatrice internazionale
2008- Inghilterra Inghilterra 82 (441)
Palmarès internazionale
Vincitore Coupe du monde Rugby feminin.svg Coppa del Mondo 2014
Finalista Coupe du monde Rugby feminin.svg Coppa del Mondo 2010
Finalista Coupe du monde Rugby feminin.svg Coppa del Mondo 2017
Inghilterra Inghilterra
Commonwealth alloro.svg Giochi del Commonwealth
Bronzo Gold Coast 2018 Rugby a 7

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 5 aprile 2019

Emily Beth Scarratt (Leicester, 8 febbraio 1990) è una rugbista internazionale per l'Inghilterra nel gioco a XV e per la Gran Bretagna e ancora l'Inghilterra in quello a VII. Utility back versatile, può giocare nel ruolo di tre quarti ala, centro e talora estremo.

È, al 2020, la miglior realizzatrice della nazionale inglese a XV con la quale ha vinto la Coppa del Mondo nel 2014 e ha raggiunto in altre due occasioni la finale; con la nazionale a VII ha conquistato il terzo posto ai Giochi del Commonwealth 2018, mentre con quella della Gran Bretagna, della quale fu capitano, giunse quarta al torneo olimpico 2016 a Rio de Janeiro.

Nel 2019 è stata eletta miglior rugbista dell'anno.

BiografiaModifica

Nata a Leicester e cresciuta in una famiglia agricola nella contea, inizialmente fu dedita a diversi sport, spiccando, grazie alla sua altezza (181 centimetri), nella pallacanestro, tanto che le venne offerta una borsa di studio negli Stati Uniti che lei declinò[1]; tuttavia era il rugby quello che la giovane Scarratt praticò con maggior dedizione fin da quando, prima dei 12 anni, per emulare il fratello, giocava nella squadra giovanile del Leicester Forest[1]; successivamente fu inquadrata nella squadra femminile quando raggiunse l'età necessaria ed esordì nel 2007 in campionato; l'anno successivo, in coincidenza con l'inizio degli studi universitari, fu a Lichfield (Staffordshire) mentre per gli studi in scienze motorie e sportive fu a Leeds (West Yorkshire)[1]; trovò inoltre lavoro come insegnante di educazione fisica a Birmingham, distante circa 22 km da Lichfield[1].

Esordì nell'Inghilterra a XV nel 2008 contro gli Stati Uniti, e successivamente prese parte alla Coppa del Mondo di rugby femminile 2010 in cui la squadra fu battuta in finale dalla Nuova Zelanda[2]; nel 2012 fece parte della selezione che vinse il Sei Nazioni con il Grande Slam e nel 2014 partecipò alla vittoriosa Coppa del Mondo di rugby femminile 2014 nel quale individualmente si distinse con 70 punti personali[2].

Nel 2016 fu nominata capitano della squadra femminile a 7 della Gran Bretagna che prese parte al torneo olimpico di rugby a Rio de Janeiro[3]; la squadra giunse fino alla semifinale contro la Nuova Zelanda ma poi perse la finale per il terzo posto contro il Canada.

Ancora nel 2017 vinse di nuovo il Grande Slam al Sei Nazioni oltre a risultare la migliore marcatrice di quell'edizione di torneo, e in quello stesso anno partecipò alla Coppa del Mondo in Irlanda giungendo fino alla finale contro la Nuova Zelanda che si impose per 41-32.

Al neoistituito torneo a 7 femminile ai Giochi del Commonwealth 2018 tenutisi in aprile a Gold Coast (Australia), Scarratt si aggiudicò con l'Inghilterra la medaglia di bronzo battendo le canadesi nella finale di consolazione[4].

A novembre 2019 ha ricevuto il premio di miglior giocatrice dell'anno da World Rugby, prima inglese da quando il premio fu conferito alla sua connazionale Sarah Hunter[5].

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) Shelley Carter, Emily Scarrat of King Edwards school and England womens rugby, in Birmingham Living. URL consultato il 4 agosto 2018 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2017).
  2. ^ a b (EN) Emily Scarratt, su englandrugby.com, Rugby Football Union. URL consultato il 4 agosto 2018 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2018).
  3. ^ (EN) Owen Gibson, Britain’s rugby sevens in Rio can be boon for women’s game, says Emily Scarratt, in The Guardian, 5 agosto 2016. URL consultato il 4 agosto 2018.
  4. ^ (EN) England Women beat Canada in bronze medal final, su englandrugby.com, Rugby Football Union, 14 aprile 2018. URL consultato il 4 agosto 2018 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2018).
  5. ^ (EN) Du Toit and Scarratt named World Rugby Players of the Year 2019, su world.rugby, World Rugby, 3 novembre 2019. URL consultato il 2 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 5 novembre 2019).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica