Fast & Furious: Piloti sotto copertura

serie animata statunitense del 2019
Fast & Furious: Piloti sotto copertura
serie TV d'animazione
Fast & Furious - Piloti sotto copertura.png
Logo originale
Titolo orig.Fast & Furious Spy Racers
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti d'America
RegiaLeo Riley (st. 1), Micah Gunnell (3 ep.), James Yang (2 ep.), Bret Haaland (1 ep.), Eugene Lee
ProduttoreBret Haaland (st. 1), Tim Hedrick (st. 1), Chris Morgan (st. 1), Neal H. Moritz (st. 1), Vin Diesel (6 ep.) (produttori esecutivi), Chris Belcher (produttore di linea) (st. 1)
SoggettoGary Scott Thompson
Dir. artisticaChristine Bianepisodes, Joel Fajnor
MusicheRyan Lofty, Jay Vincent, Alex Geringas (compositore di temi musicali), Wil Fuller (compositore di temi musicali),
Sigla finale: Chasing Legac eseguita da Shaylin Becton e Tha Vil[1][2]
StudioDreamWorks Animation, One Race Films, Original Film, Universal Television
1ª TV26 dicembre 2019
1º streamingNetflix
Episodi8 (completa) (1 stagione)
Rapporto16:9
Durata ep.23 min
1ª TV it.26 dicembre 2019
1º streaming it.Netflix
Episodi it.8 (completa) (1 stagione)
Durata ep. it.23 min
Studio dopp. it.SEDIF
Dir. dopp. it.Enzo Antonelli
Genereazione, avventura, spionaggio

Fast & Furious: Piloti sotto copertura (Fast & Furious Spy Racers) è una serie televisiva animata statunitense sviluppata in computer grafica basata sull'omonima saga cinematografica. La serie è prodotta da Tim Hedrick, Bret Haaland, Vin Diesel, Neal H. Moritz e Chris Morgan. Hedrick e Haaland fungono anche da showrunner della serie.

La serie è stata presentata in anteprima il 26 dicembre 2019 su Netflix.[3]

TramaModifica

Le vicende si svolgono due anni dopo il film Fast & Furious 8. Tony Toretto, un adolescente, cugino di Dominic "Dom" Toretto, viene reclutato da un'agenzia governativa insieme ai suoi amici per infiltrarsi in un campionato di corse d'élite che funge da facciata per un'organizzazione criminale chiamata SH1FT3R che è incline al dominio mondiale.[4]

EpisodiModifica

Titolo originale Titolo italiano Diretto da Scritto da Pubblicazione[5]
1 Born a Toretto Essere un Toretto Bret Haaland Tim Hedrick 26 dicembre 2019
Tony Toretto corre contro il pilota locale Mitch e perde. Tony e la sua crew incontrano il cugino Dom, quest'ultimo viene rapito e caricato in un furgone. Evadono gli inseguitori di motociclette e trovano il furgone dove scoprono che Dom stava raccomandando Tony e la banda alla Signora Nessun Luogo come una squadra di nuovi agenti segreti che stanno progettando di infiltrarsi in un'organizzazione chiamata SH1FT3R che sta usando le corse su strada come fronte per le sue operazioni criminali. Per unirsi alla SH1FT3R, Tony deve vincere una gara segreta ospitata dalla famosa pilota Layla Grey. Tony e la banda hackerano il database e prendono in prestito l'auto di Mitch per entrare in gara.
2 Enter SH1FT3R Benvenuti nella SH1FT3R Micah Gunnell Josh Hamilton 26 dicembre 2019
Tony tiene duro nella corsa clandestina, sopravvivendo agli attacchi degli avversari, anche grazie a vari trucchi/armi per auto. Layla vuole che Tony e la sua squadra vengano buttati fuori, ma Shashi Dhar, il leader della SH1FT3R, li invita al suo after party. Shashi dice a Tony che possono unirsi alla sua squadra se riescono a trovare un modo per fermare un equipaggio rivale guidato da Scadan dal trasporto di un rimorchio di Yoka Spirit Water dal Canada al Messico.
3 Ghost Town Grand Prix Il Grand Prix della città fantasma James Yang Mitch Iverson 26 dicembre 2019
Tony si unisce a una gara contro Shashi, Layla e gli altri piloti della SH1FT3R in un percorso di una città fantasma attraverso alcuni tunnel minerari. Sebbene Tony possa facilmente provare a vincere la gara, la sua crew viene spinta a seguire Shashi e Layla che stanno cercando un premio che chiamano "chiave".
4 The Owl Job Il colpo del gufo Leo Riley May Chan 26 dicembre 2019
Shashi mette insieme Tony e Layla in missione per rubare alcuni codici da Sudarikov, un uomo d'affari russo e un commerciante di armi di alto livello. Il resto della crew di Tony nel frattempo irruppe nel maniero di Shashi per trovare le cosiddette "chiavi".
5 The Celestial Vault La volta celeste Micah Gunnell Tim Hedrick 26 dicembre 2019
Shashi usa i codici di Sudarikov per sbloccare l'accesso a una montagna di proprietà privata che lui e gli SH1FT3R affrontano in una gara. Tuttavia, durante la gara, Shashi rivela che Tony e la sua crew sono dei traditori che lavorano per i federali, e offre una ricompensa agli SH1FT3R per eliminarli. In cima alla montagna, Shashi recupera un satellite che contiene un'auto esotica che è una delle famigerate "chiavi". Cattura Frostee e fugge con lui e la macchina.
6 The Final Key L'ultima chiave James Yang Josh Hamilton 26 dicembre 2019
Dato che la missione complessiva è fallita, la Signora Nessun Luogo inizia a fare le valigie per tutta la crew. Layla arriva e li avverte che Shashi ha in programma di raccogliere tutte le auto "chiave" per abilitare Skeleton Key che gli consentirebbe di hackerare qualsiasi cosa elettronica a portata, dandogli potenza illimitata. La Signora Nessun Luogo arresta Layla e progetta di distruggere la quinta e ultima auto che è ospitata in una base militare. Tony si offre di rubare e portare a Shashi la quinta macchina "chiave" in cambio di Frostee, ed entrano nella base militare.
7 Ignition Accensione Leo Riley Mitch Iverson 26 dicembre 2019
Tony, Layla e la crew sono su un aereo spia con la quinta e ultima macchina "chiave". Evadono l'inseguimento della Signora Nessun Luogo, dopo di che il generale Dudley arresta la Signora Nessun Luogo e subentra nelle operazioni. Tony scambia la quinta macchina con Frostee. Shashi usa le macchine per sbloccare un'area che contiene la Skeleton Key che ha la forma di una visiera. Il generale Dudley e le sue truppe arrivano, ma Shashi usa la Skeleton Key per controllare i droni e i veicoli per sconfiggerli. Shashi e la sua banda si dirigono quindi a Las Vegas per uccidere il miliardario Cleve Kelso che ha ucciso i suoi genitori.
8 The Key to the Strip La chiave per Las Vegas Micah Gunnell Tim Hedrick 26 dicembre 2019
Shashi usa la Skeleton Key per invadere Las Vegas Strip, entrare nella griglia occidentale e vendicarsi di Clive Kelso. Tony e la crew si precipitano a Las Vegas per cercare di fermarlo.

DoppiatoriModifica

Personaggi principaliModifica

  • Tony Toretto doppiato in originale da Tyler Posey e in italiano da Flavio Aquilone. Il cugino più giovane di Dominic Toretto.[4]
    Aspirando ad essere una leggenda come suo cugino, Tony prende a cuore le parole di Dom e segue il suo istinto nella maggior parte delle sue missioni, ma i suoi guai spesso lo portano a richiedere l'aiuto dei suoi amici.
  • Margaret "Echo" Pear doppiata in originale da Charlet Chung e in italiano da Martina Felli.
    Amica di Tony, descritta come un'artista di grande talento e spia naturale.[4] Ha i capelli verdi. Garantisce che le loro gare siano fantastiche,[6] e parla come una tipica newyorkese. È una ribelle di tutto cuore con un rigoroso senso di lealtà e spesso funge da seconda al comando della crew. Non le piace essere chiamata con il suo vero nome.[a]
  • Cisco Renaldo doppiato in originale da Jorge Diaz e in italiano da Alessandro Rigotti.
    Amico di Tony, è un grande meccanico, descritto come il muscolo e il cuore della crew.[4][6] Oltre ad essere un cercatore di cibo e bevande (in un episodio installò portabicchieri ovunque sul suo veicolo[b]), Cisco è facilmente credulone, ed è molto codardo. Tuttavia, riesce comunque a farlo passare, ma diventa gassoso quando è nervoso.
  • Frostee Benson doppiato in originale da Luke Youngblood (è il suo primo doppiaggio) e in italiano da Gabriele Patriarca.
    Amico di Tony, un genio della tecnologia di 13 anni. Il più giovane e intelligente della crew, Frostee ha la tendenza a farsi distrarre dal fare scherzi, ammira le nuove tecnologie (si diverte a creare gadget, a var volare droni e hackerare sistemi informatici). La sua bibita preferita è la Yoka[c]. Frostee ha la straordinaria capacità di costruire qualsiasi cosa con qualsiasi materiale riesca a trovare, e a differenza degli altri tre, non ha un'auto perché è minorenne. Di solito va in auto con Cisco quando servono le auto.[4][6]
  • Layla Grey doppiata in originale da Camille Ramsey e in italiano da Eva Padoan.
    Nota pilota di corse clandestine che lavora per la SH1FT3R. Preferisce essere un lupo solitario. È il braccio destra di Shashi, finché non ha preso Frostee in ostaggio. È la rivale e l'interesse amoroso di Tony.[4][6] Nel doppiaggio in lingua originale ha un accento inglese sudamericano.
  • Signora Nessun Luogo doppiata in originale da Renée Elise Goldsberry e in italiano da Selvaggia Quattrini.
    L'agente di collegamento della squadra. Eccentrica, severa e un po' ipocrita, in Nessun Luogo ha un lato meschino e un po' crudele con lei, soprattutto perché Dom la ucciderebbe se succedesse qualcosa a Tony. Cerca di mantenere Tony e la sua crew sotto controllo e in missione. È un po' violenta e offensiva ma nel suo profondo è una brava persona.[4][6]
  • Shashi Dhar doppiato in originale da Manish Dayal e in italiano da Riccardo Petrozzi.
    Shashi Dhar (accusato di avere rubato le "chiavi" a dei miliardari) è capo della SH1FT3R e l'obiettivo della missione Piloti sotto copertura. Essendo rimasto orfano a causa dei miliardari che avevano ucciso i suoi genitori per paura di ciò che avevano creato, Shashi ha guadagnato un contorto senso di giustizia e ha cercato vendetta, con qualsiasi mezzo criminale necessario. Di solito manteneva la calma fino a quando non rivelava il suo vero lato e viveva uno stile di vita viziato prima della sua prigionia.[4][6]

Personaggi ricorrenti e cameiModifica

  • Gary doppiato in originale da Tru Valentino[4] e in italiano da Alessandro Messina.
    Assistente della Signora Nessun Luogo; e Scadan, un pilota della SH1FT3R.
  • Mitch doppiato in originale da Jimmy Tatro[4] e in italiano da Dimitri Winter.
    Un pilota di strada locale rivale, descritto come un pò fuori di testa/idiota.[6]
  • Dominic "Dom" Toretto doppiato in originale da Vin Diesel e in italiano da Roberto Draghetti.
    Il cugino famoso di Tony che raccomanda Tony e la crew alla Signora Nessun Luogo.[4] Egli è troppo visibilmente famoso per fare le missioni lui stesso. Fa brevi apparizioni nella serie.[6]
  • Sissy Benson doppiata in originale da Similce Diesel (figlia di Vin Diesel)[7] e in italiano da Veronica Cuscusa.
    La sorella di Frostee.[4][8]

Altri doppiatori sono:[4][8]

ProduzioneModifica

Il 23 aprile 2018 è stato annunciato che Netflix aveva ordinato la produzione della serie. I produttori esecutivi includono Tim Hedrick, Bret Haaland (I pinguini di Madagascar, Kung Fu Panda - Mitiche avventure, Tutti pazzi per Re Julien), Vin Diesel e Chris Morgan. Hedrick e Haaland sono anche gli showrunner.[9] Le aziende produttrici coinvolte nella serie includono DreamWorks Animation. La serie arriva dopo l'acquisizione di DreamWorks Animation da parte di NBCUniversal che include un primo sguardo alla serie animata di DreamWorks Animation basata sulle proprietà del film di Universal Pictures.[9][10][11][12][13] I membri del cast sono stati annunciati il 18 novembre 2019.[4]

DistribuzioneModifica

La serie è stata presentata in anteprima il 26 dicembre 2019 su Netflix.[3] Il 7 dicembre si è tenuto all'Universal Cinema di Los Angeles un evento in anteprima mondiale sul tappeto rosso.[14][15]

AccoglienzaModifica

Sul sito aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes la serie ha riportato un indice di gradimento dell'80%, basato su 5 recensioni, con una valutazione media di 7,5/10.[16]

NoteModifica

Esplicative
  1. ^ Come visto in episodio 1
  2. ^ Come visto in episodio 5
  3. ^ Come visto in episodio 2
Fonti
  1. ^ (EN) Original Song ‘Chasing Legacy’ from ‘Fast & Furious: Spy Racers’ Released | Film Music Reporter, su filmmusicreporter.com. URL consultato il 17 gennaio 2020.
  2. ^ (EN) Mika, The Timbaland Passion: Shaylin Becton & Tha Vil - Chasing Legacy (Timbaland, Angel Lopez, Federico Vindver) (19') (Audio), su The Timbaland Passion. URL consultato il 17 gennaio 2020.
  3. ^ a b (EN) Lesley Goldberg, Nickelodeon, Netflix Team for Original Animated Features, TV Series, su The Hollywood Reporter, 13 novembre 2019. URL consultato il 27 dicembre 2019.
    «I film e le serie TV prodotti da Nickelodeon si uniscono a una lista animata Netflix che include anche ... Fast & Furious Spy Racers di DreamWorks (26 dicembre), tra gli altri.».
  4. ^ a b c d e f g h i j k l m n (EN) Dino-Ray Ramos, Universal And DreamWorks Animation Set Tyler Posey, Camille Ramsey And More For ‘Fast & Furious: Spy Racers’; First Look At Netflix Series, su Deadline, 18 novembre 2019. URL consultato il 27 dicembre 2019.
  5. ^ (EN) "Fast & Furious: Spy Racers – Listings, su The Futon Critic. URL consultato il 27 dicembre 2019.
  6. ^ a b c d e f g h (EN) Cooper Hood, Fast & Furious Spy Racers: Voice Cast & Character Guide, su ScreenRant, 26 dicembre 2019. URL consultato il 1º gennaio 2020.
  7. ^ (EN) Derek Lawrence, Tyler Posey, Vin Diesel's daughter to star in Netflix's 'Fast & Furious' animated series, su EW.com, 18 novembre 2019. URL consultato il 2 gennaio 2020.
  8. ^ a b (EN) Derek Lawrence, Tyler Posey, Vin Diesel's daughter to star in Netflix's 'Fast & Furious' animated series, su Entertainment Weekly, 18 novembre 2019. URL consultato il 4 aprile 2020.
  9. ^ a b (EN) Maureen Lee Lenker, 'Fast and the Furious' animated TV series gearing up at Netflix, su Entertainment Weekly, 23 aprile 2019. URL consultato il 27 dicembre 2019.
  10. ^ (EN) Nellie Andreeva,Denise Petski, ‘Fast & Furious’ Animated Series Set At Netflix Based On Universal Movies As Deal With DreamWorks Animation TV Expands, su Deadline, 23 aprile 2018. URL consultato il 27 dicembre 2019.
  11. ^ (EN) Joe Otterson, ‘Fast and Furious’ Animated Series From DreamWorks Animation Set at Netflix, su Variety, 23 aprile 2018. URL consultato il 27 dicembre 2019.
  12. ^ (EN) Lesley Goldberg, 'Fast and the Furious' Animated TV Series Set at Netflix, su The Hollywood Reporter, 23 aprile 2018. URL consultato il 27 dicembre 2019.
  13. ^ (EN) Scott Mendelson, 'Fast And Furious' To Become A Netflix Animated Series, And That May Only Be The Beginning, su Forbes, 23 aprile 2018. URL consultato il 27 dicembre 2019.
  14. ^ (EN) paigekindlickhl, ‘Fast & Furious: Spy Racers’ Premiere — Photos, su Hollywood Life, 26 dicembre 2019. URL consultato il 17 gennaio 2020.
  15. ^ (EN) Vin Diesel and Daughter Similce Make Rare Public Appearance Together, su Closer Weekly, 8 dicembre 2019. URL consultato il 17 gennaio 2020.
  16. ^ (EN) Fast & Furious Spy Racers: Season 1, in Rotten Tomatoes. URL consultato il 12 maggio 2020.

Collegamenti esterniModifica