Apri il menu principale
Ferdinando
Ferdinand Heinrich Friedrich v Hessen-Homburg (IZ 46-1866 S 261 ANeumann).jpg
Ferdinando d'Assia-Homburg in una litografia dell'epoca
Langravio d'Assia-Homburg
Predecessore Gustavo
Nascita 26 aprile 1783
Morte 24 marzo 1866
Padre Federico V, langravio d'Assia-Homburg
Madre Carolina d'Assia-Darmstadt

Ferdinando d'Assia-Homburg (Homburg vor der Höhe, 26 aprile 1783Homburg vor der Höhe, 24 marzo 1866) fu l'ultimo langravio d'Assia-Homburg dal 1848 al 1866.

Ferdinando era il settimo figlio del langravio Federico V d'Assia-Homburg e di Carolina d'Assia-Darmstadt.

Indice

BiografiaModifica

La carriera militareModifica

Nel 1800, all'età di diciassette anni, entrò a far parte dell'esercito austriaco e servì nel reggimento dei corazzieri Carlo di Lorena. Sui campi di battaglia delle guerre napoleoniche si comportò in modo coraggioso e fu più volte gravemente ferito. Alla battaglia di Lipsia (1813) gli venne conferita la più alta onorificenza militare austriaca, l'Ordine Militare di Maria Teresa. Nel 1822 venne promosso al grado di generale di cavalleria.

Convinto celibatario, fu un rivoluzionario per la sua epoca. Si ritirò nel dastello di Homburg, dedicando la propria vita alle armi e a nient'altro.

Il regnoModifica

Alla morte del fratello Gustavo, gli succedette come langravio d'Assia-Homburg l'8 settembre 1848. Propose una politica finanziaria rigorosa al fine di risanare le casse dello stato. La rivoluzione del 1848 aveva già portato il fratello predecessore a concedere una costituzione, ma alla riunione nazionale di Francoforte del maggio del 1849 Ferdinando fece valere la propria autorità. Nel settembre 1850 fu il primo principe a siglare una costituzione che seguisse le prerogative della confederazione germanica.

Il 24 marzo 1866 Ferdinando d'Assia-Homburg morì a quasi ottantatré anni senza discendenti e con lui si estinse la casata dell'Assia-Homburg. Conformemente alle regole di successione, l'Assia-Homburg venne assegnato all'Assia-Darmstadt. Ferdinando venne sepolto nella cripta del castello di Homburg.

AscendenzaModifica

Ferdinando, Langravio d'Assia-Homburg Padre:
Federico V, Langravio d'Assia-Homburg
Nonno paterno:
Federico IV, Langravio d'Assia-Homburg
Bisnonno paterno:
Langravio Casimiro Guglielmo d'Assia-Homburg
Trisnonno paterno:
Federico II, Langravio d'Assia-Homburg
Trisnonna paterna:
Principessa Luisa Elisabetta di Curlandia
Bisnonna paterna:
Contessa Cristina Carlotta di Solms-Braunfels
Trisnonno paterno:
Guglielmo Maurizio, Conte di Solms-Braunfels
Trisnonna paterna:
Langravia Maddalena Sofia d'Assia-Homburg
Nonna paterna:
Contessa Ulrica Luisa di Solms-Braunfels
Bisnonno paterno:
Federico Guglielmo, Principe di Solms-Braunfels
Trisnonno paterno:
[Guglielmo Maurizio, Conte di Solms-Braunfels
Trisnonna paterna:
Langravia Maddalena Sofia d'Assia-Homburg
Bisnonna paterna:
Contessa Sofia Maddalena Benigna di Solms-Utphe-Laubach
Trisnonno paterno:
Carlo Ottone, Conte di Solms-Laubach-Utphe e Tecklenburg
Trisnonna paterna:
Contessa Luisa di Schönburg-Waldenburg
Madre:
Carolina d'Assia-Darmstadt
Nonno materno:
Luigi IX, Langravio d'Assia-Darmstadt
Bisnonno materno:
Luigi VIII, Langravio d'Assia-Darmstadt
Trisnonno materno:
Ernesto Luigi, Langravio d'Assia-Darmstadt
Trisnonna materna:
Dorotea Carlotta di Brandeburgo-Ansbach
Bisnonna materna:
Contessa Carlotta di Hanau-Lichtenberg
Trisnonno materno:
Giovanni Reinardo III, Conte di Hanau-Lichtenberg
Trisnonna materna:
Dorotea Federica di Brandeburgo-Ansbach
Nonna materna:
Contessa Palatina Carolina di Zweibrücken
Bisnonno materno:
Cristiano III, Conte Palatino di Zweibrücken
Trisnonno materno:
Cristiano II, Conte Palatino di Zweibrücken
Trisnonna materna:
Contessa Caterina Agata di Rappoltstein
Bisnonna materna:
Carolina di Nassau-Saarbrücken
Trisnonno materno:
Luigi Crato, Conte di Nassau-Saarbrücken
Trisnonna materna:
Filippina Enrichetta di Hohenlohe-Langenburg

OnorificenzeModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN80390775 · GND (DE135964512 · CERL cnp01147936 · WorldCat Identities (EN80390775
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie