Apri il menu principale
Francesco Vecchi

Francesco Vecchi (Milano, 7 luglio 1982) è un giornalista, conduttore televisivo e scrittore italiano.

Indice

BiografiaModifica

È cresciuto a Milano dove si è laureato all'Università commerciale Luigi Bocconi, in Discipline Economiche e Sociali. Ha trascorso alcuni periodi di studio in Germania, a Kiel, nello Schleswig-Holstein e negli Stati Uniti d'America, a Filadelfia, presso la Wharton School of the University of Pennsylvania. Per l'Università Bocconi ha lavorato nel 2006 come ricercatore e assistente di Guido Tabellini. Oltre all'attività da giornalista, è autore di due romanzi, di alcuni racconti e di un'opera teatrale. È anche consulente aziendale.

Attività giornalisticaModifica

Dopo una breve esperienza a Radio Capital nell'estate del 2002, ha lavorato come giornalista sportivo, prima al giornale Controcampo, poi nella redazione sportiva di Mediaset dal 2004 al 2013: per la redazione di Sport Mediaset ha seguito come inviato il Campionato mondiale di calcio 2010 in Sudafrica, il Campionato europeo di calcio 2012 in Polonia e Ucraina e tutte le finali di Champions League dal 2010 al 2013. Per diversi anni ha firmato la rubrica settimanale “Le Pagelle” per la trasmissione Controcampo e la rubrica “Ci Piace” per la trasmissione Sportmediaset XXL.

Dal 2013 si occupa di attualità: sulla rete all-news TGcom24 ha condotto diverse trasmissioni tra cui Checkpoint e Zerovirgola. Per il TG5, sotto la direzione di Clemente Mimun, ha condotto Prima Pagina. Dal 2016 è il conduttore insieme a Federica Panicucci di Mattino Cinque, su Canale 5, per la redazione Videonews, diretta da Claudio Brachino[1].

Ha collaborato con il quotidiano Libero e dal 2017 collabora con il Corriere della Sera, firmando i suoi articoli per l'inserto L'Economia.

Attività di consulenteModifica

Dal 2015 fornisce a diverse aziende la sua consulenza per la risoluzione di crisi mediatiche o per la gestione dei rapporti con giornali e televisioni, attraverso media training e corsi di comunicazione. Banca Intesa, Nestlé, Fondazione McDonald's, Salumificio Fratelli Riva sono alcune delle realtà che si sono avvalse della sua collaborazione.

OpereModifica

Premi e riconoscimentiModifica

  • Premio Letterario Sofia - Milano nel 1998 con il racconto "Matrioska"[2]
  • Premio Internazionale Città di Cattolica nel 2015 con il romanzo "Avrà l'odore delle cose nuove"[3]
  • Premio per la Cultura Mediterranea - Cosenza nel 2015 con il romanzo "Avrà l'odore delle cose nuove"[4]
  • Premio Letterario Internazionale Montefiore "Romanzo dell'anno" nel 2017 con il romanzo "Il Grande Rudi"[5]
  • Premio Torre d'Argento XXVIII Edizione - Santa Maria di Licodia nel 2017[6]

NoteModifica