Apri il menu principale

Il Premio simpatia, detto anche oscar capitolino, è un premio che viene conferito annualmente a partire dal 1971 a coloro i quali si sono distinti nel sociale indipendentemente dal settore in cui operano. La premiazione avviene al Campidoglio di Roma[1]. Tra i premiati più illustri vi è il Presidente della Repubblica Italiana Sandro Pertini nel 1985[2].

La storiaModifica

Nel 1967 viene istituito, per volere di Domenico Pertica il Comitato Romano Incremento Attività Cittadine e Regionali; tale comitato si prefigge di risolvere problemi culturali, morali, economici e sociali, e di tutelare il patrimonio storico, artistico, ed ambientale. Dopo l'anno di istituzione varie furono le iniziative intraprese e diversi furono i premi consegnati anche con altri nomi come il "Premio Picar", "Il Premio giornalistico Villa Pamphili" o "La lumaca d'oro"; solo nel 1971, dopo quattro anni dalla fondazione del comitato, fu istituito il "Premio simpatia"; annualmente le premiazioni vengono svolte al Campidoglio di Roma.[1][3]

Il premioModifica

Il "Premio simpatia" è ideato da Domenico Pertica, ma ha ascendenze storiche di Aldo Palazzeschi e Vittorio De Sica; viene realizzato dal Comitato Romano Incremento Attività Cittadine. L'oscar capitolino ha per simbolo una rosa in bronzo, opera dello scultore Assen Peikov[4][5]. Nel 2001 un Oscar capitolino viene riconosciuto alla memoria di Domenico Pertica[6].

La giuriaModifica

I premiatiModifica

Di seguito vengono riportati i nomi dei premiati più famosi nei vari anni[6].

1971 - 1ª edizioneModifica

1972 - 2ª edizioneModifica

1973 - 3ª edizioneModifica

1974 - 4ª edizioneModifica

1975 - 5ª edizioneModifica

1976 - 6ª edizioneModifica

1977 - 7ª edizioneModifica

1978 - 8ª edizioneModifica

1979 - 9ª edizioneModifica

1980 - 10ª edizioneModifica

1981 - 11ª edizioneModifica

1982 - 12ª edizioneModifica

1983 - 13ª edizioneModifica

1984 - 14ª edizioneModifica

1985 - 15ª edizioneModifica

1986 - 16ª edizioneModifica

1987 - 17ª edizioneModifica

1988 - 18ª edizioneModifica

1989 - 19ª edizioneModifica

1990 - 20ª edizioneModifica

1991 - 21ª edizioneModifica

1992 - 22ª edizioneModifica

1993 - 23ª edizioneModifica

1994 - 24ª edizioneModifica

1995 - 25ª edizioneModifica

1996 - 26ª edizioneModifica

1997 - 27ª edizioneModifica

1998 - 28ª edizioneModifica

1999 - 29ª edizioneModifica

2000 - 30ª edizioneModifica

2001 - 31ª edizioneModifica

2002 - 32ª edizioneModifica

2003 - 33ª edizioneModifica

2004 - 34ª edizioneModifica

2005 - 35ª edizioneModifica

2006 - 36ª edizioneModifica

2007 - 37ª edizioneModifica

2008 - 38ª edizioneModifica

2009 - 39ª edizioneModifica

2010 - 40ª edizioneModifica

2011 - 41ª edizioneModifica

2012 - 42ª edizioneModifica

2013 - 43ª edizioneModifica

2014 - 44ª edizioneModifica

Marcella Crudeli

2015 - 45ª edizioneModifica

2016 - 46ª edizioneModifica

2017 - 47ª edizioneModifica

2018 - 48ª edizioneModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Premio Simpatia 2011, umanità e talento nel cuore della Città Eterna, su italiamagazineonline.it.
  2. ^ Sandro Pertini premiato nel 1985 [collegamento interrotto], su tour.notredamedeparis.it.
  3. ^ Consultare la sezione "La storia" sul sito ufficiale
  4. ^ a b Consultare la sezione "Il premio" sul sito ufficiale
  5. ^ Il premio: la rosa di bronzo, su lavocediroma.blogspot.com.
  6. ^ a b Consultare la sezione "Elenco dei premiati dal 1971" sul sito ufficiale

Collegamenti esterniModifica

  Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma