Franco Agnesi

vescovo cattolico italiano
Franco Agnesi
vescovo della Chiesa cattolica
Coat of arms of Franco Agnesi.svg
Servi inutiles sumus
 
TitoloDusa
Incarichi attuali
 
Nato4 dicembre 1950 (70 anni) a Milano
Ordinato presbitero8 giugno 1974 dal cardinale Giovanni Colombo
Nominato vescovo24 maggio 2014 da papa Francesco
Consacrato vescovo28 giugno 2014 dal cardinale Angelo Scola
 

Franco Maria Giuseppe Agnesi (Milano, 4 dicembre 1950) è un vescovo cattolico italiano, dal 24 maggio 2014 vescovo ausiliare di Milano.

BiografiaModifica

Nasce a Milano, città capoluogo di provincia e sede arcivescovile, il 4 dicembre 1950. Cresce a Legnano, nella parrocchia di San Domenico.

Formazione e ministero sacerdotaleModifica

Compie il percorso di studi nel Seminario arcivescovile di Milano.

L'8 giugno 1974 è ordinato presbitero, nel Duomo di Milano, dal cardinale Giovanni Colombo.

Dal 1980 è Assistente diocesano del settore Giovani di Azione Cattolica. Dal 1989 è Assistente diocesano generale della stessa Associazione laicale e responsabile dell’Ufficio diocesano di Pastorale giovanile. Nel 1995 è nominato dal cardinale Carlo Maria Martini provicario generale dell'arcidiocesi e moderator curiæ della Curia arcivescovile di Milano. Nello stesso anno diventa prelato d'onore di Sua Santità.

Dal 1994 al 1995 è inoltre Direttore della Fondazione oratori milanesi (FOM), della quale nel 1995 diventa presidente, incarico che mantiene fino al 2002. Dal 1995 al 2003 ricopre anche il significativo ruolo di presidente della Caritas Ambrosiana.

Nel 2003 diventa parroco di San Giovanni Battista a Cesano Boscone e nel 2005 assume l'incarico di decano. Nel 2008 è prevosto di San Giovanni Battista a Busto Arsizio e nel 2009 diventa decano.

Il 5 aprile 2012, durante la Messa del crisma, il cardinale Angelo Scola rende nota la sua nomina a vicario episcopale per la zona pastorale di Varese[1], la più estesa dell'intera diocesi: la nomina diviene effettiva il 29 giugno successivo.

Ministero episcopaleModifica

Il 24 maggio 2014 papa Francesco lo nomina vescovo ausiliare di Milano e vescovo titolare di Dusa[2]; riceve l'ordinazione episcopale il 28 giugno, nella cattedrale di Milano, con i vescovi Pierantonio Tremolada e Paolo Martinelli, dal cardinale Angelo Scola, coconsacranti il cardinale Dionigi Tettamanzi ed il vescovo Mario Delpini (poi arcivescovo)[3][4]. Nel pomeriggio dello stesso giorno, monsignor Agnesi presiede la sua prima messa da vescovo nel santuario del Sacro Monte di Varese[5]. È inoltre il primo vescovo originario della città di Legnano[6].

Ricopre l'incarico di delegato della Conferenza episcopale lombarda per la pastorale dei migranti ed è membro della Commissione episcopale per le migrazioni in seno alla Conferenza episcopale italiana.

Il 29 marzo 2018, durante la Messa del crisma, l'arcivescovo Mario Delpini rende nota la sua nomina a vicario generale dell'arcidiocesi, effettiva dal 29 giugno seguente; succede allo stesso mons. Delpini[7].

Genealogia episcopaleModifica

La genealogia episcopale è:

NoteModifica

  1. ^ Monsignor Stucchi lascia, arriva Franco Agnesi, su varesenews.it, 5 aprile 2012. URL consultato il 23 ottobre 2019.
  2. ^ Rinunce e nomine. Nomina di vescovi ausiliari di Milano (Italia), su press.vatican.va, 24 maggio 2014. URL consultato l'11 marzo 2018.
  3. ^ Altri coconsacranti sono gli arcivescovi Vincenzo Di Mauro e Rino Fisichella e i vescovi Oscar Cantoni, Renato Corti, Enrico dal Covolo, Erminio De Scalzi, Gervasio Gestori, Pier Giacomo Grampa, Angelo Mascheroni, Giuseppe Merisi, Luigi Stucchi, Marco Ferrari.
  4. ^ Franco Agnesi ordinato vescovo
  5. ^ Monsignor Agnesi celebra al Sacro Monte di Varese la prima messa da vescovo
  6. ^ Mons. Franco Agnesi, primo vescovo legnanese
  7. ^ Chiesa, Monsignor Agnesi lascia Varese. "Promosso" Vicario generale della diocesi, su varesereport.it. URL consultato il 19 maggio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica