Apri il menu principale

GMMTV

compagnia di produzione thailandese
GMMTV
Logo
StatoThailandia Thailandia
Fondazione3 agosto 1995 a Bangkok
Sede principaleBangkok
GruppoGMM Grammy
Persone chiave
SettoreMedia
Sito web

GMMTV Company Limited (trascritto anche come จีเอ็มเอ็มทีวี), precedentemente Grammy Television Company Limited, è una società a responsabilità limitata la cui holding è GMM Grammy, il principale conglomerato mediatico televisivo thailandese.

Produce principalmente programmi televisivi, serie televisive, canzoni e video musicali. Fondata il 3 agosto 1995, l'attuale amministratore delegato dell'azienda è Sataporn Panichraksapong.

StoriaModifica

GMMTV, col nome Grammy Television, nasce il 3 agosto 1995[1] quando i dirigenti di GMM Grammy intravedono del potenziale nello sviluppo di prodotti per l'industria televisiva thailandese, già molto solida. Viene perciò separato l'ufficio marketing della compagnia madre e nominato Saithip Montrikul na Ayudhaya come amministratore delegato, le prime produzioni furono programmi di musica e quiz per Channel 3, Thai TV5, Channel 7 e iTV.[2][3]

Nel 2007, Saithip Montrikul na Ayudhaya lascia la compagnia per la gestione della più grande GMM Media Public Co., Ltd.[4], lasciando il posto a Sataporn Panichraksapong, fino a quel momento vice amministratore delegato[5]; in quell'occasione, l'azienda fu rinominata all'attuale GMMTV.

Il 2 febbraio 2009 la compagnia lancia il canale via cavo e satellitare Bang Channel, traslocandovi alcune produzioni originali che andavano dapprima in onda su Thai TV5, oltre a produrre nuovi programmi che non siano musicali o quiz. Il 5 dicembre 2015, il consiglio di amministrazione di GMMTV stabilisce di cessare le trasmissioni di Bang Channel, evento poi avvenuto il 31 dello stesso mese[6], per focalizzarsi sui canali digitali di GMM Grammy, One31 e GMM 25.

Il 24 agosto 2017, con l'acquisto di GMM 25 da parte di TCC Group[7], il consiglio di amministrazione di GMM Grammy ha deciso di instradare il 100% delle azioni di GMMTV a GMM Channel Trading Company Limited, holding di GMM 25.[8] L'azienda è ora quindi una sussidiaria di GMM 25, con Saithip Montrikul na Ayudhaya, Panote Sirivadhanabhakdi e Thapana Sirivadhanabhakdi nel consiglio di amministrazione indiretto, benché continui a produrre anche per One31.

GMMTV è attiva anche nel campo musicale con le etichette musicali "Bang Channel" e "GMMTV Records", con la supervisione e produzione esecutiva di GMM Grammy, occupandosi anche della produzione degli stessi video musicali; i cantanti sono principalmente artisti diretti della compagnia o comunque di GMM Grammy e sussidiarie.

LoghiModifica

     
1995 - 2007 2007 - 2013 2013 - in uso

ArtistiModifica

Attualmente, gli artisti gestiti direttamente da GMMTV, principalmente conduttori, attori e cantanti, sono:

FilmografiaModifica

La maggior parte delle produzioni GMMTV sono adattamenti da romanzi o graphic novel; ogni episodio, puntata e film viene caricata in latecast su Line TV e su YouTube (fino al luglio 2018 dopo circa un mese), il più delle volte con sottotitoli opzionali in inglese.

FilmModifica

Serie televisiveModifica

DoppiaggioModifica

Programmi televisiviModifica

  • Rod rong rian (2007-in corso)
  • Toey Tiew Thai: The Route (2016-in corso)
  • Let's Play Challenge (2016-in corso)
  • #TEAMGIRL (2017-in corso)
  • 'Ment ma 'ment glub (2017-in corso)
  • Q&A with Admin (2017-in corso)
  • Lip Sync Battle Thailand (2017-in corso)
  • Off Gun Fun Night (2017-in corso)
  • WOW! THAILAND (2018-in corso)
  • Talk with Toey ONE NIGHT (2018-in corso)
  • Noo nok (2018-in corso)
  • Tor pak tor kum tid fi dang (seconda edizione, 2018-in corso)
  • Kor ku tam mai penn (2018-in corso)
  • Manood pa la dek (seconda edizione, in produzione)

NoteModifica

  1. ^ (THEN) GMMTV Co,. Ltd, SMELink. URL consultato il 10 luglio 2018.
  2. ^ (TH) ภาคผนวก (PDF), Università Thammasat. URL consultato il 10 luglio 2018.
  3. ^ (TH) บทที่ 2 องค์กรฝึกงาน บริษัท แกรมมี่ เทเลวิชั่น จำกัด (PDF), Università Thammasat. URL consultato il 10 luglio 2018.
  4. ^ (TH) ประวัติของกรรมการที่ครบกําหนดออกจากตําแหน่งตามวาระประจําปี ประจําปี 2560 และถูกเสนอชื่อแต่งตั้งเป็นกรรมการบริษัทอีกวาระหนึ่ง บริษัท จีเอ็มเอ็ม แกรมมี่ จํากัด (มหาชน) (PDF), GMM Grammy, 27 marzo 2017. URL consultato il 10 luglio 2018.
  5. ^ (TH) ประวัติของบุคคลที่ถูกเสนอชื่อแต่งตั้งเป็นกรรมการบริษัท สําหรับการประชุมสามัญผ้ถือหุ้นประจําปี 2559 บริษัท จีเอ็มเอ็ม แกรมมี่ จํากัด (มหาชน) (PDF), GMM Grammy, 4 aprile 2016. URL consultato il 10 luglio 2018.
  6. ^ (ENTH) Thank you for the love. Thank you for the support. Thank you for watching Bang Channel, su Facebook, GMMTV, 8 dicembre 2015. URL consultato il 10 luglio 2018.
  7. ^ (EN) Charoen's sons buy into Grammy TV business, Bangkok Post, 24 agosto 2017. URL consultato il 10 luglio 2018.
  8. ^ (EN) Cashed-up GMM set for content boost, su The Nation, 29 agosto 2017. URL consultato il 10 luglio 2018.

Collegamenti esterniModifica