Apri il menu principale

Gaspare Caffiero

pilota motociclistico italiano
Gaspare Caffiero
Nazionalità Italia Italia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1999 in classe 125
Stagioni dal 1999 al 2002
Miglior risultato finale 30º
Gare disputate 16
Punti ottenuti 4
 

Gaspare Caffiero (Roma, 23 maggio 1976) è un pilota motociclistico italiano.

CarrieraModifica

Il suo successo più importante in campo nazionale è la vittoria del campionato Italiano Velocità della classe 125 nel 2001.

In campo internazionale le sue apparizioni con maggiore regolarità sono state nel campionato Europeo Velocità dove è stato presente in gara dal 1997 al 2003, sempre senza cambiare classe.

Alla sua prima partecipazione, nel 1997, è giunto al 24º posto su una Honda[1]; gli anni successivi ha avuto risultati altalenanti con un 12º e un 20º posto, per arrivare infine al 3º posto nell'edizione del 2000[2].

In quegli stessi anni ha avuto anche la possibilità di esordire nel motomondiale, nell'edizione del 1999 quando ha ottenuto una wild card per partecipare al GP d'Italia su una Aprilia concluso in 24ª posizione.

Nel 2001 partecipa alla stagione completa del mondiale su Aprilia e conclude al 30º posto in classifica.

Dopo quell'esperienza, a parte una presenza sporadica nel Gran Premio motociclistico d'Italia 2002 su una Honda, torna a partecipare all'europeo sia nel 2002 che nel 2003 non raccogliendo risultati di particolare rilievo.

Risultati nel motomondialeModifica

1999 Classe Moto                                 Punti Pos.
125 Aprilia 24 0
2001 Classe Moto                                 Punti Pos.
125 Aprilia Rit Rit Rit 23 19 22 Rit 16 NP 21 13 19 17 15 19 4 30º
2002 Classe Moto                                 Punti Pos.
125 Honda 17 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica