Gino Rivieccio

cabarettista e attore italiano

Gino Rivieccio (Napoli, 31 gennaio 1958) è un attore e conduttore televisivo italiano.

Rivieccio e Francesco Paolantoni (2014)

Carriera modifica

Cresce al Vomero e frequenta la parrocchia di Santa Maria della Rotonda, divenendo negli anni anche allievo di Padre Dini.

Nel 1979 entra a far parte, come attore, della compagnia stabile del Teatro Sannazaro di Napoli a fianco di Nino Taranto, Luisa Conte e Pietro De Vico. Nel 1983 è tra i protagonisti del film 'O surdato 'nnammurato per la regia di Ninì Grassia.

Nel 2001 Dino Verde scrive per lui lo spettacolo teatrale "Per un'Italia migliore.

Televisione modifica

Vincitore del Festival del cabaret di Loano, partecipa poi alla trasmissione Un fantastico tragico venerdì su Rete 4 con Carmen Russo e Paolo Villaggio.

Dal 1987 al 1989 conduce su Canale 5 la trasmissione Cantando cantando, con Little Tony, Rosanna Fratello e Bobby Solo.

Nel 1989-1990 conduce con Lino Toffolo la trasmissione Casa mia, sempre su Canale 5.

Nel 1991 passa alla Rai per affiancare Osvaldo Bevilacqua a Sereno variabile.

Nel 1992 il Cantagiro, con Mara Venier e Fiorello.

Ha partecipato come guest per diverse puntate alla storica soap televisiva Un posto al sole nel ruolo di Virgilio Sgambati.

Teatro modifica

  • Spasso carrabile, regia di Massimo Cinque (1992)
  • Scanzonatissimo, regia di Dino Verde, con Brigitta Boccoli (1993)
  • Scanzonatissimo Gran Casinò, regia di Don Lurio, con Sabina Stilo (1994)
  • Mille scuse, di Gino Rivieccio e Nino Marino, regia di Vito Molinari (1995)
  • Bentornata Passarella, di Gino Rivieccio e Nino Marino, con Pamela Prati (1996-1997)
  • Tilt, regia di Alfonso Guadagni (1998)
  • Si prega lasciare l'armadio entro le ore 12, regia di Gaetano Liguori, con Anna Maria Ackermann (1999-2000)
  • Per un'Italia migliore, di Dino Verde, con Tullio Del Matto e Davide Ferri (2001)
  • Di più non dico, regia di Gaetano Liguori (2002)
  • Anfitrione, di Tito Maccio Plauto, regia di Domenico Maria Corrato (2004)
  • Mettetevi comodi, regia di Giancarlo Drillo, con la Minale Band (2005-2006)
  • Non complichiamoci la vita, di Gino Rivieccio e Gustavo Verde, con Vittorio Marsiglia (2007-2008)
  • Sali e t'abbacchi, di Gino Rivieccio e Gustavo Verde, con Tullio Del Matto e Rosario Minervini (2009)
  • Il padre della sposa, di Georges Feydeau, regia di Marco Parodi, con Corinne Cléry (2010)
  • La pazienza differenziata, di Gino Rivieccio e Gustavo Verde, con Rosario Minervini (2011)
  • Un Gino per il mondo, regia di Giancarlo Drillo, con Rosario Minervini, al piano Mario Messina (2012)
  • Faccio progetti per il passato, di Gino Rivieccio e Gustavo Verde, regia di Luigi Russo, con Rosario Minervini (2012)
  • Ti presento mio fratello, di Peppe Quintale e Stefano Sarcinelli, con Gianni Ferreri, Rosario Minervini, Rosalba Di Girolamo (2013)
  • Stasera ci divertiamo, di Gino Rivieccio, Gustavo Verde e Gianni Puca, musiche di Antonello Cascone (2014-2015)
  • Io e Napoli, regia di Giancarlo Drillo (2015-2016)
  • Fuoriscena, regia di Fortunato Calvino, con Antonella Morea (2018)
  • Cavalli di ritorno, regia di Gino Rivieccio, con Rosario Minervini e Paola Bocchetti, con la partecipazione in video di Giovanni Esposito (2017-2019)

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN232567712 · ISNI (EN0000 0004 1977 8840 · SBN CFIV131414 · WorldCat Identities (ENviaf-232567712