Apri il menu principale

Gli uomini, che mascalzoni!

film del 1953 diretto da Glauco Pellegrini
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il film del 1932 con Vittorio De Sica, vedi Gli uomini, che mascalzoni....
Gli uomini, che mascalzoni!
Titolo originaleGli uomini, che mascalzoni!
Paese di produzioneItalia
Anno1953
Durata95 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaGlauco Pellegrini
SoggettoMario Camerini, Aldo De Benedetti, Mario Soldati
SceneggiaturaAge e Scarpelli, Leo Benvenuti, Glauco Pellegrini
ProduttoreLuigi Rovere per Imperial film
Distribuzione in italianoColumbia-Ceiad
FotografiaCarlo Montuori
MontaggioRolando Benedetti
MusicheNino Rota
ScenografiaFlavio Mogherini
Interpreti e personaggi

Gli uomini, che mascalzoni! è un film del 1953, diretto dal regista Glauco Pellegrini.

TramaModifica

Elsa è una ricca e matura vedova e ha due figli, Franca e Giorgetto. Bruno è al suo servizio come autista. Sia la madre che la figlia entrano in simpatia con il giovane autista, che pensa ad entrambe come possibili mogli, ma non sa decidersi. C'è poi Gina, proprietaria di un'autorimessa, che sta per separarsi da suo marito. Insieme a Giorgetto, Bruno si ritrova poi a seguire un'altra ragazza, commessa alla Rinascente. Mariuccia, questo il suo nome, è una ragazza povera e seria: Bruno ci prova un po' per gioco, un po' per sfida verso Giorgetto, che non era riuscito a conquistarla, ma finisce per innamorarsene sul serio e per sposarla. Diventerà autista di piazza, come il padre di lei.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema