Apri il menu principale

Guyana Defence Force

Guyana Defense Force
Forza di Difesa della Guyana
Guyana Defence Force Crest.svg
Descrizione generale
Attiva1966
NazioneGuyana Guyana
Comandanti
Comandante in capoDavid A. Granger
Ministro degli Affari EsteriCarl B. Greenidge[1]
Capo di stato maggioreBrigadiere Mark Phillips
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La Guyana Defence Force (GDF) è il servizio militare della Guyana.

StoriaModifica

La GDF venne costituita il 1º novembre 1965. I membri della nuova Forza di Difesa vennero tratti dalla British Guiana Volunteer Force (BGVF), dalla Special Service Unit (SSU), dalla British Guiana Police Force (BGPF) e dai civili. La formazione venne fornita da istruttori britannici.

La GDF è parte integrante della nazione guyanese. Le risorse e l'equipaggiamento della GDF vengono utilizzati per aiutare altri guyanesi; esempi includono voli sanitari di pietà e la costruzione di strade e piste di atterraggio da parte del Genio.

L'arruolamento nella Forza è volontario per ufficiali e soldati. La formazione di base è fatta all'interno delle scuole di formazione della GDF, che ha addestrato anche ufficiali e soldati del Commonwealth dei territori dei Caraibi. Tuttavia, gli ufficiali sono addestrati in due delle scuole britanniche di formazione ufficiali di fama mondiale: la Royal Military Academy Sandhurst (Addestramento di Fanteria) e il Britannia Royal Naval College (Addestramento della Guardia Costiera).

La formazione e le competenze acquisite dai membri della GDF vengono utilizzati quando si spostano o nella vita civile o nelle organizzazioni militari sorelle, la Guyana People's Militia (ora 2º Battaglione di Fanteria del Gruppo di Riserva) e il Guyana National Service.

Ruolo della GDFModifica

  • Difendere l'integrità territoriale della Guyana.
  • Assistere il potere civile per il mantenimento della legge e dell'ordine quando richiesto di farlo.
  • Contribuire allo sviluppo economico della Guyana.

MottoModifica

Il motto della Guyana Defence Force è "SERVICE". [senza fonte]

OrganizzazioneModifica

 
Coccarda della GDF
  • 1st Infantry Battalion group
  • 2nd Infantry Battalion group (Riserva)
  • 1 Special Forces Company
  • 1 Support Weapons Company
  • 21st Artillery Company
  • Engineer Battalion
  • 41st Construction Company
  • 42nd FD Company
  • 43rd EME Company
  • Comunicazioni
  • Quartier Generale
  • Defense Communication Center
  • Signal Center and Switchboard
  • Technical Workshop
  • School of Signals
  • Technical Stores
  • Military Band
  • Medical Corps
  • Air Corps

Equipaggiamento dell'esercitoModifica

Inventario dell'AeronauticaModifica

 
Emblema del GDF Air Corps

La Forza Aerea di Difesa venne costituita nel 1968 e venne poi rinominato Guyana Defence Force Air Command nel 1973. Sette Britten-Norman BN-2A Islander vennero consegnati nel corso di un periodo di cinque anni negli anni '70 e poi vennero completati da brevi Skyvans serie 3Ms nel 1979. Nel 1986 vennero consegnati 3 Mil Mi-8. La GDF attualmente opera due aeromobili ad ala fissa e quattro elicotteri.

Aeromobile Origine Tipo Versione
(denominazione locale)
In servizio
(2019)[2][3]
Note Immagine
Aerei da trasporto
Britten Norman BN-2 Islander   Regno Unito aereo da trasporto BN-2A 2[2][3] In servizio dal 1979.
Short SC.7 Skyvan   Regno Unito aereo da trasporto SC.7 4[2][3] 2 SC.7 in servizio dal 1979, ulteriori 2 ordinati nel 2018 e consegnati a luglio 2019.[2]
Harbin Y-12 Panda   Cina aereo da trasporto Y-12 1[2][3] In servizio dal 2002.
Cessna 206   Stati Uniti aereo da trasporto C206 1[2]
Elicotteri
Bell 206 JetRanger   Stati Uniti elicottero utility 206B 2[2][3] In servizio dal 1976.
Bell 412   Stati Uniti elicottero utility Bell 412 1[2][3] In servizio dal 1984.

Aeromobili ritiratiModifica

MarinaModifica

 
Stemma della GDF Coast Guard

La Guyana Defence Force Coast Guard è la componente navale della Guyana Defence Force.

NoteModifica

  1. ^ http://www.minfor.gov.gy/index.php/about-us/the-minister.
  2. ^ a b c d e f g h "EL CUERPO AÉREO DE GUYANA INCORPORA DOS AVIONES SC.7 SKYVAN", su infodefensa.com, 6 luglio 2019, URL consultato il 17 luglio 2019.
  3. ^ a b c d e f (EN) World Air Force 2019 (PDF), su Flightglobal.com, p. 17. URL consultato il 5 gennaio 2019.

World aircraft information files Brightstar publishing file 344 sheet 2

Collegamenti esterniModifica

  Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra