Apri il menu principale

Horst Blankenburg

calciatore tedesco occidentale
Horst Blankenburg
Ajax-selectie presenteert zich aan de pers, nummer 9 Horst Blankenburg , nummer , Bestanddeelnr 925-7441.jpg
Nazionalità bandiera Germania Ovest
Altezza 181 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 1982
Carriera
Squadre di club1
1967-1968 Norimberga 0 (0)
1968-1969 Wiener Sport-Club 27 (0)
1969-1970 Monaco 1860 45 (1)
1970-1975 Ajax 136 (3)
1975-1977 Amburgo 44 (0)
1977-1978 Neuchâtel Xamax 13 (0)
1978-1979 Chicago Sting 38 (0)
1979-1980 Hasselt 10 (0)
1980-1982 Preußen Münster 22 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 luglio 2010

Horst Blankenburg (Heidenheim an der Brenz, 10 luglio 1947) è un ex calciatore tedesco occidentale, di ruolo difensore.

Libero, è maggiormente famoso per la sua militanza nell'Ajax che nella prima metà degli anni settanta vince molti trofei, su tutti le tre Coppe dei Campioni consecutive. Vince inoltre una Coppa delle Coppe con l'Amburgo.

CarrieraModifica

ClubModifica

Inizia la carriera vincendo il titolo nel 1968 con il Norimberga, pur senza mai essere impiegato in campionato. Dopo un secondo posto nel 1969 con il Wiener Sport-Club e la retrocessione in Regionalliga con il Monaco 1860, arriva all'Ajax nel 1970. Qui deve sostituire Velibor Vasović[1] che si ritirerà a fine stagione, e costituirà con Barry Hulshoff la coppia di centrali della difesa. Con i Lancieri vince per due volte l'Eredivisie e la KNVB beker, per tre la Coppa dei Campioni, oltre alla Coppa Intercontinentale e alla Supercoppa UEFA. Torna poi in Patria firmando con l'Amburgo, con cui conquista la DFB-Pokal 1975-1976 e la Coppa delle Coppe 1976-1977.

Blankenburg disputa l'ultima parte della carriera emigrando prima in Svizzera, poi nella NASL. Dopo un breve prestito in Belgio torna infine in Germania Ovest nel 1980, disputando una stagione in Zweite Bundesliga con la maglia del Preußen Münster; questa termina con la retrocessione, e Blankenburg termina la carriera un anno dopo, nel 1982.

NazionaleModifica

Nonostante i successi, soprattutto nel periodo in cui è nei Paesi Bassi, non viene mai convocato in Nazionale, che in questo periodo può contare su Franz Beckenbauer. In vista dei Mondiale del 1974 gli viene chiesta da Johan Cruijff la disponibilità per giocare nella Nazionale olandese prendendo la cittadinanza[2], ma lui rifiuta[1][3].

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Horst Blankenburg: the forgotten man of German football, in worldsoccer.com. URL consultato il 9 aprile 2017.
  2. ^ Blanki che per non tradire fu tradito dalla vita, in calcioesteronews.it. URL consultato il 9 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 10 aprile 2017).
  3. ^ L’Ajax dimenticata: Stuy e Blankenburg, in lechampions.it. URL consultato il 9 aprile 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica