Hypocolius ampelinus

(Reindirizzamento da Hypocoliidae)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ipocolio grigio
Hypocolius ampelinus 1868.jpg
Maschio (in primo piano) e femmina di
Hypocolius ampelinus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Bombycilloidea
Famiglia Hypocoliidae
Delacour & Amadon, 1949
Genere Hypocolius
Bonaparte, 1850
Specie H. ampelinus
Nomenclatura binomiale
Hypocolius ampelinus
Bonaparte, 1850

L'ipocolio grigio (Hypocolius ampelinus Bonaparte, 1850) è un uccello passeriforme diffuso in Asia. È l'unica specie nota del genere Hypocolius e della famiglia Hypocoliidae.[2]

Indice

DescrizioneModifica

È un passeraceo di media taglia, con piumaggio uniformemente grigiastro ed una lunga coda; il maschio si distingue per la presenza di una mascherina nera.[3]

Distribuzione e habitatModifica

L'areale di H. ampelinus si estende dalla penisola arabica (Kuwait, Qatar, Arabia Saudita, Yemen, Emirati Arabi Uniti e Bahrain) e dal Medio Oriente (Turkmenistan, Iraq, Iran, Afghanistan) sino al Pakistan e all'India.[1] Occasionalmente è stato segnalato anche in Turchia, Egitto, Israele, Oman e Sudan.

TassonomiaModifica

La collocazione tassonomica di questa specie è sempre stata un enigma; in passato è stata proposta la sua attribuzione a diverse famiglie tra cui Campephagidae, Prionopidae, Sturnidae, Turdidae, Laniidae, Pycnonotidae o Bombycillidae[4][5]. Un recente studio basato sull'analisi molecolare del DNA ha definitivamente chiarito le affinità con i Bombicilloidei, all'interno dei quali si colloca in una famiglia a sé stante, Hypocoliidae[6].

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2012, Hypocolius ampelinus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2017.1, IUCN, 2017.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Hypocoliidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 7 maggio 2014.
  3. ^ Porter R. & Aspinall S., Family Hypocoliidae, in del Hoyo J., Elliott A., Christie D. (a cura di), Handbook of the Birds of the World. Volume 10, Cuckoo-shrikes to Thrushes, Barcelona, Lynx Edicions, 2005, pp. 642–653, ISBN 978-84-96553-50-7.
  4. ^ Lowe P.R., Note on the Systematic Position of Hypocolius, in Proceedings of the Zoological Society of London, vol. 117, nº 1, 1947, pp. 109–114, DOI:10.1111/j.1096-3642.1947.tb00501.x.
  5. ^ Meinertzhagen R., Birds of Arabia, Edinburgh, Oliver & Boyd, 1954.
  6. ^ Spellman G.A., Cibois A. Moyle R.G., Winker K., Barker F.K., Clarifying the systematics of an enigmatic avian lineage: What is a bombycillid?, in Molecular Phylogenetics and Evolution, vol. 49, nº 3, 2008, pp. 1036–1040.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Hypocolius ampelinus, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
  • Hypocoliidae, in Bird Families of the World. URL consultato il 15 febbraio 2014.
  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Uccelli