I familiari delle vittime non saranno avvertiti

film del 1972 diretto da Alberto De Martino
I familiari delle vittime non saranno avvertiti
Familiari vittime.jpg
Una scena del film
Titolo originaleI familiari delle vittime non saranno avvertiti
Paese di produzioneItalia
Anno1972
Durata103 min
Generedrammatico
RegiaAlberto De Martino
SoggettoLuigi Mordini, Lucio Manlio Battistrada
SceneggiaturaAlberto De Martino, Lucio Manlio Battistrada
ProduttoreGino Mordini
Casa di produzioneClaudia Cinematografica
Distribuzione in italianoPAC
FotografiaAristide Massaccesi
MontaggioOtello Colangeli
MusicheFrancesco De Masi
ScenografiaAntonio Visone
CostumiAdriana Spadaro
TruccoFranco Di Girolamo
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

I familiari delle vittime non saranno avvertiti è un film italiano del 1972 diretto da Alberto De Martino.

Il film è stato distribuito nei cinema italiani l'8 agosto 1972, mentre negli USA è uscito nel 1975 con il titolo Crime Boss.

TramaModifica

Antonio, figlio di un mafioso pentito assassinato dalla mafia, deciso a vendicare la morte del padre, con uno stratagemma riesce a infiltrarsi nella famiglia palermitana di Don Vincenzo, fino a diventare il suo braccio destro e l'amante della nipote Monica.

Quando iniziano i contrasti con il boss, Antonio riunisce tutti i capi mafia e riesce ad ottenere l'appoggio e l'autorizzazione di uccidere Don Vincenzo, ormai vecchio e malato di potere, ma subito dopo aver portato a termine la missione è lui a finire nel mirino dei mafiosi.

DistribuzioneModifica

Il film ha incassato complessivamente 498.812.000 lire dell'epoca.[1]

NoteModifica

  1. ^ Roberto Curti, Italian Crime Filmography, 1968-1980, McFarland, 2013, ISBN 0786469765.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema