Paola Tedesco

attrice e doppiatrice italiana

Paola Tedesco (Roma, 28 marzo 1952) è un'attrice e doppiatrice italiana.

Paola Tedesco

BiografiaModifica

Romana, figlia di Sergio Tedesco e sorella di Maurizio Tedesco, esordisce a dodici anni ne Il Vangelo secondo Matteo di Pier Paolo Pasolini (la madre è amministratrice di produzione del film), interpretando il ruolo di Salomè.

Dopo qualche ruolo secondario in film e miniserie televisive, tra le quali spicca Il segno del comando, la popolarità arrivò nel 1975, quando Pippo Baudo la scelse come valletta del programma televisivo Un colpo di fortuna, di cui cantò anche la sigla Batticuore, che ottenne molto successo, finendo al primo posto della hit-parade dei 45 giri più venduti.[senza fonte]

Dalla bellezza austera, posò nuda nel 1976 per le edizioni italiane di Playboy e di Playmen, mostrandosi svestita anche sul grande schermo.

Nel 1980 diede il suo addio al cinema con il film Odio le bionde di Giorgio Capitani, per dedicarsi a tempo pieno all'attività di attrice teatrale, lavorando con registi come Pietro Garinei, Ugo Gregoretti e Gino Landi, e di doppiatrice, ripercorrendo le orme del padre Sergio.

Nel 1996 partecipò al video musicale di To Live & Die in L.A. di Tupac Shakur

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DoppiaggioModifica

CinemaModifica

AnimazioneModifica

TelevisioneModifica

Doppiatrici italianeModifica

TeatrografiaModifica

Programmi TVModifica

DiscografiaModifica

SingoliModifica

  • 1975 - Batticuore/Amore aspetta
  • 1975 - Gira gira/Uomo bambino
  • 1978 - Disco conquista/Non spegnere la luce (come Paola e Claudio)
  • 1978 - Il gambero blu/Facciamo l'amore (split con Gino Bramieri)

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN76008083 · SBN IT\ICCU\MODV\266437 · LCCN (ENno2003070982 · GND (DE1107448441 · WorldCat Identities (ENlccn-no2003070982