Antonio Guidi (attore)

attore e doppiatore italiano

Antonio Guidi (Ferrara, 28 ottobre 1927Bergamo, 17 ottobre 2013) è stato un attore e doppiatore italiano.

Antonio Guidi

BiografiaModifica

 
Antonio Guidi nel programma tv Il teatro di Arlecchino (1959)

Guidi si laurea in architettura nel 1951, ma non ne intraprende la carriera.[1]

Negli anni cinquanta, Guidi frequenta per due anni la scuola del Piccolo Teatro di Milano diretta da Giorgio Strehler. Per quattro stagioni è parte della troupe del teatro Sant'Erasmo di Milano, glorioso teatro a scena centrale, interpretando tra le altre pièces di Goldoni, Pirandello e Claudel.[1] Ha vinto il premio Noce d'oro come miglior attor giovane.[1] Entrò a far parte della Compagnia di prosa di Radio Firenze, diretta da Umberto Benedetto, negli anni in cui la radio presentava il meglio della produzione drammaturgica mondiale, da Pirandello a Shaw, da Fabbri a Gide. Tra le sue numerose interpretazioni, I coccodrilli (1960) di Rocca, Il ragazzo incontra la ragazza (1961) di Pewack, La strada della violenza (1962) di Levene, Vacanza a Parigi (1964) di Piper e Ascanio (1965) di Dumas. Grazie alla sua versatilità ha affrontato anche il teatro di rivista con Macario, Raimondo Vianello, Sandra Mondaini, Gino Bramieri e Franca Rame.

In TV ha condotto per alcuni anni il fortunato programma Il teatro di Arlecchino (1958), facendo conoscere ai ragazzi la Commedia dell'arte e le maschere italiane. Nei primi anni Duemila collaborò anche con la Televisione della Svizzera italiana. Come doppiatore Guidi è stato attivo per la C.I.D. dalla fine degli anni 1950 fino al fallimento della cooperativa nel '73; poi per C.D., Gruppo Trenta e per la milanese A.D.C.[1] Il doppiaggio delle voci di Peter Ustinov, Peter Falk, Alec Guinness, Dominic Chianese, Walter Matthau e tanti altri lo rese conosciuto al grande pubblico televisivo oltre che a quello radiofonico.[2]

Il suo ultimo doppiaggio più apprezzato è stato dal 2004 in poi nella serie tv Colombo, dove ha prestato la voce al celebre tenente.

È morto il 17 ottobre 2013 all'età di 85 anni.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Prosa radiofonica RaiModifica

DoppiaggioModifica

Film cinemaModifica

Lama Norbu ne "il piccolo Buddha" regia di Bernardo Bertolucci

Film d'animazioneModifica

Film TV e sceneggiati televisiviModifica

VideogiochiModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN232535543 · SBN IT\ICCU\SBNV\026398