Apri il menu principale

I sei della grande rapina

film del 1968 diretto da Gordon Flemyng
I sei della grande rapina
Titolo originaleThe Split
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1968
Durata91 min
Rapporto2,35 : 1
Generepoliziesco, drammatico, azione
RegiaGordon Flemyng
SoggettoDonald E. Westlake
SceneggiaturaRobert Sabaroff
ProduttoreRobert Chartoff, Irwin Winkler
Casa di produzioneMetro-Goldwyn-Mayer, Spectrum]
FotografiaBurnett Guffey
MontaggioRita Roland
MusicheQuincy Jones
ScenografiaGeorge W. Davis, Urie McCleary
TruccoSydney Guilaroff, William Tuttle
Interpreti e personaggi

I sei della grande rapina (The Split) è un film statunitense del 1968 diretto da Gordon Flemyng.

È un film d'azione con Jim Brown, Diahann Carroll e Ernest Borgnine incentrato su una banda che rapina l'incasso di una importante partita di football.[1] È basato sul romanzo del 1966 Parker, il rischio è la mia droga (The Seventh) di Donald E. Westlake.[2]

TramaModifica

ProduzioneModifica

Il film, diretto da Gordon Flemyng su una sceneggiatura di Robert Sabaroff con il soggetto di Donald E. Westlake (autore del romanzo),[3] fu prodotto da Robert Chartoff e Irwin Winkler per la Metro-Goldwyn-Mayer.[4]

DistribuzioneModifica

Il film fu distribuito negli Stati Uniti dal 4 novembre 1968[5] al cinema dalla Metro-Goldwyn-Mayer.[4]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[5]

  • negli Stati Uniti il 4 novembre 1968
  • in Finlandia il 21 febbraio 1969 (Saalis)
  • in Germania Ovest il 21 marzo 1969 (Bullen - Wie lange wollt ihr leben?)
  • in Svezia il 31 marzo 1969 (För helvete, Mac!)
  • in Danimarca l'11 giugno 1969 (Gangsterreden)
  • in Francia il 30 luglio 1969 (Le crime, c'est notre business)
  • in Portogallo il 5 agosto 1969 (A Partilha)
  • in Turchia nel gennaio del 1972 (Bes Çilgin Adam)
  • in Spagna (El reparto)
  • in Ungheria (Kétes döntés)
  • in Serbia (Razdor)
  • in Norvegia (Seks om kuppet)
  • in Grecia (To eglima einai to epangelma mou)
  • in Italia (I sei della grande rapina)

PromozioneModifica

La tagline è: "No wonder they're happy. They just stole a half-million dollars in front of a hundred-thousand witnesses... But watch what happens when it's time for The Split!".[6]

CriticaModifica

Secondo il Morandini il film è "un caper movie che ha ritmo efficace e asciuttezza di tocco nella prima parte" ma perde consistenza dopo un omicidio a sfondo sessuale, caratterizzandosi con "un passo allucinato da film noir".[2]

NoteModifica

  1. ^ (EN) I sei della grande rapina, su AllMovie, All Media Network.
  2. ^ a b Scheda di I sei della grande rapina su MYmovies
  3. ^ I sei della grande rapina - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 30 settembre 2012.
  4. ^ a b I sei della grande rapina - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione, su imdb.com. URL consultato il 30 settembre 2012.
  5. ^ a b I sei della grande rapina - IMDb - Date di uscita, su imdb.com. URL consultato il 30 settembre 2012.
  6. ^ (EN) I sei della grande rapina - IMDb - Tagline, su imdb.com. URL consultato il 30 settembre 2012.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema