Apri il menu principale

Ivan Gatto

cestista italiano
Ivan Gatto
Nazionalità Italia Italia
Altezza 206 cm
Peso 100 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala
Ritirato 2018
Carriera
Giovanili
1995-1996Treviso
1996-1997non conosciuta Socastee High School
1997-1998non conosciuta Hutchinson Junior College
1998-1999non conosciuta Midland Junior College
1999-2001Weber St. Wildcats
Squadre di club
2001-2002Makedonikos22
2002-2004Basket Napoli26
2003-2004Pall. Pavia29
2004-2005Basket Napoli22
2005-2007Pall. Pavia59
2007-2008Juvecaserta29
2008-2012Veroli Basket109 (952)
2013Amici Pall. Udinese20 (311)
2013-2014Treviso Basket21 (259)
2014-2015Petrarca9 (133)
2015-2017Ponzano Basket63 (1.013)
2017-2018Basket Oderzo 26 (341)
Nazionale
1996Italia Italia U-1812 (59)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 luglio 2017

Ivan Gatto (Treviso, 13 giugno 1978) è un ex cestista italiano, di ruolo ala.

BiografiaModifica

Ha anche radici croate, in quanto la madre è originaria di Fiume.[1]

CarrieraModifica

ClubModifica

Ivan Gatto è cresciuto nel vivaio della Benetton Treviso ma si è formato come giocatore in America, con un anno di high school alla Socastee High School di Myrtle Beach, due anni di college fra Kansas e Texas e due anni alla Weber State University, ateneo partecipante alla NCAA Division I.

Nel 2001 è rientrato in Europa, nella seconda Lega greca, con il Makedonikos con cui ha vinto il campionato.

L'anno successivo è tornato in Italia chiamato in Serie A dal Basket Napoli. Dopo la prima stagione nelle file partenopee, nel 2003-04 è approdato in Legadue a Pavia in prestito. Quindi, il ritorno nella massima serie a Napoli nella stagione 2004-05 chiusa con 8,4 punti, 6,4 rimbalzi, 49% al tiro da due e 44,9% da tre punti.

Nel 2005-2006 scende nuovamente in Legadue sposando il progetto di Pavia, con cui sottoscrive un accordo biennale. Diventa quindi il miglior tiratore da tre della stagione 2006-07 ed uno dei maggiori protagonisti della cavalcata pavese ai play-off, interrotta solo nella serie finale contro la Scavolini Pesaro. In questa stagione, nei 29,9 minuti medi di utilizzo, ha prodotto una media di 12,2 punti a partita con il 51,7% da 23, il 43,5% da tre e l'83,4% nei liberi oltre a 5,5 rimbalzi per gara.

Nel 2007-08 gioca con la Pepsi Caserta, ironia della sorte la squadra che lui stesso aveva contribuito a condannare ad un altro anno di Legadue grazie alla vittoria pavese all'ultima giornata in Pavia-Caserta dell'aprile 2007. Durante la prima parte di regular season è uno dei migliori giocatori della compagine campana, poi però viene limitato anche dagli infortuni; la promozione in Serie A di Caserta arriverà comunque dopo i play-off.

Nella stagione 2008-09, malgrado avesse un altro anno di contratto con Caserta, viene ceduto alla Prima Veroli dove ritrova Andrea Trinchieri, suo coach nella prima parte di stagione con la società casertana. Nel 2010 diventa capitano della formazione verolana (compito lasciatogli da Marco Rossi).

Torna in campo a gennaio 2013, in Divisione Nazionale C, ingaggiato dall'Amici Pallacanestro Udinese per tentare la promozione in DNB[2].

Nell'estate del 2013 annuncia il rientro a Treviso, per giocare nella Divisione Nazionale B con il Treviso Basket.[3]

Il 2 agosto 2014 passa al Petrarca Padova in Serie C.[4] I primi di gennaio del 2015, lascia la società padovana per motivi familiari.[5]

Per due stagioni e mezza è poi pilastro del Ponzano Basket, conquistando la serie promozione in C Silver dalla serie D e giocando poi in C Silver.

Dalla stagione 2017-18 veste la maglia del Basket Oderzo che ha costruito una squadra di altissimo livello per tentare il ritorno in serie B.

NazionaleModifica

È stato anche nazionale juniores partecipando con la maglia azzurra ai campionati europei di categoria del 1996 (6º classificato).

Premi e riconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Ivan Gatto: MVP di Coppa Italia e leader della Prima Veroli si confessa a Life Magazine.it, lifemagazine.it, 16 aprile 2010.
  2. ^ Clamoroso in DNC: Ivan Gatto torna a giocare con la maglia dell'AP Udine, in basketinside.com, 19 gennaio 2013. URL consultato il 19 gennaio 2013.
  3. ^ De Longhi Treviso, arrivano le firme di Ivan Gatto e Matteo Raminelli, confermati Vedovato e Rossetto, in pianetabasket.com. URL consultato il 29 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 1º agosto 2013).
  4. ^ Altro colpo di mercato: in DNC arriva anche Ivan Gatto, in pataviumpetrarca.it. URL consultato il 2 agosto 2014.
  5. ^ Gatto, è finita con il Petrarca tribunatreviso.gelocal.it

Collegamenti esterniModifica