Joe Harris (cestista)

cestista statunitense
Joe Harris
JoeHarrisBrooklyn.jpg
Harris con la maglia dei Brooklyn Nets
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 198 cm
Peso 99 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Guardia/ala piccola
Squadra Brooklyn Nets
Carriera
Giovanili
2006-2010Chelan High School
2010-2014Virginia Cavaliers
Squadre di club
2014-2016Cleveland Cavaliers56 (139)
2015Canton Charge21 (319)
2016-Brooklyn Nets358 (4.445)
Nazionale
2019-Stati Uniti Stati Uniti13 (84)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 settembre 2021

Joe Malcolm Harris (Chelan, 7 settembre 1991) è un cestista statunitense, professionista nella NBA con i Brooklyn Nets.

Caratteristiche tecnicheModifica

Gioca principalmente come guardia, adattabile come ala piccola, è un ottimo tiratore da 3 punti, in particolare nella pratica del catch and shoot.[1] È uno dei migliori della Lega per percentuale di triple realizzate.

CarrieraModifica

NBA (2014-)Modifica

Cleveland Cavaliers (2014-2016)Modifica

Dopo quattro stagioni in NCAA con i Virginia Cavaliers (di cui l'ultima chiusa con oltre 12 punti di media a partita) venne scelto alla 33ª chiamata del Draft NBA 2014 dai Cleveland Cavaliers.[2] Nonostante la squadra partisse con basse aspettative, il ritorno a casa in estate della stella (nata ad Akron vicino a Cleveland) LeBron James fece sì che le prospettive della squadra cambiassero radicalmente. Harris non trovò molto spazio nelle rotazioni della squadra, venendo spedito spesso ai Canton Charge in D-League. In Gennaio Dion Waiters venne ceduto agli Oklahoma City Thunder in una trade a 3 squadre che vide coinvolti anche i New York Knicks che spedirono ai Cavaliers ben 2 guardie: J.R. Smith e Iman Shumpert; questo diminuì ulteriormente lo spazio per Harris, anch'egli guardia. Dopo aver giocato 51 partite in RS (di cui 1 da titolare), Harris giocò anche 6 partite (tutte da subentrante nei garbage-time) durante i playoffs in cui i Cavs arrivarono alle NBA Finals che poi persero per 4-2 con i Golden State Warriors.

Nella stagione successiva, Harris trovò ancora meno spazio tanto da giocare solamente 5 partite prima di essere ceduto agli Orlando Magic il 12 gennaio che lo tagliarono subito.[3][4]

Brooklyn Nets (2016-)Modifica

Il 20 luglio 2016 firmò un contratto biennale, con solo 1 anno garantito con i Brooklyn Nets.[5]

 
Joe Harris (destra) con la canotta dei Nets in azione contro l'ex compagno di squadra LeBron James

Dopo un primo anno dove disputò 52 partite con 8,2 punti di media, l'anno successivo trovò molto più spazio disputando 78 partite andando a 10,8 punti di media a partita.

Il 25 luglio 2018 rinnovò coi Nets.[6]

Nella stagione 2018-2019 diventò la guardia titolare della squadra. Il 20 ottobre 2018 nella vittoria per 107-105 contro i New York Knicks (in cui segnò 11 punti), e, a seguito della prima tripla segnata, diventò il decimo giocatore nella storia della franchigia per tiri da 3 messi a segno.[7] Il 26 dicembre 2018 segnò 27 punti nel successo 134-132 contro gli Charlotte Hornets.[8]

Il 16 febbraio 2019 vinse la gara del tiro da 3 punti (a cui arrivò con una media di 41,9% da 3)[1] battendo uno specialista come Stephen Curry e diventando il primo giocatore dei Nets a vincere questa gara.[9][10]

StatisticheModifica

Legenda
  PG Partite giocate   PT  Partite da titolare  MP  Minuti a partita
 TC%  Percentuale tiri dal campo a segno  3P%  Percentuale tiri da tre punti a segno  TL%  Percentuale tiri liberi a segno
 RP  Rimbalzi a partita  AP  Assist a partita  PRP  Palle rubate a partita
 SP  Stoppate a partita  PP  Punti a partita  Grassetto  Career high
Denota una stagione in cui ha vinto il titolo
* Primo nella lega

NCAAModifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2010-2011 Virginia Cavaliers 31 25 29,4 41,8 41,7 75,9 4,4 1,3 0,9 0,4 10,4
2011-2012 Virginia Cavaliers 32 31 30,3 44,2 38,0 77,2 3,9 1,7 0,7 0,4 11,3
2012-2013 Virginia Cavaliers 35 35 32,5 46,8 42,5 74,0 4,0 2,2 0,9 0,5 16,3
2013-2014 Virginia Cavaliers 37 37 28,8 44,1 40,0 64,0 3,0 2,3 1,0 0,2 12,0
Carriera 135 128 30,3 44,5 40,7 72,2 3,8 1,9 0,9 0,4 12,6

Massimi in carrieraModifica

  • Massimo di punti: 36 vs Duke (28 febbraio 2013)[11]
  • Massimo di rimbalzi: 10 vs Boston College (26 febbraio 2011)
  • Massimo di assist: 6 vs Mississippi Valley St. (8 dicembre 2012)
  • Massimo di palle rubate: 5 vs Boston College (5 febbraio 2014)
  • Massimo di stoppate: 3 (2 volte)
  • Massimo di minuti giocati: 41 vs Miami (5 febbraio 2011)

NBAModifica

Regular seasonModifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2014-2015 Cleveland Cavaliers 51 1 9,7 40,0 36,9 60,0 0,8 0,5 0,1 0,0 2,7
2015-2016 Cleveland Cavaliers 5 0 3,0 25,0 25,0 - 0,6 0,4 0,0 0,0 0,6
2016-2017 Brooklyn Nets 52 11 21,9 42,5 38,5 71,4 2,8 1,0 0,6 0,2 8,2
2017-2018 Brooklyn Nets 78 14 25,3 49,1 41,9 82,7 3,3 1,6 0,4 0,3 10,8
2018-2019 Brooklyn Nets 76 76 30,2 50,0 47,4* 82,7 3,8 2,4 0,5 0,2 13,7
2019-2020 Brooklyn Nets 69 69 30,8 48,6 42,4 71,9 4,3 2,1 0,6 0,2 14,5
2020-2021 Brooklyn Nets 69 65 31,0 50,5 47,5* 77,8 3,6 1,9 0,7 0,2 14,1
2021-22 Brooklyn Nets 14 14 30,2 45,2 46,6 93,3 4,0 1,0 0,5 0,1 11,3
Carriera 414 250 25,4 48,4 43,8 77,9 3,2 1,7 0,5 0,2 11,1

Play-offModifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2015 Cleveland Cavaliers 6 0 2,7 33,3 33,3 75,0 0,2 0,2 0,0 0,0 1,3
2019 Brooklyn Nets 5 5 29,8 37,2 19,0 100,0 4,2 0,6 0,6 0,0 8,8
2020 Brooklyn Nets 2 2 36,0 52,2 58,3 50,0 10,0 1,0 0,5 0,0 16,5
2021 Brooklyn Nets 12 12 36,2 39,8 40,2 75,0 3,6 1,6 0,3 0,2 11,2
Carriera 25 19 26,8 40,5 38,1 80,0 3,4 1,0 0,3 0,1 8,8

Massimi in carrieraModifica

  • Massimo di punti: 30 (2 volte)[12]
  • Massimo di rimbalzi: 14 vs Toronto Raptors (19 agosto 2020)
  • Massimo di assist: 8 vs Chicago Bulls (16 novembre 2019)
  • Massimo di palle rubate: 3 (6 volte)
  • Massimo di stoppate: 2 (11 volte)
  • Massimo di minuti giocati: 48 vs Cleveland Cavaliers (13 febbraio 2019)

Premi e riconoscimentiModifica

Cleveland Cavaliers: 2016

NoteModifica

  1. ^ a b Kristian Winfield, Joe Harris’ 3-Point Shootout victory is only a surprise if you weren’t paying attention, su SBNation.com, 17 febbraio 2019. URL consultato il 21 aprile 2019.
  2. ^ Cavs pick Joe Harris 33rd overall, su Fear The Sword, 26 giugno 2014. URL consultato il 27 marzo 2017.
  3. ^ Magic Acquire Second Round Draft Pick and Cash Considerations in Trade With Cavs | Orlando Magic, in Orlando Magic. URL consultato il 27 marzo 2017.
  4. ^ (EN) Cavaliers trade Joe Harris to the Orlando Magic | FOX Sports, in FOX Sports, 12 gennaio 2016. URL consultato il 27 marzo 2017.
  5. ^ Nets sign Joe Harris to two-year deal, su NetsDaily, 19 luglio 2016. URL consultato il 27 marzo 2017.
  6. ^ (EN) Wizards vs. Timberwolves - Box Score - March 9, 2019 - ESPN, su ESPN.com. URL consultato il 10 marzo 2019.
  7. ^ (EN) Knicks vs. Nets - Game Recap - October 19, 2018 - ESPN, su ESPN.com. URL consultato il 10 marzo 2019.
  8. ^ (EN) Hornets vs. Nets - Game Recap - December 26, 2018 - ESPN, su ESPN.com. URL consultato il 21 aprile 2019.
  9. ^ Sky Sport, ASG, tiro da 3 punti: Joe Harris batte Steph Curry, su sport.sky.it. URL consultato il 17 febbraio 2019.
  10. ^ Net Income, JOE HARRIS WINS THREE-POINT SHOOTING CONTEST, su NetsDaily, 16 febbraio 2019. URL consultato il 17 febbraio 2019.
  11. ^ Joe Harris - NCAA Career Bests, su basketball.realgm.com. URL consultato il 10 settembre 2021.
  12. ^ Joe Harris - NBA Career Bests, su basketball.realgm.com. URL consultato il 10 settembre 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica