NBA Three-point Shootout

Il Three Point Shootout è un evento organizzato dalla NBA durante l'All-Star Weekend, nel sabato che precede l'All-Star Game.

FormatoModifica

I partecipanti hanno a disposizione un minuto di tempo per segnare il maggior numero di canestri possibile. I palloni sono venticinque, suddivisi in cinque carrelli, situati ogni 45 gradi sulla linea da tre punti (distanza NBA: 7 metri dal canestro). Ogni pallone vale un punto tranne l'ultimo di ogni carrello, la cosiddetta "Money Ball", che vale due punti; nelle ultime edizioni uno dei 5 carrelli è costituito interamente da money ball e ogni partecipante può scegliere dove posizionare questo carrello.

Dal 2002 i partecipanti alla gara sono sei, mentre prima ne erano ammessi otto. I tre giocatori che totalizzano il punteggio maggiore nella qualificazione sono ammessi alla finale. In caso di pareggio tra due o più partecipanti viene fatto uno spareggio con le stesse modalità, ma in 24 secondi di tempo.

Dal 2020 sono state aggiunte le “MTN DEW ZONE”, due nuove zone equidistanti dal canestro. Le due zone verdi sono a 1.8 metri dalla linea del tiro da tre ed hanno una speciale palla verde, la “3-Ball”. Ogni tiro vale tre punti.

RecordModifica

Larry Bird e Craig Hodges hanno conquistato tre vittorie ciascuno. Il record attuale è di 28 punti, che Booker il 17 febbraio 2018 ha pareggiato con Klay Thompson (il record precedente era detenuto da Stephen Curry a quota 27), Booker è il campione del 2018.

Albo d'oroModifica

Voci correlateModifica

  Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro