Apri il menu principale
Kristaps Janičenoks
Nazionalità Lettonia Lettonia
Altezza 196 cm
Peso 93 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Guardia
Ritirato 17 maggio 2019
Carriera
Giovanili
1999-2000Brocēni
Squadre di club
2000-2001Brocēni
2001-2003Skonto Rīga
2003-2004Liegi
2004-2005Telekom Bonn26 (292)
2005-2006Orlandina34 (430)
2006-2008Fortitudo Bologna31 (255)
2006-2007Teramo Basket29 (361)
2008Barons Rīga
2008-2010Reyer Venezia41
2010-2014VEF Rīga
2014-2017Ventspils53 (539)
2017-2019VEF Rīga38 (314)
Nazionale
1999Lettonia Lettonia U-16
1999-2000Lettonia Lettonia U-18
2000-2002Lettonia Lettonia U-20
2005-2017Lettonia Lettonia
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Kristaps Janičenoks (Riga, 14 marzo 1983) è un ex cestista lettone, di ruolo guardia.

CarrieraModifica

Dopo la trafila iniziale nel suo paese, andò a giocare a Liegi e nel 2004 vinse la Coppa del Belgio. Dopo una stagione si trasferì in Germania nel Telekom Baskets Bonn. Nella stagione seguente fu ingaggiato dall'Orlandina Basket di Capo d'Orlando e con una buona stagione, in cui la squadra siciliana vinse persino a Napoli sul campo della squadra vincitrice della Coppa Italia, riuscì ad ottenere la salvezza con una gara d'anticipo.

Nel 2006 è passato in modo controverso alla Climamio Bologna: aveva firmato con la Fortitudo ma il suo contratto con Capo d'Orlando era di durata biennale. La società siciliana andò per vie legali ma alla fine il tribunale sportivo ha dato ragione alla squadra bolognese. Insieme a lui, da Capo d'Orlando è arrivato alla Fortitudo anche il giocatore bulgaro di passaporto francese Vasil Evtimov.

Successivamente, però, Kristaps Janičenoks, che a Bologna giocava col numero 12, è stato ceduto in prestito fino a fine stagione alla Siviglia Wear Teramo, contribuendo a far cogliere agli abruzzesi la salvezza all'ultima giornata.

Nel 2007-08 è tornato alla Upim Bologna, dopo aver disputato l'Europeo in Spagna con la nazionale lettone. Nell'ottobre 2008 passa alla Reyer Venezia.

PalmarèsModifica

Collegamenti esterniModifica