Apri il menu principale

L'assassino di pietra

film del 1973 diretto da Michael Winner
L'assassino di pietra
Titolo originaleThe Stone Killer
Lingua originaleinglese, italiana
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Italia
Anno1973
Durata99 minuti
Rapporto1,85:1
Genereazione, poliziesco, thriller
RegiaMichael Winner
SoggettoJohn Gardner
SceneggiaturaGerald Wilson
ProduttoreMichael Winner
Produttore esecutivoDino De Laurentiis
Casa di produzioneDino de Laurentiis Cinematografica Rizzoli Film, Produzioni Cinematografiche Inter. Ma. Co.
Distribuzione in italianoColumbia Pictures
FotografiaRichard Moore
Effetti specialiPaul Stewart
MusicheRoy Budd
ScenografiaWard Preston
TruccoPhil Rhodes
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'assassino di pietra (The Stone Killer) è un film statunitense del 1973 diretto da Michael Winner.

È un film d'azione thriller con protagonisti Charles Bronson, nel ruolo di un poliziotto trasferito da New York in California per la sua durezza, Martin Balsam, nel ruolo del boss mafioso don Alberto Vescari, e Jack Colvin. Norman Fell e John Ritter appaiono in ruoli minori come poliziotti. È basato sul romanzo del 1969 A Complete State of Death di John Edmund Gardner.[1]

TramaModifica

Al Vescari, boss mafioso vuole vendicare l'uccisione dei suoi familiari addestrando un gruppo di reduci del Vietnam. Lo contrasta Lou Torrey, un tenente allontanato dalla polizia per i suoi metodi troppo brutali. La strage avviene e Lou non riesce a dimostrare la colpevolezza di Vescari.

ProduzioneModifica

Il film, diretto da Michael Winner su una sceneggiatura di Gerald Wilson con il soggetto di John Gardner (autore del romanzo),[2] fu prodotto da Michael Winner per Dino de Laurentiis Cinematografica, Columbia Pictures Corporation, Rizzoli Film e Produzioni Cinematografiche Inter. Ma. Co.[3] e girato nel Laurel Canyon a Hollywood Hills, a Los Angeles, nel deserto del Mojave in California e a New York.[4]

DistribuzioneModifica

Il film fu distribuito negli Stati Uniti dal 23 ottobre 1973[5] al cinema dalla Columbia Pictures e per l'home video dalla Columbia TriStar Home Video.[3]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[5]

PromozioneModifica

Le tagline sono:[6]

  • "Take away his badge and he'd top the Ten Most Wanted list!".
  • "This cop plays dirty to rub out the mob!".
  • "This cop is up to his eyebrows in godfathers, informers, junkies and trigger-men with itchy fingers!".

CriticaModifica

Secondo il Morandini il film è "veloce, vigoroso, violento ai limiti della brutalità".[7]

NoteModifica

  1. ^ (EN) L'assassino di pietra, su AllMovie, All Media Network.
  2. ^ L'assassino di pietra - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 17 settembre 2012.
  3. ^ a b L'assassino di pietra - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione, su imdb.com. URL consultato il 17 settembre 2012.
  4. ^ L'assassino di pietra - IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.com. URL consultato il 17 settembre 2012.
  5. ^ a b L'assassino di pietra - IMDb - Date di uscita, su imdb.com. URL consultato il 17 settembre 2012.
  6. ^ (EN) L'assassino di pietra - IMDb - Tagline, su imdb.com. URL consultato il 17 settembre 2012.
  7. ^ Scheda di L'assassino di pietra su MYmovies

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema