Apri il menu principale

L'isola della violenza

film del 1962 diretto da Leslie Stevens

TramaModifica

ProduzioneModifica

Il film fu diretto, sceneggiato e prodotto (con James Mason) da Leslie Stevens[1] per la Daystar Productions[2] e girato sull'Isola di Santa Catalina, Channel Islands, California.[3]

DistribuzioneModifica

Il film fu distribuito con il titolo Hero's Island negli Stati Uniti dal 16 settembre 1962[4] al cinema dalla United Artists.[2] È stato distribuito anche con il titolo The Land We Love.[3]

Altre distribuzioni:[4]

  • in Germania Ovest il 13 luglio 1962 (Insel der Gewalt)
  • in Austria nel maggio del 1963 (Insel der Gewalt)
  • in Finlandia il 10 maggio 1963 (Rosvosaari)
  • in Danimarca il 19 agosto 1963 (Heltenes ø)
  • in Belgio (L'île de la violence)
  • in Brasile (A Terra que Amamos)
  • in Grecia (To nisi ton iroon)
  • in Italia (L'isola della violenza)

CriticaModifica

Secondo Leonard Maltin il film è un "curioso mix di avventura e soap-opera".[5]

PromozioneModifica

Le tagline sono:[6]

  • Pioneers Of The Sea... Tamers Of The Land... Builders Of The Dream!
  • Landmark of adventure!

NoteModifica

  1. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 4 luglio 2013.
  2. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie, su imdb.com. URL consultato il 4 luglio 2013.
  3. ^ a b (EN) American Film Institute, su afi.com. URL consultato il 4 luglio 2013.
  4. ^ a b (EN) IMDb - Distribuzioni, su imdb.com. URL consultato il 4 luglio 2013.
  5. ^ Leonard Maltin, Guida ai film 2009[collegamento interrotto], Dalai editore, 2008, p. 1075, ISBN 8860181631. URL consultato il 4 luglio 2013.
  6. ^ (EN) IMDb - Tagline, su imdb.com. URL consultato il 4 luglio 2013.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema