Apri il menu principale

L'isola della violenza

film del 1962 diretto da Leslie Stevens
L'isola della violenza
Titolo originaleHero's Island
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1962
Durata94 min
Rapporto2.35 : 1
Genereazione, avventura, drammatico
RegiaLeslie Stevens
SceneggiaturaLeslie Stevens
ProduttoreLeslie Stevens, James Mason
Casa di produzioneDaystar Productions
FotografiaTed D. McCord
MontaggioRichard K. Brockway
Effetti specialiJ.W. Erickson
MusicheDominic Frontiere
CostumiReeder P. Boss, Marjorie Wahl
TruccoFred B. Phillips
Interpreti e personaggi

L'isola della violenza (Hero's Island) è un film del 1962 diretto da Leslie Stevens.

È un film d'azione a sfondo avventuroso e drammatico statunitense con James Mason, Neville Brand e Kate Manx. È ambientato nel 1718 su un'isola al largo delle coste della Carolina del Nord.

Indice

TramaModifica

ProduzioneModifica

Il film fu diretto, sceneggiato e prodotto (con James Mason) da Leslie Stevens[1] per la Daystar Productions[2] e girato sull'Isola di Santa Catalina, Channel Islands, California.[3]

DistribuzioneModifica

Il film fu distribuito con il titolo Hero's Island negli Stati Uniti dal 16 settembre 1962[4] al cinema dalla United Artists.[2] È stato distribuito anche con il titolo The Land We Love.[3]

Altre distribuzioni:[4]

  • in Germania Ovest il 13 luglio 1962 (Insel der Gewalt)
  • in Austria nel maggio del 1963 (Insel der Gewalt)
  • in Finlandia il 10 maggio 1963 (Rosvosaari)
  • in Danimarca il 19 agosto 1963 (Heltenes ø)
  • in Belgio (L'île de la violence)
  • in Brasile (A Terra que Amamos)
  • in Grecia (To nisi ton iroon)
  • in Italia (L'isola della violenza)

CriticaModifica

Secondo Leonard Maltin il film è un "curioso mix di avventura e soap-opera".[5]

PromozioneModifica

Le tagline sono:[6]

  • Pioneers Of The Sea... Tamers Of The Land... Builders Of The Dream!
  • Landmark of adventure!

NoteModifica

  1. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 4 luglio 2013.
  2. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie, su imdb.com. URL consultato il 4 luglio 2013.
  3. ^ a b (EN) American Film Institute, su afi.com. URL consultato il 4 luglio 2013.
  4. ^ a b (EN) IMDb - Distribuzioni, su imdb.com. URL consultato il 4 luglio 2013.
  5. ^ Leonard Maltin, Guida ai film 2009[collegamento interrotto], Dalai editore, 2008, p. 1075, ISBN 8860181631. URL consultato il 4 luglio 2013.
  6. ^ (EN) IMDb - Tagline, su imdb.com. URL consultato il 4 luglio 2013.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema