La Venere dei pirati

film del 1960 diretto da Mario Costa
La Venere dei pirati
La Venere dei pirati.jpg
Una scena del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1960
Durata115 min
Genereavventura
RegiaMario Costa
SoggettoK. Nachman, R. Olsen rielaborato da Ottavio Poggi
SceneggiaturaNino Stresa
Casa di produzioneMax Production
FotografiaRaffaele Masciocchi
MontaggioRenato Cinquini
MusicheCarlo Rustichelli
ScenografiaErnest Kromberg
CostumiGiancarlo Bartolini Salimbeni
TruccoMaurizio Giustini, Andrea Riva
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

La Venere dei pirati è un film del 1960 diretto da Mario Costa.

TramaModifica

Nell'Italia del XVI secolo, sulla costa adriatica, il ducato di Doruzza è governato dal dispotico duca Zulian e dalla sua superba figlia, Isabella. Quando cercano di commettere una grave ingiustizia contro i propri sudditi, l'ufficiale di marina Mirko e sua figlia Sandra si mettono sulla loro strada e finiscono per essere perseguitati e arrestati. Il conte Cesare di Santacroce, fidanzato di Isabella, intercede per loro e vengono liberati. Isabella tuttavia, gelosa della bellezza di Sandra, li fa nuovamente nuovamente arrestare e manda la donna rivale in schiavitù in Medio Oriente. Mirko fugge dai suoi aggressori, riesce a prendere il controllo di una nave e a liberare sua figlia, che diventa in breve tempo la regina dei pirati dell'Adriatico. Ciò porterà Cesare a una difficile scelta tra due diversi tipi di bellezza, Isabella la potente o Sandra la generosa.

ProduzioneModifica

DistribuzioneModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema