Apri il menu principale

TramaModifica

In un castello sono ospiti di un duca alcuni attori. Accade che una preziosa cintura di castità, patrimonio della famiglia, sparisca ad opera di un ladro. Gli attori, guidati dall'intraprendente capocomico - che nel frattempo si innamora della figlia del duca - riescono a ritrovare il cimelio.

CommentoModifica

Le coreografie del film furono curate da Gisa Geert. Iscritto al Pubblico registro cinematografico con il n. 852, incasso 98.500.000 lire. Sparita dalla circolazione, oggi la pellicola - una delle meno conosciute di Mastrocinque - è praticamente invedibile.

BibliografiaModifica

  • Roberto Poppi, Dizionario del cinema italiano - I film dal 1945 al 1959, Gremese editore, Roma (2007), pag. 112.
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema